Brindisi: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Brindisi e dintorni: itinerari di un weekend e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Brindisi

brindisi portoBrindisi è una città pugliese ricca di storia e di monumenti e reperti che possono raccontarla. E' facile da raggiungere e da visitare, vicina ad altre interessanti città, borghi e località. Per questa serie di motivi potrete optare per un giro turistico al volo di una giornata o scegliere di trascorrervi qualche giorno con calma.
Scoprite tutte le informazioni necessarie per godere a pieno di Brindisi e sapere già cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera!
VEDI ANCHE: 10 luoghi da visitare in Puglia Le spiagge più belle della Puglia Porto Selvaggio - come arrivare, info utili e immagini

11 cose da vedere a Brindisi in un Weekend

1 - Piazza Duomo

La Piazza Duomo di Brindisi è la più antica piazza della città considerata da molti anche la più bella. La sua bellezza è dovuta certamente ai molteplici edifici importanti che vi si affacciano come ad esempio la Cattedrale, il Seminario, il Palazzo Balsamo, l'Istituto S. Vincenzo, il Museo Archeologico Provinciale e il portico dei Cavalieri Gerosolimitani.
Da notare che tutte le strutture hanno un'impronta romana e medievale, particolare che lascia a bocca aperta non appena si mette piede in questa piazza.

  • Come arrivare: si trova nel cuore del centro storico perciò la si raggiunge facilmente da qualsiasi punto della città essendo situata ad esempio a pochi passi dal lungomare e a 10 minuti dalla stazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperta
  • Costo biglietto: gratis

2 - Cattedrale di Brindisi

brindisi cattedraleLa Cattedrale di Brindisi, chiamata anche Duomo di Brindisi e Basilica della Visitazione, è una chiesa antichissima. E' stata infatti consacrata nel 1089 e durante il corso degli anni ha subito diversi danni con conseguente ricostruzione. Il terremoto del 1743 ad esempio la rase quasi al suolo. Oggi al suo interno si possono osservare ancora frammenti del primissimo pavimento oltre a mosaici e tele rappresentanti figure religiose, inoltre nella cappella sono custodite le spoglie mortali di San Teodoro d'Amasea, patrono della città.

  • Come arrivare: si trova in Piazza Duomo, in posizione centralissima e facilmente raggiungibile da ogni punto della città - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperta
  • Costo biglietto: gratis

3 - Portico dei Cavalieri Templari

Il Portico dei Cavalieri Templari è un altro degli edifici situati in Piazza Duomo. Per il suo stile architettonico si è risaliti al medioevo intorno al XII e XII secolo ma il suo utilizzo non è mai stato chiarito del tutto. La sua struttura con arcate gotiche e una colonna in marmo greco fa presumere che si trattasse di una loggia e, se si considera anche la posizione nella principale piazza della città, nulla esclude che potrebbe essere stato il primo palazzo arcivescovile di Brindisi.
Oggi questo portico funge da ingresso al Museo Archeologico Provinciale e infatti sotto di esso fino all'entrata vera e propria si trovano diverse sculture, sarcofagi ed elementi architettonici in bronzo.

4 - Museo Archeologico Provinciale

moneteIl Museo Archeologico Provinciale si trova in Piazza Duomo, precisamente varcando il Portico dei Cavalieri Templari. Questo museo espone numerosi reperti storici di vario genere quali statuette, vasi e utensili di ceramica e terracotta, monete e bronzetti.
Al suo interno infatti è suddiviso in molte sale, ognuna delle quali ospita i cimeli di un determinato arco temporale che va dalla preistoria ai Messapi, tutti oggetti ritrovati nel brindisino.

