Cagliari è il capoluogo della Sardegna, meta da sogno nei mesi estivi ma spesso sottovalutata in altri periodi. Con la sua movida notturna, i suoi monumenti, le sue attrazioni naturali, questa destinazione è senza dubbio una delle città dell'Italia che vale la pena riscoprire e rappresenta un ottimo punto di partenza per scoprire tutta la parte meridionale della Sardegna!

Scopriamo quindi cosa vedere a Cagliari, quali sono le migliori attrazioni e le cose da fare, anche quelle più insolite e particolari!
mappa principali attrazioni cagliari

Cerchi un hotel a Cagliari? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com.

1 - Bastione di Saint Remy

san bastione remy sardegna cagliariCostruito per onorare il primo Vicerè piemontese, il Barone di Saint Remy, l'omonimo Bastione è una delle attrazioni più amate. Rappresenta non solo un monumento d'alto valore storico, ma anche uno dei punti più belli dal quale ammirare l'intera città e da cui partire per scoprirla in lungo e in largo!

Questo belvedere è in stile classico, costruito in granito e calcare. Si sale sulla cima attraverso due rampe di scale che portano ad un unico "pianerottolo". Una volta giunti qui, potrete percorrete la passeggiata coperta con meravigliosi scorci culla città. Oggi questa zona è utilizzata anche come spazio espositivo ed è un vero e proprio punto d'incontro!

Nel centro storico, in Piazza Costituzione. Facilmente raggiungibile a piedi dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta (550 m, 6 min). Fermate bus di riferimento Mazzini (linea 7) e Regina Elena (linea 6, 7 e 10) - Ottieni indicazioni

Goditi un caffè con vista: per iniziare la tua giornata gusta una buona colazione all'Antico Caffè, uno dei locali storici della città, da cui si può vedere davvero bene il Bastione!

2 - Torri dell'Elefante e San Pancrazio

torre elefante cagliari 1Foto di Roburq. Le due torri gemelle dell'Elefante e di San Pancrazio sovrastano l'area della Città Vecchia di Cagliari. Furono costruite nel primo decennio del 1300 dai Pisani per contrastare un potenziale attacco degli Aragonesi. Entrambe realizzate in calcare bianco di Bonaria, si caratterizzano per le loro imponenti altezze.

Sono soprannominate anche le due torri gemelle e delimitano l'area dell'antico quartiere Castello. La torre di San Pancrazio, alta 36 m, proteggeva infatti il lato nord del Castello, mentre quella dell'Elefante, alta 30 m, ne copriva il lato sud-occidentale. Purtroppo le torri sono attualmente soggette a dei lavori di restauro, e quindi chiuse al pubblico dal 2017. Ma vi consigliamo comunque di ammirarle dall'esterno e di scattare una foto ricordo!

Cerca l'elefantino: la Torre dell'Elefante si chiama così per un motivo ben preciso, ovvero per la presenza di una piccola statua di un elefantino su un lato della torre stessa. Quindi aguzza la vista e cercalo per scattare una foto.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Torre dell'Elefante in Via Santa Croce, facilmente raggiungibile a piedi dal Bastione di Saint Remy (450 m, 6 min) - Ottieni indicazioni / Torre San Pancrazio in Piazza dell' Indipendenza, raggiungibile a piedi dal Museo Archeologico Nazionale (95 m, 1 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: temporaneamente chiuse per lavori di restauro dal 2017
  • Costo biglietto: ognuna intero €3,00, ridotto €2,00

3 - Cattedrale di Santa Maria Assunta

cagliari cattedraleFonte: wikipedia. La Cattedrale di Cagliari, nome completo Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Cecilia, risale al Duecento ed è dedicata alla Vergine Assunta e a Santa Cecilia Martire. Divenne Cattedrale nel 1258. L'edificio religioso di stile gotico pisano e nel tempo ha subito diversi lavori di ampliamento, essendo successivamente rimaneggiato seguendo i canoni dell'architettura barocca. Nel XX secolo, ulteriori lavori sulla Cattedrale fecero emergere due importantissime cappelle risalenti all'epoca medievale: la cappella pisana e la cappella aragonese del SS. Sacramento, dedicata alla Sacra Spina.

