Cosa vedere a Bangkok in un giorno

Cosa vedere a Bangkok in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Cosa fare e dove Mangiare? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città in 24 ore!

1 bangkok un giorno

Sono davvero poche le cose che si possono vedere a Bangkok, in una sola giornata. Se, però, questo è il tempo che hai a disposizione per visitare la grande città asiatica, ecco qualche consiglio per non perdersi l'essenziale. Il primo impatto una volta giunti presso la capitale della Thailandia può essere molto forte e non sempre positivo. È un'enorme metropoli asiatica, che si discosta notevolmente anche dalla più grande e trafficata capitale europea: caldo, umidità soffocante, folle caotiche, traffico infernale e altissima percentuale di smog sono solo alcune della caratteristiche di Bangkok, che inizialmente ti spaventeranno ma che, in seguito, passeranno in secondo piano rispetto alle vere bellezze della città.

Prima di partire: consigli utili

  • il giorno in cui è prevista la tua visita alla città, devi svegliarti molto presto. Questo ti permetterà di avere più tempo a disposizione e di sfruttare le ore del mattino, quando la temperatura non è ancora soffocante
  • l'abbigliamento consigliato prevede pantaloni lunghi, maglietta che copre le spalle e scarpe rigorosamente chiuse. Può sembrare eccessivo, visto il clima caldo e umido, ma rischieresti di non poter entrare presso alcune attrazioni che richiedono un abbigliamento di un certo tipo
  • preparati ad affrontare caldo soffocante, umidità che aumenta a dismisura la sensazione di calore, probabili monsoni e folle oceaniche di turisti
  • Bangkok è una città più cara rispetto al resto del Paese, metti in conto di spendere qualche soldo in più
  • se decidi di prolungare la tua vacanza, dai un'occhiata alle nostre offerte di soggiorno a Bangkok

Itinerario di un giorno a Bangkok: Mattina

1 - Colazione e Grand Palace

3 bangkok mattinaVista l'alzataccia, probabilmente vorrai iniziare la giornata con un'ottima colazione: ti consigliamo Madame Musur Bar & Restaurant (41 Soi Rambutri, Chakraphong Road), che propone cucina tipica locale adattata anche ai gusti europei. La spesa media, a persona, è di circa 5 Euro. Con una camminata a piedi di circa 30 minuti, partendo da Khao San Road, si passa da Phra Athit Road e si attraversa l'università, per arrivare al Grand Palace. Indispensabile procurarsi una cartina (se non ne sei provvisto, puoi procurartela al chiosco delle informazioni proprio davanti al palazzo). La visita a questo insieme di edifici ti porterà via circa un'ora (il palazzo apre alle 8.30 e chiude alle 15.30): non perderti i muri del cortile, che ospitano dipinti con scene del Ramakien. Da vedere al suo interno anche il Buddha di Smeraldo. All'uscita del complesso troverai anche il Queen Sirikit Museum of Textiles, dove viene raccontata la storia della lavorazione tessile della Thailandia e il particolare legame con Sua Maestà.

2 - Wat Pho

A seguito di una camminata di circa 15 minuti potrai raggiungere il complesso del Wat Pho, dove risiede il celebre Buddha gigante sdraiato. Nel biglietto d'ingresso è inclusa anche una bottiglietta d'acqua fresca, che ti donerà un po' di refrigerio durante la visita, della durata di circa un'ora. La location del Buddha sdraiato è sempre molto affollata.

In sintesi:

  • luoghi visitati: Grand Palace (€ 12 circa), Queen Sirikit Museum of Textiles (adulti € 3 circa), Wat Pho (€ 2.50 circa)
  • ticket utili: Tour al Gran Palazzo e Wat Pho
  • dove fare colazione: Madame Musur Bar & Restaurant, 41 Soi Rambutri, Chakraphong Road

Itinerario di un giorno a Bangkok: Pomeriggio

1 - Pranzo e visita di Chinatown

4 bangkok pomeriggioA nemmeno 100 metri dall'ingresso principale del Wat Pho, in 57 Maharat Road, c'è un piccolo ma valido ristorante, Jin Chieng Seng by Inn A Day. La spesa a persona è mediamente inferiore alle 10 Euro. Prendendo il Chao Phraya Express a soli 0.50 Euro circa fino alla fermata di Memorial Bridge o Rajchawongse, raggiungerai Chinatown. È un luogo dove perdersi nelle viuzze e trovare in vendita praticamente qualsiasi cosa! Potrai anche provare qualche specialità locale di cibo da strada, sempre se avrai il coraggio di osare!

2 - Casa di Jim Thompson e MBK Center

Da Chinatown potrai camminare fino alla stazione di Hua Lampong, da qui prendere la metro fino a Samyan (una sola fermata, circa 0.70 Euro) e successivamente l'autobus per circa 3 fermate lungo Phaya Thai Road. Dopo l'ultimo tratto a piedi raggiungerai la casa di Jim Thompson, l'imprenditore statunitense che aiutò lo sviluppo dell'industria della seta thailandese durante gli anni Cinquanta e Sessanta, situata proprio davanti al National Stadium. La visita guidata, della durata complessiva di circa 40 minuti, ti permetterà di godere anche del silenzio e di staccare per qualche minuto dal caos cittadino. Vicinissimo alla casa di Thompson sorge l'MBK, un gigantesco centro commerciale, la cui visita è ideale per gli amanti dello shopping. Per tornare verso il punto di partenza della tua visita, puoi prendere la metro sopraelevata (lo skytrain) fino a Saphan Taksin ed imbarcarti sul Chao Phraya Express fino a Phra Athit. Khao San Road è raggiungibile a piedi in soli 10 minuti.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Bangkok: Sera

1 - Patpong

5 bangkok seraPer cena consigliamo di recarti presso la zona di Patpong, un mercato notturno che, ovviamente, attira tantissimi turisti grazie ai chioschi di souvenir ed agli articoli di abbigliamento sia originali che "tarocchi". Non possiamo consigliarti un locale in particolare, dovrai scegliere in base ai tuoi gusti presso quale chiosco fermarti. Il costo è molto contenuto e potrai permetterti di assaggiare diverse specialità spendendo meno di 10 Euro. È possibile un po' di attesa, visto che anche ai thailandesi piace molto mangiare cibo di strada presso questi chioschi! Questa zona della città è anche celebre per ospitare tantissimi locali notturni, tra cui go go bar con spettacoli di ogni genere. Se per il dopo cena cerchi qualcosa di un po' più raffinato, puoi raggiungere il Moon Bar at Vertigo, situato al 61esimo piano del Banyan Tree Hotel. La spesa per un drink, in questo locale, è leggermente più alta rispetto agli standard thailandesi, ma lo spettacolo ne vale la pena.

In sintesi:

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

  1. Utilizzare i tuk tuk per spostarsi. Sono delle vere e proprie trappole per turisti, i conducenti potrebbero anche portarti in un luogo diverso rispetto a quello indicato, solo per cercare di convicerti a comprare un souvenir nel negozio da cui riceve una percentuale. Una vera perdita di tempo.

  2. Go Go bar e affini. Purtroppo la Thailandia, ed in particolare Bangkok, è anche un grandissimo mercato della prostituzione a cielo aperto. In alcuni locali notturni vengono proposti spettacoli che mortificano il corpo femminile. I buttafuori cercheranno di convincerti ad entrare dicendo che l'ingresso è gratuito, ma in seguito dovrete pagare per uscire.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti