Duomo Bolzano Italy Panoramio 3 Foto di Hiroki Ogawa. Bolzano è capoluogo dell'Alto Adige e città d'Italia con una storia tra le più affascinanti. Basti pensare alla sua appartenenza all'Austria e la successiva assegnazione al territorio italiano dal quale però ha ottenuto l'autonomia dell'intera provincia. Dal suo passato ne sono derivati diversi aspetti che la contraddistinguono rispetto ad altre città, ad esempio il bilinguismo. Ne consegue anche una particolare architettura nella quale si mescolano caratteri gotici, rinascimentali e austriaci. Inoltre si tratta di una città molto viva, giovanile e ricca di movida, sia a livello di eventi culturali e popolari che portano avanti la tradizione tirolese.

Certamente bella da vedere e da scoprire, vi lascerà soddisfatti anche in un soggiorno di pochi giorni. Ecco l'itinerario di Bolzano in 3 giorni!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Bolzano

Giorno 1

1 - Mattina: Piazza Duomo, Chiesa dei Domenicani

duomo bolzano Foto di Hiroki Ogawa. La giornata non può che iniziare da Piazza Duomo e con un'ottima colazione al Caffè Mattei (caffè e cornetto €3,00), raggiungibile a piedi o con ogni linea di autobus. Subito dopo si visita il Duomo (tutti i giorni 8:00-18:00, ingresso €4,00), anche detto Dom in tedesco, dedicato a Santa Maria Assunta e simbolo della città in quanto capolavoro d'arte romanica e gotica edificato su 3 precedenti costruzioni.

Di fianco si trova il Tesoro del Duomo (mar-sab 10:00-12:30, ingresso €3,00) con la sua raccolta di opere, arredi, gioielli e manufatti a tema sacro in arte tirolese provenienti dall'età barocca.

Dirigetevi poi a piedi verso la Chiesa dei Domenicani (tutti i giorni 7:00-19:00, ingresso gratuito), un altro esempio di architettura gotica a Bolzano divisa in tre navate tra le quali si alternano stucchi e decorazioni in oro.

2 - Pomeriggio: Museo Archeologico dell'Alto Adige, Museo Civico

museo archeologico bolzano Foto di HubiB. Dalla Chiesa, addentratevi tra i vicoletti del centro storico fermandovi a pranzo al ristorante Weisse Traube per un pasto con piatti tipici o internazionali e una spesa media di €30,00 a persona.

Dal ristorante continuate a camminare fino al Museo Archeologico dell'Alto Adige (mar-dom 10:00-18:00, ingresso €9,00), famoso per ospitare Ötzi, la mummia trovata tra le Dolomiti, ma anche molti altri reperti archeologici dell'area alpina dell'Alto Adige.

Al termine della visita raggiungete in pochi passi il vicino Museo Civico (mar-dom 10:00-18:00, ingresso gratuito), il museo altoatesino più antico che racconta archeologia, arte e cultura popolare tirolese tramite reperti, artigianato locale e opere d'arte medievali, gotiche e barocche.

3 - Sera: Piazza Erbe, Cena

fontana del nettuno piazza delle erbe Foto di Hiroki Ogawa. Dopo i musei, percorrete Via Museo fino a giungere in Piazza Erbe, storico luogo di ritrovo per tutte le età nel cuore del centro storico di Bolzano. Qui ogni giorno fino alle 19:00 si svolge il mercato dove potrete acquistare ottimi prodotti tipici locali quali formaggi e bretzel. Inoltre Piazza Erbe è ricca di bar di vario genere per gustare un delizioso aperitivo tirolese bevendo ottimi Spritz e Hugo (la versione alpina dello Spritz con sciroppo di sambuco, spumante e menta).

Vi consigliamo di rimanere qui anche per cena e per il resto della serata fermandovi a mangiare piatti tirolesi al Franziskanerstuben (costo medio €25,00) e scegliendo un locale tra i tanti che propongono serate musicali.

In sintesi:

Giorno 2

1 - Mattina: Piazza Walther, Palazzo Mercantile, Museo di Scienze Naturali

bozen waltherplatz Il secondo giorno inizia in Piazza Walther, un'altra tra le principali piazze della città, da raggiungere a piedi o con ogni linea bus. Per la colazione suggeriamo il bar La Piazza con ottimi caffè, croissant e gelati per circa €4,00.

