Cagliari Spiaggia Del Poetto 3Cagliari, capoluogo della Sardegna, è una meta da sogno nei mesi estivi ma spesso sottovalutata nel fuori stagione. Infatti, in ogni periodo dell'anno, grazie alla sua movida notturna, ai suoi monumenti e alle sue attrazioni naturali, è senza dubbio una delle città dell'Italia che vale la pena scoprire! Con una giornata a disposizione potrete scegliere se concentrarvi nel centro storico, rilassarvi nella Spiaggia del Poetto o scoprire le bellezze naturali raggiungibili anche in bicicletta!

Pronti a partire? Ecco ll'itinerario di Cagliari in un giorno!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Cagliari

Itinerario di un giorno a Cagliari


cagliari italia sardegna citta 2L'itinerario prevede le tappe principali di Cagliari, escludendo musei e attrazioni che richiederebbero troppo tempo.

La giornata parte da uno dei must see di Cagliari: il Bastione di Saint Remy! Dopo di chè cercate l'elefantino della Torre dell'Elefante e raggiungete la Cattedrale di Santa Maria Assunta! Concludete la mattina passeggiando nel centro storico e nella cittadella dei musei, da cui si ammira una meravigliosa vista su tutta la città, per poi raggiungere il Mercato di San Benedetto, il posto giusto in cui fermarsi a pranzo!

Dopo pranzo, vi consigliamo di visitare il Parco Molentargius Saline, aperto tutto l'anno, con tantissime attività da fare in ogni periodo! Infine, concludete il pomeriggio con una visita all'imperdibile Santuario di Nostra Signora Bonaria, nell'omonimo quartiere.

Rientrate la sera nel centro storico e trascorrete la serata nel quartiere di Marina, il fulcro della movida serale, grazie ai tanti locali e alla sua posizione direttamente sul molo, oltre ad essere uno dei luoghi migliori in cui mangiare ottimi piatti a base di pesce!

  • Mattina: Bastione di Saint Remy (gratis), Torre dell'Elefante (gratis), Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Cecilia (gratis), Mercato San Benedetto (gratis)
  • Pomeriggio: Parco Molentargius Saline (Eco Safari Tour €15,00 / noleggio bici 1 h da €5,00), Santuario di Nostra Signora Bonaria (gratis)
  • Sera: quartiere di Marina (gratis)
  • Distanza percorsa: 10 km
  • Dove mangiare: Pranzo presso Mercato di San Benedetto, Via Francesco Cocco Ortu 46 (Ottieni indicazioni) / Cena pressoAntica Cagliari, Via Sardegna 49 (Ottieni indicazioni)

Prima volta a Cagliari? Per ottimizzare i tempi ed avere un primo approccio con la città, ti consigliamo di prenotare un tour guidato a piedi con guida locale o un giro in segway.

Di seguito analizziamo nel dettaglio le attrattive da visitare seguendo il nostro itinerario.

1 - Bastione di Saint Remy e Torre dell'Elefante

san bastione remy sardegna cagliari 1 1La mattina non può che iniziare dal Bastione di Saint Remy, una delle attrazioni più amate della città, sia dai turisti che dai cagliaritani! Costruito in onore del primo Vicerè piemontese, il Barone di Saint Remy, rappresenta allo stesso tempo una delle opere artistiche più belle e uno dei punti panoramici più particolari! Vi consigliamo infatti di salire sulla cima tramite la scalinata e di percorrere anche la Passeggiata Coperta del Bastione, con meravigliosi scorci su tutta la città!

A pochi passi dal bastione potrete raggiungere la Torre dell'Elefante che, insieme alla Torre di Pancrazio, sovrasta l'area della Città Vecchia di Cagliari. Attualmente chiuse entrambe per lavori di ristrutturazione dal 2017, vi consigliamo di fermarvi assolutamente davanti alla Torre dell'Elefante e di cercare il piccolo Elefantino per scattargli una foto: si tratta di una piccola statua situata su un lato e che da il nome alla stessa torre!

Inizia la giornata in un caffè storico: prima di iniziare questa intensa giornata, vi consigliamo di gustarvi un'ottima colazione all'Antico Caffè, uno dei locali storici della città, con vista proprio sul bastione! Qui potrete assaggiare alcune delle specialità dolciarie sarde! Ottieni indicazioni

2 - Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Cecilia

cagliari cattedrale facciataFonte: wikipedia. A soli 3 min a piedi dalla Torre dell'Elefante si trova la meravigliosa Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Cecilia, una delle Chiese più belle di tutta Cagliari. Costruita nel '200, è dedicata alla Vergine Assunta e a Santa Cecilia Martire. Merita assolutamente una visita!

