Paesi e borghi più belli in Calabria

I Borghi più belli in Calabria. Elenco dei paesi e dei borghi più interessanti da visitare in Calabria. Scopri paesini bellissimi per un week-end in Estate, Autunno, Primavera e Inverno.

Piccoli borghi internati che racchiudono tradizione, cultura, arte e architettura: è qui che si trova una Calabria nascosta, tutta da scoprire! In questi antichi centri, ognuno con le sue peculiarità, si può esplorare la vera storia e i costumi locali che continuano a far parte della vita di tutti noi. Visitare i paesi e borghi più belli della Calabria è il modo migliore per conoscere questa regione meravigliosa, spesso dimenticata, ma che ha tanto da offrire.

NB: La seguente lista è frutto di un sondaggio che ha coinvolto attivamente i membri della Community. Oltre 10.000 utenti sono stati chiamati ad esprimere le proprie preferenze, scegliende 10 borghi fra gli oltre 30 selezionati dalla nostra redazione.
VEDI ANCHE: Posti da visitare in Calabria I 20 borghi più belli d'Italia

1 - Aieta

parco nazionale del pollino calabriaAieta è un borgo medievale con le case bianche e i tetti rossi, le stradine strette e bellissimi portali in pietra disseminati tra le viuzze del centro storico, lavorati da scalpellini locali. Il suo edificio più prezioso è il palazzo in stile rinascimentale del XVI secolo, con all'interno diversi affreschi da poco restaurati.
Spicca la Chiesa di Santa Maria della Visitazione del XVI sec., con il suo portale e i numerosi dipinti. Nella cappella di San Vito Martire è conservata la statua lignea settecentesca del patrono di Aieta. Altre cappelle interessanti sono quella di San Giuseppe, di San Biagio per i suoi affreschi rinascimentali, dell'Addolorata al Ponte, di Santa Maria della Purità e di San Nicola in Cantongrande.
Nei dintorni, potete fare trekking per raggiungere le vette del Massiccio del Pollino, visitare l'area archeologica di Monte Calimaro (895 metri s.l.m.), i paesi di Papasidero, Laino Borgo e Laino castello.

  • Periodo ideale per una visita: estate e autunno. Ci sono in questo periodo sagre e feste, fra cui quella del Prosciutto di Aieta ad agosto e la Sagra Montanara a settembre.
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: in città centro storico, chiese e cappelle. Nei dintorni, Massiccio del Pollino, Monte Calimaro, Papasidero, Laino Borgo, Laino Castello, Praia a mare.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €90,00 a camera - guarda le offerte.

2 - Altomonte

altomonte panoramaAltomonte si trova a 496 metri s.l.m. ed è fatto di vicoli e scalinate che si articolano intorno alla chiesa della Consolazione, l'esempio lampante dell'arte gotico-angioina in Calabria. Da vedere il castello di origine normanna (XII secolo) che oggi ospita un albergo, piazza Tommaso Campanella dove sorge la chiesa prima citata, la casa-torre dei Pallotta di origine normanna, Piazza Balbia in cui si trova la chiesa di San Giovanni Apostolo, piazza San Francesco di Paola su cui si affaccia l'omonima chiesa e palazzo Giacobini.
Le attività da fare nel borgo e nei dintorni sono tante, quali pesca, trekking ed equitazione. Infatti, il borgo è inserito in un paesaggio naturale tra le cime del Pollino e dell'Orsomarso, la piana di Sibari, la valle dell'Esaro e il mar Ionio. A pochi km si trova la Riserva del Farneto, il Parco Nazionale del Pollino e la Valle dell'Argentino.

  • Periodo ideale per una visita: primavera ed estate. Troverete sagre, feste e molte manifestazioni culturali come Festival della Danza a giugno, il Rock Festival a metà luglio e il Festival Euromediterraneo tra luglio ed agosto (rassegna di teatro, danza, musica e arti visive).
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: in città le piazze, i palazzi, la chiesa e il castello normanno. Nei dintorni Riserva del Farneto, Parco Nazionale del Pollino, Valle dell'Argentino.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte.

3 - Bova

Bova gode di posizione panoramica a 850 metri d'altitudine, da cui è possibile ammirare tutta la costa. Antica sede vescovile, ha una cattedrale risalente ai primi secoli d.C. dedicata alla Madonna della Presentazione con notevoli opere e sculture al suo interno. I luoghi di interesse sono il castello Normanno che sorge su uno sperone roccioso, ormai rudere, la torre Normanna, la chiesa di San Leo che ospita una statua di San Leo di marmo bianco, opera di Pietro Bernini e un altare barocco, la Chiesa del Carmine e quella dell'Immacolata.
Passeggiando tra i vicoli si possono notare diversi palazzi gentilizi come il Mesiani-Mazzacuva, il palazzo Nesci Sant'Agata e il Tuscano.
Da Bova si può fare trekking, ci sono sentieri attrezzati per passeggiate, ed escursioni guidate nel cuore dell'Aspromonte.