Si prosegue a piedi tra le viuzze del centro storico fino al Palazzo Mercantile (lun-sab 10:00-12:30, ingresso €4,00), un prestigioso edificio storico del '700 nel quale, tra le lussuose stanze, è allestito un museo che espone arredi, dipinti e opere d'arte in stile rinascimentale e barocco.

Al termine si prosegue ancora a piedi verso il Museo di Scienze Naturali (mar-dom 10:00-18:00, ingresso €7,00). Si tratta di un museo che racconta geologia e ambienti naturali dell'Alto Adige attraverso mostre permanenti e temporanee ricche di ricostruzioni e postazioni multimediali, tuttavia ospita anche un acquario di barriera corallina, il più grande della zona.

2 - Pomeriggio: Chiesa dei Francescani, Via dei Portici

bolzano chiesa dei francescani Foto di Mattana. Prima di raggiungere la prossima attrazione vi consigliamo il vicino Pims Burger&More per un pasto veloce con ottimi panini e birre a circa €15,00, poi percorrete Via Vintler fino alla Chiesa dei Francescani (tutti i giorni 10:00-18:00, ingresso gratuito). E' una Chiesa del '200 in stile gotico dagli interni molto semplici ma con bellissime vetrate colorate e un chiostro esterno con archi e affreschi.

La visita di questa Chiesa non vi impegnerà molto tempo, dopodiché dirigetevi su Via dei Portici, a 2 minuti di cammino, la via più antica di Bolzano, molto carina e caratteristica, oggi ricca di negozi di ogni genere e botteghe storiche. Quì godetevi una bella passeggiata sotto ai portici facendo shopping o un aperitivo all'aperto.

3 - Sera: Cena, Via Argentieri

Da Via dei Portici si giunge alla sua parallela Via Argentieri. Per cena consigliamo un'osteria situata tra le due strade, l'Hopfen e Co, con specialità tirolesi a ottimi prezzi. Una cena completa costa circa €20,00 a testa.

Per il resto della serata rimanete su Via Argentieri, altra via storica di Bolzano, oggi molto vivace e ricca di locali variegati tra cui pub, gelaterie e lounge bar.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Bolzano e dove

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 1,4 km / 17 min
  • Luoghi visitati: Piazza Walther (gratis), Palazzo Mercantile (€4,00), Museo di Scienze Naturali (€7,00), Chiesa dei Francescani (gratis), Via dei Portici (gratis), Via Argentieri (gratis)
  • Dove mangiare: Colazione presso La Piazza (Ottieni indicazioni), Pranzo presso Pims Burger&More (Ottieni indicazioni), Cena presso Hopfen e Co (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

1 - Mattina: Castel Mareccio, Cantina Malojer Gummerhof

castel mareccio Foto di Frans-Banja Mulder. L'ultimo giorno a Bolzano è dedicato alla zona al di fuori del centro storico. Raggiungete Castel Mareccio a piedi o col bus 15 fino a Piazza Dogana. Dopo un paio di minuti di cammino sarete al Bar S. Antonio per una buona colazione con caffè e croissant vista castello a circa €3,00.

Poi proseguite con la visita dell'attrazione (tutti i giorni 9:00-17:00, ingresso €5,00). Castel Mareccio è un'antica fortezza del XII secolo immersa tra i vigneti con sale espositive impreziosite di affreschi nelle quali vengono ospitate mostre e convegni da scoprire di volta in volta sul sito.

Al termine, in un quarto d'ora a piedi o sempre col bus 15 da Piazza Dogana a Via S. Osvaldo raggiungete la Cantina Malojer Gummerhof, perché in Alto Adige non può mancare una visita inerente al vino, principale produzione della regione. La cantina (lun-sab 8:00-13:00 e 14:30-23:00, ingresso gratuito) è storica in città, avviata infatti nel 1400. Offre visite del reparto produzione con degustazioni spiegate da chi porta avanti il lavoro con grande interesse e sapienza, ed è inoltre fornita di area vendita e ristorante.

2 - Pomeriggio: Parco Petrarca, Castel Roncolo

castel roncolo Foto di padrei. Per pranzo vi suggeriamo dunque di rimanere alla Cantina Malojer Gummerhof dove con circa €30,00 a testa potrete gustare prelibatezze tirolesi accompagnate da un buon calice di vino locale.

