10 Posti da Visitare in Molise

Cosa vedere in Molise: ecco una lista di posti da visitare. Da Isernia a Campomarino, passando per la Riserva di Montedimezzo, scopri cose da vedere assolutamente e luoghi da non perdere.

Situato nel Sud - Est d'Italia, quasi inghiottito tra le confinanti regioni Abruzzo, Puglia e Campania, il Molise è una piccola e tranquilla regione parecchio sottovalutata e spesso addirittura dimenticata.
Ma il Molise esiste? Questo è lo spiritoso tormentone che spopola sui social, e che ha portato anche alla creazione di una seguitissima pagina chiamata "Il Molise non esiste". Qui si discute sulle cosiddette "teorie del negazionismo molisano" che intendono sostenere rispettivamente che il Molise sia semplicemente una linea di confine tra Abuzzo e Puglia oppure che il territorio della regione sia in realtà un ampio golfo che bagna Campania, Lazio, Puglia e Abruzzo, o ancora che il Molise sia parte della Provincia di Benevento.
Scherzi a parte, vale la pena di esplorare meglio questa regione ancora poco conosciuta, dove natura, storia, arte, antiche tradizioni e gastronomia sono veri e propri tesori.
VEDI ANCHE: PAESI POCO CONOSCIUTI DA VISITARE IN ITALIA

1 - Isernia

IserniaIsernia è una città antica e fu la capitale dei popoli di origini sannitiche. Saccheggiata dai Saraceni, distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale a causa di un forte bombardamento è riuscita fortunatamente a mantenere, nella parte bassa della città, il suo antico aspetto, ed ancora oggi si distingue per i suoi stretti vicoli, molto suggestivi e caratteristici.
Fra i monumenti più interessanti troviamo la Fontana Fraterna, realizzata tra il Duecento e il Trecento in onore di uno dei cittadini illustri, Papa Celestino V. Da segnalare anche la Cattedrale, ricostruita nel XIX secolo dopo aver subito numerosi danni a causa dei terremoti, che custodisce una bella icona di stile bizantino, conosciuta come "La Madonna della luce".

2 - Provincia di Isernia: Frosolone, Riserva di Collemeluccio, Vanafro

Non solo la città di Isernia, ma anche la sua provincia, racchiudono attrattive e luoghi di interesse.
A partire da Frosolone, "la città dei coltelli", dove poter visitare il Museo dei ferri taglienti, fino ad arrivare alla Riserva di Collemeluccio, area naturale dichiarata patrimonio UNESCO situata nel comune di Pescolanciano; senza dimenticare il meraviglioso borgo di Venafro e il Castello di Pandone, all'interno del quale si trova il Museo Nazionale del Molise.

3 - Riserva di Montedimezzo

Riserva di MontedimezzoSituata nel cuore dell'Appennino molisano, è stata istituita nel 1977 ed inserita nel programma internazionale dell'UNESCO MAB - Man and Biosphere (Uomo e Biosfera).
Tutta la Riserva è boscata e raggiunge quote fra 900 e 1300 metri di altezza, sono presenti cerri, faggi e numerose altre specie autoctone quali l'acero di Lobelius, gli aceri montano, campestre e riccio, il carpino bianco, il frassino maggiore, il nocciolo, il sorbo degli uccellatori, il ciliegio, il pero ed il melo selvatici, il prugnolo e numerose altre specie significative per l'alimentazione della fauna selvatica.
La Riserva ospita infatti numerose specie di mammiferi tra cui cinghiali, lepri, tassi, caprioli, martore, donnole, faine, volpi e scoiattoli ma anche uccelli come il falco pecchiaiolo, la balia dal collare, la colombella, la tordela, il picchio maggiore e il picchio minore, la poiana, il gufo, il barbagianni, la ghiandaia e molti passeracei.
VEDI ANCHE: I PARCHI NAZIONALI PIU' BELLI E IMPORTANTI D'ITALIA

4 - Campobasso

CampobassoLa città di Campobasso sorge a 700 metri sul livello del mare e grazie alla posizione molto favorevole offre panorami davvero suggestivi.
Da visitare sicuramente il Castello Monforte, situato su un colle che domina tutta la città, la Cattedrale del 1504, la Chiesa di San Bartolomeo, in stile romanico e il Museo del Presepe che conserva una raccolta di presepi antichi, tra cui alcuni del XVIII secolo.