  • Come arrivare: si trova in Piazza Duomo, in pieno centro storico facilmente raggiungibile da ogni punto della città - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto da martedì a sabato dalle 9:30 alle 13:30 e solo il martedì apertura anche pomeridiana dalle 15:30 alle 18:30
  • Costo biglietto: €5,00

5 - San Pietro degli Schiavoni

San Pietro degli Schiavoni è un'area archeologica di Brindisi situata nel centralissimo omonimo quartiere. L'area archeologica presenta elementi e reperti dell'antica città romana ed è stata scoperta per caso nei primi anni sessanta quando vennero abbattute una serie di abitazioni fatiscenti per realizzare il nuovo Palazzo di Giustizia e durante i lavori furono scoperti i resti della città medievale. Purtroppo però non ci si accorse in tempo della scoperta e le ruspe distrussero tutto ma, una volta compreso il danno, si fermarono i lavori per avviare degli scavi archeologici i quali portarono alla luce la città romana, più antica e ancora più sommersa della precedente.

  • Come arrivare: si trova in una zona del centro storico, raggiungibile a piedi in pochi minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 13:30
  • Costo biglietto: gratis

6 - Colonne Romane

colonne romane brindisiLe Colonne Romane sono un monumento situato presso il porto di Brindisi, dal XIV secolo emblema della città. Originariamente erano due colonne gemelle ma nel 1528 una delle due crollò mentre l'altra è stata in seguito distrutta dalla seconda guerra mondiale.
Tra il 1996 e il 2002 invece il monumento venne restaurato e nel piazzale circostante si svolsero indagini archeologiche per riportare alla luce altri eventuali resti dell'epoca romana. Oggi le colonne continuano ad essere un simbolo per Brindisi, molto visitate e fotografate, probabilmente per tutta la storia che hanno alle spalle.

  • Come arrivare: si trovano tra il porto e il centro storico, a pochi passi da entrambi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

7 - Collezione Archeologica S. Faldetta

anforaLa Collezione Archeologica S. Faldetta è ospitata all'interno del palazzo Belvedere, sul lungomare nei pressi del porto e delle Colonne Romane. La collezione vanta 363 reperti storici, tutti di provenienza pugliese, disposti in diverse sale organizzate per tipologia.
La maggior parte degli oggetti sono ceramiche di ogni forma e colore con straordinari disegni e pitture che variano dalle anfone, ai vasi, alle statuette e molto altri. Sono altrettanto presenti pezzi in bronzo, esemplari di coroplastica e sculture di stile indiano.

  • Come arrivare: si trova vicino al porto e al centro storico, facilmente raggiungibile a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 21:00
  • Costo biglietto: gratis

8 - Castello Alfonsino

Il Castello Alfonsino è un castello sul mare situato sulla piccola isola di Sant'Andrea, non molto distante dal porto. Si tratta di una complessa fortezza aragonese i cui lavori sono iniziati nel 1558 ordinati dall'allora regnante Filippo II d'Austria, figlio di Carlo V, e durarono ben 46 anni. Il suo esterno appare in pietra mentre al suo interno si apre un salone molto decorato contenente un lavabo con stipiti in pietra, due baluardi, uno rotondo e uno triangolare, e infine un portale adornato di stemmi.

  • Come arrivare: per via della sua posizione sull'isola, il castello è raggiungibile solamente in auto grazie alla lunga e stretta strada che la collega alla terra ferma, meglio conosciuta come Via Torpediniera Climene - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 13:30
  • Costo biglietto: gratis

9 - Castello Svevo

A proposito di castelli, se questo tipo di attrazione vi piace, vogliamo segnalarvi anche il Castello Svevo, situato a 20 minuti dal Castello Alfonsino e a 1 km dal centro storico di Brindisi, precisamente in prossimità del mare nella zona più occidentale della città. Questo castello purtroppo è chiuso definitivamente, probabilmente per restauri in corso che lo rendono inagibile, ma vale la pena passare per uno sguardo dall'esterno essendo di strada nel ritorno dal Castello Alfonsino.

  • Come arrivare: si raggiunge in 1 minuto d'auto e 10 a piadi dal centro storico - Ottieni indicazioni
  • Orari: chiuso, visitabile solo all'esterno
  • Costo biglietto: gratis

10 - Bastione Carlo V

Il Bastione Carlo V è una fortezza aragonese di forma pentagonale situata al di fuori del centro storico ma non molto distante dalla stazione. La sua costruzione ebbe inizio nei primi anni del '500 voluta da Fernando d'Aragona per difendere Brindisi dagli attacchi via terra. In seguito Giovanni Battista Loffredo apportò importanti trasformazioni alla costruzione sopraelevando il complesso, aggiungendo una piazza bassa e murando le tre cannoniere della parte alta. Nella struttura non mancano ovviamente stemmi legati a Carlo V, Ferdinando d'Aragona e Giovanni Battista Loffredo.

