Bolzano, il capoluogo del Trentino Alto Adige, è una città ordinatissima e silenziosa, scandita dai ritmi tipici di chi è abituato a vivere a contatto con la natura: parte integrante del paesaggio e della vita cittadina. Cittadina piccola e visitabile in poco tempo, si tratta di una meta che assolutamente non si può trascurare se ci si trova in Trentino.

Scopriamo quindi insieme cosa vedere a Bolzano, le migliori attrazioni e cose da fare!
mappa principali attrazioni monumenti bolzano

Cerchi un hotel a Bolzano? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com.

1 - Duomo

bolzano dom 01 Foto di Palickap. Il Duomo di Bolzano sovrasta piazza Walter, la piazza centrale della città dedicata a Walther Von Der Vogelweide. Terminato nel 1420, è una costruzione in stile gotico, ma in realtà vanta origini più antiche. L'antica struttura è stata infatti edificata su tre diverse chiese sovrapposte: una paleocristiana, che risale al IV secolo; una altomedievale, del VIII secolo e una romanica, del XI secolo. Nel 1517 è stata poi aggiunta la torre campanile, alta 65 metri che, ogni sabato e domenica, suona delle melodie diverse, grazie alle sue 25 campane.

All'interno del Duomo sono conservati diversi reperti di grande valore, tra cui alcuni affreschi risalenti alla scuola di Giotto, il pulpito gotico e l'altare di marmo. Gli ori e gli argenti sono invece custoditi all'interno del museo, situato sotto al campanile.

Vivi la magia del Natale: è qui che si svolge il famosissimo Mercatino di Natale di Bolzano, il più grande d'Italia e che da anni attira visitatori da tutt'Italia, e non solo. Vi consigliamo quindi di organizzare una visita allla città nel mese di dicembre.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in piazza Duomo, nel centro storico della città. Facile da raggiungere a piedi da qualsiasi parte del centro, orientandosi verso la torre del campanile. Fermata bus di riferimento Piazza Walther - Ottieni indicazioni
  • Orari: Duomo tutti i giorni 10:00-17:00 / Museo mar-sab 10:00-12:30
  • Costo biglietto: Duomo gratis / Museo unico €3,00, ridotto €2,00

2 - Chiesa dei Domenicani

bolzano chiesa dei domenicani Foto di Mattana. Costruita nel 1272, la Chiesa dei Domenicani di Bolzano è famosa soprattutto per i suoi cicli di affreschi. Le pitture che decorano chiesa, convento e chiostro rappresentano, infatti, una testimonianza fondamentale sull'evoluzione della pittura bolzanina nel ‘300, nel ‘400 e nel ‘500. Dapprima influenzata dalla scuola di Giotto, in un secondo momento, questa pittura ha risentito anche della sensibilità artistica tedesca e italiana. Assolutamente da visitare le due Cappelle: di San Giovanni e Santa Caterina.

L'edificio ha attraversato una lunga fase di declino, cominciata alla fine del ‘700 e culminata nei bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale. Dalla metà degli anni '50 del secolo scorso si è però proceduto al restauro (oggi la chiesa occupa un'area molto minore rispetto alle sue origini) salvando tutto il salvabile a futura memoria di fedeli, residenti e turisti.

Una pausa dolce tra una visita e l'altra: proprio vicino alla Chiesa dei Domenicani si trova il Negozio Loacker. Non dimenticate una tappa in questo mega-store, regno dei golosi. Se viaggiate in famiglia, farete sicuramente la gioia dei vostri bimbi.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Piazza Domenicani, nel cuore del cento storico, facilmente raggiungibile da altre attrazioni centrali come ad esempio il Duomo (220 m, 2 min a piedi). Fermata bus di riferimento Piazza Domenicani (a 140 m) - Ottieni indicazioni
  • Orari: giorni feriali 9:30-17:00, festivi 12:00-17:00
  • Costo biglietto: gratis

3 - Museion

das museion von bozen Foto di Uwelino. Fondato nel 1985, il Museion è un museo di arte contemporanea. Nonostante le sue forme geometriche non si sposino perfettamente con lo stile della città, il Museion costituisce un'aggiunta al fascino di Bolzano. Le due grandi vetrate concave, per esempio, durante la notte lo trasformano in una sorta di enorme faro.

