bruges canale

Cosa vedere a Bruges in 3 giorni

Cosa vedere a Bruges in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Bruges in un weekend!

bruges canaleBruges, città del Belgio, amata tanto quanto la capitale Bruxelles. Chiamata anche la "Venezia del Nord", è attraversata da diversi canali navigabili che, insieme all'architettura gotica che caratterizza la città, rendono questo luogo un piccolo angolo fiabesco. Vi sembrerà di essere in un'altra epoca. Perdetevi per il suo centro storico, proclamato Patrimonio dell'UNESCO, e nella sua piazza del mercato, cuore pulsante della città. E non dimenticatevi una bella passeggiata nel parco attorno al Minnerwater, il parco dell'amore.
Se state pensando ad un bel weekend in questa zona, ecco qualche consiglio su come organizzare il viaggio e su cosa vedere a Bruges in 3 giorni.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Bruges Cosa vedere a Bruges in un giorno

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Bruges: le giornate con il clima migliore si concentrano fra la tarda primavera e la fine dell'estate. In estate, a luglio, si tiene il Cactus festival, un festival musicale di tre giorni. Se il freddo non vi spaventa, consigliamo la visita nel periodo natalizio, quando quando si anima con i tradizionali mercatini e si tiene il famoso Snow and Ice Sculture Festival. Per maggiori info leggere l'articolo su quando andare a Bruges.
  • Come arrivare: gli aeroporti di riferimento sono quelli di Bruxelles: Zavantem o Charleroi. L'Aeroporto Internazionale Bruxelles-Zavatem dista circa 110km da Bruges e si collega alla città tramite il treno (costo biglietto dai €13,00 ai €22,00), oppure col taxi (tempo di viaggio 1 ora e 30 min, costo circa €50,00). L'Aeroporto Internazionale Bruxelles Sud-Charleroi dista 150km e si collega sempre tramite treno (biglietti dai €14,00 ai €22,00), bus con la compagnia Flibco (prezzo €18,00) o taxi, (tempo di viaggio 2 ore, costo circa €60,00). Infine c'è anche l'Aeroporto Ostenda, ma pochissimi voli lo raggiungono dall'Italia. Dista 34km ed è collegato alla città via treno (biglietto da €4,00), bus, (biglietto €3,00), o taxi, (tempo di percorrenza 1 ora, costo circa €60).
  • Dove dormire: la zona migliore è senza ombra di dubbio il centro storico.
  • Come muoversi: senza alcun dubbio a piedi. Il centro storico ha molte zone a traffico limitato e le attrazioni principali sono tutte vicine tra di loro. Per raggiungere punti più lontani potete usare i bus urbani, attivi 24 ore su 24 grazie (corsa singola €1,80 - biglietto giornaliero €5,00 - pass 3 giorni €10,00 - pass 5 giorni €15,00). Un altro mezzo, molto usato soprattutto dai locali per spostarsi, è la bicicletta (disponibili diverse compagnie di noleggio). Per maggiori info, leggere l'articolo su come muoversi a Bruges.

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Friet Museum, Markt

bruges marktPer questa prima giornata vi porteremo a scoprire il centro storico. Ma prima, colazione. A due passi dalla prima attrazione del giorno troverete il Cafuné Espresso Bar e iniziare la giornata con un buon caffè e dei gustosissimi waffle al cioccolato. La prima tappa di questo itinerario è il Friet Museum, ovvero il Museo delle patatine fritte. I belgi sono molto orgogliosi delle loro patatine fritte e di come queste siano le più buone al mondo. In questo museo, che si sviluppa su tre piani, potrete conoscere tutta la storia che c'è dietro a questo vero e proprio piatto nazionale. Attraverso percorsi didattici e interattivi, si divertono sia grandi che bambini. E sicuramente uscirete con una gran voglia di patatine fritte!
Il museo è aperto dal lunedì alla domenica dalle 10:00 alle 17:00. Il biglietto intero costa €7,00, quello ridotto €6,00, mentre i bambini dai 6 agli 11 anni pagano €5,00.

