Tre Strada Costiera Spiaggia Viaggi

10 Posti da Visitare in Sardegna

Aggiornato a Agosto 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 121 viaggiatori.

Tre Strada Costiera Spiaggia ViaggiForse l'unica cosa che conosci della Sardegna è la celebre Costa Smeralda, con i suoi meravigliosi paesaggi e le sue frequentazioni VIP. Ma quest'isola ha molto più da offrire: cale nasoste, montagne, scavi archeologici, antiche civiltà misteriose, vecchie tradizioni e ottimo cibo. State già fantasticando, vero? Allora scoprite con noi le migliori zone per una vacanza: ecco 10 attrattive da vedere assolutamente in Sardegna.

1 - Arcipelago della Maddalena

Arcipelago della MaddalenaFoto di Gianni Careddu. Il Parco Nazionale Arcipelago della Maddalena, con le sue numerose spiagge e calette, è noto per la sua bellezza. La Caprera, famosa per aver ospitato Garibaldi durante il suo esilio, ha adibito la sua abitazione a museo. Cala Corsara, nell'Isola di Spargi, vi lascerà senza parole per la sua spiaggia bianca finissima e il mare trasparente. La Spiaggia Rosa nell'Isola di Budelli, con la sua caratteristica sabbia vi lascerà senza fiato.

Senza dubbio il modo migliore per ammirare l'arcipelago è tramite una crociera in barca che vi permetterà di toccare tutte le spiagge e i punti di maggiore interesse.

2 - Costa Smeralda: Porto Cervo, Olbia, San Teodoro

Costa SmeraldaIl relax si mescola al divertimento in una cornice fatta di acque limpide e trasparenti. Circa 50 spiagge compongono gli 80 Km di costa, appartenenti al territorio della Gallura. Spiagge di differenti dimensioni si rincorrono fra scogliere granitiche di rara bellezza e morbidi arenili di fine sabbia bianchissima, spesso concomitanti con zone umide dal grande interesse naturalistico.

L'insenatura di Porto Cervo ospita i due porti considerati fra i più sicuri e riparati del Mediterraneo. Altre località di interesse sono Olbia e il Golfo Aranci, Portorotondo e San Teodoro. Merita una menzione anche la stupenda Isola di Tavolara, che non fa parte della costa Smeralda, ma è comunque vicina e vale sicuramente una visita; potete raggiungerla da Olbia tramite una crociera organizzata con snorkeling.

3 - Alghero e la Grotta di Nettuno

Grotta di NettunoFoto di Tobias Helfrich. Alghero è una località strategica dal punto di vista turistico in quanto dispone di un'aeroporto, offre bellissime spiagge e consente di visitare la Provincia di Sassari, zona ricca meraviglie naturali. La città offre architetture degne di nota come la Cattedrale, la Piazza Civica, il Museo del Corallo, la Chiesa di San Michele e la sua cupola colorata, infine il grazioso Lungomare.

Ma soprattutto i suoi dintorni possono regalare emozioni forti, grazie a bellezze come la Grotta di Nettuno, situata nel parco di Porto Conte. Potrete raggiungerla via mare o via terra. Attraversando un passaggio coperto di vegetazione si arriva ad un lago alimentato dal mare. La volta e le due arcate vi stupiranno. La linea di colonne che porta al bacino del lago, la Reggia, vi farà intravedere una bianchissima spiaggia. L'ultima parte della grotta, il terrazzo, è chiamato Tribuna della Musica. Una zona accessibile solo agli speleologi conduce al Lago dei Funghi, e, attraverso una galleria detta Metrò, all'enorme salone con il Lago Semilunare.

4 - Sassari, La Pelosa e il Parco dell'Asinara

torre della pelosa isola piana asinara da capo falconeFoto di enrico_sirola. Come dicevamo, il territorio di Sassari è uno dei più interessanti di tutta l'Isola. Sassari è la seconda città più grande della Sardegna nonché uno degli insediamenti più antichi della regione, infatti vanta una grande storia e importanti istituzioni culturali. Tra le attrattive da visitare si segnalano Piazza Italia, la Cattedrale di San Nicola e la Chiesa di Santa Maria di Betlem. Non mancano le bellezze naturali nei dintorni come la spiaggia La Pelosa nel comune di Stintino ma soprattutto il Parco dell'Asinara e l'omonima area marina protetta, raggiungibile con escursioni via mare.