Gli interni della Cattedrale di Santa Maria ospitano numerosi tesori artistici, come la scultura in legno ritraente la Madonna con Bambino di scuola veneta (risalente alla seconda metà del XIV secolo) e i quattro leoni stilofori del XII secolo, posti ai piedi della gradinata del presbiterio. All'interno della Cattedrale trova spazio anche una cripta-santuario, costruita per celebrare e seppellire i martiri sardi su ordine dell'arcivescovo Desquivel.

Goditi il panorama dal Campanile: dopo la visita alla Cattedrale, sali sulla cima del suo Campanile, per ammirare un meraviglioso panorama su tutta Cagliari e sul mare! Attenzione: è aperta solo la mattina (lun-sab 9:00-13:00, ingresso unico €3,00).

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Piazza Palazzo 4/A, nel quartiere Castello, accanto al Palazzo Regio. Facilmente raggiungibile a piedi dal Bastione di Saint Remy (550m, 9 min). Fermata bus di riferimento Lamarmora (linea 7) - Ottieni indicazioni
  • Orari: giorni feriali 9:00-14:00 e 16:00-20:00, giorni festivi 8:30-13:00 e 16:30-20:00
  • Costo biglietto: gratis

4 - Cittadella dei Musei

cagliari cittadella dei musei 01Foto di Sailko. Gli amanti della cultura non potranno perdersi una visita alla Cittadella dei Musei di Cagliari, una vera e propria area con numerosi musei, per una full immersion tra storia e arte, nelle diverse anime museali della città! Potrete decidere di visitare uno o più musei, in base ai vostri interessi!

Da non perdere assolutamente il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, museo dedicato alla storia dell'Antica Sardegna, con diversi reperti storici provenienti da tutta la regione! Gli amanti dell'arte potranno invece passeggiare nelle gallerie ricche di quadri del Museo d'Arte Siamese "Stefano Cardu", al cui interno è esposta la più ampia collezione d'arte siamese in Europa, nata proprio grazie al collezionista di Cagliari Stefano Cardu, a cui è dedicato l'intero museo.

Tra una visita e l'altra ammira il panorama: rimarrai sorpreso da quanti meravigliosi belvederi ci sono sparsi in tutta la città! E, dato che la Cittadella si trova in uno dei punti più alti, di sicuro non puoi perderti la vista dal Belvedere della Cittadella, dopo il Museo d'Arte Siamese!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Cittadella in Piazza Arsenale, nel quartiere Castello. Facilmente raggiungibile a piedi dalla Cattedrale (400 m, 6 min). Fermata bus di riferimento Regina Elena-Giardini Pubblici (linee 6 e 10) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Museo Archeologico Nazionale di Cagliari mar-dom 9:00-20:00, lun chiuso / Museo d'Arte Siamese "Stefano Cardu" da ottobre a maggio mar-dom 10:00-18:00, da giugno a settembre mar-dom 10:00-18:00
  • Costo biglietto: Museo Archeologico Nazionale di Cagliari intero €7,00, ridotto €3,50 / Museo d'Arte Siamese "Stefano Cardu" intero €3,00, ridotto €1,50

5 - Anfiteatro Romano

anfiteatro romano cagliariFoto di Roburq. Un pezzo dell'Antica Roma proprio nel centro di Cagliari: stiamo parlando dell'Anfiteatro Romano, situato a pochi passi dalla Cittadella dei Musei. Questo complesso di rovine risale tra la fine del I secolo e l'inizio del II secolo d.C. ed è il monumento più importante tra i resti della Sardegna Romana.

Già la sua cornice è molto affascinante e merita assolutamente una visita: si trova infatti in una piccola "conca" naturale all'interno del Colle di Buoncammino e pian piano la natura si sta riprendendo il suo spazio. Si stima che al tempo potesse contenere fino a 10.000 spettatori e, anche fino a qualche anno fa, veniva utilizzato per alcuni concerti e manifestazioni. Dal 2017 sono in corso vari lavori di ristrutturazioni, permettendo di visitare il sito solo in parte.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Via Sant'Ignazio da Laconi, nel centro storico. Facilmente raggiungibile a piedi dalla Cittadella dei Musei (550 m, 6 min). Fermata bus di riferimento Buoncammino-Anfiteatro Romano (linee 8 e 20) - Ottieni indicazioni
  • Orari: da ottobre a maggio mar-dom 10:00-17:00, da giugno a settembre tutti i giorni 10:00-14:00 e 15:00-19:00
  • Costo biglietto: intero €3,00, ridotto €2,00

6 - Palazzo Civico

palazzo civico baccareddaFoto di Francesco Canu. Situato nel quartiere di Marina, lungo via Roma, una delle vie più belle di tutta Cagliari, il Palazzo Civico è un tripudio di stili architettonici diversi, ma ben mescolati fra loro! Realizzato in calcare bianco, affaccia sul celebre porto del capoluogo sardo.