Una volta conclusa la visita, seguite la strada principale e in soli tre minuti arriverete alla piazza Markt, o Piazza del Mercato, il cuore della città in epoca medievale. Tratto caratteristico sono senza ombra di dubbio le case colorate con le guglie appuntite, una volta sedi delle coperazioni e dei mercati generali, oggi ricche di locali e ristoranti. Questa è una delle tappe fisse in un viaggio a Bruges, da non tralasciare assolutamente! Per qualche istante, vi sembrerà di tornare indietro nel tempo.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Campanile Belfort, Basilica del Santissimo Sangue, Stadhuis

campanile brugesPer pranzo vi consigliamo il ristorante Sint Joris, piccolo ma molto accogliente (prezzi dai €25,00). Una volta ricaricate le energie, vi consigliamo una visita al Campanile Belfort, simbolo della città e dichiarato Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Alto 83 metri, per arrivare in cima dovrete fare 366 scalini. E' aperto dalle 9:30 alle 17:00. Il prezzo del biglietto intero è di €8,00, ridotto €6,00, mentre i bambini sotto i 6 anni entrano gratis. Si può accedere solo a gruppi di massimo 70 persone, quindi probabilmente dovrete fare un po' di fila.

A solo un minuto dal campanile troverete la Basilica del Santissimo Sangue, dove è conservato un frammento di tessuto usato da Giuseppe di Aritmea per asciugare il sangue di Cristo dopo la sua crocifissione. E' visitabile nelle seguenti giornate: dal 1 aprile al 30 settembre tutti i giorni dalle 9:30 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00; dal 1 ottobre al 31 marzo tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00 tranne il mercoledì. L'ingresso costa solo €2,00. Attaccata alla Basilica del Santissimo Sangue troverete la Stadhuis, storico municipio trecentesco in stile gotico. E' uno degli edifici più antichi di tutti i Paesi Bassi. Al suo interno non potete assolutamente perdervi la Sala Gotica decorata con dipinti murale che raccontano gli eventi più importanti della storia di Bruges. Aperta tutti i giorni dalle 9:30 alle 17:00, l'ingresso costa €4,00, ridotto €3,00.

3 - Sera: Cena, Burg, centro storico

Per cena vi consigliamo di recarvi in piazza Burg, precisamente al Au Petit Grand, dove potrete assaggiare piatti tipici della cucina belga e francese, in una location intima e romantica (da €25,00 a persona). Per la sera vi consigliamo di fare una bella passeggiata nella piazza e fa le vie del centro storico, in modo da poterlo ammirare anche nel suo fascino notturno.

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Chiesa di Nostra Signora, Birrificio De Halve Maan

bruges chiesa nostra signoraPrima di iniziare la giornata, vi consigliamo di fare colazione alla Tea-Room De Proeverie, dove troverete ottimi pasticcini e cioccolatini, il tutto accompagnato da un caffè o da un buon te.

A pochi passi troverete la Chiesa di Nostra Signora, prima tappa di questa giornata. Chiamata anche Chiesa di Michelangelo, è una delle attrazioni più visitate a Bruges. Al suo interno potrete ammirare vere e proprie opere d'arte: tra tutte, risalta la "Madonna di Bruges" di Michelangelo, una piccola statua della Vergine con Gesù Bambino in marmo di carrara. La Chiesa è aperta dal lunedì al sabato dalle 9:30 alle 17:00 e la domenica dalle 13:30 alle 17:00. Il biglietto d'ingresso costa €4,00, ridotto €3,00.

Dopo la visita alla Chiesa, vi consigliamo un'attività diversa e divertente, ovvero la visita al Birrificio De Halve Maan. Questo storico birrificio aperto dal 1856, organizza visite guidate in cui potrete scoprire la storia della birra e assaggiare alcune tra le più buone e amate.
Le visite guidate si tengono ogni giorno dalle 11:00 alle 16:00, non è obbligatoria la prenotazione, potete presentarvi direttamente al Birrificio e prendere parte al primo tour che parte. Il costo è di €8,50, ridotto €5,00.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Museo Groneinge, giro in barca per i canali

bruges canali barcaPer pranzo, vi consigliamo di fermarvi al ristorante belga 'T Walpoortje, a pochi passi di distanza dallo stabilimento. Vi consigliamo di assaggiare le Mules Frites, il tipico piatto belga di cozze e patatine (prezzi da €25,00 a persona).

Finito pranzo vi portiamo in uno dei musei più belli di Bruges: il Museo Groneinge, noto anche come Museo comunale delle Belle Arti. Il nucleo principale della mostra permanente è composta da dipinti Primitivi Fiamminghi, ma troverete anche opere di pittori come Jan Van Eyck, Hans Memling, Gerard David e Hugo van der Goes. L'esposizione si conclude con le opere dell'espressionismo fiammingo e di arte moderna del dopoguerra. Il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 9:30 alle 17:00. l biglietto costa €8,00, ridotto €6,00.

