tramonto dalla terrazza mascagni

Livorno: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Livorno e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Livorno

gli scogli di livornoUn weekend a Livorno è l'ideale per viaggiatori dai gusti più disparati, dagli amanti di storia, arte e cultura, alla buona cucina di mare, ma non solo. La vivace cittadina è il porto sul mondo della Toscana da inizio 1600, per volere dei Medici, ricca quindi di mercanti e diplomatici che l'hanno impreziosita con i loro palazzi e le loro culture. Una città baciata dal mare e dallo scanzonato tono irriverente tipico dei livornesi.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente in Toscana

10 cose da vedere a Livorno in un Weekend

1 - Quartiere La Venezia (Fortezza Nuova, Fosso Reale, fossati Medicei)

È la parte più antica di Livorno, che nonostante sia stata pesantemente bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale, è riuscita a ricostruirsi mantenendo il suo fascino. Il riferimento alla città Veneta è dovuto alla presenza di numerosi canali ("fossi") che portano l'acqua del mare alla Fortezza Nuova, un tempo fortezza militare a difesa della città. La Fortezza Nuova, il "Fosso Reale" e i fossati Medicei nell'insieme danno il nome al quartiere de La Venezia.

Oggi la fortezza è un parco pubblico e spazio eventi, un'oasi verde nel centro della città. Dall'alto dei bastioni si ha una bellissima vista sul Fosso Reale e gli altri "fossi" sottostanti. Per visitarli al meglio è possibile effettuare un tour in barca, sono numerosi ed offerti da vari operatori.
Tra fine luglio ed inizio agosto si tiene "Effetto Venezia", cinque giorni di spettacoli, musica, installazioni, animazione di strada e giochi di luce, inscenati tra ponti e canali.

  • Come arrivare: 30 minuti a piedi dalla Stazione Centrale o 13 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Grande 1). 4 minuti a piedi da Via Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: Fortezza Nuova tutti i giorni 8:30-17:00
  • Costo biglietto: Fortezza Nuova gratis; tour in barca a seconda dell'operatore.

2 - La Fortezza Vecchia

La Fortezza Vecchia è l'antichissimo nucleo medievale della città, sorella maggiore della precedente, è stata rimaneggiata in varie epoche per far fronte alle varie esigenze nel corso della storia. Lo stesso Granduca volle costruirci una propria residenza, proprio perché incantato dal luogo. All'interno una mostra sulla storia dell'evoluzione del porto e della città. Notevoli i seminterrati, i camminamenti e la vista sul porto e la costa dai vari belvedere sui bastioni della fortezza.

  • Come arrivare: 40 min a piedi dalla stazione o 20 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Grande 5). 13 minuti a piedi da Via Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: 9:00-20:00 scaglionato ogni 15 minuti all'apertura del ponte. lunedì chiuso
  • Costo biglietto: Gratis

3 - Monumento dei Quattro Mori

Questa statua così chiamata per la presenza di quattro "mori" incatenati alla base del piedistallo, è dedicata al Granduca Ferdinando I de Medici che ebbe così a cuore lo sviluppo della città, tanto da esserne quasi considerato il fondatore. E' situata in Piazza Micheli, proprio sulla darsena cinquecentesca voluta dallo stesso Granduca, che guarda verso il mare. Una statua a cui i livornesi sono molto affezionati e considerano la loro mascotte.

  • Come arrivare: 40 min a piedi dalla stazione o 20 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Grande 7). 13 minuti a piedi da Via Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

4 - Duomo e Via Grande

La Cattedrale di San Francesco, originario Duomo di Livorno di origine cinquecentesca, fu praticamente distrutto nell'ultima guerra ed è stato poi ricostruito più o meno fedelmente negli anni successivi. Situato in Piazza Grande, sull'omonima via, all'interno è esposta l'opera del Beato Angelico il "Cristo Coronato di Spine", famosa per l'espressività del volto.
Da Piazza della Repubblica fino al Monumento dei Quattro Mori, Via Grande è la storica arteria principale della città, lunga circa 1 km, dalla terra al mare. Su questo breve percorso si incrociano monumenti di interesse come il Cisternino, il Duomo e la medesima Piazza Grande. Su quest'ultima si affacciano i palazzi delle istituzioni cittadine: il Palazzo Comunale, il Palazzo Granducale (provincia), il Palazzo della Dogana (Camera di Commercio). E' anche la via dello shopping con negozi per tutte le tasche.

  • Come arrivare: 30 min a piedi dalla stazione o 20 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Grande 5). 5 minuti a piedi da Via Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: Duomo tutti i giorni dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00
  • Costo biglietto: Gratis

5 - Mercato delle Vettovaglie

Il Mercato delle Vettovaglie o meglio conosciuto come Mercato Centrale, si trova sugli Scali Aurelio Saffi del Fosso Reale, nel cuore della città. Questo imponente edificio del 1894, in vetro e ferro, in piena tendenza liberty dell'epoca, è tra i più grandi mercati coperti d'Europa insieme a la Boqueria di Barcellona. I livornesi ne sono così orgogliosi da chiamarlo il "Louvre di Livorno", tutt'oggi un punto di riferimento per la spesa quotidiana. Un luogo "verace" con pittoreschi e chiassosi venditori, dalla battuta pronta a far sorridere i passanti, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Da non perdere la bella sala delle pescherie e le degustazioni presso i vari banchi.
VEDI ANCHE: i migliori food market d'Europa

  • Come arrivare: 30 min a piedi dalla stazione o 20 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Grande 1). 5 minuti a piedi da Via Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-sab dalle 7:30 alle 14:00
  • Costo biglietto: gratis

6 - Terrazza Mascagni

tramonto dalla terrazza mascagniUn luogo simbolo della città, uno dei luoghi più fotografati di Livorno è sicuramente la Terrazza Mascagni, intitolata al grande compositore e direttore d'orchestra livornese. Un elegante belvedere che si affaccia sul mare, con dettagli architettonici degli anni Trenta, periodo della sua costruzione: la pavimentazione a scacchiera bianca e nera, migliaia di colonnine a balaustra e un gazebo in stile neoclassico.
E'il posto ideale per immortale magici tramonti e per passeggiare lungo mare nelle belle giornate di sole.

  • Come arrivare: 50 min a piedi dalla Stazione o 20 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Grande 1). 20 minuti a piedi da Via Grande o 10 minuti in autobus (Lam Blu, fermata talia 3 Terrazza Mascagni) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

7 - Il Lungomare dai Bagni Pancaldi Acquaviva fino ad Antignano

Una facile e rilassante passeggiata lungomare di circa 4 km, che inizia dai famosi Bagni Pancaldi Acquaviva ed arriva fino all'abitato di Antignano. Lungo il percorso si trovano numerose ville e palazzi ottocenteschi e degli anni Trenta, l'Accademia Navale, nonché numerose "baracchine" dove fermarsi a ristorarsi.
Ma vale la pena arrivare fino ad Antignano per meritarsi una "torta" Da Tomei, un locale storico in stile familiare diventato un cult.

  • Come arrivare: 55 min a piedi dalla stazione o 20 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Grande 1). 20 minuti a piedi da Via Grande o 10 minuti in autobus (Lam Blu, dalla fermata Italia 3 Terrazza Mascagni effettua varie fermate lungo il litorale, nei punti di interesse principale) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

8 - La Tamerice del Fattori

la tamerice del fattoriUn punto di rilievo nel Lungomare livornese, è la famosa "Tamerice del Fattori", l'albero immortalato nell'opera "La libecciata" del celebre pittore macchiaiolo. Viene chiamato anche il Lungomare dei Macchiaioli, proprio perché tanto amato dai pittori del movimento che hanno trovato su questa costa il luogo artistico ideale. Questa Tamerice secolare è in attesa di essere inserita nell'elenco degli Alberi Monumentali d'Italia.

  • Come arrivare: 90 min a piedi dalla stazione o 30 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Viale Antignano Cabianca). 60 minuti a piedi da Via Grande o 20 minuti in autobus (Lam Blu, fermata Viale Antignano Cabianca) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

8 - Casa natale Amedeo Modigliani

Una chicca per gli amanti del grande pittore, un viaggio nella vita dell'artista. La visita è relativa a quello che veniva considerato il "piano nobile" dell'elegante palazzina borghese, perfettamente riprodotto nello stile dell'epoca. La raccolta di cimeli comprende qualche documento, mentre nella sala principale è allestita una mostra permanente con opere di artisti che a loro volta hanno reso omaggio ad Amedeo Modigliani.