L'edificio ospita su quattro piani vari tipi di esposizioni, mostre temporanee e allestimenti tematici da collezione. Anche la facciata del Museion è essa stessa un angolo espositivo, dove vengono proiettati video, foto e animazioni. Tante le attività messe in campo durante l'anno tra mostre temporanee e visite guidate.

Ammiralo la sera: assicuratevi di passare davanti al museo la sera, quando sarà tutto illuminato!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Piazza Piero Siena, 1. Quasi tutti gli autobus urbani che partono dalla stazione ferroviaria fermano nelle vicinanze di Museion (via Cassa di Risparmio). Chi arriva dalla zona di Gries può scendere in via Rosmini oppure in via Ospedale - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-18:00, gio fino 22.00 (ingresso libero 18.00-22.00), lun chiuso
  • Costo biglietto: intero €7,00, ridotto €3,50

4 - Museo Archeologico dell'Alto Adige e Ötzi

bozenarchmuseum Foto di HubiB. mummia otzi museo bolzano Situato nel centro storico della città, il museo è famoso per essere la casa di Ötzi, l'uomo dei ghiacci. La mummia, scoperta per caso da alcuni turisti nel 1989, è precedente alle piramidi di Cheope e Stonehenge. Al museo è possibile ammirarla insieme al suo corredo originale (abiti, bisaccia, faretra etc...), che ha permesso agli studiosi di ricostruirne le abitudini di vita.

C'è spazio, ovviamente, anche per mostre temporanee e progetti didattici, ma il grosso del racconto è incentrato su questo famosissimo reperto archeologico.

Visita con i bambini: assolutamente da preventivare se viaggiate con i bambini. Rimarranno affascinati dalla storia di Ötzi, che potranno ascoltare grazie ad una audioguida appositamente pensata per loro.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Via Museo, 43, facilmente raggiungibile in 7 min a piedi dalla centralissima Piazza Walther. Fermata bus di riferimento Via Cassa di Risparmio (a 100 m) - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-18:00. In luglio, agosto e dicembre anche lunedì
  • Costo biglietto: intero €9,00, ridotto €7,00, biglietto famiglia €18,00

5 - Piazza delle Erbe

fontana del nettuno piazza delle erbe bolzano Foto di Hiroki Ogawa. Piazza delle Erbe ospita il mercato della frutta e della verdura dal 1295. Passeggiare per la piazza durante lo svolgimento del mercato (si tiene tutti i giorni tranne il sabato, domenica e festivi) è una buona occasione sia per scovare qualche tipica delizia, sia per ammirare la fontana di Nettuno: una tra le più belle d'Italia. L'opera raffigura Nettuno con tre delfini, che poggiano su altrettante conchiglie, ed è stata costruita in marmo e bronzo, intorno al 1725.

All'angolo con via museo è presente una targa che ricorda "Al Sole": l'albergo dove soggiornarono Mozart, Goethe e Giuseppe II.

Visitala la mattina: per assaporare le vera atmosfera e vivere una mattinata come un local, vi suggeriamo di vistarlo durante il mercato di frutta e verdura, che si tiene da lunedì a venerdì.

6 - Museo Mercantile

Il Museo Mercantile ripercorre la storia economica della città di Bolzano ed ospita collezioni di documenti, dipinti ed arredi dei secoli XVII e XVIII. È allestito nel Palazzo Mercantile, che fu già sede prestigiosa del Magistrato Mercantile, istituito nel 1635, e della Camera di Commercio.

L'itinerario cronologico si articola tra salette di riunione, stanza del cancelliere, salone d'onore, con gli arredi, i documenti d'archivio, i quadri e gli oggetti d'arte originali. L'ampia scalinata di accesso con i due portali d'ingresso ed il lungo balcone evidenziano lo stile architettonico barocco tipico italiano. Vi si può ammirare una raccolta di quadri e mobili d'epoca barocca a testimonianza della prosperità dell'anima commerciale bolzanina.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Via dei portici 39, a soli 400 m da Piazza Duomo, da cui si raggiunge a piedi in 5 min. Fermata bus di riferimento Piazza Walther (a 300 m) - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-sab 10:00-12:30. Chiuso dom e festivi
  • Costo biglietto: intero €4,00, ridotto €2,00. Audioguida + €3,00

7 - Via dei Portici

vicolo facciate di case bolzano Via dei Portici, insieme a Piazza delle Erbe, rappresenta il cuore commerciale di Bolzano. Una vocazione che coincide con la fondazione della città (avvenuta nel 1180) e che ha resistito indenne centinaia di anni sia pure, ovviamente, aggiornandosi.

