trabocco a pescara

Pescara: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Pescara e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Pescara

architettura pescaraSituata lungo la costa adriatica, nei pressi della foce del fiume Aterno, Pescara è uno dei comuni affacciati sul mare più popolosi d'Abruzzo. Nonostante l'aspetto abbastanza moderno, la città sembrerebbe essere conosciuta e frequentata almeno dal I millennio a.C. (data in cui risalirebbero i primi insediamenti dell'area): questo rende Pescara un importantissimo centro storico-culturale, a cui si sono legate nel corso del tempo personalità del calibro di Gabriele D'Annunzio (originario proprio di Pescara).
Se non ci siete mai stati, vi consigliamo assolutamente di rimediare, come anche vi consigliamo di leggere questo articolo per scoprire quali sono le attrazioni principali da vedere in città durante un weekend, quali sono i migliori ristoranti in cui degustare specialità locali e dove trascorrere il post cena.
VEDI ANCHE: Posti da visitare assolutamente in Abruzzo Cosa vedere in Abruzzo - parchi naturali, borghi e luoghi sconosciuti

10 cose da vedere a Pescara in un Weekend

1 - Cattedrale di San Cetteo

La Cattedrale di Pescara o Cattedrale di San Cetteo fu edificata nel 1949, in parte anche grazie alle continue insistenze dello scrittore decadentista Gabriele D'Annunzio (tanto che le spoglie della madre di D'Annunzio riposano ancora oggi all'interno dell'edificio). La struttura presenta una pianta rettangolare a tre navate, e all'interno vi sono custodite alcune opere di pregio tra cui il San Francesco del Guercino. La particolarità della Cattedrale, tuttavia, è la sua facciata esterna che racchiude i tratti architettonici tipici del periodo fascista: la facciata, in pietra bianca, è squadrata e molto semplice, con tre rosoni, tre portoni e la statua del santo in posizione centrale. Lateralmente, inoltre, svetta un piccolo campanile.

  • Come arrivare: la Cattedrale si trova in via Attilio Montoni. Partendo dal Comune cittadino, ci si arriva in meno di 10 minuti: prima attraversando il fiume, e poi percorrendo in lungo via dei Bastioni. Dalla Stazione invece è sempre dritto, seguendo via Alcide de Gasperi fino al fiume e poi per Piazza Giuseppe Garibaldi, si arriva in circa 15 minuti a piedi. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile (gli orari delle messe nei weekend sono le seguenti: 8.00 - 10.00 - 11.30 - 18.00)
  • Costo biglietto: Gratis

2 - Chiesa del Sacro Cuore (Santuario della Divina Misericordia)

Costruita in pieno centro cittadino, si tratta di una chiesa realizzata in stile neoromanico con un bel rivestimento di mattoni a vista sulla facciata, oltre che un grande rosone collocato al di sopra dell'ingresso principale (un portale a tutto sesto, riccamente decorato con pietruzze di mosaico dorato). Ai lati del portone, due finestre oblunghe ricordano più lo stile gotico per il richiamo a forme/linee lunghe e strette, sebbene l'interno sia indubbiamente neoromanico: le tre navate infatti presentano delle volte a crociera, mentre le vetrate sono realizzate con vetri policromi.

  • Come arrivare: arrivare alla Chiesa del Sacro Cuore è molto semplice per via della sua posizione centrale. Dalla Stazione dei treni, per esempio, occorre semplicemente percorrere via Umberto I per circa 4 minuti. Dal Comune invece vi separano all'incirca 13 minuti a piedi lungo via Firenze. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile (orari delle messe: 7.30 - 9.30 - 18.00)
  • Costo biglietto: Gratis

3 - Basilica della Madonna dei Sette Dolori

La Basilica della Madonna dei Sette Dolori è dedicata a una leggenda del XVI secolo, secondo la quale la Madonna apparve ad alcuni pastori che pascolavano le greggi per poi risolvere poco dopo il problema della siccità che aveva colpito duramente la regione. L'unicità di questo edificio religioso sta nel fatto di amalgamare due stili architettonici completamente diversi, il barocco con il neoclassico: questo è dovuto al fatto che la costruzione della basilica, iniziata nel Seicento, si concluse solamente a Settecento inoltrato, quando ormai lo stile architettonico in voga era diventato il neoclassico.