  • Come arrivare: Via Roma, 38. 35 min a piedi dalla stazione o 16 minuti in autobus (8N). 11 minuti a piedi da Via Grande o 10 minuti in autobus (linea 5, fermata Vial Caduti del Lavoro) - Ottieni indicazioni
  • Orari: dalle 10:00 alle 13:00 dal 1 Aprile 31 ottobre (chiuso in inverno e durante le festività nazionali)
  • Costo biglietto: €10,00

9 - Il Cisternino

Il Cisternino di città, doveva essere una riserva d'acqua di Livorno, parte dell'ottocentesco sistema idrico chiamato "Aquedotto Leopoldino" o "Lorenese" in onore ai Granduchi che ne commissionarono il progetto. Un Cisternino mai entrato in funzione però, la cui storia è legata al tumultuoso periodo della Toscana, terminato con l'Unità d'Italia. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, fu ristrutturato e reso più funzionale ad un uso cittadino e fu sede della Casa della Cultura. Dopo un lungo periodo di abbandono, poi di restauro, nel 2017 è stato inaugurato e reso alla popolazione come spazio culturale e di eventi.

  • Come arrivare: Largo del Cisternino, 13. 30 min a piedi dalla stazione o 16 minuti in autobus (Lam Blu, fermata). Si trova all'inizio di Via Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: a seconda degli eventi in corso
  • Costo biglietto: a seconda degli eventi in corso

10 - Castello del Boccale, Torre di Calafuria e Castello Sonnino

castello del boccale livornoCosteggiando a Sud di Livorno, le scogliere ben si prestano alla troneggiante presenza di questo complesso di castelli, nati come torri di avvistamento fin dall'epoca medievale, alcuni sono stati nel tempo ingranditi fino a diventare nei secoli dei veri e propri manieri. Come nel caso del Castello del Boccale e del Castello Sonnino, i cui proprietari sono riusciti nell'intento di portarli ai nostri giorni in splendida forma.
Essendo residenza privata non è possibile la visita (se non in occasioni delle Giornate del FAI), ma se si ha la possibilità, soprattutto da mare, regalano immagini da cartolina. La Torre di Calafuria è rimasta come tale e nel tempo ha avuto varie destinazioni d'uso: famosa è la sua presenza nella scena finale del capolavoro di Dino Risi, Il Sorpasso.

  • Come arrivare: in auto, dal Lungomare di Livorno, direzione Sud sulla SS1 Aurelia dopo Antignano, nell' ordine si trovano: il Castello del Boccale (Ottieni indicazioni), la Torre di Calafuria (Ottieni indicazioni), il Castello Sonnino (Ottieni indicazioni)
  • Orari: sono chiusi al pubblico, ma aprono alcuni giorni l'anno in occasione delle Giornate FAI

Cosa vedere a Livorno in un giorno: itinerario consigliato

Mattina a La Venezia, tra la visita alla Fortezza Nuova ed un giro nei "fossi" con un tour in barca alla scoperta dell'antica Livorno. Si prosegue con una passeggiata da Piazza della Repubblica a Via Grande per poi deviare in Via Santa Fortunata in direzione del Mercato Centrale per il pranzo, rigorosamente con specialità locali (visita guidata privata di 2,5 ore con guida locale da €10,00 a persona - prenota online).

Terminato il pranzo, si rientra su Via Grande e la si percorre tutta fino al mare, per poi proseguire fino alla Terrazza Mascagni. Da qui, si prosegue in direzione sud, lungo il lungomare livornese. Se riuscite ad arrivare fino ad Antignano per l'ora di merenda, non mancate di assaggiare la "torta" (chiamata anche cecina perché fatta con la farina di ceci) ed il mitico "5&5" (schiacciata con la torta ed altri condimenti).