Si tratta della strada dello shopping cittadino. Un vicolo lungo 300 m che ha comunque mantenuto pressoché intatta la sua struttura medievale con diversi pregevoli edifici del ‘400. Passeggiando si possono ammirare stucchi, affreschi e anche porzioni di muro risalenti al periodo romanico, che costituiscono l'antico centro storico della città. Tra i vari palazzi, due in particolare meritano di essere citati: Palazzo Mercantile e l'Antico Municipio, sede dell'Archivio Storico della città.

La via attraversa il centro storico, facilmente raggiungibile da ogni punto, come da Piazza Duomo in 3 min a piedi. Fermata bus di riferimento Piazza Walther (a 300 m) - Ottieni indicazioni

Assaggia le specialità locali: se vi trovate in Via Portici durante l'ora di pranzo, vi consigliamo di fermarvi al Ristorante Anita, piccolo locale molto familiare e accogliente che propone cucina tipica, genuina, saporita e di ottima qualità.

8 - Museo di Scienze Naturali dell'Alto Adige

naturmuseum sudtirol museo scienze naturali alto adige sml Foto di Ibis 20. Il museo perfetto per approfondire il paesaggio altoatesino sotto l'aspetto geologico, botanico e zoologico. L'approccio scientifico non deve spaventare: nascita e sviluppo delle Dolomiti vengono spiegate nel modo più divulgativo possibile, proprio per rendere accessibili saperi e concetti che invece sono altamente specialistici.

Oltre alla mostra permanente, di cui fa parte anche un acquario, nel museo vengono allestite mostre temporanee e si organizzano visite guidate e attività didattiche. Il Museo è ospitato nell'antica sede di riscossione dei censi fondiari e dei diritti di dogana dell'Imperatore d'Austria Massimiliano I.

Visita con i bambini: anche in questo museo i bambini sono protagonisti! Attraverso giochi ed esperimenti i più piccoli possono partecipare attivamente alla visita del museo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Via dei Bottai, facilmente raggiungibile a piedi da molti punti. A circa 500 m di distanza da Piazza Walther, dal Duomo e dalla stazione ferroviaria. Fermata bus di riferimento Via dei Bottai - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-18:00. Aperto anche nei festivi tranne il 1 gennaio, il 1 maggio e il 25 dicembre
  • Costo biglietto: intero €13,00, ridotto €5,00

9 - Chiesa dei Francescani

bolzano chiesa dei francescani 1 Foto di Mattana. La Chiesa dei Francescani di Bolzano, annessa al convento, è una delle poche superstiti che testimonia tuttora il periodo gotico della città di Bolano. Lo scenario è dominato dal celebre altare ligneo a scrigno con al centro la natività: si tratta di una delle opere d'arte gotica tra le più importanti conservate n elle chiese di Bolzano. Le pareti della chiesa sono quasi totalmente bianche; uno dei pochi affreschi rimasti risale al 1500 e rappresenta un'autentica rarità, ossia una università racchiusa in una chiesa.

Dal lato sinistro si accede al chiostro ad arcate, costruito nei primi del 1300 ed decorato da un prezioso ciclo di affreschi della scuola giottesca, del Seicento e Settecento. Di particolare interesse la cappella di Sant'Erardo, frequentata dal giovane San Francesco in compagnia del padre.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: chiesa e convento si trovano lungo la via dei Francescani, proseguendo verso nord da piazza Erbe, in 5 min a piedi da Piazza Duomo. Fermata bus di riferimento Piazza Università (a 300 m) - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun.sab 10:00-17:30, dom 14:30-17:30
  • Costo biglietto: gratis

10 - Castel Mareccio

schlossmaretsch bolzano Foto di HubiB. Antico maniero a due passi dal centro storico cittadino, immerso in un vigneto di pregiate uve Lagrein, con un incantevole vista sul Catinaccio-Rosengarten. Ristrutturato negli anni 80, il castello, risalente al XII secolo, svolge oggi la funzione di centro congressuale e dispone di sale espositive.

Le sue antiche sale sono impreziosite da affreschi, adeguatamente ristrutturate e dotate di avanzate tecnologie per tenere i congressi. Possono ospitare fino a 200 persone e sono sicuramente una delle strutture più interessanti ed esclusive per ospitare convegni, incontri aziendali, banchetti, seminari, conferenze, serate culturali, concerti e mostre.