  • Periodo ideale per una visita: in estate. Tra luglio ed agosto si tiene Paleariza, il festival di musica tradizionale etnica e grecanica.
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Castello, cattedrale, chiese e palazzi. Nelle zone limitrofe, Parco Nazionale dell'Aspromonte.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €45,00 a camera - guarda le offerte.

4 - Chianalea

quartiere marinaro chianalea panoramaChianalea, soprannominata la "Piccola Venezia del Sud" è un affascinante borgo di pescatori incastonato sulla punta dello stivale e che fa parte del comune di Scilla.
Passeggiando tra le sue antiche vie si incontrano pescatori che costruiscono le reti per la pesca o si preparano a partire per una nuova avventura in mare; la pesca è l'attività principale del paese. Sullo "Scaro Alaggio", dove i pescatori ancorano le proprie barche, si può ammirare il palazzo Scategna e nelle vicinanze villa Zagari, un edificio in stile eclettico. Ancora, le antiche fontane, le piazze e le chiese, gli scogli su cui si infrangono le onde del mare creando un particolare scenario naturale e l'austero Castello Ruffo, dalla cui cima si vedono le isole Eolie e la costa siciliana.
Chianalea è perfetta per le attività balneari, le immersioni subacquee, la pesca e il trekking.

  • Periodo ideale per una visita: estate, in cui ci sono diversi eventi teatrali e musicali, la Sagra del Pesce Spada e la festa di San Rocco (il patrono). Inoltre si possono fare attività balneari.
  • Tempo di visita consigliato: 2.3 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: in città, il centro storico con le chiese e i palazzi, villa Zagari, il castello Ruffo. Nei dintorni Scilla.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €39,00 a camera - guarda le offerte.
  • Card, ticket e tour consigliati: Tour Full-Day Reggio Calabria, Scilla e i Bronzi di Riace.

5 - Civita

civita panoramaIncastonato tra le rocce nel cuore del Parco del Pollino si trova Civita, uno scrigno che custodisce le antiche tradizioni del popolo arbëresh. Civita ha una particolare struttura urbanistica fatta da viuzze e piazze che si intersecano, comignoli dalle forme più strane e le "case parlanti", omaggio al pittore albanese Ibrahim Kodra. Sono piccole abitazioni con finestrelle, canna fumaria e comignolo, la cui facciata richiama il volto umano.
Da visitare il quartiere Sant'Antonio, di origine medievale, la cappella di Sant'Antonio e quella cinquecentesca di Santa Maria della Consolazione, la chiesa di Santa Maria Assunta, costruita in stile barocco.
Da Civita si organizza l'escursione allo spettacolare canyon delle gole del Raganello e facendo oltre 600 gradini si arriva al Ponte del Diavolo, immerso in uno splendido paesaggio rupestre.

  • Periodo ideale per una visita: primavera ed estate. Specialmente in primavera ci sono diverse manifestazioni e riti legate alla Pasqua e alla fondazione della città.
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: a Civita, chiese, cappelle, casette, quartiere di Sant'Antonio. Nei dintorni, Parco del Pollino, Ponte del Diavolo, Riserva Naturale Gole di Raganello.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €59,00 a camera - guarda le offerte.

6 - Morano Calabro

morano calabro calabriaMorano Calabro è un borgo che regala una visione d'insieme simile a un presepe: le case in architettura povera addossate le une alle altre, il labirinto di viuzze fitte che portano fino al castello... possiede uno dei centri storici più suggestivi della Calabria! Qui, arte e bellezze naturali sono armoniosamente intrecciate.
L'esplorazione di Morano può partire dalla chiesa di San Bernardino da Siena, poi si può vedere la collegiata di San Nicola fino ad arrivare al castello di origine normanna. Da lì a pochi metri trovate la chiesa più antica di Morano, ovvero la collegiata dei Santi Pietro e Paolo, che conserva al suo interno due statue di marmo di Pietro Bernini.
Nei dintorni si possono fare attività come equitazione nelle aziende agrituristiche, escursioni a cavallo e in mountain bike, trekking sul Pollino.

  • Periodo ideale per una visita: primavera ed estate, in cui si organizzano diverse feste civili e religiose, manifestazioni culturali.
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: in città, chiese, collegiate e centro storico. Nei dintorni, Parco Nazionale del Pollino.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €40,00 a camera - guarda le offerte.

