oman deserto 2

Come arrivare e come muoversi in Oman

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 147 viaggiatori.
Come arrivare e come muoversi in Oman. Scopri la nostra guida completa: aeroporti principali, info su scali e ore di volo, consigli e tariffe per spostamenti in auto con i mezzi pubblici.

oman deserto 2L'Oman, situato nel Medio Oriente, nella parte più meridionale della Penisola Arabica, è una terra affascinante, antica e ricca di storia, un meraviglioso mix tra passato e futuro.
Nonostante la maggior parte del suo territorio sia occupato dal deserto, qui potrete trovare dei veri e propri angoli di paradiso, come bellissime spiagge, città nel bel mezzo del deserto, grandi Moschee, castelli e roccaforti a picco sul mare.

Prima di arrivare però, è importante informarsi bene sui sistemi di trasporto e su quando è praticamente obbligatorio affidarsi a una guida locale, come nel caso delle escursioni nel deserto.
Ecco per voi una pratica guida su come arrivare e come muoversi in Oman.

Dove si trova

Mostra MappaL'Oman è un Paese che fa parte della Penisola Arabica, nel Medio Oriente, occupando la zona meridionale insieme allo Yemen, con il quale confina a Ovest. A sud confina invece con l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi, mentre su due lati è bagnato dal mare del Golfo di Oman e dal Mar Arabico.

Sicurezza, visto e documenti necessari

  • Requisiti d'ingresso: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi; visto turistico obbligatorio, dal 21 marzo 2018 non è più possibile richiederlo presso l'Ambasciata del Sultanato dell'Oman in Italia e in frontiera, ma è obbligatorio eseguire tutta la procedura online, pagamento compreso, sul sito ufficiale della Royal Oman Police
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione richiesta
  • Restrizioni: vietata l'importazione di alcolici (consentite solo due bottiglie ai passeggeri non musulmani), di armi (inclusi fucili da pesca subacquea), riproduzioni di armi da fuoco (comprese le armi giocattolo), aeromobili a pilotaggio remoto (droni), materiale illustrativo offensivo della morale e della religione locale; vietato esportare gioielli, mobili, prodotti artigianali antichi di particolare valore storico, pezzi di corallo; non è consentito fotografare installazioni petrolifera o militare in alcuna parte del Paese e non fotografare le persone senza averne chiesto prima il consenso
  • Sicurezza: tasso di sicurezza relativamente alto, con un basso tasso di criminalità e tranquillità nella maggior parte del Paese, tranne nella zona di confine con lo Yemen, unica zona da evitare a causa della forte tensione tra i due Paesi; mantenere comunque sempre un atteggiamento vigile e attento; prima di partire consultare il sito ufficiale della Farnesina nella sezione dell'Oman
  • Consigli utili: mantenere un atteggiamento vigile e attento, soprattutto se ci si ritrova in mezzo a manifestazioni, assembramenti e luoghi di culto, questi ultimi nel fine settimana e durante i venerdì di preghiera; per le escursioni nel deserto affidarsi assolutamente ad una guida specializzata, mai recarsi da soli; allo stesso modo, non recarsi in zone isolate senza guida; adottare un comportamento adeguato e rispettoso delle abitudini locali e dei costumi islamici, indossando anche un abbigliamento adeguato

Principali aree geografiche o zone turistiche Oman

oman emirates montagneIl Territorio dell'Oman è prevalentemente desertico, le città si concentrano principalmente sulla costa e i poli principali sono due, a cui corrispondono anche i due grandi aeroporti internazionali del Paese: la capitale Muscat, sulla costa sud-orientale che affaccia sul Golfo dell'Oman, e la città di Salalah, nella costa meridionale che affaccia sul mar Arabico, verso il confine con lo Yemen.

Per gli spostamenti tra le varie zone, soprattutto nell'entroterra e nel deserto, è sempre consigliato rivolgersi a tour organizzati e guide locali, per una questione di sicurezza e soprattutto di orientamento, in quanto al di fuori delle città si trovano per chilometri e chilometri solamente dune di sabbia e i collegamenti con i trasporti pubblici non sono sempre dei migliori.
Ma vediamo nello specifico come orientarvi e muovervi all'interno del Paese:

1 - Muscat e l'Oman settentrionale

muscat oman architettura giardinoL'Aeroporto Internazionale di Muscat è il principale del Paese, il quale si trova a pochi chilometri di distanza dalla capitale.

