India Taj Mahal Agra Architettura

Le 10 città principali dell'India

India Taj Mahal Agra ArchitetturaL'India è un Paese molto esteso (è un subcontinente) e terra di piacevoli contrasti: tradizione e modernità, religione e misticismo, cultura pop e Bollywood. Le sue suggestive città richiamano da secoli ogni genere di viaggiatore, sono affollate e caotiche, una perfetta vetrina per l'esuberanza della vita per cui l'India è famosa nel mondo. La maggior parte delle persone, infatti, preferisce vivere nelle aree urbane: ad oggi, in tutta la nazione, ci sono 33 megalopoli in cui vivono più di 10 milioni di persone!

Ecco le 10 città principali dell'India.

1 - Chennai

tempio tamil nadu india patrimonioChennai è la quarta città per dimensione di tutto il Paese, ospita oltre quattro milioni di abitanti ed è conosciuta anche come "la porta del Sud". Un tempo chiamata Madras, è la capitale dello Stato del Tamil Nadu e ospita il celebre Forte St. George, una costruzione del Seicento che rappresenta la prima fortificazione costruita ad opera della Compagnia delle Indie.
La città, all'epoca, era infatti un importante scalo commerciale.

È una meta adatta non solo agli appassionati di storia ma anche a coloro che vogliono scoprire le tradizioni locali: il Tempio di Kapaleeswarar è uno dei più belli e particolari templi indù, un tripudio di forme e colori. Non solo, la città soddisfa anche chi cerca una vacanza fatta di sole e di mare: la sua Marina, infatti, è costituita da 13 chilometri di spiaggia sabbiosa che si affaccia sul Golfo del Bengala.

  • Periodo migliore: gennaio e febbraio per il clima tipicamente estivo e la possibilità di andare al mare
  • Attrazioni principali: Forte St. George, Tempio di Kapaleeswarar, Marina Beach

2 - Bangalore

parco della liberta bangaloreLa città hub high-tech di Bangalore si trova nella parte meridionale dell'India ed è diventata un centro cosmopolita in piena espansione, sia per quanto riguarda l'industria, a vita notturna e i suoi parchi. È la capitale dello stato indiano meridionale di Karnataka e la terza città più grande del Paese, con i suoi 8 milioni circa di abitanti.

È una delle città più progressiste e sviluppate dell'India, con un clima favorevole, un moderno sistema di trasporti urbani e una fiorente scena sociale. Sebbene non ci siano attrazioni famose, troverai incantevoli parchi e una straordinaria architettura vittoriana.

  • Periodo migliore: per il clima tutto l'anno; il giorno 1 novembre si celebra il Karnataka day (nel 1956 tutte le regioni di lingua kannada dell'India meridionale furono unite per formare lo stato del Karnataka)
  • Attrazioni principali: architettura, parchi, possibilità di shopping e vita notturna

3 - Jodhpur

jodhpur citta blu rajasthan indiaÈ la capitale della regione del Marwar, non lontano dal Deserto di Thar, e la seconda città dello stato federato del Rajasthan dopo Jaipur (846.408 abitanti). Fra le città indiane è conosciuta come "la città blu" ed è facile capire il perché.

Se si passeggia per le strette vie della città vecchia, infatti, subito salta all'occhio il colore dominante delle casette e delle costruzioni, ovvero un blu intenso. Questo colore un tempo serviva per identificare le abitazioni che appartenevano ai membri della casta sacerdotale dei Bramini. Il Forte Mehrangarh è la principale attrazione della città, risale al 1458 ed era la dimora dei regnanti, ad oggi ospita il Mehrangarh Museum.

  • Periodo migliore: da ottobre a marzo, la temperatura è compresa tra 7° e 25° ed è piena stagione turistica
  • Attrazioni principali: Forte Mehrangarh, Jaswant Thada

4 - Udaipur

udaipur india rajasthan lagoUdaipur è una città dell'India Settentrionale, capoluogo di distretto e divisione omonimi, si trova nello stato federato del Rajasthan e conta circa 400.000 abitanti. Ricca di storia e di cultura, è famosa anche per la sua splendida posizione panoramica e per i suoi meravigliosi palazzi, molti dei quali ad oggi sono alberghi di lusso, costruiti nell'era Rajput.

