15 Posti Belli da visitare in Calabria

Cerchi itinerari estivi della Calabria ionica e tirrenica o magari vuoi sapere cosa vedere in inverno con bambini? Ecco i 15 posti più belli da visitare: dalle spiagge di Tropea al Parco Nazionale della Sila. Scopri i siti e luoghi più interessanti da non perdere!

Da Nord a Sud, passando per il centro e le isole, la nostra Italia è una penisola tutta da scoprire e da apprezzare.
Panorami e paesaggi, mare e montagna, accoglienza calorosa, eno-gastronomia, arte, cultura e tanto altro: questi sono solo alcuni degli aspetti che rendono ogni regione italiana unica e speciale.
La punta dello stivale è occupata da una regione ricca di storia e cultura, con località turistiche meravigliose, luoghi con bellezze naturalistiche spettacolari, una tradizione culinaria invidiabile: la Calabria.
Se avete in programma una vacanza presso questa regione, leggete con attenzione questa classifica con le 15 attrazioni calabresi davvero imperdibili!

1 - Parco naturale della Sila

Parco naturale della SilaSituato tra le province di Cosenza, Catanzaro e Crotone, il Parco Naturale della Sila comprende una zona unica in Calabria.
Gli amanti della natura potranno trovarsi a diretto contatto con tutta la flora e la faunatipiche di queste zone. Se siete fortunati potrete infatti avvistare esemplari di specie come il lupo silano, il cervo, il capriolo, il cinghiale, la volpe, la faina, la puzzola, la biscia dal collare, il biacco e tante altre.
VEDI ANCHE: I 6 PARCHI NAZIONALI PIU' BELLI D'ITALIA

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Estate, Autunno
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel vicino il Parco della Sila

2 - Chiesa di Santa Maria dell'Isola, Tropea

Chiesa di Santa Maria dell'Isola, TropeaSituato sulla cima di un piccolo promontorio, il Santuario di Santa Maria dell'Isola è una tappa immancabile del viaggio in Calabria. Vi si accede attraverso una scalinata che può scoraggiare i più pigri ma, una volta arrivati, è possibile godere della piacevole atmosfera di spiritualità e di silenzio.
Se la giornata offre un cielo particolarmente terso, sarà possibile vedere, da qui, anche le Isole Eolie.
VEDI ANCHE: COSA VEDERE A TROPEA

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Autunno
  • Ideale per: Gruppi
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Tropea

3 - Stilo e la Cattolica

Stilo e la CattolicaStilo è un piccolo centro situato sul versante nord orientale della provincia di Reggio Calabria. Il paese diede i natali al filosofo Tommaso Campanella, qui si trova infatti un parco a lui dedicato che prende il nome di una sua opera, "La Città del Sole".
Il centro storico conserva le caratteristiche medievali come la forma a ferro di cavallo, la cinta muraria, le laure (insediamenti monastici di dimensioni ridotte), i resti del castello e delle tante chiesette. Nel corso del X secolo si insediarono monaci che realizzarono la Cattolica di Stilo, perfetto e unico esempio di arte bizantina in Calabria.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: tutto l'anno
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Stilo

4 - Capo Vaticano, Ricardi

Capo Vaticano, RicardiIl promontorio conosciuto con il nome di Capo Vaticano si trova a strapiombo sul mare Tirreno: dall'Appennino Calabrese si estende fino al mare e separa il Golfo di Santa Eufemia da quello di Gioia Tauro. Piccole baie sabbiose, spesso raggiungibili solo dal mare o attraverso ripidi sentieri, sabbia bianca e finissima, colori vivaci e intensi come quelli dell'acqua che mutano dal verde turchese all'azzurro profondo, fauna e flora ittica ricchissima, da scoprire con immersioni: non c'è da stupirsi se questa è considerata una delle spiagge più belle d'Italia!
VEDI ANCHE: LA CLASSIFICA DELLE 10 SPIAGGE PIU' BELLE D'ITALIA

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Estate
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Capo Vaticano

5 - Amantea

AmanteaAmantea è un centro turistico che viene definito "la città dalle due anime", quella "vecchia", di impronta medievale e quella "nuova", piena di vitalità e di modernità.
VEDI ANCHE: I 20 BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA
Nella parte vecchia si trovano, in cima alla collina, le rovine di un antico castello medievale che comprendono mura di cinta e una torre di avvistamento. Il monastero di San Bernardino da Siena è una costruzione di grande importanza storica e culturale: interamente restaurato, è un ottimo esempio di chiesa romanica ed è oggi monumento nazionale.
Il piccolo porticciolo turistico vede ogni giorno un continuo viavai di navi in partenza per le Isole Eolie. Durante tutto l'anno si svolgono feste e sagre che mantengono vive le tradizioni, i gusti e i sapori antichi.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Estate, Autunno, Inverno
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel ad Amantea