5 - Villaggio di Tiscali e Golfo di Orosei

Villaggio di TiscaliFoto di Roberto Mura. Un'altra zona senza dubbio ricca di meraviglie è il Golfo di Orosei, nella provincia di Nuoro. Qui si trovano le Grotte del Bue Marino e di Ispinigoli, quest'ultima presenta concrezioni ondulate che si contrappongono a grandi colonne caratterizzate da colori e giochi di chiaroscuro. Non mancano le spiagge, fra le più affascinanti citiamo Cala Gonone, Cala Luna, Cala Mariolu e Cala Goloritzé.

Gli appassionati di escursioni potranno esplorare il Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu, e soprattutto il Villaggio di Tiscali, preservato per secoli da un territorio aspro e selvaggio.
Dovrete entrare nel cuore del Supramonte, per giungere all'ingresso della dolina (conca carsica), difficilmente individuabile, pertanto si consiglia l'acquisto di un'escursione organizzata. Probabilmente le popolazioni nuragiche utilizzarono questo luogo per sfuggire ai Romani. La quarantina di capanne del villaggio sono state edificate a ridosso delle pareti della conca. All'interno della dolina un particolare microclima consente la crescita di un ambiente vegetale unico.

6 - Cagliari, Villasimius e Capo Carbonara

Capo CarbonaraFoto di Raffaelino. Arriviamo al Capoluogo di Regione, la bella Cagliari, città ricca di architetture rilevanti come il Bastione di Saint Remy, il Santuario di Bonaria, la Cattedrale, il Palazzo Civico, ma anche di spiagge interessanti come la Spiaggia del Poetto. Nei dintorni si trovano invece il Parco Molentargius Saline, famoso per la presenza dei fenicotteri rosa, e il territorio di Villasimius, il cui fiore all'occhiello è Capo Carbonara, zona caratterizzata da acque smeraldine e paesaggi suggestivi.

Qui si trova lo stagno di Notteri, diviso dal mare da una sottile lingua di sabbia ospitante dei fenicotteri. Le spiagge distese lungo il promontorio si caratterizzano per la lucentezza della sabbia grazie ai cristalli di quarzo. Nei dintorni di Serpentara si possono incontrare i delfini, mentre nelle acque della Secca di Santa Caterina si trova la statua della Madonna del Naufrago.
Non troppo distante è possibile visitare anche la spiaggia di Punta Molentis e la Costa Rei, con la stupenda Piscina Rei.

7 - Oristano, Tharros e Penisola del Sinis

colonne a tharros 1Storicamente significativa e traboccante di bellezze naturali, la provincia di Oristano in Sardegna è un sublime mix di cultura, splendidi paesaggi lussureggianti e affascinanti rovine. La città offre alcune bellezze da non perdere, come la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la Torre di Mariano e il Museo Antiquario Arborense.

Nei dintorni, la vicina penisola del Sinis è un tratto di scogliere frastagliate in cui si collocano piccole spiagge sabbiose dall'anima selvaggia, e alla cui estremità sorge l'antico insediamento di Tharros, risalente alla la fine dell'VIII secolo a.C.
Altrettanto entusiasmanti sono i favolosi parchi protetti come il Parco Marino dell'Isola di Mal di Ventre e il più famoso Parco Regionale del Monte Arci, suggestive combinazioni di bellissimi boschi e fauna selvatica.

8 - Parco della Giara e Nuraghe Su Nuraxi

Su NuraxiFoto di Cristina Zappardo. Continuiamo con le attrattive di interesse storico e naturalistico, parlando del Parco della Giara e del villaggio Su Nuraxi.

Il Parco della Giara è un'area verde dal fascino magico, noto per essere la casa del famosissimo Cavallino della Giara, particolare razza endemica di questo luogo. Qui potrete praticare escursioni, visite guidate e degustazioni di prodotti tipici.

