Panorama urbano Liverpool

Cosa vedere a Liverpool in 3 giorni

Cosa vedere a Liverpool in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Liverpool in un weekend!

Panorama urbano LiverpoolLiverpool, sorta sulla foce del fiume Mersey e situata nel nord-ovest dell'Inghilterra, nella contea metropolitana del Merseyside, si presenta come una città estremamente vivace, caratterizzata da attrazioni uniche nel suo genere, eventi straordinari e un inestimabile patrimonio musicale senza eguali. Una destinazione perfetta anche per chi volesse esplorare maestosi monumenti, oltre che musei e gallerie d'arte di altissimo livello. Il divertimento non manca mai grazie alla presenza di numerosi ristoranti tipici, bar e pub tradizionali che propongono ogni giorno musica dal vivo e intrattenimento di ogni tipo.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Liverpool Cosa vedre a Liverpool in un giorno

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Liverpool: ​trattandosi di una città piuttosto uggiosa e piovosa, sarebbe preferibile visitarla in primavera e in estate, per godere appieno delle sue bellezze caratteristiche. In estate è possibile assistere a numerosi eventi. Per gli appassionati di musica, a luglio si tiene l'International Music Festival, con talenti musicali sia emergenti che di fama mondiale, e l'International Beatles Week Festival, che celebra la musica del gruppo pop che ha cambiato per sempre la storia della musica mondiale. A luglio si tiene anche il Liverpool Pride, un grande evento di intrattenimento dal vivo, attività, bancarelle e l'immancabile marcia lungo il percorso dalla St George's Hall a Moorfields. Da non perdere la Biennale di Liverpool, dedicata all'arte contemporanea, che si svolge ogni due anni, solitamente da luglio a ottobre. Per maggiori info su quando visitare Liverpool, leggere questo articolo.
  • Come arrivare: ​l'aeroporto John Lennon (LPL) è distante 11 km dal centro. In auto e taxi è facilmente raggiungibile in circa 20 min con le autostrade M6, M62, M56 e M57. Per chi volesse spostarsi in treno, può usufruire del Merseybus, linea 81, che collega in 8 minuti l'aeroporto con la stazione Hunts Cross. Il costo è di £1 a persona (€1,15), frequenza 30 min. Il servizio autobus diretto è disponibile con la linea 500 verso il centro in circa 25 min. La frequenza è di 30 min. Il costo per una corsa singola è di £2 per gli adulti, £1 per i bambini (€2,31 - €1,15). Dall'Italia sono disponibili voli diretti da Roma Fiumicino con BueAir, con Ryanair da Milano Malpensa, Bari e Pisa, con Easyjet da Venezia, Napoli e Palermo.
  • Dove dormire: ​Il centro di Liverpool è senza dubbio il cuore pulsante dell'intera città. I negozi non mancano, soprattutto in Metquarter e Cavern Walks. Tra grandi firme e negozietti di souvenir e gadget, si può fare una sosta per un buon caffè o per un pranzo o cena in Bold Street e Queen Square. Il quartiere Ropewalks è l'anima prettamente bohémien di Liverpool dove trovare un mix eclettico di arte, musica e cultura con librerie e negozi vintage. Un'ottima location ricca di hotel e appartamenti. Altri quartieri centrali sono St. George's Quarter, fulcro dell'architettura vittoriana britannica e il Cavern Quarter, che circonda Mathew Street, casa del celebre Cavern Club dove si esibirono i Beatles nei loro esordi musicali.
  • Come muoversi: ​passeggiare a piedi o in bici alla scoperta della città è molto piacevole e rilassante. Con gli autobus Merseytravel si viaggia per un'intera giornata con £4,80 (€5,54). Il biglietto settimanale ha un costo di £19,20 per gli adulti (€22,00 circa), mentre per i bambini £9,60 (€11,00 circa). Le due stazioni principali sono la Liverpool One e la Queen Square. Per chi volesse muoversi in treno, sono presenti quattro stazioni della metropolitana Merseyrail nel centro della città, che collegano l'area più ampia del Merseyside, Wirral, Chester fino a Southport. La frequenza è di circa 15-30 min. Il costo parte da un minimo di £2,10 (€2,42), £5,30 con Day Saver (€5,44), fino a £11,00 con il Family Ticket per una famiglia fino a 5 componenti (€12,78). I taxi sono disponibili a ogni ora del giorno. Per raggiungere la Penisola del Wirral sono a disposizione i traghetti Mersey Ferries. Per maggiori info su come muoversi a Liverpool, leggere questo articolo.
  • Altro: ​La moneta ufficiale è la sterlina inglese che si divide in 100 penny, 1 sterlina vale €1,16 euro. In città si trovano numerosi uffici adibiti al cambio di valuta. Per chiamare dall'Inghilterra occorre selezionare il prefisso dell'Italia 0039; per chiamare dall'Italia, invece, bisogna selezionare il prefisso 0044. Il numero unico di soccorso è il 999. In Inghilterra si utilizzano le spine elettriche a tre poli di tipo G (BS 1363) e, più raramente, quelle vecchie di tipo D.

