Sardinia Mediterranean Coast Beach

Cala GoloritzŔ, Sardegna: come arrivare, info utili e immagini

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 125 viaggiatori.

cala goloritze brunei sardegnaCala Goloritzè è un piccolo angolo da sogno composto da bianchi ciottoli, da un mare limpido a prova dei natatori più temerari (le acque della cala sono più fredde della norma a causa delle numerose correnti di acqua ghiacciata provenienti da un vicino fiume) e, soprattutto, da una caratteristica guglia alta ben 150 metri, che la rende la meta ideale per gli amanti del trekking e dell'arrampicata.

Un vero e proprio angolo incontaminato, una piccola giungla mediterranea che è stata insignita, a pieno diritto, del prestigioso titolo di Monumento Nazionale Italiano nel 1995.

Immagini e video di Cala Goloritzè

Foto di Cala Goliritze dal mare
Foto di Cala GoloritzŔ, Baunei - Sardegna
Video di Cala GoloritzŔ, Baunei - Sardegna
Foto del Mare di Cala Cala GoloritzŔ, Baunei - Sardegna
Foto dall'alto di Cala GoloritzŔ, Baunei - Sardegna
Video di Cala Cala GoloritzŔ, Baunei - Sardegna
Foto dell'arrampicata su Cala GoloritzŔ, Baunei - Sardegna
Video panoramico di Cala GoloritzŔ, Baunei - Sardegna
1/8

Come arrivare

Mostra Mappa Sita nel comune di Baunei, vicino al Golfo di Orosei, Cala Goloritzè è raggiungibile tramite due percorsi: il primo, da effettuare rigorosamente a piedi (dopo aver lasciato il proprio veicolo presso il parcheggio di Su Porteddu), è consigliato agli amanti del trekking o a chi ha la pazienza e la forza di poter effettuare un lungo cammino, "armato" di ombrelloni, qualche accessorio da spiaggia e molta, moltissima acqua da bere.

Come arrivare via terra

Per raggiungere Cala Goloritzè sono disponibili ben due percorsi, il primo (sentiero classico) più semplice e intuitivo, il secondo, il sentiero del selvaggio blu, è un complesso percorso di 50 km lungo la costa del Baunei che offre panorami unici e antiche mulattiere dei carbonai.

Il sentiero classico, con una lunghezza di 3,5 km percorribile in circa 1 ora e 30 minuti (per la discesa) e un dislivello di circa 500 metri, è il percorso più utilizzato per raggiungere la cala. Il sentiero parte dal parcheggio di Su Porteddu (Ottieni indicazioni), da cui comincia fin da subito una leggera salita seguita da una ripida discesa che costeggia la macchia mediterranea che caratterizza tutto il percorso.

Come arrivare via mare

E' possibile arrivare via mare dai porti di Cala Gonone, Santa Maria Navarrese, La Caletta o Arbatax. Il porto più vicino è quello di Santa Maria Navarrese (Ottieni indicazioni) che permette di raggiungere Cala Goloritzè in meno di 25/30 minuti. Da qui partono diversi itinerari giornalieri con prezzi a partire da €59,00 a persona e mini crociere con prezzi a partire da €40,00 a €45,00 a persona (prezzi variabili in base alla compagnia e al periodo scelto). Noi ti consigliamo direttamente il tour da Arbatax acquistabile comodamente online.

E' possibile anche noleggiare gommoni a partire da €100,00 al giorno o escursioni personalizzati a partire da €35,00 a persona. Per coloro che scelgono quest'ultima soluzione è consigliato osservare le specifiche limitazioni. Al superamento delle boe di limitazione poste a circa 300 metri dalla battigia, infatti, è concesso avvicinarsi a Cala Goloritzè solo ed esclusivamente tramite imbarcazioni sprovviste di motore.

Info utili: costi, orari e consigli

  • Orari: dalle 6:00 alle 18:30. La spiaggia è a numero chiuso, pertanto si consiglia di arrivare presto al mattino, oppure di acquistare un tour via mare
  • Costo ingresso: €6,00 intero, €1,00 ridotto (bambini fino ai 10 anni)
  • Abbigliamento ed equipaggiamento: oltre al necessario per un bel bagno (costume e telo), portate con voi delle scarpe comode chiuse o da trekking, dato che il percorso è lungo con circa 500 m di dislivello. Non dimenticate la crema solare ma soprattutto l'acqua e il cibo per un piccolo snack dato che in spiaggia non sono presenti bar.
  • Bambini e anziani: il percorso per giungere alla spiaggia è abbastanza difficoltoso sia per bambini molto piccoli che anziani, il sentiero oltre ad essere lungo (circa 1 ora e 30 minuti) è pure caratterizzato da un rilevante dislivello che complica il percorso.
  • Parcheggio: per quanto riguarda le autovetture, è possibile usufruire del parcheggio gratuito di Su Porteddu.

Spiaggia libera, Lidi e Stabilimenti Balneari

spiaggia libera di cala goloritz sardegnaFoto di Nicola Secci. Al fine di salvaguardare il paesaggio, la flora e la fauna del luogo, gli ingressi alla spiaggia sono stati regolamentati dall'amministrazione comunale negli ultimi anni.

Per poter accedere bisogna pagare una piccola quota.
Una volta pagato l'ingresso la spiaggia si presenta incontaminata e priva di lidi e stabilimenti balneari.

Va segnalato inoltre che è proibito ai bagnanti di portare via i caratteristici "sassolini", scelta dettata dalla necessità di mantenere integro questo piccolo angolo di paradiso.

Dove dormire nei dintorni: hotel, resort e b&b

Per avere la possibilità di giungere a Cala Goloritzè nel più breve tempo possibile, è consigliabile soggiornare presso il comune di Baunei, o nelle vicinanze. Le soluzioni abitative proposte sono numerose, ed alcune di esse offrono pacchetti completi al visitatore, composti anche di escursioni, visite guidate e momenti di piacevole relax.

Cosa fare e vedere nei dintorni

guglia di goloritze cala goloritzeCala Goloritzè è ritenuta il paradiso del trekking e del free climbing. La Cooperativa Goloritzè, fondata nel 1991, offre un ventaglio di infinite possibilità agli amanti delle passeggiate nel cuore della natura e di tutte quelle attività da condurre a contatto con la "nuda" terra. Escursioni, arrampicate, persino gite in fuoristrada sono periodicamente organizzate e coordinate dai volontari della coop, per regalare al turista un'esperienza che difficilmente dimenticherà. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale.

Per gli amanti delle gite in barca, è possibile inoltre beneficiare delle minicrociere che prevedono soste di durata variabile nella straordinaria cala. La soluzione più consigliata in quanto pratica e veloce è senza d'ubbio il tour da Arbatax acquistabile online.

Chi ha tempo e disponibilità economica può acquistare il SEA pass, una specie di abbonamento per gite ed escursioni in barca nel Golfo, che oltre a Cala Goloritzè permette di visitare luoghi come come Cala Mariolu e la Grotta del Bue Marino. Per maggiori info visitare questo sito.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Sardegna

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su