Se la sua facciata principale avrà già attirato la vostra attenzione, aspettate di vedere l'interno, dove sono custoditi importanti e numerosi tesori artistici! Durante la visita assicuratevi di non perdervi la scultura in legno della Madonna con Bambino di scuola veneta e i quattro leoni stilofori del XII secolo, posti ai piedi della gradinata del presbiterio.

Info sulla visita: aperta i giorni feriali 9:00-14:00 e 16:00-20:00, i giorni festivi 8:30-13:00 e 16:30-20:00. Ingresso gratuito.

Sali sul Campanile: non perdetevi assolutamente la visita del campanile, dalla cui cima si può ammirare un incredibile panorama su tutta Cagliari e sul mare! Attenzione agli orari: è infatti aperta solo la mattina! Orari lun-sab 9:00-13:00, ingresso unico €3,00.

3 - Mercato Civico di San Benedetto

red tomatoes 1Dalla Cattedrale passeggiate per il centro storico, salendo sulla Cittadella dei Musei, dove si trovano i principali musei cagliaritani. Il tempo a disposizione purtroppo è poco, quindi non entrate all'interno dei musei ma limitatevi a passeggiare ammirando il panorama. Raggiungere poi il Mercato Civico di San Benedetto, il più grande mercato al coperto di tutta Italia!

Il mercato si sviluppa su due diversi piani: al piano terra potrete trovare l'area del pesce, macellai, zona dei formaggi e anche alcune panetterie, al piano superiore ci sono invece i box della carne e il mercato ortofrutticolo! Qui potrete acquistare prodotti locali e assaggiare diverse specialità!

Scopri la gastronomia locale: la cucina sarda è davvero ottima, con numerosi piatti di carne e di pesce. Le pietanze da assaggiare sono tante, dalla Fregula alla Panada, senza dimenticarsi le ottime Seadas! Scopri cosa mangiare a Cagliari

4 - Parco Molentargius Saline

saline molentargius poetto 1Foto di cristianocani. Che visitiate Cagliari in estate o nelle stagioni intermedie, una tappa imperdibile è sicuramente il Parco Molentargius, sviluppato intorno alle Saline. Dal Mercato di San Benedetto potrete raggiungerlo con il bus linea 3 (da fermata Pascoli a Tramontana, 20 min).

Una volta arrivati preparatevi a rimanere senza parole: vi ritroverete in un'area umida di altissima importanza ambientale che si estende per 1.600 ettari, molti dei quali composti da bacini d'acqua dolce ed altri con differenti gradi di salinità. Qui si trova un incredibile ecosistema, con numerose specie animali e vegetali protette. Impossibile non scattare la classica foto con i fenicotteri rosa! Inoltre, il parco organizza diverse attività! Noi vi consigliamo di noleggiare le bici (1 h) e di andare alla scoperta della zona!

Info sulla visita: aperto tutti i giorni 9:00-18:00. Diverse esperienze disponibili tra cui scegliere: noleggio bici (1 h) da €5,00, Eco Safari Tour (1 h 30 min) €15,00, Foresta Therapy €15,00.

Scopri le saline in bici: per scoprire al meglio questa zona, vi consigliamo di noleggiare una bici. In alternativa, potete prendere parte ad una visita guidata. Ma il parco organizza tantissime attività, come la Forest Therapy, per riconnettersi con la natura. Info e costi sul sito ufficiale

5 - Santuario di Nostra Signora di Bonaria

cagliari santuario della madonna di bonaria 01Foto di Gianni Careddu. Una volta conclusa la visita alle Saline, prendere il bus linea 5 da Poetto (ponte Vittorio) fino a Bonaria (15 min), per raggiungere il famoso Santuario di Nostra Signora di Bonaria, dedicato alla Patrona Massima di Sardegna e situato nell'omonimo quartiere, a pochi passi dal porto di Cagliari.

Il santuario fu costruito per volere di Alfonso di Aragona e la sua storia è legata ad un racconto: il 25 marzo 1370, nei pressi della spiaggia di Bonaria, arrivò una cassa precedentemente gettata in mare, all'interno della quale si trovava una statua della Madonna con il Bambino, che teneva un cero acceso nella mano destra. La statua è ancora conservata all'interno del Santuario!