Dopo il pasto percorrete a piedi Vicolo Sabbia ed entrate nel Parco Petrarca. Una volta nel parco incamminatevi in direzione nord e godetevi una tranquilla passeggiata sui suoi viali alberati e contornati da aree giochi per bambini e punti ristoro.

Quando sarete giunti al termine del parco, dalla fermata Ponte S. Antonio prendete il bus 12 fino alla fermata Funivia San Genesio. Da lì proseguite a piedi per un paio di minuti fino a Castel Roncolo (mar-dom 10:00-17:00, ingresso €8,00) e scoprite l'imponente castello duecentesco che sovrasta la città con il suo esteso ciclo di affreschi, chiamato il Maniero Illustrato, raffiguranti vita e cultura cortese.

3 - Sera: Cena, Piazza del Grano

In prima serata consigliamo la vicina Osteria Castel di Roncolo per un aperitivo tra la natura e con vista su Bolzano, fermandosi anche per cena a godersi un ultimo pasto con specialità tirolesi ad un costo medio di €25,00 a persona.

Successivamente dirigetevi verso il centro storico col bus 12 dalla fermata Funivia San Genesio alla fermata Piazza Walther. Da lì spostatevi in 2 minuti a piedi verso Piazza del Grano, un'altra delle piazzette storiche e allo stesso tempo più vivaci di Bolzano con locali di ogni genere per trascorrere il resto della serata.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Bolzano e dintorni

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Bolzano

bolzano citta tetti architettura 1 Bolzano è generalmente una città costosa, dove un alloggio parte da almeno €70,00 a notte per una camera senza pasti inclusi e mangiare fuori ha un costo medio di €20,00 a persona. A tal proposito consigliamo di prediligere pub e osterie per mantenere questo costo piuttosto che ristoranti nei quali invece si andrebbero a spendere almeno €35,00.

Le attrazioni invece hanno costi piuttosto bassi e alcune sono addirittura gratuite e la stessa cosa vale per i trasporti i quali prevedono un biglietto di sola andata di €1,50 e un abbonamento giornaliero di €4,00. Per unificare il tutto è disponibile anche la Museumobil, una card con durata da 3 a 7 giorni che include ogni trasporto e ogni attrazione. Nel caso di un solo weekend, la card di 3 giorni costa €30,00.

E adesso ecco alcuni costi più dettagliati:

  • Costi per mangiare: circa €55,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €39,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €32,00 a persona (di cui €4,00 al giorno per l'abbonamento giornaliero dei bus e un costo medio di €20,00 per il transfer aeroportuale A/R considerando la compagnia low cost Flixbus) complessivi per il weekend
  • Hotel, alloggi e b&b: Hotel e b&b a partire da €70,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €20,00 a persona al giorno (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Bolzano: da €360,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Bolzano: in primavera, per le temperature e le piogge scarse; in inverno, nonostante il freddo e la neve, la città è comunque molto turistica per via dei Mercatini di Natale - scopri di più
  • Come arrivare: l'aeroporto è attivo solo da maggio ad agosto e con pochissimi collegamenti. Le alternative sono Verona (158 km) e Bergamo Orio al Serio (252 km), collegati con treni, Flixbus e navette di Alto Adige Bus (costi tra €7,00 e €60,00, durata 3 o 4 ore). In generale Bolzano è ben collegata con treni e autobus, soprattutto della compagnia Flixbus. Infine si può arrivare in auto seguendo l'autostrada A22 che conduce direttamente in città
  • Dove dormire: in centro storico, sicuramente la zona migliore ma più cara. La zona della stazione e i quartieri limitrofi sono leggermente più economici, una buona alternativa sono i paesini nei dintorni con prezzi molto più bassi e ben collegati
  • Come muoversi: in centro a piedi o in bici (bike sharing €1,00 l'ora), mentre per le zone più periferiche ci si può servire dell'ottima rete di autobus urbani (corsa singola €1,50) - scopri di più
  • Lingua: città tedesca si, ma anche italiana! Entrambe sono lingue ufficiali e tutti le conoscono entrambe. Ciò è dovuto all'ex appartenenza all'Austria per la quale gli abitanti hanno dovuto imparare l'italiano ma hanno continuato a parlare e insegnare anche il tedesco. Ogni cartello ed indicazione è espresso in doppia lingua