È soprannominata "la Venezia d'Oriente" ma è conosciuta soprattutto come "città bianca" a causa del colore di molte sue costruzioni. Città dal fascino senza paragoni, affaccia sul tranquillo lago Pichola, il più grande dei sei laghi della zona, ed è ricca non solo di palazzi ma anche di templi, tradizionali havelis (residenze nobiliari riccamente decorate) e un intrico di strette stradine. L'attrazione principale è il City Palace (in parte albergo di lusso, in parte museo e Galleria dei Cristalli), seguono il Jag Mandir e il Monsoon Palace.

  • Periodo migliore: da settembre a marzo, poiché il tempo rimane favorevole, ideale per visitare la città
  • Attrazioni principali: City Palace, Jag Mandir, Monsoon Palace

5 - Varanasi

india varanasi ghat architetturaÈ una delle mete più gettonate per quanti si recano in India, specialmente nel nord del Paese. È la città sacra per eccellenza, nonché uno dei centri più belli e antichi non solo dell'India, ma di tutta l'Asia. Varanasi affaccia sul fiume Gange, per tradizione ogni induista deve raggiungere la città sacra e immergenrsi nelle sue acque, almeno una volta nella vita.

Varanasi è anche il luogo dove vengono disperse le ceneri dei defunti, che bruciano tutto il giorno sulla tradizionale pira per la cremazione. Se per qualcuno il continuo viavai di fedeli e famigliari dei trapassati può essere qualcosa di troppo forte e da evitare, per altri è una vera e propria esperienza mistica unica che fa parte del fascino speciale del Paese.

  • Periodo migliore: da ottobre a fine marzo, se sopporti il caldo e vuoi assistere alle celebrazioni religiose e spirituali aprile e maggio possono essere aggiunti all'elenco, perché sono i mesi colorati di Varanasi, con feste e riti religiosi
  • Attrazioni principali: Tempio Vishwanath, Tempio Nepali Hindu, Man Mandir Observatory, Tulsi Manas Temple

6 - Jaipur

hawa mahal palazzo jaipur rajasthanÈ la capitale del Rajasthan, parola che significa "Terra dei re", e calza a pennello poiché questo stato federato indiano era l'antico Regno dei Maharaja, nonché una delle regioni più spettacolari dell'India.

La sua capitale è anche il centro più popoloso di questa zona (circa 3 milioni di abitanti) e conserva alcuni dei punti di interesse più interessanti e spettacolari dell'intera regione. Lo Hawa Mahal (noto anche come Palazzo dei venti o Palazzo della brezza) ha la forma di corona del dio Krishna, è formato da 953 jharokha o finestre e ha una facciata riccamente decorata che assomiglia a un nido d'ape di un alveare. A poca distanza dalla città, in cima a una collina e da raggiungere a dorso d'elefante, c'è l'Amber Fort.

  • Periodo migliore: a febbraio/marzo c'è il festival degli elefanti, nel periodo migliore per visitare la città, che va da novembre a marzo
  • Attrazioni principali: Hawa Mahal, Amber Fort,

7 - Agra

india taj mahal agra architetturaSi trova nello stato dell'Uttar Pradesh, a circa 200 km da Nuova Delhi e conta 1.259.979 abitanti. È stata la capitale dell'Impero Moghul dal XVI al XVIII secolo, e oggi è famosa soprattutto perché ospita il celeberrimo Taj Mahal.

Questo splendido edificio, uno dei simboli dell'India, fu costruito nel 1632 con la funzione di mausoleo dall'imperatore moghul Shah Jahan in onore della sua moglie preferita. Universalmente è considerato uno dei più splendidi esempi di architettura musulmana del mondo, è Patrimonio dell'Umanità UNESCO e fa parte delle sette meraviglie del Pianeta Terra.

