lungomare di gallipoli

Gallipoli: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Gallipoli e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Gallipoli

lungomare di gallipoliProtesa sullo Ionio, lungo la costa del Salento, Gallipoli è uno dei comuni della provincia di Lecce. Soprannominata non a caso la perla dello Ionio, la città è un concentrato pazzesco di attrattive sia storiche che naturali, tanto da essere in lista per venire riconosciuta parte dei Patrimoni dell'Umanità.

Pur non essendo molto grande (si parla solo di 20.000 abitanti), Gallipoli presenta due aree ben distinte: quella del centro storico, ben identificabile su un'isola di natura calcarea; e quella del borgo nuovo, collegata alla parte vecchia attraverso un lungo ponte in muratura.
Se non ci siete mai stati e volete assolutamente rimediare (e fate benissimo!), in questo articolo vi raccontiamo cosa fare e vedere a Gallipoli in un weekend, compreso dove mangiare e cosa fare la sera.
VEDI ANCHE: 10 Posti da Visitare Assolutamente Le 10 spiagge più belle della Puglia Paesi e Borghi più belli della Puglia

10 cose da vedere a Gallipoli in un Weekend

1 - Centro storico

centro storico gallipoliUna visita di Gallipoli non può che partire dal suo centro storico, forse uno dei più belli tra quelli dei comuni salentini. Per accedervi, è necessario percorrere il lungo Ponte di dodici arcate, costruito agli inizi del '600 (la struttura originaria terminava con un ponte levatoio, poi sostituito con una struttura fissa). La particolarità della parte vecchia di Gallipoli, che la rende davvero unica nel suo genere, è il fatto che la città, racchiusa all'interno di una cinta muraria, da fuori sia comunque visibile perché edificata all'altezza delle mura stesse. Perdersi per le viette del centro storico è d'obbligo e soprattutto è il modo migliore per una prima socializzazione con la città: siamo certi che ne rimarrete piacevolmente sorpresi!

  • Come arrivare: il centro storico è facilmente identificabile, dal momento che si trova su un'isola calcarea a cui si può accedere mediante un unico ponte. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis
  • Card, ticket e tour consigliati: Tour guidato a piedi a Gallipoli

2 - Castello aragonese

castello gallipoliLa principale attrazione della città vecchia è senza ombra di dubbio il Castello aragonese (o Castello angioino), costruito in piena epoca bizantina. Interamente circondata dal mare, la fortezza ha subito alcune modifiche soprattutto rispetto alla sua struttura originaria, a partire dall'introduzione di torrette e bastioni, oltre che della cinta muraria costruita per proteggere la città da eventuali nemici. Ancora oggi, tuttavia, è possibile osservare da vicino i cannoni e le catapulte di un tempo, ma anche visitare i diversi cunicoli, le prigioni e le grandi sale interne: queste ultime presentano un soffitto piuttosto alto con volte a botte e a crociera molto belle.

  • Come arrivare: trovandosi praticamente all'ingresso del centro storico (e data la sua mole), è impossibile lasciarsi sfuggire il Castello di Gallipoli. Ottieni indicazioni
  • Orari: il castello è aperto da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. (Nei mesi di luglio e agosto è prevista l'apertura straordinaria dalle 10.00 alle 24.00)
  • Costo biglietto: l'ingresso costa €7,00 a persona.

3 - Torre del Rivellino

Tra le torrette e i bastioni che caratterizzano la città vecchia di Gallipoli, la più particolare è la Torre del Rivellino: per Rivellino si fa riferimento solitamente a una struttura fondamentale dal punto di vista difensivo (spesso una piccola fortificazione turrita), separata dal Castello per proteggere l'uscita dallo stesso degli assediati. La Torre del Rivellino infatti è l'unica struttura indipendente dalla cinta muraria e dal Castello angioino e presenta una forma abbastanza insolita con uno spuntone accentuato verso l'esterno che funge da baluardo. Se un tempo la torre veniva utilizzata per scopi militari, oggi al suo interno si tengono spesso mostre e proiezioni cinematografiche.

  • Come arrivare: la Torre è ben visibile sull'acqua, poco fuori la cinta muraria. Ottieni indicazioni
  • Orari: l'accesso alla torre è regolato dagli stessi orari di accesso al Castello angioino.
  • Costo biglietto: il biglietto di accesso è lo stesso del Castello, quindi sempre €7,00.

4 - Chiesa di Santa Maria della Purità

chiesa di santa maria della purita gallipoliLa Chiesa di Santa Maria della Purità è uno degli edifici religiosi più conosciuti della città di Gallipoli. Edificata a metà del 1600 e divenuta da subito sede della confraternita omonima, la chiesa presenta una facciata di impostazione piuttosto semplice, caratterizzata da tre grandi pannelli in maiolica raffiguranti uno la Madonna della Purità (che appunto dà il nome all'edificio), uno San Francesco e l'ultimo San Giuseppe. La semplicità dell'esterno contrasta, tuttavia, con lo sfarzo degli ambienti interni, ricchi di stucchi, contrasti marmorei e tele settecentesche (molte delle quali probabilmente realizzate dal murese L. Riccio).

  • Come arrivare: la chiesa si trova all'interno delle mura del centro storico, affacciata sul lungomare. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

5 - Cattedrale di Sant'Agata

cattedrale di sant agata gallipoliL'edificio religioso più importante di Gallipoli, tuttavia, è la Basilica o Cattedrale di Sant'Agata, risalente al 1600 circa. La chiesa, costruita al posto di una vecchia chiesa di origine romanica dedicata a San Giovanni Crisostomo, presenta una pianta a croce latina ed è situata nel punto più alto del centro storico, ben visibile anche da qualche via di distanza. All'esterno la facciata è caratterizzata dall'alternanza di nicchie e statue in pietra di santi, tra i quali spicca la figura di Sant'Agata, ovviamente. L'interno, invece, è un tripudio dell'arte barocca: l'altare maggiore, per esempio, è un piccolo capolavoro realizzato in marmi di diverse cromie e delimitato da un'elegante e imponente balaustra.

  • Come arrivare: la Cattedrale, grazie alla sua posizione privilegiata nel centro storico, è ben visibile e spesso può fungere da punto di riferimento per i visitatori alla scoperta di Gallipoli vecchia. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

6 - Antica Farmacia Provenzano

Se vi incuriosiscono gli antichi mestieri del passato oppure se avete voglia di scoprire un aspetto più insolito della città, dovete dirigervi verso l'Antica Farmacia Provenzano. Il locale infatti è una bellissima riproduzione di come dovevano essere le farmacie un tempo, con le pareti sommerse di scaffali, vetrinette con attrezzi medici, ma anche contenitori di ceramica per erbe e unguenti e un profumo di sostanze naturali nell'aria. Oggi il locale vende prodotti più simili a quelli di una piccola erboristeria, eppure gli arredi originari e l'atmosfera retrò sanno ancora trasmettere un fascino molto particolare. Vi consigliamo assolutamente di farci un salto!

  • Come arrivare: la farmacia si trova in via Pace, sempre all'interno del centro storico, a pochi passi dalla Cattedrale. Ottieni indicazioni
  • Orari: la farmacia è aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00
  • Costo biglietto: Gratis

7 - Santuario della Madonna del Canneto

Poco lontano dal ponte di accesso alla città vecchia, il Santuario della Madonna del Canneto è praticamente affacciato sul porto di Gallipoli e venne edificato su un preesistente edificio di culto verso la metà del 1600. Il santuario ha una struttura piuttosto semplice: un portico, costituito da tre navate frontali e due laterali, introduce al portone d'ingresso, varcato il quale ci si trova immersi in un edificio semplice ma raffinato, dotato di tre navate decorate da un bellissimo soffitto a cassettoni. Il vero e proprio tesoro del santuario, tuttavia, è l'effigie situata sulla parete in fondo e raffigurante la Madonna del Canneto (di cui i pescatori raccontavano leggende di apparizioni miracolose).

  • Come arrivare: il Santuario si trova nella parte esterna della città vecchia, affacciato sul porto e in prossimità del ponte d'ingresso. Poco prima di entrare nell'isola del centro storico, è uno degli ultimi edifici che si può scorgere con facilità. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

8 - Fontana greca

La Fontana greca di Gallipoli è un monumento più unico che raro: a detta di alcuni, infatti, si tratterebbe niente meno che della fontana più antica d'Italia, probabilmente risalente al III secolo a.C. Tuttavia, tale ipotesi non è sostenuta da tutti: alcuni studiosi d'arte sono convinti che questo monumento possa risalire a tempi più recenti, in particolare al XVI secolo quando era consuetudine realizzare nuove sculture ricopiando antiche rappresentazioni scultoree del passato. Qualunque sia la verità riguardo all'origine della fontana, però, quello che è certo è che si tratta di un monumento molto interessante da visitare, forse uno dei più interessanti di tutta la città.

  • Come arrivare: la fontana si trova sempre nelle vicinanze del ponte di accesso alla città vecchia, a due passi dal Santuario della Madonna del Canneto. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

9 - Spiaggia della Purità

mare gallipoliNon si può dire di essersi goduti davvero Gallipoli, senza aver trascorso almeno un pomeriggio in una delle bellissime spiagge della zona. Una tra queste, vicinissima alla cittadina, è la Spiaggia della Purità: si tratta di una piccola baietta incastonata tra le torrette e i bastioni della città vecchia, quindi particolarmente suggestiva. E' anche una delle spiagge più frequentate dagli abitanti del posto che vi si rifugiano non appena spunta fuori una bella giornata di sole. La sabbia fine e l'acqua trasparente, oltre al fondale abbastanza basso, rendono il luogo perfetto per rilassarsi e godersi una pausa, anche per chi viaggia con bambini!