  • Come arrivare: la Basilica si trova un po' fuori mano rispetto al centro storico di Pescara (a piedi infatti si parla di quasi 40 minuti!); ecco perché, se non ve la sentite di fare una passeggiata così lunga, vi consigliamo di prendere l'auto che in meno di 10 minuti vi condurrà a destinazione, seguendo la E80. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

4 - Piazza della Rinascita

Anche chiamata Piazza Salotto, Piazza della Rinascita è sicuramente il cuore del centro storico pescarese. Da sempre fulcro della vita cittadina e delle sue principali manifestazioni, è forse il miglior punto da cui partire per scoprire Pescara e le sue maggiori attrazioni, ma è anche un ottimo posticino in cui fermarsi per una pausa, osservando la gente che passa mangiando un gelato o sorseggiando un caffè. Costruita in anni precedenti, la piazza è stata in realtà ridisegnata da architetti locali agli inizi degli anni 2000, che hanno cercato di migliorarne ancora di più la vivibilità.

  • Come arrivare: la Piazza si trova poco distante dal Parco Florida; dal Comune, a piedi ci si impiegano circa 15 minuti seguendo via Firenze; dalla Stazione invece si procede diritto tramite Corso Umberto I e si arriva a destinazione in meno di 10 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

5 - Casa D'Annunzio

In questo edificio realizzato sul finire del Settecento, vi nacque lo scrittore Gabriele D'Annunzio in un giorno di primavera del 1863. Situata in Corso Manthoné, questa abitazione pare piuttosto riconoscibile per lo stile borghese che traspare già dall'esterno. All'interno, invece, Casa D'Annunzio ospita dal 1993 una raccolta piuttosto variegata di documenti, abiti, opere d'arte, fotografie legate al primo periodo della vita dello scrittore (principalmente quello trascorso a Pescara). Se vi trovate in città e siete amanti della letteratura, ma anche se non lo siete nonostante questo personaggio vi abbia sempre incuriosito, si tratta di una chicca molto interessante che vi consigliamo di non perdervi.

  • Come arrivare: la Casa D'Annunzio si trova abbastanza vicino alla Cattedrale di San Cetteo, dall'altra parte del fiume. Per arrivarci, partendo dal Comune ci si impiegano meno di 10 minuti a piedi attraversando e poi costeggiando il fiume lungo Corso Manthoné; dalla Stazione invece ci si mettono 15 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30
  • Costo biglietto: il biglietto d'ingresso costa €4,00 a persona. Il ridotto €2,00.

6 - Ponte del Mare

ponte del mare pescaraTra i principali monumenti-simbolo della Pescara più moderna, il Ponte del Mare è uno dei più significativi: dalla parte opposta rispetto al Lungomare Giacomo Matteotti, il Ponte del Mare (percorribile anche dalle biciclette) ha una forma sinuosa, progettata dall'architetto tirolese Pichler, che permette il collegamento tra le due riviere di Pescara. Dall'alto della sua struttura si possono osservare il Fiume Pescara che sfocia nel mare, la spiaggia cittadina ma anche la zona dei Trabocchi e la vicina ruota panoramica. Se cercate un buon punto dove realizzare qualche scatto originale, vi suggeriamo di tenere in considerazione questo ponte durante un vostro possibile itinerario.

  • Come arrivare: Dalla Stazione, vi consigliamo di seguire in direzione del Comune cittadino, per poi costeggiare il Fiume Pescara fino a raggiungerne la foce e il vicino ponte. Il tutto in meno di mezz'ora. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

7 - Museo del Mare

Poco distante dallo scenografico Ponte, si trova un interessantissimo Museo del Mare, adatto sia ai grandi che ai più piccoli. Come si intuisce già dal nome, il museo è dedicato al mare e a tutti i suoi abitanti, ma anche al ruolo fondamentale che il mare ha avuto nello sviluppo della vita umana nella zona circostante Pescara. Al suo interno, potrete infatti trovare foto d'epoca e attrezzature utilizzate dai primissimi pescatori, oltre che resti di tartarughe marine, conchiglie di diversa grandezza e scheletri di grossi cetacei, come la balenottera comune e il capodoglio.

  • Come arrivare: Dal Ponte del Mare, seguite via Paolucci per circa 300metri e arriverete a destinazione. Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutto il giorno, solo nel weekend
  • Costo biglietto: il biglietto costa €3,00, ridotto €2,00.

8 - Nave di Cascella

Commissionata dal Comune cittadino all'artista Pietro Cascella con lo scopo di abbellire il lungomare e la zona limitrofa, considerata la più moderna e movimentata della città, la Nave di Cascella è una bella scultura realizzata in marmo travertino che è stata inaugurata nel luglio del 1987. Esposta per qualche mese presso Piazza Santa Croce a Firenze, la scultura si trova oggi presso Largo Mediterraneo ed è facilmente riconoscibile: la forma, piuttosto semplice ma d'effetto, ricorda una barca a remi in richiamo allo stretto rapporto con il mare che da sempre ha caratterizzato la città di Pescara, ma anche i prigionieri pescaresi del Bagno Borbonico che furono costretti a remare navi fino al 1860.