Particolarmente suggestiva la veduta del castello dall'attigua passeggiata Lungotalvera, dove scorre il torrente Talvera che giunge dalla Val Sarentino ed attraversa Bolzano.

Organizza la visita: possibilità di effettuare visite guidate al castello (prenotazione obbligatoria di almeno 15 persone). Il castello non è visitabile durante le manifestazioni.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Claudia-de'-Medici-Straße, Str. 12, si può raggiungere da Piazza Duomo con una passeggiata di 10 min tramite Via della Roggia. Fermata bus di riferimento Pizza Università (a 700 m) - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-ven 9:00-12:00 e 14:00-17:00
  • Costo biglietto: prezzo unico €5,00

11 - Funivia del Colle

bolzano funivia 1 Foto di Palickap. La funivia, la più antica al mondo, è stata inaugurata nel 1908 ad opera di un albergatore altoatesino, che voleva portare i turisti nel suo albergo, situato a 1134 metri di quota. Da quel momento in poi, la funivia è diventato il mezzo più usato, e soprattutto caratteristico, per raggiungere la località di Colle: luogo perfetto per un escursione con vista sulle Dolomiti e sui ghiacciai.

La vetta si raggiunge in soli 7 minuti, dov'è poi possibile ammirare una copia dei vagoncini originali. Qui, si troveranno inoltre diversi percorsi per il trekking, divisi per difficoltà.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in via Campegno, è raggiungibile a piedi dal centro città in soli 20 min, oppure utilizzando l'autobus (linea 1) fiino alla fermata Funivia del Colle - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperta tutto l'anno, con partenze ogni 30 min 7:00-19:30
  • Costo biglietto: andata €4,00, a/r €8,00

12 - Rencio e Santa Maddalena

weindorf st magdalena bolzzano Foto di Christian Rottensteiner. I due quartieri costituiscono la zona vinicola della città: è qui che si trova il vigneto di Santa Maddalena, che produce il vino rosso "La Schiava". Una passeggiata in questi luoghi rappresenta un'occasione sia per visitare le aziende vinicole, che per godere di un panorama unico, fatto di ordinatissime filari di vigne e masi, le costruzioni rurali tipiche dell'Alto Adige.

Qui ci sono diverse attività da fare: sarà possibile visitare la tenuta Loacker, un'azienda vinicola che organizza escursioni dello stabilimento e degustazioni un una sala con una meravigliosa vista su Bolzano (lun-ven 9:00-13:00 e 14:00-17:00). Vi consigliamo di non perdervi nemmeno la chiesa romanica di Santa Maddalena, edificata nel 1295.

La zona è raggiungibile sia in bicicletta che a piedi da Piazza Walter, in circa 20 min. In auto in pochi minuti, ma si rischierebbe di perdersi una bella passeggiata - Ottieni indicazioni

Scopri gli eventi legati al vino: numerosi sono gli eventi a tema vino che nel corso dell'anno vengono organizzati a Bolzano. In agosto "Calici di Stelle" trasforma la via dei Portici in un suggestivo percorso di degustazione, mentre a settembre si svolge il "St. Magdalener Culinarium", un fine settimana completamente dedicato al vino di S. Maddalena.

13 - Lago di Carezza

lago di carezza dolomiti italia Bacino naturale immerso in una foresta di abeti rossi e bianchi, da cui si ricavano ancora oggi violini, il lago di Carezza deve il suo nome alle "Caricaceae": le piante dalle larghe foglie he circondano le rive.

Leggenda vuole che il lago fosse abitato da una sirena, e che uno stregone innamorato creò un arcobaleno per attirarla a se: da qui il particolare colore della acque. Ma l'opera ebbe l'effetto opposto. La sirena Ondina, spaventata, si immerse in acqua per non uscirne mai più. La statua di Ondina è oggi al centro del lago, ma qualche volta è impossibile vederla, in quanto del tutto sommersa.

Il lago è raggiungibile in auto dal centro di Bolzano tramite la A22, uscita Bolzano nord/Val d'Ega (35 min). In alternativa, dal centro parte l'autobus 180 (1 h), fermata di riferimento Lago di Carezza - Ottieni indicazioni

Visitalo la mattina: raggiungete il lago la mattina presto! Da metà mattina è infatti molto affollato edè difficile trovare parcheggio quello presente non è molto grande. Inoltre, prima vi recherete qui, prima potrete ammirare meravigliosi riflessi e giochi di luce sull'acqua, scattando così la foto perfetta.