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: colazione, World Museum, Walker Art Gallery

Il nostro viaggio alla scoperta di Liverpool parte con un mix unico di entusiasmo e curiosità. Ci dirigiamo al Lovelock's Coffee Shop dove ci gustiamo una tradizionale colazione inglese con pane tostato, bacon, uova e un buon caffè per darci la giusta carica. Il costo medio è di circa £10,00 a testa (€11,55). Vi è anche un'ampia offerta di prodotti senza glutine, per vegani e vegetariani.

Procediamo a piedi su Victoria St. e in circa 3 min arriviamo al World Museum, in William Brown Street. Il museo racconta, con il Weston Discovery Center, un meraviglioso viaggio alla scoperta della storia dell'uomo nel corso di milioni di anni. Una vera e propria galleria di viaggi che porta i suoi visitatori in un'avventura di 5 mila anni nella terra dell'antico Egitto con la suggestiva sala delle mummie, uno straordinario acquario con bellissimi pesci tropicali e una big house con vere e proprie colonie di formiche tagliafoglie. Da non perdere anche il suggestivo Planetario con tanti spettacoli e avventure. L'ingresso al World Museum è gratuito, aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00.

Terminata la visita, ci spostiamo a piedi in circa 4 min verso la Walker Art Gallery in William Brown Street. La celebre galleria ospita una splendida collezione di dipinti, sculture e arti decorative che copre un arco di tempo di circa 600 anni. Da Rubens, Rembrandt, Poussin e Gainsborough, la vista si perde in meravigliose opere tutte da ammirare. Molto interessanti anche i ritratti Tudor. Per i più piccoli sotti gli 8 anni è presenta anche una galleria progettata interamente per loro. La Walker Art Gallery è aperta ogni giorno dalle ore 10:00 alle 17:00. L'entrata è gratuita.

2 - Pomeriggio: pranzo, St George Hall, Cattedrale metropolitana di Cristo Re, Cattedrale anglicana

st george hallUn pochino affamati, decidiamo di optare per un ottimo locale dove poter assaporare i veri sapori britannici. Il Dr Duncan's è proprio ciò che fa al caso nostro! Un vero e proprio pub tradizionale vecchio stile dove non possiamo perderci dell'ottimo fish and chips accompagnato da deliziose salse e ottima birra. Costo per persona circa £13,00 (€15,00).

Terminato il pranzo, riparte il nostro tour culturale alla scoperta della St George's Hall, in Merseyside. Dal Duncan's ci impieghiamo 4 min a piedi percorrendo St John's Ln e St George's Pl. Il monumento, come il resto del quartiere di St George presenta uno dei migliori esempi di architettura neoclassica al mondo. Il suo soffitto a volta a tunnel è il più grande nel suo genere in tutta Europa. L'intera sala fu costruita nei primi anni del 1800 per ospitare festival musicali e, ancora oggi, durante tutto l'anno, si tengono numerosi eventi e mostre pubbliche. Si entra gratis ed è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:00 (escluso il lunedì).

Dalla fermata Queen Square Bus Station, a pochi minuti dalla St.George's Hall, prendiamo la metro 101 per due fermate in circa un quarto d'ora di tempo. Scendiamo quindi alla fermata Metropolitan Cathedral per poter ammirare, per l'appunto, la Cattedrale metropolitana di Cristo Re, aperta al pubblico nel 1967 e caratterizzata da un design moderno e circolare, una vera e propria opera d'arte moderna con bellissime e colorate finestre. Da non perdere le opere d'arte moderne e le maestose volte a botte e i pilastri di granito della cripta di Lutyens. La cattedrale è aperta 7 giorni su 7 dalle 7:30 alle 17:30. La visita alla Cattedrale è gratis, per la cripta il costo è di £3.00 per adulto, per una famiglia composta da 2 adulti e due bambini il costo è invece di £8.00 (€3,50 e €9,00 circa).