  • Come arrivare: la scultura si trova vicino ai giardini di Piazza I Maggio (dal Comune si arriva in poco più di 17 minuti a piedi; dalla Stazione si segue per Corso Umberto I e si arriva in 10 minuti). Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

9 - Trabocchi

trabucchi pescaraLungo il Porto Canale di Pescara, si possono scorgere alcune costruzioni in legno di aspetto bizzarro: sono i Trabocchi, ovvero vecchie costruzioni in legno simili a palafitte, costruite per pescare in mare aperto senza dover ricorrere all'utilizzo di imbarcazioni di alcun genere. Ovviamente i Trabocchi pescaresi oggi hanno perso il proprio ruolo primario, tuttavia si tratta di un'importante testimonianza del passato che vale la pena ammirare da vicino (non si trovano solo a Pescara, ma ne esistono di diversi esempi sparsi per tutta la costa abruzzese).

  • Come arrivare: la zona dei Trabocchi di Pescara si trova sul lungomare, dalla sponda opposta rispetto al Ponte del Mare. Dal centro storico, ci impiegherete meno di mezz'ora a piedi seguendo il corso del Fiume; approfittatene per scattare qualche bella foto! Ottieni indicazioni
  • Orari: i Trabocchi di Pescara sono visitabili per la maggior parte solo dall'esterno, tuttavia alcuni di essi sono stati trasformati in ristoranti o locali, che offrono cucina a base di pesce o aperitivi (se volete cenare o pranzare in un trabocco, è assolutamente necessaria la prenotazione).

10 - Spiaggia di Pescara

spiaggia pescaraDopo aver parlato così a lungo di mare, barche e pescatori, non possiamo proprio non consigliarvi di dedicare un po' di tempo del vostro soggiorno a Pescara anche alla vita da spiaggia. Certo, la spiaggia cittadina è sempre abbastanza affollata dal momento che Pescara è una delle località d'Abruzzo più amate dai turisti, però qualche ora a mollo nell'acqua o a rilassarsi sotto all'ombrellone ve la potete concedere! Buon divertimento!

  • Come arrivare: Dalla Stazione dei treni come anche dal Comune, si arriva in spiaggia con mezz'oretta di cammino. La spiaggia è vicino al Porto turistico e alla zona dei Trabocchi. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

Cosa vedere a Pescara in un giorno: itinerario consigliato

trabocco a pescaraOrmai avrete capito che gli itinerari a piedi sono tra i nostri preferiti, soprattutto quando si ha a disposizione un solo giorno da trascorrere in una città. Pescara è una destinazione perfetta da vivere a piedi: ecco perché vi abbiamo preparato un itinerario da seguire, comodissimo se arrivate in città con il treno.

Mattina: Usciti dalla Stazione, puntate subito verso la Chiesa del Sacro Cuore, secondo edificio religioso per importanza della città. Nelle sue vicinanze, si trova una delle caffetterie migliori di tutta Pescara, la Caffetteria Excelsior, frequentatissima dagli abitanti del posto. Dopo un'abbondante colazione (e una veloce visita alla chiesa se ne avete voglia), è tempo di fare quattro passi in direzione del Fiume Pescara, con lo scopo di arrivare alla famosa Cattedrale di San Cetteo in una ventina di minuti. Da qui, non sarà difficile spostarsi poi verso Casa D'Annunzio, interessante raccolta di documenti e testimonianze legate alla vita dello scrittore.

Pomeriggio: il tempo vola quando ci si diverte, e in un batter d'occhio è ora di pranzo. Per fortuna, poco distante da Casa D'Annunzio, si trova la Trattoria 58, luogo ideale per assaggiare qualche pietanza locale. Dopo mangiato, fate una passeggiata rilassante lungo il fiume in direzione del Porto turistico. In questa zona, si trovano alcune delle attrazioni principali di Pescara tra cui il piccolo ma affascinante Museo del Mare, il Ponte del Mare e l'area occupata dai romantici Trabocchi. Dopo tanto camminare, potete condervi un po' di tempo nella Spiaggia di Pescara, crogiolandovi al sole e lasciandovi cullare dal rumore del mare.