14 - Castel Roncolo

castel roncolo bolzano Foto di Fabrizio Rocca. Costruito nel 1237, il castello è noto come il "Maniero Illustrato". Il particolare nomignolo è dovuto alla presenza all'interno del castello di affreschi profani, tra i meglio conservati di tutto l'arco alpino.

Le scene, raffigurano momenti della vita di corte in sala da bagno, donne e uomini e nudi, diverse scene del Tristano e Isotta etc... Ad oggi gli affreschi sono una delle poche testimonianze dell'originale allestimento.

In posizione suggestiva, il castello si erge su uno sperone di roccia a picco sul torrente Talvera, da cui si può ammirare una bellissima vista su tutti i dintorni.

Immergiti nella natura: posizionato proprio all'ingresso della Val Sarentino dove potete spingervi per un'escursione "fuori porta". Numerosi sentieri per escursioni a piedi o in mountain-bike, luogo ideale per andare a funghi in autunno, mentre sotto Natale, oltre a sciare, si può assistere al caratteristico "Klöckeln".

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: tramite bus navetta gratuita da Piazza Walther, tutti i giorni 10:00-17:30. Con i mezzi pubblici, con la linea 12 o 14. In macchina prendendo la strada per la val Sarentino e svoltando a destra prima della galleria. Ai piedi di castello è presente un parcheggio gratuito e incustodito - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-17:00, lun chiuso. In estate fino 18:00
  • Costo biglietto: standard €8,00, ridotto €5,50, famiglia €16,00 / Visita guidata + €2,70

15 - Chiesa di Gries

bolzano abbazia di muri gries 002 Foto di Mattana. Questa chiesa, situata fuori dal centro, custodisce due tesori dell'arte sacra altoatesina: un crocifisso ligneo del XIII secolo di probabile manifattura estera e un altare policromo opera del pittore e intagliatore austriaco Michael Pacher.

Poco distante, al centro dell'omonima piazza, c'è anche un antico convento appartenuto in origine ai frati agostiniani e in seguito ai benedettini. All'interno, un interessante Museo dei Presepi e una chiesa barocca intitolata a Sant'Agostino. A poco più di 100 metri dalla Chiesa comincia la passeggiata del Guncino, uno degli itinerari escursionistici più belli di Bolzano.

Organizza la visita: visitatela la mattina in modo da dedicare il resto della giornata ad una gita naturalistica intraprendendo la passeggiata del Guncino.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a circa 2 km sia da Piazza Walther che da Piazza delle Erbe, è comodamente raggiungibile con l'autobus (linee 201 e 132) che partono dalla stazione e fermano a 200 m dalla chiesa - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-19:00
  • Costo biglietto: gratis

16 - Castel Firmiano

castello firmian bolzano Foto di HubiB. Castel Firmiano, situato nella periferia sud-occidentale di Bolzano, sulla destra dell'Adige, è la sede principale del circuito museale chiamato Messner Mountain Museum. La costruzione sorge su di una grande roccia all'imbocco di due fiumi, ed è uno degli esempi di architettura difensiva più importanti dell'intero Trentino.

Di proprietà di Reinhold Messner, il famoso alpinista, il maniero ospita un museo da lui fondato, contenente una raccolta di oggetti da tutto i mondo, che testimonia il rapporto dell'uomo con la montagna. Si tratta di una meta impedibile per tutti gli amanti di montagna e alpinismo, ma anche per chi, incuriositò, vuole saperne di più su questo meraviglioso sport.

Scopri il suo grande valore storico: questo luogo ha un alto valore simbolico per i sudtirolesi. Nel 1957, infatti, Silvius Magnago vi convocò la più grande manifestazione di protesta nella storia politica dell'Alto Adige.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nella località di Frangarto, a 6 km da Bolzano. Si raggiunge in auto tramite la A22, uscita Bolzano Sud, proseguendo lungo la superstrada MEBO fino a Frangarto (15 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 10:00-18:00, gio chiuso
  • Costo biglietto: intero €10,00, ridotto €4,00

Altre attrattive da visitare

bolzano citta tetti architettura Se ben organizzato, un long week-end può includere quanto vi abbiamo elencato più sopra. Ma con qualche giorno in più potete soffermarvi con più calma anche su altre attrazioni della città.