  • Come arrivare: l'accesso alla spiaggia è possibile direttamente dalle mura del centro storico (troverete facilmente indicazioni per la spiaggia). Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

10 - Baia Verde

Un'altra località balneare che vi consigliamo di vedere se vi trovate a Gallipoli è la Baia Verde (conosciuta in realtà anche per il gran numero di discoteche e locali estivi nelle sue vicinanze). La spiaggia della Baia Verde è costituita da sabbia finissima che si alterna alla roccia, da un fondale basso ma soprattutto da un'acqua pulitissima e di un bell'azzurro limpido che vi farà sicuramente venire voglia di fare un tuffo. La spiaggia non è libera, tuttavia, non risulta affatto sovraffollata, in modo che avrete comunque la possibilità di rilassarvi comodamente sotto al vostro ombrellone pensando unicamente al sole, alle onde e a qualsiasi altra cosa lontana dalla vita quotidiana!

  • Come arrivare: la spiaggia dista circa 3km dal centro storico percorrendo il Lungomare Galileo Galilei. Vi consigliamo di raggiungerla in auto, per poi fermarvi lungo la costa ad ammirare il tramonto. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: lettino+ombrellone €20,00

Cosa vedere a Gallipoli in un giorno: itinerario consigliato

chiesa di gallipoliGallipoli è una città che ha tante cose da vedere, in grado di accontentare un po' tutti i gusti. Il fatto di essere caratterizzata da un tessuto urbano abbastanza concentrato, ci permette di consigliarvi un itinerario da realizzare in un giorno che condensi tutte le attrattive principali e i più importanti siti storico-culturali.

Il nostro itinerario parte al di fuori del centro storico, più precisamente lungo Corso Roma, dal momento che qui si trova uno dei migliori locali in cui far colazione in tutta Gallipoli: Facula (al numero 50). Qui vi consigliamo di assaggiare le specialità locali, tra cui il pasticciotto Obama. Dopo colazione, è ora di incamminarsi verso il centro storico: prima di attraversare il Ponte per la città vecchia, tuttavia, vi consigliamo di fare una breve sosta al Santuario della Madonna del Canneto e alla vicina Fontana greca (la cui origine è dibattuta da secoli!). Dopodiché, è arrivato il momento di attraversare il Ponte, facendo come prima cosa una visita al Castello angioino e alla Torre del Rivellino, separata dal resto della cinta muraria. Questo è il principale punto d'interesse della cittadina, inoltre la quantità di cose da vedere oltre che la passeggiata lungo le mura vi porteranno via un po' di tempo: calcolate all'incirca un'oretta e mezza per la visita.

Avvicinandosi l'ora di pranzo, spostatevi più nel cuore del centro storico arrivando alla Baguetteria de Pace (che vi consigliamo nella sezione sottostante: "Dove mangiare a Gallipoli"), specializzata in spuntini leggeri ma gustosi realizzati con prodotti tipici. Dopo pranzo, proprio lì accanto trovate l'interessantissima Antica Farmacia Provenzano e poco oltre la Cattedrale di Sant'Agata, centro di culto principale della città. Se è una bella giornata, potreste pensare di dedicare la restante parte del pomeriggio a un po' di relax in spiaggia: nelle vicinanze si trova la piccola e appartata Spiaggia della Purità, in alternativa potreste prendere la macchina e spostarvi verso la Spiaggia Baia Verde, a soli 3km di distanza.

Dopo aver contemplato la bellezza del tramonto dal mare, vi consigliamo infine di fermarvi alla Trattoria La Puritate per concedervi un'ottima frittura di pesce o un piatto di gamberi viola di Gallipoli, magari accompagnati da un buon calice di vino. Cin Cin!

