Tel Aviv Traffico Strada

Come muoversi a Tel Aviv: info, costi e consigli

Tel Aviv Traffico StradaTra i principali centri abitati del Medio Oriente, Tel Aviv è senza dubbio uno dei più moderni ed occidentalizzati, da un po' di tempo meta gettonatissima del turismo proveniente dall'Europa. Metropoli dall'animo vivace che ospita più di 400.000 persone, questa è infatti una destinazione ideale per gli amanti dello shopping, ma anche del surf e della vita notturna. Inoltre, si presta come un ottimo punto di partenza per chiunque desideri effettuare un viaggio in Israele (la città è a pochi chilometri di distanza da Gerusalemme) o in Giordania.

Ecco qualche consiglio su come muoversi a Tel Aviv, questa metropoli tanto affascinante quanto caotica, suggerendovi i mezzi di trasporto più convenienti e quelli che invece sarebbe meglio evitare.

Consigli utili

spiaggia tel aviv tramontoI trasporti a Tel Aviv sono piuttosto buoni, ad eccezione di quanto si verifica durante la Shabbat, la festività religiosa del sabato. Già dal venerdì sera, la maggior parte delle corse di treni/autobus vengono soppresse. Per i pagamenti, per mera questione di praticità, consigliamo l'acquisto della carta ricaricabile Rav-Kav. Si trova nelle stazioni e nei ai banchi Rav-Kav (presenti anche all'aeroporto).

Durante i giorni di festa, optate per il taxi collettivo (monit sherut) grazie al quale potrete spostarvi liberamente, risparmiando non di poco rispetto a un taxi singolo. I monit sherut, caldamente consigliati dal venerdì sera al tardo pomeriggio del sabato, sono individuabili con facilità grazie all'insegna posizionata sul tettuccio del mezzo.

Muoversi in bici o a piedi è una soluzione vincente solo quando si visitano singoli quartieri, come ad esempio il lungomare! In questo caso, per un primo approccio alla città, vi consigliamo di optare per un tour guidato tra architettura, cibo e arte di strada o ad un tour guidato in bicicletta con guida locale, ideali per ambientarsi il primo giorno in quella che, ad un primo impatto, può sembrare una città caotica!

  • Soluzioni e mezzi consigliati: autobus, a piedi o in bici sul lungomare, taxi durante lo Shabbat
  • Soluzioni e mezzi sconsigliati: auto, treno (solo per spostarsi fuori città)
  • City card e abbonamenti consigliati: Rav-Kav (carta ricarcabile - vedi dettagli)

Come arrivare dall'aeroporto al centro di Tel Aviv

ben gurion airportFoto di Jorge Láscar. L'aeroporto civile, il Tel Aviv-Ben-Gurion, è il più grande e trafficato di tutto il paese. Situato a sud-est della metropoli, dalla quale dista appena 20 km e alla quale è ben collegato, è gestito dall'Autorità Aeroportuale Israeliana e ogni anno regola un traffico di oltre 23 milioni di passeggeri. Sede della compagnia di bandiera israeliana El Al, ma anche di Israir Airlines e di Arkia Israel Airlines, è considerato tra gli aeroporti più sicuri al mondo, grazie a un'efficiente sistema di sicurezza comprensivo di molteplici forze di sicurezza (sia polizia che IDF, ovvero esercito israeliano).

Grazie alla sua posizione strategica e alla presenza di due terminal (il Terminal 1 dedicato ai voli nazionali e il Terminal 3 per i voli internazionali), è il punto di partenza/arrivo di molte rotte di collegamento con Europa e America: le principali sono New York, Londra, Parigi, Roma e Amsterdam, i cui voli sono gestiti da Alitalia, Turkish Airlines, Lufthansa e United Airlines.