Ci prepariamo all'ultima visita monumentale della giornata. Dopo la Cattedrale metropolitana non possiamo perderci la seconda cattedrale, la Cattedrale anglicana. Procediamo a piedi per dieci min tramite Hope St e Rodnet St. Si tratta della più grande Cattedrale in tutta la Gran Bretagna. Al suo interno si tengono numerosi eventi, conferenze, e cene di gala. La visita è gratuita, mentre, quella alla Torre, che vanta una vista spettacolare sulla città, ha un costo di £5,50 per adulto, 15,00 per una famiglia (€6,00 e €17,00 circa). È possibile visitare il tutto dalle 08:00 alle 18:00 tutti i giorni.

3 - Sera: cena, quartiere di Chinatown, drink e musica al Red Door

chinatownNon possiamo esimerci dal visitare uno dei quartieri più caratteristici di Liverpool: Chinatown. Dalla Cattedrale anglicana ci impieghiamo circa 6 min a piedi passando per Upper Duke St e Great George St. Prima di dedicarci alla vera e propria visita del quartiere, decidiamo di fermarci a cenare in uno dei migliori ristoranti cinesi del posto, Chamber 36. Tra involtini primavera ripieni di verdure e carne, tempura di verdure e di granchi e noodels di manzo, spendiamo circa £21,00 a testa compreso di vino (€24,00 circa).

Dopo la cena ci concediamo una meravigliosa passeggiata tra le bellissime attrazioni del quartiere. La Chinatown di Liverpool è stata la prima a essere fondata in Europa ed è facilmente riconoscibile dall'arco cinese che adorna il suo ingresso, il più grande a livello europeo. Si possono ammirare tantissimi ristoranti e negozi tipici lungo Berry Street e Bold Street. Concludiamo la serata con un po' di musica e un ottimo cocktail al Red Door. Un drink varia dai £7,00 ai £10,00 (€6,00 - €11,00 circa).

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: colazione, Caldestones Park, Strawberry Field, Beatles Childhood Homes

beatlesOggi la nostra giornata alla scoperta di Liverpool sarà concentrata sui quattro ragazzi che hanno cambiato per sempre la storia della musica mondiale, i Beatles. Iniziamo da una gustosa colazione all'interno del Calderstones Park, vicino alle tappe beatlesiane che ci attendono. Al Reader Cafe prendiamo caffè e pane tostato con salsiccia per soli £5,00 circa a testa (quasi €6,00). Passeggiando per il parco possiamo notare gli antichi megaliti (si narra siano addirittura più vecchi di Stonehenge), la straordinaria quercia di Allerton e l'Hartill Botanical Gardens, il giardino botanico fondato nel 1802. Il parco è sempre accessibile e gratis.

Ci spostiamo a piedi attraverso il parco e poi Menlove Ave/A562, Yewtree Rd e Beaconsfield Rd in circa 15 min per poi approdare in Strawberry Field, ex residenza per bambini dell'Esercito della Salvezza nel sobborgo di Woolton. Il nome della casa divenne famoso al mondo nel 1967 con l'uscita del singolo dei Beatles "Strawberry Fields Forever" scritto da John Lennon. John, infatti, viveva a pochi minuti da essa e ,da ragazzino, si divertiva ad assistere alle loro feste in giardino. Oggi i fan si scattano foto davanti alla replica del celebre cancello rosso (gratis e sempre accessibile).

A pochi minuti a piedi siamo pronti per immergerci in un tour strabiliante, alla scoperta della vita di un giovane John Lennon e Paul McCartney nelle loro case d'infanzia, nelle Beatles Childhood Homes, ora veri e propri musei. Luoghi unici dove i Fab Four hanno composto molte delle loro prime canzoni e dove ci può divertire a immaginarsi la loro quotidianità, come i momenti nei quali Zia Mimi preparava il tè al nipote John. La casa di John Lennon, a Mendips, una zona suburbana di Liverpool, è più "lussuosa" rispetto a quella di Paul, una struttura semi-indipendente risalente agli anni '50 che la zia manteneva estremamente pulita, ordinata e accogliente. La casa di Paul, al 20 di Forthlin Road, invece, è più piccola e più simile a una struttura risalente al dopoguerra. La visita è consentita solo con il tour organizzato che comprende il viaggio in minibus per e non oltre 15 persone. È caldamente consigliato prenotare con largo anticipo. Il biglietto per un adulto ha un costo di £24,00, per i bambini dai 5 ai 16 anni £7,25 (€28,00 e €8,00 circa).

