Indice Mostra di più

Bangalore è una tra le grandi città indiane, situata nell'India meridionale. A primo impatto si presenta caotica e quasi invivibile, ma iniziando ad esplorarla si comprende subito il suo carattere cosmopolita che mescola storia antica, tradizione e modernità in un'insieme di templi, palazzi, parchi, musei e mercati. Il lato autentico e più tradizionale dell'India è ben mescolato con elementi moderni in fatto di architettura, cucina e tecnologia. Bangalore è infatti conosciuta anche come la "Silicon Valley dell'India" in quanto ospita numerose aziende tecnologiche e di ricerca. Ecco tutte le informazioni necessarie per visitare Bangalore!

Cerchi un hotel a Bangalore? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com.

Cosa vedere a Bangalore

1 - Bangalore Palace

bangalore palace Foto di Cristina Alberto. Il Bangalore Palace è un palazzo storico della città, costruito nel 1878 dal maharaja di Mysore come residenza privata per la sua famiglia. Il palazzo è stato progettato in stile Tudor e presenta torri, parapetti, finestre gotiche e persiane in legno, ricoperto di erba sulla facciata frontale che gli dona un fascino insolito e completato da un ampio giardino ben curato. Il suo interno è molto sontuoso, suddiviso in molte stanze ampiamente decorate sulle pareti e arredate con lampadari in cristallo, mobili d'epoca e tappezzeria pregiata. Tra le stanze principali, imperdibili sono la sala da pranzo, la camera da letto reale e la sala del trono. Entrando nel palazzo vengono forniti gli auricolari per avere un'audioguida nella propria lingua per ogni stanza che si visita.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 10 minuti col tuktuk - Ottieni indicazioni
  • Orari mar-dom 10:00-17:30
  • Costo biglietto 500 rupie / €5,65

2 - Anjaneyaswamy Temple

anjaneyaswamy temple Foto di Cristina Alberto. Questo tempio è tra i più grandi e più antichi a Bangalore, infatti risale al XVIII secolo. E' dedicato a Lord Hanuman, anche noto come Anjaneya o Anjaneyaswamy, da cui prende nome il tempio. Al suo interno infatti si trova una grande statua venerata dai devoti e viene anche organizzata una grande festa in suo onore durante l'Hanuman Jayanti, che attira ogni anno un gran numero di visitatori. Lo stile architettonico del tempio è quello Dravidico, con molte sculture finemente intagliate e dipinti vivaci, tra cui una grande acquila che vi darà il benvenuto.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 5 minuti col tuktuk oppure 10 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari tutti i giorni 6:00-21:00
  • Costo biglietto gratis

3 - Palazzo del Sultano di Tipu

tipu sultan s palace bangalore Foto di Pavithrah. Il Palazzo del Sultano di Tipu è un palazzo storico di Bangalore, edificato dal sultano Tipu per utilizzarlo come residenza estiva, ma venne anche adibito a sede del suo governo ospitando la corte reale. Il palazzo presenta un'architettura unica, che combina elementi islamici e indù, costruito in legno con toni scuri e ornamenti dorati. Si sviluppa su due piani, con varie stanze decorate e intagliate. Sebbene sia tra le maggiori attrazioni di Bangalore per il suo valore storico e culturale, il palazzo è molto spoglio e la sua visita dura all'incirca una trentina di minuti.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 10 minuti col tuktuk oppure con la linea verde della metropolitana fino alla fermata Krishna Rajendra Market - Ottieni indicazioni
  • Orari tutti i giorni 8:30-17:30
  • Costo biglietto 250 rupie / €2,82

4 - Giardini Lalbagh

glasshouse and fountain at lalbagh Foto di Muhammad Mahdi Karim. I Giardini Lalbagh sono un grande parco botanico nel cuore di Bangalore che si estende per circa 97 ettari, famoso per la sua collezione di 1.000 piante esotiche e rare. Inoltre nel parco vivono animali selvatici e varie specie di uccelli. Il parco è antichissimo, infatti risale al 1760, voluto dal sovrano Mughal Hyder Ali e successivamente ampliato dal figlio Tipu. E' stato ufficalmente aperto al pubblico molti anni dopo, nel 1856. Il parco ospita anche diverse attrazioni tra cui la Glass House, un grande edificio in stile vittoriano con mostre floreali, il Lalbagh Rock, un'enorme formazione rocciosa risalente a circa 3 milioni di anni fa, il Kempegowda Tower, un'antica torre di guardia, e infine il giardino dei bonsai. Oltre alla bellezza del parco, i Giardini Lalbagh offrono anche una vista panoramica sulla città.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 15 minuti col tuktuk oppure con la linea verde della metropolitana fino alla fermata Lalbagh - Ottieni indicazioni
  • Orari tutti i giorni 6:00-18:00
  • Costo biglietto 250 rupie / €2,82