7 - Rocca Imperiale

rocca imperiale panoramaRocca Imperiale è un borgo molto pittoresco, che si inerpica su una collina con le case disposte a gradinata ai piedi della fortezza. Qui le bellezze naturali del paesaggio, del mar Ionio su cui si affaccia, del patrimonio architettonico e storico, della posizione tra il Parco Nazionale del Pollino, la Piana di Sibari e l'area del Metapontino, hanno dato vita ad un territorio che richiama sempre tantissimi turisti.
Non perdete il monastero dei Frati Osservanti, che ospita un coinvolgente Museo delle Cere, la chiesa madre dedicata all'Assunta in stile romanico e la cappella del Rosario, con le statue lignee settecentesche e la scultura della Madonna del Rosario sull'altare maggiore.

  • Periodo ideale per una visita: primavera ed estate.
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: a Rocca, monastero e Museo delle cere, chiesa madre. Nei dintorni, Rocca Imperiale Marina.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €38,00 a camera - guarda le offerte.

8 - Stilo

cattolica stiloStilo, situato su un altopiano del Monte Casolino, è un altro tra i Paesi e Borghi più belli della Calabria, sede della Cattolica, tempietto del IX secolo e gioiello d'arte bizantina.
Da non perdere la piccola chiesa di San Nicola da Tolentino, la chiesa rinascimentale di San Francesco in cui ci sono alcuni affreschi attribuiti al pittore Francesco Cozza. Il convento della chiesa di San Domenico, la chiesa barocca di San Giovanni Theresti e infine il duomo trecentesco, col maestoso portale gotico ogivale e la tela secentesca "Il Paradiso del Battistello" all'interno, opera di un pittore napoletano allievo di Caravaggio.
Si possono raggiungere mediante un sentirero panoramico i resti del castello Normanno, situato in cima al monte Consolino da Ruggero II.
Ci sono molti divertimenti a disposizione dei turisti, come parapendio e deltaplano, trekking e alpinismo.

  • Periodo ideale per una visita: primavera ed estate. Ad agosto si tiene il Palio di Ribusa una rassegna di spettacoli medievali molto seguita in Calabria.
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: in città, la Cattolica, le chiese, il duomo, il Castello Normanno. Nelle zone limitrofe, Riace.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €40,00 a camera - guarda le offerte.

9 - Santa Severina

castello santa severinaSu uno sperone di tufo che domina la vallata del fiume Neto sorge il borgo di Santa Severina. Tra gli edifici antichi segnalo la Cattedrale eretta tra il 1275 e il 1295, di cui è rimasto solo il portale della costruzione originaria, il Battistero, importante testiomonianza del passato bizantino di Santa Severina. Ancora, la chiesetta di Santa Filomena e il monumento più importante, il Castello Normanno, oggi sede di un museo in cui sono esposti i reperti degli scavi e collezioni archeologiche provenienti dal territorio limitrofo.
Potrete qui passeggiare nel centro storico o lungo i sentieri di Monte Fuscaldo, che offrevedute scenografiche, e fare escursioni.

  • Periodo ideale per una visita: in estate si tengono diverse manifestazioni culturali e feste religiose.
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: a Santa Severina, la cattedrale, il Castello Normanno, le chiese. Nei dintorni, Crotone e Monte Fuscaldo.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €55,00 a camera - guarda le offerte.

10 - Gerace

dettaglio chiesa gerace calabriaTra le Serre e l'Aspromonte, gli ulivi e l'azzurro dello Ionio, emerge Gerace: un incredibile concentrato di arte fatto di chiese e palazzi, stradine, piazzette, archi e decorati portali. Il luoghi da visitare sono la Cattedrale, in uno stile primitivo ed essenziale, il monastero di Sant'Anna con l'annessa chiesa, che conserva una pala d'altare della scuola di Mattia Preti e un ricco altare barocco, il Convento dei Cappuccini e la Chiesa di Santa Maria del Mastro, edificio bizantino. Ci sono poi i resti di un castello, edificato dai bizantini e che il terremoto del 1783 ha purtroppo distrutto.
Da Gerace potete fare escursioni al Parco Nazionale dell'Aspromonte, sulla costa ionica e su quella tirrenica calabrese.

  • Periodo ideale per una visita: primavera ed estate, in cui troverete feste religiose e manifestazioni culturali come "Il Borgo Incantato" a luglio e il Festival Musicarchitettura fra agosto e settembre.
  • Tempo di visita consigliato: 2-3 giorni.
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: in città, la cattedrale, il monastero di Sant'Anna, il convento e la chiesa di Santa Maria del Mastro. Nei dintorni, il Parco Nazionale dell'Aspromonte.
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €45,00 a camera - guarda le offerte.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su