2 - Pomeriggio: pranzo, Penny Lane, Beatles Story

Dalla casa d'infanzia di Paul prendiamo la linea 86 per 9 fermate, da Forthlin Road fino a Calton Avenue. Ci fermiamo per la pausa pranzo al Penny Lane Wine Bar, dove ordiniamo una bistecca per circa 10,00, 15,00 sterline a testa (€17,00 circa). Piccola passeggiata di 4 minuti e arriviamo a un'altra tappa irrinunciabile per i fan dei Beatles, Penny Lane, resa famosa dall'omonima canzone del 1967. Paul e John si incontravano proprio davanti a questa fermata per prendere l'autobus e andare in centro. E, proprio come loro, aspettiamo la linea 80 da Calton Avenue che ci porterà al Beatles Story in circa mezzora di viaggio.

Il Beatles Story è la più grande esposizione permanente al mondo dedicata esclusivamente alla carriera musicale dei Fab Four. Un viaggio coinvolgente dai loro esordi fino alla scalata verso il successo mondiale. Da non perdere le ricreazioni dei luoghi chiave della loro carriera come The Casbah Club, The Cavern Club e gli Abbey Road Studios di Londra. Con la guida gratuita si possono ascoltare avvenimenti narrati da Julia, la sorella di John, interviste a Paul, Ringo e George. Meravigliosi anche i cimeli degli strumenti musicali originali come il pianoforte utilizzato da John a New York, la batteria di Ringo Starr, fotografie e testi originali delle loro canzoni. Il biglietto per 1 adulto ha un costo di £17,00, per 1 bambino £10,00 e per una famiglia con 2 adulti e 2 bambini £45,00 (rispettivamente €19,63, €11,55, €51,96). Il museo è aperto dal lunedì alla domenica (Natale e S.Stefano esclusi) e l'ultima visita nel periodo da aprile a ottobre è alle ore 18:00.

3 - Sera: cena, Mathew Street, statua di John lennon, Cavern Quarter

cavernIl tour a tema Beatles non finisce qua. Ci dirigiamo verso Mathew Street dove decidiamo di cenare al Festival Food and Drink, dove prendiamo cheeseburger con bacon, anelli di cipolla e altre leccornie, accompagnati da immancabile birra fresca. Spendiamo a testa circa £20,00 (€23,00).

Il Cavern Quarter è la zona di Liverpool che, appunto, circonda Mathew Street, la casa del celebre Cavern Club e di tanti ristoranti e bar per tutti i gusti. Un punto focale della storia dei Beatles e della vita notturna della città. A pochi passi troviamo anche la bellissima statua dedicata a John Lennon, centro di migliaia di selfie da tutto il mondo. Dopo aver esplorato tutte queste meraviglie, l'ultima tappa irrinunciabile è il Cavern Club, la culla dei Beatles, dove tutto cominciò. 50 anni dopo che i Fab Four si esibirono per la prima volta sul palco, il Cavern è ancora uno dei migliori locali di musica dal vivo di Liverpool. Ogni giorno si possono ascoltare solisti e cover band, proprio sotto gli archi iconici in mattoni che tutti noi ricordiamo dalle foto e video di tanti anni fa. Il club è aperto tutti i giorni, l'ingresso è gratuito da lunedì al mercoledì mentre, dal giovedì alla domenica, si paga circa £6,00 senza prevendita. Prendiamo anche degli ottimi drink e un bel po' di souvenir esclusivi come magliette, cd, libri, spille e cartoline. In tutto spendiamo circa £50,00 incluso l'ingresso (circa €60,00).

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: colazione, Tate Gallery, Museum of Liverpool

fiume merseyL'ultima giornata a Liverpool parte dalla zona di Albert Dock, dove ci gustiamo una dolce colazione al Rubens Coffee Shop. Caffè e torta a circa £6,00 (€7,00 circa). Vicinissimo, a pochi passi, si trova la Tate Gallery che dal 1988 è diventata una delle gallerie più visitate fuori Londra. Al suo interno si trovano opere d'arte provenienti da tutto il mondo e collezioni uniche e straordinarie di artisti inimitabili come Gustav Klimt, Pablo Picasso, Andy Warhol e Claude Monet. L'ingresso è gratuito, aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:50.