5 - Forte di Bangalore

old bangalore fort inside view Foto di Pavithrah. Il Forte di Bangalore è una costruzione storica risalente al 1537, voluta dal fondatore della città, Kempe Gowda I e successivamente ampliata e ristrutturata dai futuri governanti della regione. Il forte è una massiccia costruzione in pietra con quattro torri agli angoli, ognuna delle quali è stata dedicata ad una divinità induista (Ganesh, Shiva, Vishnu e Anjaneya). All'interno del forte si trova il tempio di Kote Venkataramana, che è stato costruito dal re Wodeyar di Mysore nel XVIII secolo. Durante il periodo coloniale britannico, il Forte di Bangalore è stato utilizzato come prigione, poi con l'indipendenza dell'India nel 1947 è stato adibito a quartier generale dell'esercito indiano, per poi diventare oggi un importante monumento storico con all'interno un museo che espone armi, armature, monete antiche e manufatti in ceramica.

  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 10 minuti col tuktuk oppure con la linea verde della metropolitana fino alla fermata Krishna Rajendra Market - Ottieni indicazioni
  • Orari tutti i giorni 10:00-18:00
  • Costo biglietto 200 rupie / €2,26

6 - Cubbon Park

cubbon park view w Foto di Augustus Binu. Il Cubbon Park è un grande parco pubblico di ben 120 ettari situato nel centro di Bangalore, realizzato nel 1870 durante il periodo del colonialismo britannico in India, infatti prende il nome del suo stesso ideatore, Sir Mark Cubbon. Al suo interno ospita numerose varietà di alberi, piante e fiori, oltre a diverse attrazioni quali la Biblioteca Centrale di Bangalore, tra le più antiche e grandi di tutta l'India, l'edificio Attara Kacheri che è la sede dell'Alta Corte di Karnataka, il Museo Statale con la sua collezione di sculture, ceramiche e dipinti storici, e la Statua di re Edoardo VII realizzata in bronzo in onore del sovrano. Inoltre il parco è cosi grande che è comunemente utilizzato anche per praticare attività sportive all'aria aperta e fare picnic.

  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 10 minuti col tuktuk oppure con la linea viola della metropolitana fino alla fermata Cubbon Park - Ottieni indicazioni
  • Orari tutti i giorni 6:00-18:00
  • Costo biglietto gratis

7 - Tempio di Bull

bull temple bangalore india Foto di Marc Smith. Il Tempio di Bull è un tempio induista dedicato al toro sacro Nandi, che era il veicolo di Shiva, infatti è conosciuto anche come "Nandi Temple". E' situato sulla collina di Bugle Rock, dalla quale offre una vista panoramica sulla città. Risale al XVI secolo ed è stato realizzato dal fondatore della città di Bangalore, Kempe Gowda I, per poi essere ampliato in seguito dai governatori successivi. Al suo interno si trova un'enorme statua raffigurante Nandi, alta 4 metri e mezzo e lunga 6 metri, scolpita da una singola pietra di granito e considerata tra le più grandi statue di Nandi al mondo.

  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 15 minuti col tuktuk oppure con la linea verde della metropolitana fino alla fermata National College - Ottieni indicazioni
  • Orari tutti i giorni 6:00-20:00
  • Costo biglietto gratis

8 - Krishna Rajendra Market

kr market underground 2 Foto di Fi11222. Questo è il grande mercato di Bangalore, tra i più antichi della città, dove è possibile acquistare qualsiasi cosa. Si trova proprio nel cuore di Bangalore ed è noto anche come KR Market. E' stato fondato dal governo britannico nel 1921 e poi successivamente ampliato e modernizzato. Si divide in varie aree organizzate per tipologia di prodotto: verdura, frutta, spezie, fiori, carne, pesce, abbigliamento e articoli per la casa di ogni genere. Krishna Rajendra Market è il classico mercato autentico indiano dove si viene travolti da un mix di colori, profumi, odori sgradevoli, urla e rumori per assaporare a pieno e realmente la qutidianità di Bangalore.