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Facula (Ottieni indicazioni)
  2. Santuario della Madonna del Canneto - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  3. Fontana greca - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  4. Castello angioino e Torre del Rivellino - orari: dal mar a dom dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 - costo biglietto: intero €7,00
  5. Pranzo presso Baguetteria de Pace (Ottieni indicazioni)
  6. Antica Farmacia Provenzano - orari: tutti i giorni, dalle 9:00 alle 18:00 - costo biglietto: gratis
  7. Cattedrale di Sant'Agata - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  8. Spiaggia della Purità oppure Spiaggia Baia Verde - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis (lettino+ombrellone alla Spiaggia Baia Verde: €20,00)
  9. Cena presso Trattoria La Puritate (Ottieni indicazioni)

Dove mangiare a Gallipoli: i migliori ristoranti

  1. Baguetteria de Pace: ottima paninoteca nel centro storico, amata per l'elevata qualità dei prodotti locali utilizzati Prezzo medio a persona: €7,00 Indirizzo e contatti: via Sant'Angelo, 8 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 329 837 0846
  2. Matre: ristorante specializzato in cucina mediterranea, adatto anche ai vegetariani
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: via Antonietta de Pace, 116 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0833 264430
  3. Santa Monica: locale dall'atmosfera spartana ma dai piatti di alto livello, sia di pesce che di carne con varianti disponibili anche per vegetariani
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: piazza Edmondo de Amicis, 13 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 329 596 3258
  4. Trattoria La Puritate: ristorante di cucina casalinga, con un menù di pietanze locali Prezzo medio a persona: €30,00 Indirizzo e contatti: via Sant'Elia, 18 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0833 264205

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Gallipoli

tramonto in pugliaUna cosa è certa: a Gallipoli sanno come ci si diverte e la proposta relativa alla movida notturna è molto ampia e variegata. La maggior parte dei locali estivi si trova per lo più sul lungomare, sebbene wine bar, discoteche, ecc. si possano trovare indistintamente sia fuori che dentro l'isola del centro storico. Qui di seguito, vi indichiamo tre locali davvero imperdibili di Gallipoli, oltre che molto amati dai turisti e abitanti del luogo.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Blanc: wine bar nella parte vecchia di Gallipoli, con ampia scelta di vini e location pazzesca / Indirizzo: via XXIV Maggio (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook
  • Sunrise: elegante cocktail bar adatto sia ad aperitivi che a post cena / Indirizzo: piazza Giovanni XXIII (Ottieni indicazioni)
  • Rio Bo: discoteca cult del luogo per gli amanti della musica house/commerciale / Indirizzo: Lido Conchiglie San Nicola (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Gallipoli: info e consigli utili

  • Come arrivare: Per chi si sposta in auto dal nord/centro Italia, si può arrivare tramite l'autostrada A14 o A16 fino a Bari nord, per poi seguire la superstrada Bari-Lecce fino allo svincolo Tangenziale ovest/Gallipoli e successiva uscita Gallipoli. Per chi si sposta in auto dal sud Italia, invece, basterà seguire la SS16 fino a Taranto, poi la SS7 per Brindisi e infine le indicazioni per Lecce e successivamente Gallipoli. Per chi si sposta in treno, la stazione di riferimento è quella di Lecce, dalla quale partono i treni locali che giungono fino a Gallipoli (a partire da €4,30 - tempi di percorrenza 1 ora e 30 minuti). L'aeroporto più vicino a Gallipoli è quello Internazionale del Salento, situato a Brindisi (84 km - 59 minuti in auto): da qui, sarà poi necessario spostarsi prima a Lecce tramite treno regionale oppure usufruendo di un servizio navetta che parte direttamente dall'aeroporto (costo di €2,00/4,00 a persona), per poi raggiungere Gallipoli da Lecce con un autobus della linea 108 (costo di €2,00 a persona).
  • Come muoversi: il modo migliore per gustarsi Gallipoli in tutto il suo splendore è senza dubbio quello di spostarsi a piedi, anche perché la maggior parte delle attrazioni storico-culturali sono dislocate all'interno della parte vecchia della città. Tuttavia, se volete esplorare i dintorni (spiagge, altre città, ecc.), è necessario utilizzare l'auto per tutti i vari spostamenti: solo così potrete andare dove più vi piace, fermandovi ovunque lungo la strada a immortalare la bellezza della costa.
  • Dove parcheggiare: avendo la propria auto con cui girare per la città e i suoi dintorni, vi assicuriamo che il principale problema non sarà dove parcheggiare a Gallipoli (dal momento che di parcheggi la città ne è piena), bensì dove trovare un parcheggio non a pagamento. Siccome tutti i parcheggi nel centro storico lo sono, vi consigliamo di lasciare la macchina nel parcheggio gratuito verso il cimitero (peraltro non lontano dal centro, se non pochi minuti a piedi). In alternativa, anche nella zona del porto è possibile trovare parcheggio facilmente (sempre a pagamento, ma con tariffe più basse rispetto alla media).
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Porto Cesareo (39minuti in auto), Lecce (40 minuti in auto), Nardò (20 minuti in auto), Otranto (1 ora in auto), Manduria (1 ora e 20 minuti in auto)

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Ludovico Lazeraj
    Ludovico Lazeraj 30 Maggio 2019 00:17

    Il Salento Ŕ uno dei posti pi¨ belli del mondo.... ha dei mari spettacolari e fondali meravigliosi

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su