Cosa vedere a Segovia in un giorno

Cosa vedere a Segovia in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Cosa fare e dove mangiare? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare Segovia in 24 ore!

Segovia si trova in una posizione ottimale per essere la meta di una gita fuoriporta a tema spagnolo. Situata nella privincia della Castilla-Leon è una vera bomboniera. La città, che sorge sulle pendici della Sierra Guadamarra, era abitata già nell'epoca del bronzo. Segovia ha visto dominazioni Romane (nell'80 d.C.) che hanno lasciato la loro impronta ben visibile nell'architettura della città, ed arabe, prima di passare nelle mani spagnole e diventare la residenza dei re di Castiglia nel XIII secolo. Oggi proprio questa mescolanza di arte, ravvisabile anche nell'architettura degli edifici del Centro Storico, ha permesso alla città (vecchia) di diventare patrimonio dell'UNESCO. Visitatela per passare una giornata romantica in Spagna, diversa dalle solite mete, o se volete solo ammirare questo piccolo capolavoro spagnolo.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Segovia

Prima di partire: consigli utili

Prima di partire per Segovia cercate di capire cosa volete ottenere dal vostro viaggio. Divertimento? Immersione nella storia? Indipendentemente da quello che cercate, questi consigli potrebbero esservi utili:

  • A Segovia è collegata a Madrid tramite una linea ferroviaria: il viaggio dura circa 30 min. Una volta arrivati potete muovervi tranquillamente a piedi
  • Il clima è molto simile a quello italiano, ma l'inverno è decisamente più rigido: in questo periodo la città tocca anche i -14°
  • Se decidete di prolungare la vostra visita, vi suggeriamo di di dare un'occhiata alle nostre offerte per un soggiorno a Segovia

Itinerario di un giorno a Segovia: Mattina

Mostra Mappa

1- Colazione e chiesa di San Millàn

acquedotto itinerario segoviaLa nostra giornata inizia dalla chiesa di San Millàn. Costruita tra il 111 ed il 1126, si trova in quello che in passato era il quartiere musulmano della città. Oltre al caratteristico soffitto a cassettoni, chiamato mudejar, ed il crocefisso gotico risalente al XIV secolo, potrete vedere anche una torre risalente al X secolo, unica testimonianza di un tempio precedente che sorgeva proprio lì. A due passi da qui sorge l' Haggen Bar, locale in cui potrete fare un'abbondante colazionetipica spendendo meno di 12 €.

2- Acquedotto, Porta della Luna e Casa del Los Picos

Arrivando a Plaza del Azoguejo avrete davanti l'Acquedotto di Segovia. Costruito nel I secolo d.C. per volere dell'Imperatore Traiano, serviva per trasportare l'acqua del fiume Frio fino alla piazza della città. La struttura è imponente anche per gli standard attuali: circa 17 km per 28,5 metri di altezza. L'Acquedotto inoltre è uno dei monumenti romani più famosi e meglio conservati di tutta la penisola iberica. Questo Acquedotto, patrimonio dell'UNESCO dal 1985, è talmente importante che è stato inserito addirittura nello stemma della città. Percorrendo via Cervantes e girando su Juan Bravo, raggiungerete la Porta della Luna, da qui inizia il viale del Salòn. Questa strada caratteristica è ricca di abitazioni decorate con motivi geometrici e vegetali. Lungo il percorso incontretere la chiesa di San Martìn e la Casa de los Picos, con la sua decoratissima facciata.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Chiesa di San Millàn (gratis), Acquedotto (gratis), Casa de los Picos (gratis)
  • Card, ticket e tour consigliati: Tour di 1 giorno da Madrid
  • Dove fare colazione: Haggen Bar, Traversia Acueducto 25

Itinerario di un giorno a Segovia: Pomeriggio

Mostra Mappa

1- Pranzo e Chiesa di San Martìn

alcazar segovia itinerarioNelle vicinanze di Casa del Los Picos vi attende El Redebal per un pranzo tipico spagnolo. La spesa che dovrete affrontare è molto economica: si parla di menu fissi a 18.50 €. Da qui avrete modo di visitare la Plaza Medina del Campo con la Chiesa di San Martìn, edificio di origine mozarabica che possiede uno degli atrii romanici più belli di tutta la città.