  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 10 minuti col tuktuk oppure con la linea verde della metropolitana fino alla fermata Krishna Rajendra Market - Ottieni indicazioni
  • Orari tutti i giorni 6:00-20:00
  • Costo biglietto gratis

9 - Kempegowda Museum

Il Kempegowda Museum è dedicato al sovrano regnante nel XVI secolo (Kempegowda). Si trova in un edificio storico della città, il Mayo Hall, costruito nel 1870 e utilizzato in precedenza come sede del governo locale e per ospitare riunioni pubbliche. Nel museo le esposizioni sono legate alla vita di Kempegowda, e si trovano oggetti e reperti di vario tipo come statue, dipinti, monete, mappe e documenti storici; ci sono anche altre esposizioni sulla storia e la cultura della città di Bangalore e della regione circostante.

  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in 15 minuti col tuktuk oppure con la linea viola della metropolitana fino alla fermata Mahatma Gandhi Road - Ottieni indicazioni
  • Orari lun-ven 10:00-17:30
  • Costo biglietto 10 rupie / €0,11

10 - Bannerghatta National Park e Zoo

tiger bannerghatta national park bangalore panoramio 2 Foto di Jaseem Hamza. Il Bannerghatta National Park e Zoo è un'area protetta che si estende per oltre 100 kmq a sud di Bangalore, dal quale dista 22 chilometri circa. E' tra i parchi nazionali più famosi del paese, caratterizzato da un'ampia varietà di paesaggi che spaziano dalle foreste tropicali alle praterie. E' molto popolato da fauna selvatica e infatti è possibile avvistare tigri, leopardi, elefanti, cervi, scimmie e numerose specie di uccelli, rettili e anfibi. E' inoltre utilizzato come luogo di conservazione della fauna grazie al suo centro di riabilitazione per animali feriti e malati. Al suo interno è possibile svolgere diverse attività come trekking e birdwatching. Alcune aree sono anche attrezzate per fare campeggio in sicurezza. L'attività in assoluto più richiesta è però quella del safari in jeep per tentare di avvistare le tigri.

  • Come arrivare dalla stazione ferroviaria in quasi 2 ore con la metropolitana viola fino alla fermata Sir M Visveswaraya Station, per poi proseguire con il bus 366 da KR Circle a Vijaya Bank Bannerughatta - Ottieni indicazioni
  • Orari lun-ven 9:30-16:30 - sab e dom 9:30-17:30
  • Costo biglietto adulti 400 rupie / €4,52 - bambini 300 rupie / €3,39

Cosa fare a Bangalore

  1. Scopri il quartiere più affascinante di Bangalore Basavanagudi è un distretto vivace, ricco di mercato e di templi. Prenota un tour a piedi di Basavanagudi con visita al tempio del toro.
  2. Scopri la città con una guida ad un primo approccio, a Bangalore ci si può sentire disorientati. Per individuare i punti di riferimento ed avere una panoramica della città, prenota un tour privato di un'intera giornata
  3. Escursione a Mysore scopri i luoghi di uno dei regni più affascinanti, rivivi i tempi reali, il palazzo e i dungeon. Info e prezzi qui
  4. Escursione di un giorno a Belur, Halebeedu e Shravanabelagola scopri le antiche città e visita alcuni dei più antichi templi costruiti durante la dinastia Hoysala. Info e prezzi qui
  5. Tour delle cascate di Shivanasamudra e dell'antica Somnathpur visita gli antichi templi della "città dei templi perduti" e assisti alla bellezza della cascata di Shivasamudra circondata da colline e vegetazione lussureggiante. Info e prezzi qui

Itinerario di 1 giorno

Con un solo giorno a disposizione è inevitabile fare qualche rinuncia. Dovrete ottimizzare i tempi e rinunciare alla visita di alcune attrazioni. Qui l'itinerario di un giorno suggerito.

  • 9:00 - Bangalore Palace
  • 13:30 - Anjaneyaswamy Temple
  • 14:30 - Palazzo del Sultano di Tipu
  • 15:00 - Krishna Rajendra Market
  • 17:00 - Giardini Lalbagh

Itinerario di 3 giorni

In 3 giorni potete dedicarvi a tutte le principali attrattive elencate sopra. Qui l'itinerario di un weekend completo.