6 - Parco archeologico di Scolacium e la Roccelletta di Borgia

Parco archeologico di Scolacium e la Roccelletta di BorgiaL'area del Parco archeologico di Scolacium si trova nel territorio del comune di Borgia, poco più a sud di Catanzaro Lido. Presso il parco sono presenti ritrovamenti archeologici che testimoniano la presenza della antica colonia greca di Skylletion, successivamente divenuta la romana Scolacium.
All'ombra di verdi ulivi secolari si possono visitare antichissime costruzioni di epoca greco-romana e normanna, oltre a ceramiche di età remote e numerose statue acefale. La Roccelletta di Borgia, situata all'ingresso del parco, è una basilica dedicata a Santa Maria della Roccella. Di epoca incerta, in quanto diverse sono state le fasi di costruzione della stessa, mescola diversi stili architettonici tra cui quello romanico, bizantino e arabo.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Estate, Autunno, Inverno
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Borgia

7 - Reggio Calabria

Reggio CalabriaLa città di Reggio Calabria richiama alla mente senza dubbio i famosi "Bronzi di Riace", solitamente collocati in una delle sale del Museo Archeologico Nazionale che dal 2009 è però chiuso per lavori di ristrutturazione: le due sculture, insieme con numerosi altri reperti, sono state trasferite presso il Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria, che prende il nome dal filosofo calabrese Tommaso Campanella.
Presso la Cattedrale, con la Madonna della Consolazione posta sull'altare maggiore, si ripete un rito fin dal 1636: il primo sabato successivo all'8 settembre, 100 uomini per volta, sotto i 10 quintali della Vara, trasportano la Venerata Effigie dall'Eremo in Cattedrale, dove rimane fino alla domenica successiva al 21 novembre, festa della presentazione della Beata Vergine Maria, quando la riportano alla dimora abituale.
Da visitare è anche l'altro simbolo di Reggio Calabria, ovvero il Castello Aragonese.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Estate, Autunno, Inverno
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Reggio Calabria

8 - Gerace

GeraceÈ una piccola cittadina arroccata su una rupe di tufo dell'Aspromonte, situata tra la selvaggia natura mediterranea, in una posizione panoramica sul mar Ionio e su gran parte del territorio della Locride. Di origine medievale, la cittadina gode di un notevole interesse storico e artistico: il centro storico un tempo era racchiuso da un'imponente cinta muraria e raggiungibile solo attraverso delle porte urbiche.
Da visitare la chiesetta di San Giovannello (X secolo) e la chiesa di Santa Maria del Mastro, con pianta a croce greca, nonché la Cattedrale. Interessantissima è la prigione dei cinque martiri, risalente al 1045.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Autunno
  • Ideale per: Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Gerace

9 - Isola di Dino e le sue grotte

Isola di Dino e le sue grotteL'Isola di Dino emerge sul litorale del golfo di Policastro di fronte Praia a Mare, in provincia di Cosenza. L'escursione di gruppo che solitamente è organizzata per i visitatori si svolge in motonave e permette di circumnavigare l'isola, visitare e sostare brevemente nelle principali grotte. La prima è quella del Monaco, di modeste dimensioni, chiamata così perché si intravede sulle rocce la figura di un monaco in preghiera, molto suggestiva quando i raggi del sole la illuminano da ponente. La seconda grotta è quella delle Sardine: le sue acque, sempre limpide, permettono di osservare ad occhio nudo il fondale, fino a circa 10 metri di profondità, con stelle marine e banchi di sardine, che danno il nome alla grotta. La Grotta Azzurra, la più grande di tutte, è formata da varie componenti che armonicamente si fondono e creano uno spettacolo unico e suggestivo specialmente a mezzogiorno, quando i raggi del sole entrano perpendicolari.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Estate
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Praia a Mare

10 - Nocera Terinese e i Vattienti

Nocera Terinese e i VattientiUno spettacolo molto suggestivo ma non adatto a tutti quello che offre questa cittadina quando, durante la Settimana Santa, si svolgono particolari riti per ricordare la condanna e la messa a morte di Gesù Cristo. Tutto il paese partecipa con fervente fede religiosa a questa rievocazione che vede, il giorno del Sabato Santo, prendere vita il rito dei "vattienti", uomini qualunque che durante la processione della Madonna Addolorata, impersonificano proprio il Cristo, flagellandosi pubblicamente.
VEDI ANCHE: LE TRADIZIONI DI PASQUA NEL MONDO
Essi si percuotono le gambe con il cardo, un pezzo di sughero con tredici pezzi di vetro o chiodi. Il sangue che sgorga dalle ferite viene imbevuto nella rosa, un pezzo di sughero levigato, per lasciare l'impronta sulle case di coloro che cercano di disinfettare le ferite del vattiente con del vino bollito insieme a erbe aromatiche. Insieme ai vattienti vi è un'altra figura, quella dell'acciomu (parola dialettale che deriva dal latino Ecce Homo), di solito un ragazzo vestito con un drappo rosso che rappresenta Gesù dopo la flagellazione. Al termine della rievocazione e durante i giorni successivi, il sangue del vattiente resta sui muri e sulle strade del paese finché non sarà cancellato dalla pioggia.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, in occasione della Santa Pasqua
  • Ideale per: Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Nocera Torinese