Sera: E' arrivata l'ora del tramonto. Dopo aver ammirato il sole tramontare sul mare, incamminatevi sul lungomare in direzione della Nave di Cascella, monumento-simbolo della città. Nei suoi dintorni, il ristorante Lamajè fa proprio al caso vostro: il menù a base di piatti di pesce e prelibatezze mediterranee sicuramente non vi deluderà.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Caffè Excelsior (Ottieni indicazioni)
  2. Chiesa del Sacro Cuore - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  3. Cattedrale di San Cetteo - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  4. Casa D'Annunzio - orari: tutti i giorni, dalle 8.30 alle 19.30 - costo biglietto: intero €4,00 ridotto €2,00
  5. Pranzo presso Taverna 58 (Ottieni indicazioni)
  6. Museo del Mare - orari: sempre accessibile nel weekend - costo biglietto: intero €3,00 ridotto €2,00
  7. Ponte del Mare - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  8. Trabocchi - orari: accessibili solo dall'esterno (alcuni sono diventati ristoranti)
  9. Spiaggia di Pescara - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  10. Nave di Cascella - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  11. Cena presso ristorante Lamajè (Ottieni indicazioni)

Dove mangiare a Pescara: i migliori ristoranti

  • Taverna 58: locale storico in cui vengono proposte specialità abruzzesi (con opzioni per vegetariani)
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: Corso Gabriele Manthone, 46 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 085 690724
  • Arrosticini e Vini: ristorante per gli amanti della carne e del barbecue
    Prezzo medio a persona: €25,00/30,00
    Indirizzo e contatti: via Nazionale Adriatica, 61 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 334 297 7228
  • Fish Market Bistro: ristorante specializzato in piatti di pesce e cucina mediterranea, con ottima scelta di vini
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: via Nicola Fabrizi, 234 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 328 921 1449
  • Lamajè: ristorante di cucina mediterranea e sapori locali Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: piazza Primo Maggio, 8 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 085 422 7038

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Pescara

festa in discotecaA Pescara, di sera sicuramente non ci si annoia... anzi! La città, un po' perché sede di un importante polo universitario e un po' perché ricca di locali e discoteche (molte delle quali nelle vicinanze della spiaggia), offre una scelta piuttosto variegata di attività serali, dai semplici ma vivacissimi pub ai più sofisticati wine bar, per non parlare dei club e dei discopub in cui ballare fino a notte fonda. Noi vi abbiamo selezionato 3 posticini che consideriamo imperdibili per vivere al meglio la movida pescarese.

  • Pooka: locale che offre un'ampia scelta di birre artigianali e specialità di carne argentina / Indirizzo: via Silvio Spaventa, 37 (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook
  • Visaggio: locale specializzato in aperitivi, con grande proposta di cocktail e stuzzichini / Indirizzo: via Clemente de Cesaris (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook
  • Tortuga: discoteca cult del luogo sul lungomare di Montesilvano, dotata anche di piscina per le serate estive e di zona ristorante / Indirizzo: viale della Riviera (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Pescara: info e consigli utili

trabucco

  • Come arrivare: A soli 15 km a ovest della città (10 minuti in auto), si trova l'Aeroporto d'Abruzzo servito da diverse compagnie low cost, tra cui Ryanair. L'aeroporto è direttamente collegato alla Stazione di Pescara tramite un servizio di autobus (tempo di percorrenza: 10minuti, costo del biglietto: €1,50). La stazione di Pescara è situata appena a ovest del centro città ed è collegata alle principali città del centro e del sud Italia grazie ai treni Frecciarossa, Intercity e regionali.
    Pescara dista appena 18 minuti in auto da Chieti, 54 minuti da Teramo, 1 ora da Vasto, 1 ora e 13 minuti da Ascoli Piceno, 2 ore da Roma, 2 ore da Foggia e 3 ore e 13 minuti da Napoli.
  • Come muoversi: la città di Pescara è facilmente percorribile a piedi, inoltre questo è in assoluto il modo migliore per scoprire tutto ciò che la città ha da offrire. Tuttavia, in caso di necessità, un efficiente sistema di trasporti pubblici (gestito dalla società TPL) vi permetterà di raggiungere con facilità ogni angolo di Pescara che desideriate.
  • Dove parcheggiare: se arrivate a Pescara in auto, vi consigliamo di parcheggiare presso la struttura in cui soggiornate e di proseguire a piedi per l'esplorazione della città. Se però il vostro hotel non dispone di parcheggio, a Pescara ne troverete a bizzeffe, soprattutto nella zona nei dintorni del Canale, del Porto e in prossimità di via Antonelli. Tuttavia, la maggior parte dei parcheggi è a pagamento, quindi vi suggeriamo di scegliere accuratamente l'hotel in cui soggiornare oppure di arrivare a Pescara con i mezzi e poi di spostarvi liberamente a piedi.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Francavilla al Mare (9km), Pineto (30km), Montesilvano (13km), Parco Naturale del Gran Sasso (56km), Chieti (17km), Riserva Naturale Valle dell'Orfento (59km), Vasto (80km), Teramo (66km), Ascoli Piceno (97km), L'Aquila (107km), San Benedetto del Tronto (82km)

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su