In centro, scoprite Piazza del Grano, cuore del borgo medievale e contornata da storici edifici: da notare la Casa della Pesa con affreschi seicenteschi in facciata. Se vi piace lo shopping, fate una passeggiata nell'elegante via Argentieri, una delle strade più frequentate del centro storico il cui nome deriva dalla Casa d'argento, edificio costruito all'angolo con Piazza del Grano. Mentre in Via dei Bottai potete ammirare le caratteristiche insegne in ferro battuto e numerose locande. Nella graziosa Piazza del Municipio soffermatevi sul Palazzo Municipale, di stile neo barocco, e sulle case con decorazioni a stucco in stile rococò.

Il Museo Civico di Bolzano è il più antico museo dell'Alto Adige, che offre una preziosa raccolta di reperti archeologici, esposizione di costumi del XIX sec. e testimonianze dell'arte medievale, gotica e barocca (ingresso gratuito). Ed infine, non può mancare la visita in una cantina, con eventuale degustazione. Vi suggeriamo la storica Cantina Malojer Gummerhof.

7 cose da fare a Bolzano

Scoprire la Grande Strada delle Dolomiti
Scoprire i piatti tipici
Natale a Bolzano
Scattare una foto sotto al Monumento della Vittoria
Aperitivo in Via Dr. Joseph Streiter
Visita al Loacker Store Bozen
1/7

  1. Escursione nelle Dolomiti: Bolzano è il punto perfetto per scoprire le meravigliose Dolomiti. In estate potrete fare trekking e passeggiate, in inverno sciare. Info e costi escursione qui
  2. Scoprire la Grande Strada delle Dolomiti: si tratta di una meravigliosa strada panoramica lunga 110 km che passa per il cuore delle Dolomiti e attraversa Veneto e Trentino. Diversi i tour in partenza da Bolzano. Info e costi escursione qui
  3. Scoprire i piatti tipici: la cucina tradizionale del Trentino Alto Adige è una vera bontà. Canederli, Spatzle, gulash di cervo, per non parlare del sublime strudel di mele. In città potrete vivere un viaggio nel viaggio grazie alla sua ricchezza culinaria
  4. Natale a Bolzano: visitate la città a dicembre, in occasione dei meravigliosi mercatini di Natale, che invadono tutte le vie del centro storico. Troverete le classiche casette in legno che vengono prodotti tipici, oggetti di artigianato e meravigliosi souvenir
  5. Scattare una foto sotto al Monumento della Vittoria: questo enorme arco, al cui interno oggi si trova un museo, è stato costruito in ricordo della vittoria dell'Italia nella Prima Guerra Mondiale. Imperdibile una foto sotto il monumentale edificio
  6. Aperitivo in Via Dr. Joseph Streiter: soprattutto in estate, questa via è molto vivace e caratteristica, ricca di localini con tavolini all'esterno per un aperitivo in compagnia
  7. Visita al Loacker Store Bozen: dimenticatevi della dieta e concedetevi una golosa colazione o una dolce merenda al Loacker Store Bozen, in Piazza Walther

Organizza il tuo soggiorno a Bolzano: consigli, voli e hotel

bolzano vista alto montagne Foto di Georgij Michaliutin. Se venite da sud o centro e prendete l'aereo, si atterra a Verona, 155 km o Innsbruck, in Austria, a 123 km (confronta i voli). Dal nord Italia si raggiunge comodamente tramite l'autostrada del Brennero. Si tratta di una destinazione perfetta per ogni stagione, in base alle proprie esigenze.

Bolzano è tra le città più care d'Italia. Se siete automuniti potete scegliere di soggiornare in periferia, magari in zona fiera, oppure addirittura fuori città (confronta gli alloggi su booking). La città comunque si visita comodamente a piedi, il sistema di trasporti è comunque molto ben organizzato. La movida di Bolzano è concentrata in Piazza delle Erbe, sotto i Portici e in Piazza Walther dove troverete tantissimi luonge bar, wine bar, pub e birrifici tipici.

Se viaggiate in famiglia, i più piccoli sicuramente adoreranno questa zona! Le attività da prediligere con i bambini sono le passeggiate e le gite fuori porta per castelli, ma sicuramente catturerà la loro attenzione anche il Museo Archeologico.