2- Museum of Contemporary Art Esteban Vicente, Cattedrale e Alcazar

Attraversando Plaza del Campo e procedendo fino a Plaza Bellas Artes troverete il Museum of Contemporary Art Esteban Vicente, un vero spettacolo per gli amanti dell'arte del XX secolo. Da qui prendete Calle Josè Canalejas e passando su Calle de la Infanta Isabel arriverete a Plaza Mayor, luogo in cui sorge la Cattedrale della città, costruita tra il XVI ed il XVIII secolo. La Cattedrale, in stile gotico con influenze in stile rinascimentale, è completata da un campanile alto ben 100 metri. Salendo sulla sua cima potrete godere di un panorama spettacolare.
Prossima meta è l'Alcazar, uno dei monumenti caratteristici della città. Costruito nell'XI secolo, è un castello da favola nel vero senso della parola. Da questa fortezza infatti Walt Disney prese ispirazione per alcune delle sue opere. Situato nel punto in cui i fiumi Eresma e Clamores si incontrano, risale almeno al XII secolo. Residenza di Alfonso VIII, nei secoli ha visto numerosi rimaneggiamenti ad opera degli architetti di Giovanni II ed Enrico IV fino al 1587, anno in cui è intervenuto l'architetto Francisco de Mora. Da segnalare è l'incendio del 1862, che ha comportato la distruzione di alcuni ambienti. Come se questo non bastasse, sembra che questo sia stato il luogo in cui la Regina Isabella I approvò il viaggio di Cristoforo Colombo.Al centro della struttura troverete la Torre del Homenaje, sede delle stanze più importanti del castello. Per raggiungerla, partendo dalla Cattedrale, dovrete solo percorrere Calle Marques del Arco per qualche minuto.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: chiesa San Martìn (gratis), Museum of Contemporary Art Esteban Vicente (3 € circa), Cattedrale (7 € circa ), Alcazar (5,50 € circa)
  • Card, ticket e tour consigliati: Walking tour privato
  • Dove pranzare: El Redebal, Calle Alhondiga 6

Itinerario di un giorno a Segovia: Sera

Mostra Mappa

1 - Cena e Passeggiata Paseo de San Juan de la Cruz

chiesa san esteban segoviaA questo punto della giornata vi attende una cena alla Meson Don Jimeno, dove potrete gustare i piatti tipici della tradizione spagnola spendendo una media di 18 € a persona. Da qui completate la vostra giornata a Segovia con una passeggiata su Paseo de San Juan de la Cruz che vi porterà nel cuore della città vecchia, ora illuminata per la sera.

2 - Chiesa di San Estabàn

Prendetevi un attimo per ammirare la chiesa di San Estebàn, illuminata ad arte nelle ore serali. Questa chiesa del XIII secolo è stata realizzata in stile tardo romanico. Qui potrete ammirare (dall'esterno) la torre più alta di tutto il romanico spagnolo, che misura ben 53 metri di altezza.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Chiesa di San Estebàn (gratis)
  • Dove cenare: Meson Don Jimeno, Calle Daoiz 15

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

Le attrazioni principali a Segovia sono poche, ma esistono numerose piccole attività che meriterebbero uno sguardo se solo si avesse più tempo a disposizione. Per ora sarà meglio rinunciarvi:

  1. Casa Museo Antonio Machado: consigliata, ma solo se siete amanti del poeta.
  2. Iglesia de la Vera Cruz: la chiesa è troppo lontana per essere inserita nell'itinerario di un giorno.
  3. Real Casa de la Moneda: l'idea è senza dubbio molto originale, ma questo museo dedicato alla fabbricazione delle monete rischia di farvi perdere troppo tempo rispetto a quello che avete a disposizione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su