In italiano Mascate, è una città bellissima in cui antichità e modernità si uniscono tra di loro, rimarrete affascinati dall'architettura islamica contemporanea, di cui ne è un grande esempio la Grande Moschea del Sultano Qabbot.
E se vi trovate in questa parte dell'Oman, assicuratevi di includere nel vostro viaggio un'escursione nel deserto del Wahiba Sands e il particolare canyon di sabbia del Wadi Shab, la Riserva Naturale delle Tartarughe di Ras al Jinz e la città di Niwza, una vera e propria oasi in mezzo al deserto.

Il clima è di tipo desertico, con temperature alte, soleggiato tutto l'anno e precipitazioni quasi inesistenti.
Il periodo migliore va da dicembre a gennaio, quando le temperature sono alte ma sopportabili. In estate, infatti, queste possono arrivare tranquillamente a 50°, soprattutto nel deserto. E se cercate la vita da spiaggia non preoccupatevi, il mare è caldo e perfetto per fare il bagno tutto l'anno!
VEDI ANCHE: Quando andare in Oman: clima, periodo migliore e mesi da evitare

Come arrivare a Muscat

Per visitare questa zona il miglior punto in cui fare base è la capitale Muscat, dove si trova l'Aeroporto Internazionale di Muscat, che è ben collegato con l'Italia grazie alla compagnia Oman Air, la quale opera diversi voli diretti tra Muscat e le città di Roma e Milano (Confronta i voli a partire da €688,00 - guarda le offerte)
Ci sono molte altre compagnie, ma prevedono almeno uno scalo, come Emirates (scalo a Dubai), Qatar Airway (scalo a Doha), Turkish Airlines (scalo a Istanbul) o Lufthansa (scalo a Monaco) (voli da Roma a partire da €358,00- guarda le offerte)

L'aeroporto dista circa 25 chilometri dal centro e per raggiungerlo avete varie possibilità:

  • quasi tutti gli hotel offrono un servizio di transfer da/per l'aeroporto, un sistema comodo e conveniente, quindi informatevi con la struttura in cui soggiornate;
  • in alternativa potete prendere l'autobus, della compagnia Oman National Transport Company e che effettua varie fermate lungo la strada principale della città, la Sultan Qaboos Highway, il tempo di percorrenza è di circa mezz'ora;
  • infine con il taxi, che vi porterà direttamente al vostro hotel, con un costo medio di circa 10 OMR (circa €23,00).

Come muoversi a Muscat e dintorni

In città poterete muovervi a piedi o prendere un taxi, il mezzo più utilizzato dai turisti. Questi hanno una tariffa base di 1 OMR (circa €2,34) a cui va aggiunto 0,20 OMR (circa €0,50) per ogni chilometro percorso. Nella città i locali si muovono con i minibus, che portano fino a 15 passeggeri, ma non sono dotati né di una targa, né di orari o di un percorso e le fermate non sono segnalate, quindi potrebbe essere davvero confusionario usarli.

Per muovervi nella zona, potete usare gli autobus della compagnia Oman National Transport Company, ma il nostro consiglio è quello di affidarvi a tour organizzati che vi porteranno alla scoperta della zona in totale sicurezza!
Ci sono davvero tanti tour, sia di mezza giornata che giornalieri, che partono da €50,00 fino ad arrivare anche a €200,00, in base a ciò che volete vedere. E in tutti, cosa importantissima, è incluso il trasporto - prenota online il tuo tour

2 - Salalah e l'Oman Meridionale

oman salalah strada cammelloL'Aeroporto Internazionale di Salalah è il secondo aeroporto del Paese.
Questa zona è davvero poco frequentata dai turisti, i quali preferiscono rimanere nella capitale e nei suoi dintorni. Salalah, seconda città dell'Oman, è un ottima base per recarsi alla scoperta di questa parte di Paese. Qui troverete bellissime spiagge per rilassarsi e per darvi agli sport acquatici, come snorkeling e immersioni. Da qui, inoltre, potrete partire alla scoperta del Quarto Vuoto, il deserto di sabbia più vasto al mondo! Affidatevi sempre a un'agenzia locale e a un tour organizzato.