Terminata la visita, ci dirigiamo verso un altro importantissimo museo di Liverpool, il Museum of Liverpool per l'appunto! Si trova a 3 minuti a piedi dalla Tate Gallery. Si tratta del primo museo nazionale al mondo dedicato alla storia di una città regionale oltre che il più grande museo nazionale moderno in Gran Bretagna da oltre un secolo. Le mostre al suo interno esibiscono la cultura popolare affrontando questioni sociali, storiche e contemporanee di tutta la zona di Liverpool. La sua galleria panoramica offre una vista molto suggestiva sullo splendido Pier Head di Liverpool. Il Museo è gratis, tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00.

2 - Pomeriggio: pranzo, le Tre Grazie, British Music Experience

tre grazieLa frizzante aria di mare ci fa venire voglia di un delizioso fish and chips. Scegliamo un localino vicino, il Docklands Fish and Chips, a 3 minuti a piedi da Museo di Liverpool. Spendiamo circa £10,00 a testa (€11,55). In neanche 10 min arriviamo di fronte alla maestosità unica delle Tre Grazie, simbolo dell'intera zona marittima, inserite infatti tra i Beni dell'umanità Unesco. Uno degli skyline più belli di tutto il mondo, costituito da The Royal Liver Building, The Cunard Building e il Port of Liverpool Building, tutti posizionati sul Pier Head della città.

Si tratta di edifici concepiti e costruiti come simboli visibili del prestigio internazionale marittimo di Liverpool, orgoglio delle sue abilità commerciali. The Royal Liver è adornato da due Liver Birds, uno dei simboli della città. Si narra che il primo uccello guardi il fiume Mersey e rappresenti le mogli dei marinai che stanno a casa e osservano i propri mariti in mare, il secondo uccello, invece, guardi la città rappresentando i marinai in mare che pensano alla città e alla famiglia. Leggenda narra che se i due uccelli volassero via, Liverpool smetterebbe di esistere. The Cunard Building è stato costruito invece con uno stile rinascimentale. Infine, il Port of Liverpool Building, è stato, tra i tre, il primo a essere stato costruito. È noto per le sue caratteristiche architettoniche con molte decorazioni che riflettono l'importanza dell'Impero britannico.

Al piano terra del Cunard, inoltre, è presente la British Music Experience, mostra permanente dedicata ad alcuni dei migliori artisti musicali britannici nel mondo, dal 1940 a oggi. Stupendi i costumi e gli strumenti usati da celebrità come Freddie Mercury, Noel Gallagher, Sex Pistols e tanti altri. Il costo del biglietto è di £14,00 per adulto, £9,00 per bambini dai 5 ai 15 anni, £32,00 per la famiglia (€16,00, €10,00 e €37,00 circa).

3 - Sera: cena, Statua dei Beatles, Liverpool ONE, drink al Roxy Ball Room

statua beatlesA pochi passi dalle Tre grazie, non possiamo perderci l'iconica statua dei Fab Four, posizionata sul lungomare di Liverpool il 5 dicembre 2015, data dell'anniversario dell'ultimo concerto della band in città. Donate dal Cavern Club, sono state realizzate in bronzo da Andy Edwards, e sono basate sulle fotografie scattate nel 1963 non lontano dal luogo nel quale sono state collocate.

Procediamo poi verso il Liverpool One, il più grande centro commerciale di Liverpool, un vero e proprio quartiere dove poterci sbizzarrire con lo shopping e trovare un ottimo locale per la nostra ultima cena in città. Vi sono negozi di ogni genere, boutique, grandi magazzini e il celebre department store John Lewis e Dobenham. Pe cena optiamo per il Cosy Club, dove scegliamo piatti a base di pollo leggermente speziato con patatine fritte e salmone scottato con patate e pomodorini. Il conto finale è di circa £30,00 a testa, compreso di vino (€35,00 circa). Concludiamo questa magnifica serata con un buon drink al Roxy Ball Room, locale moderno e vivace vicinissimo al ristorante, circa 3 min a piedi. Spendiamo per due cocktail circa £15,00 a testa.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Liverpool

  • Costi per mangiare: circa €50,00/£43,16 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €73,00/£63,01 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €20,00-€30,00/£17,26-£25,89 a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: per 3 giorni Hotel e b&b a partire da €350,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €170,00/£146,73 a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, shopping)
  • Costo complessivo di un weekend a Liverpool: a partire da €500,00-600,00 a persona /£431,55-£517,81

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su