Il momento del tramonto sul mare è sicuramente il più suggestivo e ben si presta per un aperitivo in una delle tante "baracchine" presenti sul lungomare.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Torrefazione Caffè Emmeci Via Cosimo del Fante, 24
  2. Fortezza Nuova: tutti i giorni dalle 8:30 alle 17:00, ingresso gratuito
  3. Tour in barca dei "fossi" Medicei: sono presenti molti operatori, potete trovarli anche in loco
  4. Via Grande e Mercato Centrale (o Mercato delle Vettovaglie): dal lun al sab dalle 7:30 alle 14:00 - entrata gratuita
  5. Pranzo presso il Mercato Centrale il bistrot Alle Vettovaglie: dal mar al sab dalle 8:00 alle 15:00; ven e sab dalle 10:00 alle 15:00 e dalle 18:00 alle 23:00
  6. Pomeriggio in centro: via Grande, Piazza Grande, Monumento ai Quattro Mori - sempre accessibili e gratuiti
  7. Duomo: tutti i giorni dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:00 - ingresso gratuito
  8. Sera: Terrazza Mascagni, Bagni Pancaldi, il Lungomare fino ad Antignano
  9. Cena: zona Venezia (se si è stanchi si può optare per l'autobus LAM BLU) per godersi una cena di pesce al Ristorante Osteria Del Mare

Dove mangiare a Livorno: i migliori ristoranti

cacciucco livornese

  1. Ristorante Osteria del Mare: pesce fresco ogni giorno ed un ottimo rapporto qualità prezzo. Uno dei migliori cacciucchi della città. Prenotazione obbligatoria.
    Prezzo medio a persona: circa €40,00
    Indirizzo e contatti Borgo dei Cappuccini, 5 / tel: 0586881027 - Ottieni indicazioni
  2. Trattoria La Lupa: elegante ristorantino, da provare assolutamente il crudo di pesce, eccezionale nella sua varietà. Prenotazione obbligatoria.
    Prezzo medio a persona: circa €40,00
    Indirizzo e contatti: Via del Testaio, 21 / tel: 0586886213 - Ottieni indicazioni
  3. Trattoria Il Sottomarino: piccola e caratteristica trattoria dove il proprietario, "livornese di scoglio", ti diverte con il suo linguaggio e battute. Prenotazione obbligatoria.
    Prezzo medio a persona: circa €40,00
    Indirizzo e contatti: Via Terrazzini, 46 / tel: 0586887025 - Ottieni indicazioni

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Livorno

La zona della movida è principalmente intorno a Piazza Attias, mentre per quanto riguarda le discoteche occorre andare direttamente in Versilia, oppure all'Astragalo a Castiglioncello. Molte sono stagionali (chiuse in inverno) quindi occorre informarsi prima.

I migliori pub, locali e discoteche

Organizza il tuo soggiorno a Livorno: info e consigli utili

  • Come arrivare: Purtroppo Livorno non è servita da treni ad alta velocità, occorre quindi affidarsi a vari cambi a seconda da dove arrivate. I grossi centri più vicini sono Bologna (180 km / 2 ore e 15 min), Genova (164 km / 2 ore), Firenze (87 km / 1 ora e mezza) e Pisa (18 km / 30 minuti) - Ottieni indicazioni
  • Come muoversi: Livorno è una cittadina "walking distance", tutto è facilmente raggiungibile in pochi minuti di cammino. La rete di autobus che collegano il centro al lungomare è buona con passaggi circa ogni 10 minuti.
    Dove parcheggiare: lungo i Canali Scali Saffi 27 (Ottieni indicazioni). Venendo da Nord si trova il parcheggio "Moderno" in Via dell'Angiolo (Ottieni indicazioni); da Sud il Parcheggio Odeon (Ottieni indicazioni), in Via Giuseppe Verdi, 59. Entrambi si trovano a pochi minuti a piedi dal Mercato Centrale, quindi dall'intera area del cento storico.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €52,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: A sud della città inizia una delle più belle coste della Toscana con le graziose località di Quercianella e Castiglioncello che accolgono turisti da tutto il mondo. Il Santuario della Madonna delle Grazie di Montenero invece riceve le visite dei pellegrini che vengono a pregare per una grazia. Altre importante città toscane a breve distanza sono Pisa (25 km), Lucca (48 km), Viareggio (45 km), Volterra (70 km), ideali da abbinare ad un weekend a Livorno.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su