Al suo interno, l'edificio ospita gli uffici comunali, con la Sala Consiliare e le sale di rappresentanza; all'esterno, invece, l'occhio è subito attratto dalle due alte torri ottagonali, alte 38 m. Ma attenzione quando visiterete gli interni: in alcune sale sono infatti esposte importanti opere, come alcuni dipinti di Filippo Figari e Giovanni Marghinotti, un arazzo del Seicento della scuola fiamminga e una Pala d'Altare cinquecentesca di Pietro Cavaro.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Via Roma 145, nel quartiere di Marina. Facilmente raggiungibile a piedi dal porto di Cagliari (400 m, 5 min) e dalla Stazione Centrale (270 m, 3 min). Fermata bus di riferimento Carlo Felice-Rinascente (linee 1, 7 e 8) - Ottieni indicazioni
  • Orari: visite organizzate sabato e domenica
  • Costo biglietto: gratis

7 - Spiaggia del Poetto

cagliari spiaggia del poetto 2Nonostante alcuni rifacimenti edilizi ne abbiano alterato la composizione della sua bianca sabbia, la spiaggia del Poetto resta ancora oggi una delle spiagge più belle della costa cagliaritana. Meta imperdibile nei mesi estivi, la spiaggia preserva il suo fascino tutto l'anno.

L'etimologia del suo nome ha origini piuttosto contrastanti: per alcuni, "poetto" deriverebbe da "poeht" (pozzetto, in riferimento alla cisterna presso la torre S. Elia), ma l'origine più accreditata sarebbe quella da associarsi al "Su Puertu", il porto, in riferimento all'approdo di Marina Piccola. Ma qualsiasi sia la sua origine, è sicuramente sinonimo di garanzia: mare cristallino e spiaggia bianca, con numerosi servizi, rendendola adatta anche alle famiglie con bambini più piccoli, e tantissimi locali sul lungomare e nelle vicinanze. Se visitate Cagliari in estate dovete dedicare almeno una giornata al relax nella spiaggia!

Si trova a sud del centro storico, nel quartiere Poetto. Dal lungomare via Roma, nel quartiere di Marina nel centro storico, si raggiunge con bus diretto linea PF o PQ (diverse fermate in via Lungo Saline, in media 15 min) - Ottieni indicazioni

Soggiorna qui in estate: se sei in cerca di relax di giorno e movida di sera, allora in estate ti consigliamo di soggiornare in questa zona! Ci sono tantissimi alloggi, dai piccoli B&B a pochi passi dalla spiaggia a bellissimi e lussuosi hotel con vista mare. La zona è invece sconsigliata per soggiornare in inverno, in quanto molte attività sono chiuse e la movida si trasferisce tutta nel centro storico.

8 - Sella del Diavolo

sardegna cagliari sella del diavolocagliari sella del diavolo capo sant eliaFoto di cristianocani. Un momento di svago e sport, a contatto con la natura e con una visuale completa sulle bellezze di Cagliari. Ecco cosa significa concedersi un pomeriggio di esplorazione nella bellissima area della Sella del Diavolo. Nome non forse dei più rassicuranti, ma fidatevi che lo spettacolo che ammirerete è da togliere il fiato!

La Sella del Diavolo è infatti il fiore all'occhiello della natura cagliaritana: muniti dei beni essenziali (scarpe comode, zainetto e acqua, soprattutto in estate), scoprirete un nuovo modo di osservare il capoluogo sardo e vi imbatterete in piccoli capolavori archeologici, quali i resti di un fortino della II Guerra Mondiale e della Torre di Sant'Elia. Da ogni suo punto godrete di un panorama davvero unico!

Nella parte più meridionale di Cagliari, a Capo San'Elia. L'area di esplora completamente a piedi, potete raggiungerla dal centro storico con il bus diretto linea PF o PQ (fermata Poetto-fronte via dei Tritoni, 10 min) e poi proseguendo a piedi - Ottieni indicazioni

Prepara bene lo zaino: la cosa essenziale è l'acqua, soprattutto se visiti la zona in estate. Ti consigliamo di preparare anche un pranzo al sacco. Non dimenticare poi un asciugamano e il costume da bagno, la zona infatti è ricca di meravigliose calette e, dopo la tanta fatica, potrai ad esempio rilassarti alla Spiaggia di Cala Fighera. Un'alternativa è il tour in kayak alla Sella del Diavolo.