Info sulla visita: Santuario e Basilica aperti tutti i giorni 6:00-12:00 e 16:00-19:00. Per gli orari delle Sante Messe consultare il sito ufficiale. Ingresso gratuito.

Goditi una passeggiata sul lungomare: dopo la visita al Santuario, raggiungete la riva, dove si trova la passeggiata di Molo Ichnusa-Su Siccu. Si tratta di una delle passeggiate più romantiche e affascinanti di tutta la città! Consigliatissima al tramonto!

Attività e idee per itinerari alternativi

cagliari spiaggia del poetto 3Per ragioni di tempo vi abbiamo sconsigliato di entrare all'interno dei Musei della Cittadella, ma nel caso stiate tornando a Cagliari per una seconda volta potreste valutare la visita del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari (€7,00) e del Museo d'Arte Siamese "Stefano Cardu" (€3,00). Entrambi meritano almeno 2 h di visita. Gli amanti della storia potrebbero essere interessati alla Necropoli di Tuvixeddu (gratis), situata a nord del centro storico.

In estate, ovviamente, il mare offre svariate possibilità. Ad esempio potreste rilassarvi nella Spiaggia del Poetto (gratis), oppure raggiungere la Costa Rei, litorale i 8 km con spiagge da sogno (a 59 km da Cagliari). Agli amanti del trekking, invece, consigliamo l'esplorazione della Sella del Diavolo (gratis), fiore all'occhiello della natura cagliaritana!

Se viaggiate in famiglia, non potete sicuramente perdervi il grande parco cittadino, il Parco di Monte Urpinu (gratis)! In estate ideale rilassarsi tutti insieme nella spiaggia del Poetto, in altre stagioni non può mancare una visita alla Salina!

  • Tour della città in famiglia: mattina passeggiata nel centro storico, con Bastione di Saint Remy, Cattedrale con Campanile e Parco di Monte Urpinu. Pomeriggio relax nella Spiaggia del Poetto (alternativa Parco Naturale Molentargius Saline). Sera centro storico
  • Itinerario estivo: mattina visita del centro storico, con Bastione di Saint Remy, Cattedrale e quartiere Marina.Relax in spiaggia Poetto. Sera lungomare del Poetto
  • Itinerario delle attrazioni gratuite: mattina Bastione di Saint Remy, visita alla Cattedrale, passeggiata nel centro storico e Mercato San Benedetto. Pomeriggio Parco di Monte Urpinu (in alternativa relax alla Spiaggia del Poetto). Sera Marina
  • Giornata tra storia e arte: mattina Bastione di Saint Remy, Cattedrale e Museo Archeologico Nazionale. Pomeriggio visita alla Necropoli di Tuvixeddu e tappa all'Anfiteatro Romano. Sera quartiere Marina
  • Itinerario tra trekking e natura: mattina dedicata alla scoperta della Sella del Diavolo. Primo pomeriggio visita al Parco Naturale Molentargius Saline e poi relax in Spiaggia del Poetto. Sera centro storico e quartiere di Marina

Prima di partire: consigli utili

  1. Muoviti a piedi nel centro: il centro storico, oltre a presentare diverse ZTL, è semplicissimo da girare a piedi. In alternativa, potete optare per il noleggio biciclette - scopri di più
  2. Organizza gli spostamenti: per raggiungere attrazioni come le Saline, il Santuario di Bonaria o la Spiaggia del Poetto potrete avvalervi dei mezzi pubblici (biglietto 90 min €1,30). Sconsigliato comunque l'uso dell'auto, a causa del parcheggio, soprattutto in estate - scopri di più
  3. Muoversi in auto: Cagliari ha 6 ZTL, che sono Poetto, Castello, Marina, Stampace Basso, Stampace Alto e Villanova. La soluzione migiore è lasciare l'auto nel Parcheggio multipiano Regina Elena (giornaliero €8,00 - Ottieni indicazioni)
  4. Organizza lo zaino: se visitate la località in estate, non dimenticatevi asciugamano e costume da bagno per la spiaggia, anche se fate un trekking nella Sella del Diavolo (ricca di calette nascoste). Indossate scarpe comode e portate sempre con voi acqua
  5. Valuta la My Cagliari Card: si tratta di una card che permette di ottenere sconti nelle strutture e nei negozi convenzionati e un'ora di noleggio bici gratuito (gratuita - vedi dettagli)