11 - Lamezia Terme

Lamezia TermeLa cittadina prende il nome dal fiume Lamato e dalle terme già note ai romani e ancora oggi sfruttate a scopo curativo. Situata nel cuore della Calabria, è un importante centro turistico grazie anche all'aeroporto internazionale. Il comune è di recente costituzione e deriva dall'unione di altri tre comuni: Nicastro, Sambiase e Santa Eufemia.
È possibile visitare i centri storici di queste tre località, per arrivare al museo archeologico, a quello diocesano ed alla Cattedrale risalente al 1600. A Santa Eufemia sono presenti i resti dell'Abbazia dove, probabilmente, sorgeva l'antica città della Magna Grecia, Terina.
Chi ama l'artigianato locale potrà trovare botteghe del ferro battuto, vasi in terracotta, prodotti derivanti dalla tessitura della lana e cotone eseguita con i vecchi telai a mano.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

12 - Isola di Capo Rizzuto e la Fortezza Aragonese

Isola di Capo Rizzuto e la Fortezza AragoneseLa Fortezza Aragonese di Le Castella è, si narra, solo ciò che è rimasto di un complesso di sette castelli che dominavano l'arcipelago davanti a Isola di Capo Rizzuto. La fortezza è praticamente in mezzo al mare ed è collegata alla terraferma solo da un sottile lembo di terra. Si può godere di una splendida vista sul mar Ionio e sulla Riserva Marina di Capo Rizzuto, che circonda il castello.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

13 - Pentedattilo

PentedattiloUn piccolo borgo incastonato tra le montagne dell'Aspromonte è Pentedattilo, una frazione di Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria. Risalente al 600 a.C. è costruito con una forma che ricorda una gigantesca mano di pietra (penta e daktylos, ovvero cinque dita). Oggi è un luogo affascinante e pieno di mistero, è considerato uno dei più suggestivi "paesi fantasma" della Calabria.
VEDI ANCHE: LUOGHI MISTERIOSI DA VISITARE IN ITALIA
La popolazione lo ha abbandonato, per effetto di fenomeni migratori ma anche per le continue minacce naturali, come terremoti e alluvioni. Grazie all'Associazione Pro Pentedattilo, all'Agenzia dei Borghi solidali, il sostegno di Fondazione con il Sud, alla Comunità europea e a centinaia di ragazzi che arrivano ogni anno attraverso i Campi della legalità Arci e Libera, il borgo è stato riportato alla vita e le case in pietra, adornate dai fichi d'india, sono diventati alloggi di ospitalità diffusa.
La leggenda legata a questo borgo ruota tutta intorno al castello e alla "strage degli Alberti", con protagonisti due famiglie nobili: gli Alberti appunto, marchesi del borgo e gli Abenavoli, baroni di Montebello Ionico, altro paesino vicino.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Estate, Autunno
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a Pentadattilo

14 - Piste da sci a Gambarie

Piste da sci a GambarieSi pensa che la Calabria sia sole mare, sole e caldo: uno scenario unicamente estivo o, al massimo, primaverile. Nel cuore del Parco Nazionale dell'Aspromonte, invece, si trova la prima stazione turistica montana del Sud Italia, Gambarie. Situata a 1.400 metri di altezza, dalle sue piste da sci è possibile ammirare sia l'Etna da una parte, sia le Isole Eolie dall'altra!

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Inverno
  • Ideale per: Famiglie, Coppie
  • Dove dormire: Risparmia fino al 60% con i nostri hotel a S. Stefano di Aspromonte

15 - Castello Ducale di Corigliano Calabro

Castello Ducale di Corigliano CalabroÈ uno dei castelli più belli d'Italia quello di Corigliano Calabro, dalla cui torre si vede talmente lontano che, qualcuno afferma, si può raggiungere anche la città di Taranto!
Gli interni permettono di fare un vero e proprio tuffo nel passato, grazie ai suoi soffitti affrescati, alle sale degli specchi, agli arredamenti d'epoca ma anche alle terribili stanze della tortura.

Organizza il tuo viaggio: Info utili

  • Da visitare in: Primavera, Estate, Autunno, Inverno
  • Ideale per: Famiglie, Gruppi, Coppie

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su