9 - Parco Molentargius - Saline

saline molentargius poettoFoto di cristianocani. Sembra di stare in un'isola misteriosa ma affascinante quando si mette piede, per la prima volta, nel famosissimo Parco Molentargius - Saline, un'area umida di altissima importanza ambientale che si estende per 1.600 ettari, molti dei quali composti da bacini d'acqua dolce ed altri con differenti gradi di salinità.

Qui si trova un ecosistema delicatissimo ma efficiente, all'interno del quale trovano posto diverse specie vegetali ed animali protette, tra le quali spiccano i famosi "domingos", ovvero i fenicotteri rosa, sicuramente i soggetti più fotografati dell'intero parco.

Informati sulle attività: per godere appieno dell'esperienza all'interno del parco, ti consigliamo di noleggiare una bici oppure di partecipare ad una visita guidata. Se invece vuoi riconnetterti con la natura, puoi partecipare alla Forest Therapy, ovvero un'immersione nella natura, seguendo il metodo giapponese Shinrin-Yoku, che letteralmente significa "bagno di foresta".

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Via la Palma, vicino alla Spiaggia del Poetto. Dal lungomare via Roma, nel quartiere di Marina nel centro storico, si raggiunge con bus diretto linea PF o PQ (fermata Poetto-fronte G.Rossi, 10 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-18:00
  • Costo biglietto: Eco Safari Tour €15,00 / noleggio bici 1 h da €5,00 / Foresta Therapy €15,00

10 - Parco di Monte Urpinu

parco monte urpinuFoto di Cristiano Cani. Se state viaggiando con i bambini o semplicemente volete godervi qualche ora di relax tra la natura, allora dovete assolutamente recarvi al Parco di Monte Urpinu, il parco più importante di Cagliari! Qui potrete fare un pic nic, passeggiare tra i sentieri e godere di meravigliosi scorci sulla città e sul mare.

Ma non solo, potrete imbattervi nei suoi piccoli abitanti: qui si trovano infatti cigni, tartarughe e anche pavoni, che girano completamente liberi. Al centro del parco si trova anche un meraviglioso laghetto. E se viaggiate con i vostri amici a 4 zampe vi farà sapere che qui c'è un'Area Cani dove farli correre e socializzare. Insomma, il parco rappresenta un vero e proprio punto d'incontro, sia per locali che per turisti!

Più di un punto panoramico: continua la scoperta dei punti panoramici di Cagliari, e qui se ne trovano ben due! Il primo è il Punto panoramico di Monte Urpinu, con una meravigliosa vista sulle Saline, mentre il secondo è il Punto Panoramico di Viale Europa, comodamente raggiungibile anche in auto!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: lungo Viale Europa, a sud del centro storico. Raggiungibile a piedi dal Bastione di Saint Remy (1,9 km, 26 min) o più comodamente con i bus linea 6 fino a fermata dei Conversi-piazza Padre Pio (10 min), poi 9 min a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 7:00-21:00
  • Costo biglietto: gratis

11 - Santuario di Nostra Signora di Bonaria

cagliari santuario della madonna di bonaria 03Foto di Gianni Careddu. basilica di bonariaFoto di Angelo. Costruito in stile gotico-catalano per volere di Alfonso di Aragona, il Santuario di Nostra Signora di Bonaria è dedicato alla Patrona Massima di Sardegna e si trova a sud del centro storico, nell'omonimo quartiere, a pochi passi dal porto di Cagliari.

Il suo fascino e la sua notorietà sono legati soprattutto ad un racconto sul suo nome. Il 25 marzo 1370, nei pressi della spiaggia di Bonaria, arrivò una cassa precedentemente gettata in mare da un veliero spagnolo, all'interno della quale si scoprì, dopo che solo i frati della Mercede riuscirono ad aprirla, la presenza di una statua della Madonna con il Bambino, che teneva un cero acceso nella mano destra. A partire dal 1704, si effettuarono dei lavoro per estendere il Santuario; nel 1926, la location ottenne la consacrazione a Basilica Minore.