Ben Gurion

  • Distanza dal centro: 20 km / tempo di percorrenza: 20 min
  • In treno: linee Israel Railways con indicazioni per aeroporto / costo ticket: 13,50 NIS (€3,50)
  • In taxi: costo medio 150,00 NIS (€38,50) / tempo di percorrenza: 20 min
  • In bus: costo medio 12,50 NIS (€3,20) / linea Egged

Come muoversi a piedi

citta scena urbano paesaggio urbanoCon una superficie di ben 52 kmq, questa è una città difficilmente visitabile a piedi nella sua interezza. Infatti, ad eccezione del lungomare, frequentatissimo da bagnanti, sportivi e amanti delle passeggiate, poche altre zone della metropoli (tra cui l'area che sorge attorno a Habima Square, quella nei pressi del Sarona Market e il porto vecchio di Jaffa) sono facilmente raggiungibili da chi predilige spostarsi con le proprie gambe piuttosto che con i mezzi pubblici. Tuttavia, per compensare alle grandi distanze, la città si è dotata di un intelligente sistema di noleggio bici e monopattini elettrici: mezzi comodi e pratici per sfrecciare per la città liberamente e a impatto ambientale ridotto!

Per un primo approccio alla città, vi consigliamo di optare per un tour tra architettura, cibo e arte di strada, dovre potrete scoprire il primo lato di Tel Aviv con una guida locale, per poi approfondire la conoscenza della città in autonomia nei giorni successivi! Se siete amanti della street art, non potete invece perdervi il tour dei graffiti, un divertente approccio per conoscere la destinazione.

Come muoversi in bicicletta

tel o funFoto di Assafk88. Tel-Aviv è piena di bici elettriche sulle strade e i marciapiedi. Si tratta di un ottimo sistema per spostarsi in città. Numerosi e un po' ovunque sono i negozi di bici dove poterne noleggiare una.

Esiste il servizio pubblico Tel-O-Fun, che permette di prendere una bicicletta in qualsiasi stazione e restituirla in un'altra. E' comodissimo in quanto funziona anche di notte e nei week-end, ed è possibile pagare con una carta di credito internazionale (consultare il sito ufficiale).C'è anche la società internazionale Mobike, che funziona con un'applicazione smartphone e senza stazioni (consultare il sito ufficiale).

Se vi spaventa l'idea di spostarvi in autonomia in una città che non conoscete, vi consigliamo di prendere parte ad un tour in bicicletta di mezza giornata con una guida locale, che vi porterà alla scoperta della città in totale sicurezza!

  • Orari: 24 ore su 24
  • Costo ticket/corsa singola: da 8,00 NIS (€2,00) al giorno

Con i mezzi pubblici

tel aviv stazione ferroviaria notte 1 1I collegamenti per ogni angolo della città sono gestiti da un efficiente sistema di trasporti pubblici che si suddivide tra treni e autobus, i quali garantiscono collegamenti interni/esterni per tutta la settimana con qualche piccola variazione di frequenza/orari durante la Shabbat (ovvero la Festa del Riposo, che coincide con il giorno del sabato, nonché con il weekend israeliano).

I bus sono il mezzo più comodo per viaggiare da un punto all'altro all'interno del tessuto urbano, i treni sono più adatti ai collegamenti su media/lunga distanza (per esempio, il modo più veloce e comodo per raggiungere Gerusalemme è tramite treno: dalla stazione aeroportuale di Ben Gurion al centro della destinazione ci si impiegano appena 45 min). Per quanto riguarda i prezzi, invece, i bus sono nettamente più economici rispetto alla linea ferroviaria.

Autobus

israel tel aviv egged busesFoto di Eurovaran. Gli autobus sono il principale mezzo di trasporto utilizzato per girare per Tel Aviv, nonché l'opzione più economica. La più grande compagnia di bus per viaggi nazionali è EGGED che permette collegamenti da/per ogni angolo della città, dal mattino presto alla sera tardi.

I pagamenti sono effettuabili sia a bordo (pagando in contanti) che tramite una carta prepagata, la Rav Kav, acquistabile e ricaricabile presso tutti i baracchini di Tel Aviv. (Per maggiori informazioni riguardo al posizionamento delle fermate degli autobus nel tessuto urbano, vi consigliamo di scaricare l'App gratuita Moovit che vi permetterà di individuare facilmente le varie fermate.)