A poca distanza si trova Su Nuraxi, uno dei villaggi nuragici più grandi della Sardegna nonché patrimonio mondiale dell'umanità. Il Nuraghe è un tipo di costruzione in pietra di forma tronco conica presente in tutto il territorio sardo. Sono unici nel loro genere e tipici della civiltà nuragica. Per apprezzare al meglio la storia e i misteri del luogo, prenotate assolutamente un tour guidato al villaggio.

9 - Costa Iglesiente e Sulcis

Spiaggia di TuerreddaFoto di ilaria. Spostandoci nel versante sud-occidentale dell'isola troviamo la Costa Iglesiente e la zona del Sulcis. Entrambe ricche di spiagge mozzafiato. Lungo la Costa Iglesiente si trova l'iconico scoglio Pan di Zucchero, la Grotta Azzurra e la spiaggia di Porto Corallo.

Invece, fra le attrattive del Sulcis segnaliamo le Isole di Sant'Antioco e San Pietro, la Strada panoramica che collega Porto Teulada e Chia, la Spiaggia di Porto Pino e Pula e soprattutto la Spiaggia di Tuerredda, secondo molti la più bella della Sardegna. Si tratta di un'incantevole distesa di sabbia bianca della incorniciata da un mare caraibico, ricco di fauna marina, posta dinnanzi all'omonimo isolotto di Tuerredda.

Infine, merita una visita anche la zona di Nora: qui troverete una spiaggia di sabbia bianca a grani delimitata da una scogliera, la graziosa chiesetta medievale di Sant'Efisio, e l'area archeologica fenicia.

10 - Bosa

italia sardegna bosa fiumeImmerso nella splendida costa occidentale, il comune di Bosa offre un paesaggio caratterizzato da colline rocciose, verdi vallate, palme e tipica architettura italiana. Bosa offre una fuga perfetta dalla vita frenetica della città, non a caso è una delle destinazioni sarde migliori per una vacanza all'insegno del relax, magari accompagnati dalla famiglia. Le strade acciottolate, gli imponenti palazzi con i loro balconi tradizionali, le piazze e i caffè brulicanti di gente catturano insieme quello che può essere definito il vero spirito mediterraneo. Tra le cose da vedere e fare in città consigliamo la visita al Museo Casa Deriu, alla Pinacoteca Atza, al Museo delle conce, al Castello Malaspina e alla Cattedrale. Bosa è una località ottima in cui soggiornare per godersi le spiagge della costa occidentale.

Organizza il tuo viaggio: come arrivare e dove dormire

La Sardegna è collegata al resto d'Italia via aereo e via mare. Gli aeroporti di riferimento si trovano ad Olbia, Cagliari e Alghero, inoltre sono garantiti traghetti giornalieri verso Cagliari, Porto Torres, Olbia, Golfo d'Aranci (Olbia) e Arbatax. Voli a partire da €77,00 - confronta le offerte.

Se siete interessati solo a mare e relax, scegliete una delle destinazioni più popolari. Nella zona nord sono la Costa Smeralda e la Maddalena, e tra le località in cui alloggiare segnaliamo Olbia, Porto Cervo e Santa Teresa Gallura (trovate le migliori offerte su Booking). Al sud le zone più gettonate sono Cagliari e Villasimius oppure Pula e Porto Pino. Per le famiglie consigliamo zone più tranquille come Oristano, Bosa, Nuoro o Castelsardo. Ecco alcuni alloggi consigliati con prezzi da €54,00 a notte.

Se invece volete esplorare l'isola per scoprirne bellezze e misteri, affittate un'auto e pianificate un itinerario a tappe (da €45,00 al giorno), scegliendo fra la zona settentrionale (atterrando a Olbia) o quella meridionale (atterrando a Cagliari). Visitarle potrebbe risultare stancante e richiederebbe una vacanza di almeno 20 giorni.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Commenti sull'articolo
  • Mar Clickferry
    Mar Clickferry 25 Aprile 2019 11:01

    La spiaggia di Tuerredda e il villaggio di Tiscali sono senz'altro due delle bellezze della Sardegna che non Ŕ possibile perdersi! Nel mio viaggio in Sardegna sono senz'altro i due aspetti che mi hanno maggiormente colpito! ;)

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su