Goditi una passeggiata romantica: dopo la visita al Santuario, raggiungi la riva, dove si trova la passeggiata di Molo Ichnusa-Su Siccu, una delle passeggiate più romantiche in città! Inutile dire che uno dei momenti più belli per percorrerla è il tramonto.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Piazza Bonaria 2, nel quartiere Bonaria, a sud del centro storico. Dal Bastione di Saint Remy a piedi tra le vie della città (1,4 km, 18 min) o con bus linea 6 (da fermata Regina Elena a fermata Cimitero di Bonaria, 5 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Santuario e Basilica tutti i giorni 6:00-12:00 e 16:00-19:00. Per gli orari delle Sante Messe consultare il sito ufficiale
  • Costo biglietto: gratis

12 - Castello di San Michele

castello di san michele cagliari 1Foto di Chris. Non potrete dire di aver visitato le bellezze di Cagliari senza aver incluso nel vostro itinerario una lunga sosta al parco e, soprattutto, al vicino Castello di San Michele, capolavoro architettonico risalente all'epoca bizantina (X secolo). Situato a nord del centro storico, è uno dei monumenti più importanti e visitati di tutta la città!

Oggi è adibito a museo e all'interno del maniero vengono ospitate numerose mostre (alcune delle quali a pagamento), diventando così un vero e proprio centro d'arte e cultura! Dopo la visita, prendetevi un po' di tempo per passeggiare nel suo meraviglioso parco, ricco di sentieri, percorsi jogging e anche aree gioco per i bambini!

  • Come arrivare: in Via Giovanni Cinquini, a nord del centro storico. Raggiungibile facilmente in auto tramite viale Regina Elena (4 km, 7 min). La fermata del bus più vicina dista 30 min a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-18:00, lun chiuso
  • Costo biglietto: Fortezza intero €3,00, ridotto €2,00 / Parco gratis

13 - Costa Rei

panorama costa reiFoto di Alex10. Come ultima attrazione da non perdere assolutamente, vi consigliamo un piccolo fuori porta da Cagliari: si tratta della visita di Costa Rei, un meraviglioso litorale di 8 km con spiagge da sogno. La zona si sviluppa da Capo Ferrato a Cala Sinzias ed è caratterizzata da diversi paesaggi, tra acqua turchese e sabbia bianca e fine, ma anche la lussureggiante macchia mediterranea, che si alterna a dune di sabbia e alte scogliere.

Per la sua bellezza, questa è diventata una delle zone più turistiche della Sardegna, ma vi consigliamo di non perderla assolutamente! Una delle spiagge più belle è sicuramente Costa Rei, la spiaggia principale. Se cercate una spiaggia con natura incontaminata, più esterna al traffico turistico, allora puntate su Cala Sinzias, mentre a Piscina Rei potrete tuffarvi in vere e proprie piscine naturali! Insomma, ce ne è davvero per tutti i gusti!

Il litorale si trova sulla costa orientale della Sardegna, a 59 km da Cagliari. Raggiungibile in auto tramite SS125var (55 min) o con bus diretto Linea 101 (2 h 10 min, a tratta €4,90) - Ottieni indicazioni

Noleggia un'auto: nonostante la località sia collegata a Cagliari dal bus diretto, le corse non sono molto frequenti e in estate i bus possono essere pieni. La soluzione migliore è noleggiare un auto, anche per poi spostarsi liberamente tra le varie calette del litorale, cercando anche quelle più nascoste.

Altre attrattive da visitare

cagliari sardina italia citta 3Se amate l'arte, vi consigliamo la visita della Pinacoteca Nazionale di Cagliari (€4,00 / biglietto cumulativo con Museo Archeologico €9,00), con una raccolta di opere molto suggestiva! Nel quartiere Castello si trova anche il Palazzo Regio (solo palazzo €3,00 / palazzo + mostre temporanee €4,00), ex residenza reale, oggi utilizzato per mostre ed eventi pubblici. Infine, vicino si trova l'Antico Palazzo di Città (€9,00), che oggi ospita diverse mostre temporanee d'arte contemporanea.

Nel quartiere di Marina meritano una visita la Chiesa di Sant'Eulalia (gratis), con il relativo Museo del Tesoro e Area Archeologica di Sant'Eulalia (€5,00), museo che racconta un pezzo della storia di Cagliari!