5 - Termoli

TermoliPremiata più volte con la Bandiera Blu d'Europa per la limpidezza del suo mare, Termoli mette a disposizione dei turisti spiagge attrezzate e i tanti servizi sia alberghieri che sportivi.
Il borgo antico di Termoli è circondato da alte mura fortificate, magnifica è la torre dell'antico Castello Svevo, unica sopravvissuta ed oggi simbolo della città.
VEDI ANCHE: TERMOLI, CITTA' STORICA E TURISTICA

6 - Campitello Matese

Campitello MateseCampitello Matese è una località montana situata nel cuore dell'Appennino molisano, più specificatamente alle pendici del Monte Miletto (2050 metri).
Rappresenta una delle mete turistiche invernali più importanti del Molise in quanto mette a disposizione una delle stazioni sciistiche più innevata dell'Italia centro-meridionale.
Non solo sci: chi ama le ciaspolate nel silenzio della natura può attraversare boschi davvero incantevoli.

VEDI ANCHE: DOVE ANDARE IN VACANZA A FEBBRAIO IN ITALIA

7 - Capracotta

CapracottaOltre che per gli impianti sciistici, per le strutture dedicate agli sport invernali e per i tracciati di sci di fondo, questo paesino di poco più di 900 abitanti nel 2015 è finito su tutti i più importanti giornali e tv del mondo, dalla Cnn, al Mirror, passando per il The Telegraph, fino al Time.
Il motivo? Gli oltre 256 centimetri di neve caduti in circa 16 ore sul piccolo Comune, che potrebbe aver battuto il primato del 1921 in Colorado!
VEDI ANCHE: LE 10 CITTA' PIU' NEVOSE D'ITALIA

8 - Campomarino

CampomarinoAbitata fin dall'antichità come testimoniano i resti di un insediamento risalente al XIX-XVIII secolo a.C. e distrutta più volte durante le invasioni barbariche, la località di Campomarino riuscì a risorgere e a diventare un importante centro per popolazioni longobarde e normanne. Ad oggi il Comune dista dalla costa un paio di chilometri ma si estende fino alla splendida spiaggia, rappresenta infatti per la Regione una meta turistica molto ambita ed in continuo sviluppo. Da segnalare anche la Chiesa di Santa Maria a Mare, in stile romanico, e la strada alberata che dal centro del paese porta alla frazione di Nuova Cliternia, caratterizzata dai secolari pini che la fiancheggiano.

9 - Santuari religiosi

Santuari e luoghi religiosiIl Molise è anche terra di antiche tradizioni e di itinerari spirituali da percorrere in ambienti incontaminati.
Si segnala a questo proposito il maestoso complesso del Santuario della Madonna del Canneto (o di Santa Maria di Canneto), risalente ai secoli XI - XII e il Santuario dell'Addolorata, in stile neogotico.

10 - I tratturi

I tratturiCostruiti per permettere gli spostamenti stagionali del bestiame, i "tratturi" sono antichissime vie d'erba battuta. Alcuni risalenti all'epoca pre-romana, altri ad un paio di secoli fa, i tratturi coprono praticamente tutto il territorio del Molise ed offrono itinerari unici, come quello che unisce il Parco Nazionale del Gargano a quello di Abruzzo, Lazio e Molise.
La prima località molisana toccata da questo fantastico percorso è Castelpetroso, nei Monti del Sannio, ottimo punto di partenza per un vaggio indietro nel tempo alla scoperta di tradizioni dal sapore antico.
Lungo il percorso oltre a importanti siti archeologici, artistici e religiosi, è possibile incontrare qualche nostalgico pastore che conduce i propri greggi, ritrovando ritmi, suoni, tradizioni di un'altra epoca.

BONUS - Eventi, feste e sagre

Eventi e sagreDurante tutto l'anno vengono organizzate sagre e feste che mantengono vive le tradizioni locali.
La gastronomia regionale vede molte analogie con le tradizioni delle regioni confinanti, come quelle abruzzesi ma anche campane e pugliesi.
Nel territorio montano interno, ad esempio, agnello, capretto, montone e pecora sono le carni preferite e sono alla base di specialità molisane note. Tra gli eventi da non perdere si segnala la sagra dell'agnello a Capracotta.
Da non perdere anche il Festival Internazionale della zampogna di Scapoli, la Fiera del tartufo bianco a San Pietro Avellana ed un evento folcloristico come "La ‘Ndocciata", fiaccolata in costume tradizionale che si tiene annualmente ad Agnone


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su