  • Come arrivare: si trova fuori dal centro storico ma comunque in posizione centrale, raggiungibile dalle attrattive più centrali in 15 minuti di cammino e 2 minuti dalla stazione ferroviaria - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 21:00
  • Costo biglietto: gratis

11 - Bastione San Giacomo

Il Bastione San Giacomo è un'altra fortezza aragonese di Brindisi, non molto distante dalla precedente ma molto più imponente e ben restaurata. Come il Bastione Carlo V, anche il Bastione San Giacomo ha forma pentagonale e svolgeva lo stesso ruolo di difesa per la città. All'interno si sviluppano tre ambienti, suddiviso in due piani e coperti con una volta a botte. Dal piano terra al piano interrato si estende un'antichissima scala in pietra che supera i dieci metri di dislivello. Anche su questo bastione sono visibili degli stemmi, questa volta però legati solo all'Imperatore Carlo V e al suo architetto militare Ferdinando Alarcon.

  • Come arrivare: a soli 5 minuti di distanza dal precedente Bastione Carlo V - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 21:00
  • Costo biglietto: gratis

Cosa vedere a Brindisi in un giorno: itinerario consigliato

Visitare Brindisi in una giornata è possibile e anche molto semplice. Le attrattive sono concentrate nel centro storico e nelle sue immediate vicinanze (addirittura la maggior parte sono situate in Piazza Duomo) e questo rende facile organizzare il proprio itinerario senza doversi spostare di molto. Tuttavia con una sola giornata a disposizione bisognerà rinunciare alla visita del Castello Alfonsino, unica attrazione dislocata dal centro storico per la quale servirebbe spostarsi in auto perdendo così del tempo prezioso.

Mattina: iniziare a scoprire Brindisi partendo dall'esterno del centro storico, concedendosi prima una colazione al Bar Chiosco Dell'Aglio e poi visitando il Bastione Carlo V e il Bastione San Giacomo. Terminate le due visite iniziare a spostarsi verso il cuore del centro storico e fermarsi all'area archeologica San Pietro degli Sciavoni poiché aperta solo la mattina.
Una volta finito il giro di questo sito, godetevi una breve passeggiata tra le vie del centro storico passando per Piazza Duomo. Per il momento soffermatevi per qualche minuto in piazza ad ammirare dall'esterno tutte le bellezze che la circondano e a scattare qualche fotografica, perché nel pomeriggio tornerete a visitarle tutte al meglio. Per ora spostatevi verso il vicino ristorante La Locanda del Porto e godetevi un buon pranzo!

Pomeriggio: come anticipato, una volta terminato il pranzo, raggiungete nuovamente Piazza Duomo e questa volta entrate con calma a visitare le attrattive lì presenti, quindi la Cattedrale, il Portico dei Cavalieri Templari e il Museo Archeologico Provinciale. Poi spostatevi verso le Colonne Romane, le quali non vi occuperanno molto tempo, ammiratele, fotografatele e infine entrate a scoprire la Collezione Archeologica S. Faldetta, situata sempre lì nella stessa area.
Quando sarà ora di cena, vi consigliamo il ristorante Don Angus per recuperare tutte le energie con una bella grigliata di carne!

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Bar Chiosco Dell'Aglio - Ottieni indicazioni
  2. Bastione Carlo V e Bastione San Giacomo - orari: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 21:00 - costo biglietto: gratis
  3. San Pietro degli Schiavoni - orari: dalle 8.30 alle 13.30 - costo del biglietto: gratis
  4. Piazza Duomo - orari: sempre aperta - costo biglietto: gratis
  5. Pranzo presso Locanda del Porto - Ottieni indicazioni
  6. Cattedrale di Brindisi - orari: sempre aperta - costo biglietto: gratis
  7. Portico dei Cavalieri Templari e Museo Archeologico Provinciale - orari: da martedì a sabato dalle 9:30 alle 13:30 e il martedì apertura anche il pomeriggio dalle 15:30 alle 18:30 - costo del biglietto: €5,00
  8. Colonne Romane e Collezione Archeologica S. Faldetta - orari: da martedì a domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 21:00 - costo del biglietto: gratis
  9. Cena presso Don Angus - Ottieni indicazioni