Il clima è di tipo desertico, ma con un estate più temperata rispetto a Muscat: le temperature rimangono comunque alte ed soleggiato tutto l'anno, ma ci sono un po' più precipitazioni, soprattutto nei mesi di luglio e agosto.
Il periodo migliore va da dicembre a gennaio, quando le temperature sono alte ma sopportabili. Anche qui, in estate, queste possono arrivare tranquillamente a 50°, soprattutto nel deserto.

Come arrivare a Salalah

Il miglior punto in cui fare base è Salalah, dove si trova l'Aeroporto Internazionale, da cui purtroppo non c'è collegamento diretto con l'Italia, ma sono necessari uno o più scali. Le compagnie aeree tra cui poter scegliere sono: Oman Air (scalo a Muscat, o doppio scalo a Dubai e Muscat), Emirates (scalo a Dubai), Qatar Airways (scalo a Doha), British Airways (doppio scalo a Londra e a Muscat) ed Ethiad Airways (doppio scalo ad Abu Dhabi e a Muscat). I prezzi dei biglietti sono più alti. I voli con uno scalo impiegano tra le 8 e le 10 ore, quelli con due scali anche oltre le 15 ore (Confronta i voli da Roma a partire da €517,00 - guarda le offerte)

L'aeroporto si trova a soli 5,5 chilometri dal centro della città e per raggiungerlo avete varie possibilità:

  • molti hotel offrono un servizio di transfer da/per l'aeroporto, vi consigliamo di informarvi con la struttura in cui soggiornate;
  • in alternativa potete prendere l'autobus, trasporto sempre gestito dalla compagnia Oman National Transport Company;
  • il taxi, che vi porterà direttamente al vostro hotel.

Come muoversi a Salalah e dintorni

Per quanto riguarda gli spostamenti all'interno della città, potrete muovervi a piedi o prendere un taxi, sempre il mezzo più utilizzato dai turisti. La tariffa è la stessa: base di 1 OMR (circa €2,34) a cui va aggiunto 0,20 OMR (circa €0,50) per ogni chilometro percorso. Attenzione però, alcuni taxi potrebbero non essere dotati di tassametro, quindi prima di salire contrattate il prezzo con l'autista.

Anche per muoversi in questa zona, il nostro consiglio è quello di affidarvi a tour organizzati che vi porteranno alla sua scoperta in totale sicurezza! Anche perché qua ci troviamo in una zona di confine, infatti a soli 160 chilometri c'è il confine con lo Yemen, e i due Paesi stanno passando un periodo di forte tensione - prenota online il tuo tour

Consigli utili

oman deserto 3Le due zone che abbiamo scelto come base, Muscat e Salalah, sono collegate tra di loro, sia da voli domestici operati da OmanAir e SalamAir che volano tra le due città anche più volte al giorno, con una durata di circa un'ora e mezza, sia con gli autobus della compagnia Oman National Transport Company, anche notturni, il cui biglietto costa solo 7 OMR (circa €16,00) e il tempo di percorrenza è di circa 12 ore.

Per le escursioni, ripetiamo che la miglior cosa da fare è quella di affidarsi a tour organizzati e guide specializzate, non recatevi da soli nel deserto e in zone lontane dalle città più importanti.

  1. la cosa migliore è quella di arrivare a Muscat, collegato all'Italia con voli diretti, e usare la città come base per poi scoprire il resto del Paese
  2. affidatevi a tour organizzati, soprattutto per andare verso l'entroterra dell'Oman
  3. se i taxi non hanno un tassametro, contrattate il prezzo con l'autista prima di salire a bordo

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 4.177.125
  • Capitale: Muscat
  • Lingue: arabo e inglese
  • Moneta locale: Riam Omanita (OMR) / €1,00 = 0,43 OMR
  • Clima: desertico, con un'estate caldissima e umida da aprile a settembre, con minime di 27° e massime di 48°, e un'inverno comunque caldo da ottobre a marzo, i mesi più temperati sono dicembre, gennaio e febbraio, con temperature dai 17° ai 27°; piogge molto rare e scarse
  • Fuso Orario: +3h rispetto all'Italia, +2h quando in Italia è in vigore l'ora legale
  • Distanza dall'Italia: 6.576 km (6-8 ore di volo) da Roma alla capitale Muscat
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Oman

Torna su