10 Osservatori Astronomici più importanti in Italia

Stazione Osservativa Cima Ekar AsiagoFoto di Nordavind. L'inquinamento luminoso spesso annebbia la nostra vista notturna, impedendoci di guardare il cosmo nella sua immensità e nella sua naturalezza. Ma per alzare gli occhi al cielo e capire le stelle, analizzare le costellazioni, vedere i pianeti bisogna sempre fuggire a km di distanza dalle città? Non necessariamente: sono molti i capoluoghi di provincia italiani muniti di un osservatorio astronomico. Vediamo i 10 più importanti.

1 - Osservatorio Astronomico, Roma

Osservatorio Astronomico, RomaFoto di GGiobbi. L'Osservatorio Astronomico di Roma è attualmente uno dei 20 osservatori astronomici in Italia istituiti dall'INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica); fondato nel 1938 nell'antica Villa Mellini sul Monte Mario, in seguito a varie vicissitudini dal 1988 ha sede presso Monteporzio Catone. Qui è possibile visitare alcune parti della sede, come ad esempio il centro divulgativo DivA con il suo laboratorio didattico; è disponibile un'ampia varietà di proposte culturali suddivise per tematiche scientifiche.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: http://www.oa-roma.inaf.it/
  • indirizzo: Via Frascati 33, 00078, Monte Porzio Catone (RM)
  • telefono / email: 06 35533

2 - Osservatorio Astronomico, Bologna

Osservatorio Astronomico, BolognaAnche l'Osservatorio Astronomico di Bologna è uno dei 20 osservatori dell'INAF, operante sotto il controllo del MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca). Le origini dell'Osservatorio Astronomico di Bologna sono direttamente collegate a quelle dell'Università di Bologna e risalgono al XI secolo, anche se è solo nella seconda metà del 1700 che avviene la prima osservazione sistematica, a opera di G.D. Cassini.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: https://www.oas.inaf.it/it/
  • indirizzo: Via Ranzani 1, 40127 Bologna
  • telefono / email: 0512095701 / oa.bologna@oabo.inaf.it

3 - Osservatorio Astronomico, Padova / Asiago

Osservatorio Astronomico, Padova / AsiagoFoto di Nordavind. Questo osservatorio comprende la stazione osservativa di Asiago Cima Ekar e l'Osservatorio Astrofisico di Asiago. I natali si devono però alla Specola di Padova, sede dell'antico osservatorio astronomico dell'Università di Padova e attualmente tramutata in museo e archivio.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: http://www.oapd.inaf.it/
  • indirizzo: Vicolo dell'Osservatorio, 5, Padova PD / Via dell'Osservatorio 8, 36012 Asiago (VI) / Località Cima Ekar, Asiago (VI)
  • telefono / email: 0498293411 / oa-padova@oapd.inaf.it

4 - Osservatorio Astronomico di Brera, Milano

Osservatorio Astronomico di Brera, MilanoFoto di Paolobon140. Di competenza INAF, è la più antica struttura scientifica di Milano. Sorto nel 1762, l'Osservatorio Astronomico di Brera ha sede nel celebre e omonimo palazzo nel cuore di Milano, anche se nel corso del XX secolo sempre più attività di osservazione astronomica sono state spostate presso la sede di Villa San Rocco, a Merate (Lecco). L'attività di osservazione è ancora oggi pienamente attiva in entrambe le sedi.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: http://www.brera.inaf.it/
  • indirizzo: via Brera 28, 20121 Milano / via E. Bianchi 46, 23807 Merate, Lc
  • telefono / email: 0272320300 - 0272320500 / inafoamilano@pcert.postecert.it

5 - Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Napoli)

Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Napoli)Foto di Ferdinando Scala. L'Osservatorio Astronomico di Capidomonte è collocato sulla collina di Mirados, che prende il nome dalla villa cinquecentesca del marchese omonimo. L'edificio si erge su una splendida posizione panoramica: posizionato a circa 150 m.s.l.m., offre una meravigliosa vista sulla città e sul golfo di Napoli. Da sempre questo osservatorio è particolarmente attento alla divulgazione e alla didattica: le attività sono programmate e gestite con il supporto di ricercatori dell'Istituto e di personale tecnico.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: http://www.na.astro.it/
  • indirizzo: Salita Moiariello, 16 80131 - Napoli
  • telefono / email: 0815575111 / info@oacn.inaf.it

6 - Osservatorio Astronomico di Palermo

Osservatorio Astronomico di PalermoL'Osservatorio Astronomico di Palermo ha sede nel palazzo dei Normanni, nel centro storico della città: venne fondato nel 1970 per volere di Ferdinando I di Borbone, e l'edificio originale prevedeva 3 cupole che poi furono sostituite da 3 cupole in ferro e, successivamente, da altre 3 cupole in rame, materiale più leggero. All'interno vi sono attivi diversi laboratori, ed è presente anche una nutrita biblioteca con annesso archivio storico.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: http://www.astropa.inaf.it/
  • indirizzo: Piazza del Parlamento 1, 90134 Palermo / Via Ingrassia 31, 90123 Palermo
  • telefono / email: 091233111 / inafoapalermo@pcert.postecert.it

7 - Osservatorio Astronomico di Cagliari

Osservatorio Astronomico di CagliariDa poco trasferito in una nuova struttura, l'Osservatorio Astronomico di Cagliari presta la massima attenzione alla divulgazione scientifica: al suo interno vi si trovano una sala didattica con strumenti scientifici, un auditorium che funge anche da sala multimediale e da teatro scientifico, un museo storico astronomico e un planetario digitale.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: http://www.oa-cagliari.inaf.it/
  • indirizzo: Via della Scienza 5 - 09047 Selargius (CA)
  • telefono / email: 070711801 / inafoacagliari@pcert.postecert.it

8 - Osservatorio Astronomico di Trieste

Osservatorio Astronomico di TriesteFonte: wikimedia commons. Con origini 700esche, questo osservatorio è suddiviso su due sedi: quella principale presso il Castello Basevi e Villa Bazzoni a Trieste, e quella osservativa a Basovizza, in cui si trova la Specola Margherita Hack, pensata per le visite del pubblico. L'Osservatorio Astronomico di Trieste si occupa di alta formazione, seguendo tirocini, dottorati e tesi specialistiche.
Info e Contatti

9 - Osservatorio Astronomico di Pino Torinese (Torino)

Osservatorio Astronomico di Pino Torinese (Torino)Foto di F Ceragioli. Anche questo osservatorio ha origini risalenti al 1700, per esattezza al 1759 quando il Re Vittorio Amedeo III di Savoia assegnò a una figura di rilievo, Giovanni Battista Beccaria, l'incarico di inviduare l'arco di meridiano locale: gli strumenti scientifici usati per questa misurazione diedero vita al primo nucleo dell'Osservatorio, a quel tempo collocato nel centro della città di Torino dove rimase fino al 1912, anno di spostamento della sede a Pino Torinese.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web: https://www.oato.inaf.it/
  • indirizzo: Strada Osservatorio 20, 10025, Pino Torinese (To)
  • telefono / email: 0118101900 / inafoatorino@pcert.postecert.it

10 - Osservatorio Astronomico di Catania

Osservatorio Astronomico di CataniaLa sede dell'Osservatorio Astronomico di Catania è situata presso la cittadella universitaria, ed è diretto in collaborazione con il dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Ateneo. C'è molto interesse nei confronti della divulgazione e della didattica: il programma di visite scolastiche e pubbliche è molto folto e si dispiega per tutta la durata dell'anno.
Info e Contatti

  • Aperto al pubblico: Sì
  • sito web:

Hai trovato qualcosa che non va?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 164 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su