Dove mangiare a Brindisi: i migliori ristoranti

  1. Locanda del Porto: cucina tipica pugliese sia di mare che di terra con ingredienti locali a km 0
    Prezzo medio a persona: €17,00
    Indirizzo e contatti: Via Montenegro, 20 - Ottieni indicazioni / tel: 0831 568181
  2. Don Angus: cucina di carne, soprattutto Angus, specializzata in secondi grigliati accompagnati da contorni alternativi
    Prezzo medio a persona: €22,00
    Indirizzo e contatti: Vicolo Guerrieri, 7 - Ottieni indicazioni / tel: 0831 528968
  3. Acquapazza: menù a base di pesce sempre fresco con ricette mediterranee e arricchito da insalatone creative
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: Piazza Dante, 5 - Ottieni indicazioni / tel: 0831 529680

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Brindisi

In fatto di vita notturna Brindisi ha un'offerta varia in grado di soddisfare i gusti di tutti che si divide per lo più tra il centro storico e la zona del porto. Che voi siate amanti dei balli latini, della musica fino all'alba, di generi musicali alternativi o semplicemente delle serate tranquille sorseggiando un buon drink, troverete sicuramente quello che fa al caso vostro.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Ids Club: discoteca per tutti i gusti con balli latini, di gruppo e di coppia in prima serata e musica house e dance a seguire per tutta la notte
    Indirizzo: Contrada Costa Morena, 39 - Ottieni indicazioni / Pagina facebook
  • Gambrinus Bevande Sonore: locale serale con selezione musicale di vario genere come jazz, blues, swing, rock, reggae, techno e altra musica su richiesta
    Indirizzo: Via Santa Caterina, 10 - Ottieni indicazioni / Pagina facebook
  • La Baguetteria del Corso: lounge bar con ottimi cocktail alternativi, intrattenimento musicale soft e menù focalizzato sulle baguette
    Indirizzo: Corso Giuseppe Garibaldi, 95 - Ottieni indicazioni / Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Brindisi: info e consigli utili

  • Come arrivare: Brindisi dista appena 6 km dall'Aeroporto del Salento al quale è collegata da diversi autobus e taxi (Voli per Brindisi da €29,00). Da Taranto e da Bari invece è possibile arrivare in treno in poco più di un'ora grazie ai molteplici collegamenti giornalieri. Da Bari partono anche 3 autobus al giorno verso Brindisi con una durata di viaggio di circa un'ora e mezza. Per chi invece viaggia in macchina, Brindisi si trova nel punto in cui confluiscono varie strade statali quali la 16, la 613, la 7 e la 379
  • Come muoversi: il centro storico di Brindisi e i suoi immediati dintorni possono essere visitati facilmente a piedi in quanto è tutto concentrato in un'unica zona
  • Dove parcheggiare: ci sono diversi parcheggi nei dintorni del centro storico tra i quali vi segnaliamo il Parcheggio Porta Napoli (Ottieni indicazioni), a pagamento ma con prezzi modici, il parcheggio Adriatica (Ottieni indicazioni) ancora più centrale ma leggermente più costoso e le aree di parcheggio gratuite in Via del Mare (Ottieni indicazioni) e Via Spalato (Ottieni indicazioni), quest'ultima un po' fuori mano ma con maggiore possibilità di trovare un posto
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €35,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: nei dintorni di Brindisi vi consigliamo assolutamente di visitare l'elegante Ostuni denominata "la città bianca" distante 35 minuti in auto (Ottieni indicazioni), la bellissima Lecce a 30 minuti (Ottieni indicazioni), il borgo storico e archeologico Carovigno ad altri 30 minuti (Ottieni indicazioni) e infine lo zoosafari di Fasano a 40 minuti (Ottieni indicazioni)

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Puglia

Torna su