  • Periodo migliore: da novembre a febbraio, per evitare il clima insopportabilmente caldo o piovoso
  • Attrazioni principali: Taj Mahal, Forte Rosso, tomba di Akbar

8 - Mumbai

mumbai porta dell india india naveMumbai (o Bombay) è la capitale dello Stato del Maharashtra ed è la seconda città dell'India per dimensioni. Conta 12.478.447 abitanti e figura anche tra le città più densamente popolate al mondo. Principale punto commerciale dell'India, ha una vita culturale particolarmente vivace, nonché mille volti, da quello più prettamente tradizionale, con i piccoli mercati tipici, a quello formato da grattacieli contemporanei e grandi centri commerciali.

Il suo frequentatissimo porto è conosciuto anche come la "Porta dell'India", da non perdere anche il tempio induista Shree Siddhivinayak e la misteriosa Isola di Elephanta, patrimonio UNESCO. Mumbai è anche la capitale dell'intrattenimento e del cinema indiano, ha sede qui la più grande industria cinematografica del mondo, la celebre Bollywood.

  • Periodo migliore: tra settembre e aprile, quando il clima è relativamente fresco e secco. Il Ganesh Chaturthi è un festival hindu che dura 11 giorni e si svolge tra agosto e settembre
  • Attrazioni principali: porto di Mumbai, tempio induista Shree Siddhivinayak, Isola di Elephanta

9 - Calcutta

victoria memoriale calcuttaCalcutta è la terza città dell'India per dimensioni, conta 4.486.679 abitanti ed è la capitale del Bengala Occidentale, nonché la capitale culturale dell'India orientale. È stata la capitale dei territori britannici fino al 1911, poi sostituita da Delhi, sorge lungo il fiume Hooghly (un ramo del fiume sacro Gange) ed è ricca di monumenti e luoghi di interesse, molti dei quali sono splendide testimonianze dell'epoca vittoriana.

Al visitatore si presenta con un doppio volto: nobiltà e povertà, cultura e disperazione convivono in un contesto nello stesso tempo futuristico e decadente. Fare tappa a Calcutta può essere un'esperienza davvero segnante, sicuramente non è una meta adatta a tutti, soprattutto a quanti sono particolarmente sensibili alla povertà e alla sofferenza umana. Nonostante questo, la città ha anche un intenso carattere intellettuale, artistico e culturale, ha una storia antichissima e una spitirualità spiccata, è infatti visitata da moltissimi pellegrini che si recano al tempio della dea Kali.

  • Periodo migliore: dicembre e gennaio, le temperature sono primaverili. Assolutamente da evitare il periodo fra maggio e settembre quando si verificano monsoni e tempeste di sabbia
  • Attrazioni principali: Victoria Memorial, Dakshineswar Kali Temple

10 - Nuova Delhi

red fort delhi edifici anticaUn mix di culture che si intrecciano e soprappongono e l'hanno resa, nel corso dei secoli, un luogo affascinante e ricco di mistero. Il distretto urbano di Delhi comprende la città vecchia e l'agglomerato cittadino più recente, che prende per questo il nome di Nuova Delhi.

È una città infinita e frenetica, ed è davvero improbabile, se non impossibile, riuscire a vederla tutta. Uno dei simboli di Nuova Delhi è il Red Fort, residenza dell'impero Moghul, dai colori fantastici. Ad ogni angolo della strada, inoltre, pare esserci un mercato, e ognuno di essi merita di essere esplorato, se non altro per immergersi nella frenesia di suoni, colori e odori che sono, in fin dei conti, il significato della vera India.

  • Periodo migliore: da novembre alla fine di marzo, grazie a un clima piuttosto freddo ma soleggiato
  • Attrazioni principali: Red Fort, Jama Masjid, Bahai Lotus Temple

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Marzo 2021 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 101 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su India

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su