Infine, gli amanti della storia potranno visitare in città la Necropoli di Tuvixeddu (gratis), a nord del centro storico, un'area archeologica che ospita camere funerario risalenti ai cartaginesi e ai romani. A est di Cagliari, invece, si trovno il Nuraghe Cuccuru Gravellu e il Nuraghe Diana (entrambi raggiungibili in auto, in media 30 min, gratis). I Nuraghi sono torri preistoriche di cui oggi rimangono solo alcuni resti e rappresentano una delle principali attrazioni di tutta la Sardegna!

8 cose da fare a Cagliari

Shopping al Mercato di San Benedetto
Percorrere la passeggiata Molo Ichnusa-Su Siccu
Trascorrere la serata a Marina
Escursione archeologica nella zona nuragica
Ammirare il panorama dal Colle Sant'Elia
Ammirare il tramonto dal Colle San Michele
Passeggiare nell'Orto Botanico
Assaggiare i vini sardi
1/8

  1. Shopping al Mercato di San Benedetto: aperto lun-sab 7:00-14:00, si tratta del mercato alimentare coperto più grande d'Italia. Qui potrete acquistare prodotti locali e potrete assaggiare diverse specialità, da non perdere
  2. Percorrere la passeggiata Molo Ichnusa-Su Siccu: questo tratto, che percorre il lungomare da Molo Ichnusa a Su Siccu, è una delle passeggiate più romantiche di Cagliari, da percorrere mano nella mano con la vostra dolce metà al tramonto
  3. Trascorrere la serata a Marina: Marina è il quartiere della movida serale, grazie ai tanti locali e alla sua posizione direttamente sul molo! E' anche uno dei luoghi migliori in cui mangiare ottimi piatti a base di pesce
  4. Escursione archeologica nella zona nuragica: scopri l'entroterra sardo e le zone nuragiche di Su Nuraxi e Barumini, con i villaggi sardi dell'età del bronzo. Ideale anche come escursione per crocieristi. Info e costi qui
  5. Ammirare il panorama dal Colle Sant'Elia: uno dei punti panoramici più belli di tutta Cagliari, da cui si ammira dall'alto la spiaggia del Poetto, le saline e tutto il Golfo degli Angeli
  6. Ammirare il tramonto dal Colle San Michele: questo è, invece, il punto migliore da cui ammirare il tramonto! Potrete godere di una vista a 360° su tutto il centro storico di Cagliari
  7. Passeggiare nell'Orto Botanico: una vera e propria oasi di verde nel cuore della città, poco distante dall'Anfiteatro. Non dimenticatevi di scattare una foto con il Ficus Monumentale situato al centro dell'orto
  8. Assaggiare i vini sardi: partite alla scoperta dei migliori vini della Sardegna con un tour vinicolo da Cagliari, con visita ad una cantina e degustazione accompagnata da prodotti tipici locali. Info e costi qui

Organizza il tuo soggiorno a Cagliari: consigli, voli e hotel

cagliari italia sardegna citta 1Cagliari è facilmente raggiungibile da tutta Italia in aereo (confronta i voli), ma si può optare anche per il traghetto, imbarcando anche la propria auto (da/per Salerno, Civitavecchia, Napoli e Palermo).
Per un primo approccio alla città, il consiglio è fare prima un tour guidato. Se vi piace l'idea, la città si presta molto per essere girata in bicicletta, vi consigliamo un bike tour con una guida locale che vi aiuterò a prendere dimestichezza con la città e individuare i punti di riferimento.

Per l'alloggio, la soluzione migliore è soggiornare in centro (confronta gli alloggi su booking), questo vi permetterà di spostarvi principalmente a piedi e di utilizzare i mezzi pubblici solo per raggiungere attrazioni più distanti, come la Spiaggia del Poetto o le Saline. Se siete in cerca di movida, vi consigliamo di pernottare nel quartiere Marina, presso il porto, o lungo la spiaggia del Poetto!

Se viaggiate in famiglia, anche i viaggiatori più piccoli adoreranno Cagliari! Oltre alle giornate al mare, vi consigliamo di portarli a scoprire le saline, con i fenicotteri, e di frequentare le tante aree verdi della città, come il meraviglioso Parco di Monte Urpinu, con un'area a loro totalmente dedicata.
Infine, Cagliari non è una meta costosa! Potrete mangiare piatti gustosi e abbondanti a ottimi prezzi, molte attrazioni sono gratuite o con prezzi ridotti e gli spettacoli della natura sono completamente gratuiti e accessibili a tutti!