  • Mappa scaricabile: mappa-bus
  • Orari: 5:30-24:00
  • Costo ticket/corsa singola: 5,90 NIS (€1,50)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: settimanale 62,00 NIS (€16,00)

Treno

Il servizio ferroviario è gestito da Israel Railways e risulta molto efficiente a livello di puntualità e servizi, sebbene non rappresenti l'opzione migliore per chi vuole girare all'interno della città. Le stazioni del treno presenti, infatti, sono quattro (quella di Savidor, quella di HaHagana, quella di HaShalom e quella di University), ma sono tutte situate all'estremo orientale della metropoli. Sono invece il mezzo migliore per raggiungere i dintorni.

  • Mappa scaricabile: mappa-treni
  • Orari: 5.30-23.00
  • Costo ticket/corsa singola: 5,80 NIS (€1,50)

Taxi

israel tel aviv taxi carsFoto di Eurovaran. A tutte le ore, sono sempre disponibili taxi,ottima opzione quando si sta fuori fino a tardi, in quanto i mezzi pubblici smettono di girare intorno alle 23:00/24:00.

Il servizio è buono, ma assicuratevi che il tassametro sia attivo a inizio corsa; non è raro infatti che i tassisti aumentino le tariffe nei confronti dei turisti. I taxi possono essere fermati per strada, essere contattati telefonicamente oppure, molto comoda, l'applicazione Gett, una specie di Uber, che consente di prendere un taxi tramite smartphone (consultare sito ufficiale).

  • Orari: 24 ore su 24
  • Costo ticket/corsa singola: corsa media 38,00 NIS (€10,00) / tragitto da aeroporto a centro città 150,00 NIS (€38,50)

In auto

tel aviv traffico stradaE' possibile noleggiare un auto a Tel Aviv. Ci sono tante compagnie di autonoleggio: Sixt, Budget, Eldan, Europcar, Avis, Thrifty e altre. Si trovano i banchi in aeroporto ma anche in via Ayarkon (la prima strada parallela al mare).

Tuttavia, questa opzione non è consigliata, sia per il traffico caotico che per le difficoltà a trovare parcheggio. Per gite giornaliere a Gerusalemme e Haifa, è sempre sconsigliato l'utilizzo dell'auto, meglio avvalersi dei comodi e sicuri i tour organizzati tour orgnizzati con trasporto incluso.

ZTL

Alcune zone della città, come il centro e il lungomare sono inibiti al traffico automobilistico per gran parte della giornata. Ne consegue che lo stesso vale anche per i parcheggi; tra l'altro molti dei quali, riservati ai soli residenti.

Soste e parcheggi

Ci sono due principali segnali di parcheggio a Tel Aviv: segnali di parcheggio con restrizioni, che indicano che il parcheggio è disponibile solo per i residenti con un permesso di parcheggio in determinati orari; e i segnali di parcheggio regolari, che indicano che il parcheggio è disponibile per il pubblico in generale, a pagamento da domenica a giovedì 9:00-19-00, venerdì e festivi 9:00-13:00.

In diverse strade di Tel Aviv-Yafo, il parcheggio è vietato 24 ore su 24, 7 giorni su 7 ai residenti fuori città, mentre è consentito solo ai residenti se provvisti di un adesivo di parcheggio corrispondente alla zona di parcheggio specifica. Per capire facilmente se è possibile parcheggiare o meno, i marciapiedi di Tel Aviv-Yafo sono dipinti in varie colorazioni:

  • Grigio (nessun colore): il parcheggio è consentito secondo le restrizioni elencate sui segnali di parcheggio situati all'inizio della strada
  • Strisce rosse e bianche: parcheggio vietato
  • Strisce rosse e grigie: dipende dalle informazioni fornite sui segnali di parcheggio situati a inizio strada
  • Strisce blu e bianche: la sosta è consentita 9:00-17:00 con le limitazioni indicate sui cartelli posti all'inizio della strada

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Gennaio 2021 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 141 viaggiatori.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Tel Aviv

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su