Dopo la visita è il momento di un giro in barca per i canali di Bruges. Proprio vicino al Museo potete trovare il servizio di Boat Trips Brugge. Su ogni imbarcazioni possono salire circa venti persone e il giro dura mezzora, il biglietto costa €8,00. Questi tour sono attivi da marzo a novembre (in inverno solo se il tempo lo consente) dalle 10:00 alle 18:00.

3 - Sera: Cena, centro storico

Una volta concluso il giro in barca per i canali, vi consigliamo di rientrare verso il centro storico per cena. Tra i tanti locali, vi proponiamo il Bierbrasserie Cambrinus, vicino a piazza Burg (prezzi da €25,00 a persona).
Per la serata le opzioni sono diverse: o vi godete una bella passeggiata per il centro storico o vi fermate in uno dei tanti locali, magari quelli che affacciano su piazza Burg o Markt, per bere una buona birra o mangiare un goloso waffle ricoperto di cioccolato.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, parco Minnerwater

Ultimo giorno nella bellissima Bruges. Anche oggi vi portiamo un po' fuori dal centro storico. Prima di iniziare questa giornata, che ne dite di una colazione da De Fruyt / Koen? In questo posto sfornarno pane e dolci ogni mattina, perfetto per partire con il piede giusto.

Qui vi troverete proprio all'inizio del bellissimo parco che circonda il lago Minnerwater, uno dei luoghi più belli e suggestivi di tutta Bruges. Questo luogo è conosciuto anche come il "Lago dell'Amore", infatti "minne" significa "amore". Dal Minnerwater Burg, il suggestivo ponte costruito nel 1720, potrete ammirare una bellissima vista sulle torri e i tetti di Burges. Su tutte le sponde del lago e lungo i vari sentieri che si diramano nel parco potrete trovare tantissimi localini in cui assaggiare specialità tipiche e i buonissimi waffle. Vi consigliamo di godervi questa ultima mattina con calma e tranquillità e di prendervi un po' di tempo per voi in questo piccolo angolo di paradiso.
Il parco è sempre aperto e sempre accessibile e non è richiesto nessun biglietto d'ingresso.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Begijnhof

Per pranzo vi consigliamo assolutamente di fermarvi al One Restaurant, un ristorante vicino all'ingresso del parco. In questo locale potrete gustare piatti della tradizione belga come le polpette cotte nella birra con le ciliege, la carbonnade flamande cotta con la birra e le loro patatine fritte artigianali. Cibo buonissimo e di ottima qualità in una location davvero bella. In media, andrete a spendere sui €20,00 a persona.

Ad appena 300 metri di distanza troverete l'ultima tappa dell'itinerario di oggi, stiamo parlando del quartiere Begijnhof, un gruppo di case tutte bianche intorno ad un giardino alberato. Una volta queste erano le case delle beghine di Bruges, quelle donne che facevano parte di associazioni religiose nate al di fuori della struttura gerarchica della Chiesa Cattolica. E' uno dei pochi beghinaggi delle Fiandre così ben conservato ed è stato proclamato Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Una delle casette è stata adibita a museo, per raccontare e far conoscere ai visitatori la storia delle beghine. Il Begijnhof è aperto tutti i giorni dalle 6:30 alle 18:30, mentre il museo è aperto dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 17:00 e la domenica dalle 14:30 alle 17:00. L'ingresso al "quartiere" è gratuito, mentre per entrare al museo dovrete acquistare il biglietto al costo di €2,00.

3 - Sera: Cena, centro storico

Ultima serata a Bruges, ultima occasione per gustare i loro piatti tipici e bere un buon boccale di birra. Vi consigliamo il Bistro Brugis. I prezzi rimangono nella media della città, quindi andrete a spendere circa €20,00 a persona.
Dopo cena avrete a disposizion le ultime ore per godervi al massimo la città. Il nostro consiglio è quello di ripassare per i luoghi che più vi sono piaciuti e magari di mangiare l'ennesimo waffle del weekend.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Bruges

bruges viaBruges, essendo una piccola città e con molti turisti, non è molto economica. Soprattutto per ristoranti e hotel, i prezzi sono abbastanza elevati, così come gli ingressi alla maggior parte delle attrazioni. Ma con qualche piccola accortezza e spirito di adattamento, si può adattare tranquillamente a tutte le tasche. Ecco un riassunto dei costi che dovrete affrontare per un weekend a Bruges:

  • Costi per mangiare: circa €50,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €45,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: per gli spostamenti in città non più di €10,00, mentre per i transfer da e per l'aeroporto andrete a spendere sui €40,00/50,00
  • Hotel, alloggi e b&b: da €70,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €25,00 a persona al giorno
  • Costo complessivo di un weekend a Bruges: da €460,00 a persona (voli esclusi)

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su