  • Giorno 1: Palazzo di Bangalore, Cubbon Park, Kempegowda Museum, Anjaneyaswamy Temple
  • Giorno 2: Forte di Bangalore, Palazzo del Sultano di Tipu, Krishna Rajendra Market, Giardini Lalbagh, Tempio di Bull
  • Giorno 3: Bannerghatta National Park e Zoo

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti 8425970
  • Lingue Kannada e Inglese
  • Moneta locale Rupia indiana (€1,00 = 88,57 rupie / INR)
  • Fuso orario +5,30 ore rispetto all'Italia
  • Vaccinazioni obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla per i viaggiatori di età superiore ai 9 mesi provenienti da Paesi a rischio di trasmissione. Sono invece facoltative le vaccinazioni contro tifo, colera, epatite A, tubercolosi, poliomielite. Consigliata la profilassi antimalarica.
  • Requisiti d'ingresso passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo, e visto di ingresso per tutti i soggiorni (anche inferiori a 30 giorni) sia per turismo, che per studio, affari e cure mediche
  • Distanza dall'Italia 8.693 km (9-10 ore di volo)
  • Info sulla sicurezza visita la sezione India sul sito della Farnesina

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 28 / 16° 0 gg / 0 mm
Febbraio 31 / 18° 0 gg / 0 mm
Marzo 33 / 20° 1 gg / 20 mm
Aprile 34 / 22° 3 gg / 40 mm
Maggio 33 / 22° 7 gg / 105 mm
Giugno 29 / 20° 6 gg / 105 mm
Luglio 28 / 20° 7 gg / 115 mm
Agosto 28 / 20° 10 gg / 145 mm
Settembre 28 / 20° 10 gg / 215 mm
Ottobre 28 / 19° 8 gg / 170 mm
Novembre 27 / 18° 4 gg / 50 mm
Dicembre 27 / 16° 1 gg / 15 mm
  • Clima tropicale con temperature calde tutto l'anno tra i 20 e 33°, una stagione secca da dicembre ad aprile e la stagione dei monsoni con precipitazioni abbonanti da maggio a ottobre
  • Periodo migliore tra dicembre e febbraio le temperature sono calde ma vivibili e le piogge inesistenti
  • Periodo da evitare da maggio a settembre si verificano le temperature più alte accompagnate da piogge intense e frequenti
  • Consigli è sufficiente portare degli abiti leggeri, con aggiunta di una giacca e un pantalone lungo per poter accedere ai templi. In base al periodo scelto, portare anche l'ombrello. Consigliate anche le mascherine per il viso per proteggersi dal forte smog e inquinamento per le strade

Dove si trova e come arrivare

Bangalore è una delle città del sud dell'India, capitale dello stato di Karnataka, in posizione centrale da essere ben connessa alle città e paesini circostanti.

Bangalore ha un suo aeroporto internazionale a 27 km dalla città, dal quale ci si sposta comodamente in bus fino in centro per sole 250 rupie (€2,82 circa) oppure in taxi a un costo molto più elevato. La compagnia di bandiera AirIndia ha voli diretti da Milano Malpensa per una durata di circa 8 h e 30 min. In alternativa si possono valutare i voli con scalo come Lufthansa (Francoforte), KLM (Amsterdam), Fly Emirates (Dubai) e Qatar Airways (Doha) - confronta voli

Come muoversi

La metropolitana è molto efficiente, composta da due linee che portano nei principali luoghi della città. L'alternativa sono i Tuk-tuk per un'autentica esperienza indiana. Assolutamente sconsigliato il noleggio auto e gli autobus per via del traffico, della guida folle e le strada popolate di animali.

Organizza il tuo soggiorno a Bangalore: prezzi, offerte e consigli

Bangalore è una città molto economica, che offre soluzioni di ogni livello qualitativo. Una notte in ostello costa a partire da €5,00 mentre una camera privata in hotel da €10,00. Spostarsi in città con la metropolitana costa da 10 a 100 rupie a tratta (€0,11 / €1,13), oppure pochi euro con i tuk-tuk in base alle distanze da percorrere.
Il cibo è molto economico partendo dallo street food che costa pochi centesimi per piccole pietanze tipiche, passando per ristoranti di fascia media (€7,00 / €9,00 a pasto) e altri di qualità superiore (€12,00 / €17,00). I tour invece hanno costi elevati rispetto a tutto ciò elencato sopra. Bisogna considerare infatti una spesa minima di €80,00 per un tour della città, e più di €100,00 per tour nei dintorni.
Infine i voli sono il fattore più incisivo sul budget in quanto è da prevedere un costo medio di €500,00 in alta stagione se prenotato col giusto anticipo, o un costo più basso di €300,00 in periodi di bassa stagione. Da tenere in considerazione anche eventuali soluzioni volo+hotel al costo medio di €600,00.

Crea il tuo viaggio personalizzato

Sfoglia le proposte di viaggio disponibili e personalizza programma e itinerario in base alle tue esigenze. Un agente locale ti risponderà per creare un preventivo di viaggio su misura.