Trota Salmonata Trota Pesce AcquaPur essendo di dimensioni piuttosto ridotte, la Slovenia è un paese che vanta una vastissima offerta gastronomica, nata dalle confluenze di cucine molto diverse tra loro: da un lato i sapori decisi dei piatti tipici dell'est Europa, dall'altro la genuinità degli ingredienti mediterranei. La freschezza dei cibi e la sostenibilità sono infatti le due parole chiave attorno a cui ruota l'intera tradizione culinaria slovena che, secondo alcune ricerche, è costituita da ben 24 micro-regioni gastronomiche!

In questo articolo, vi raccontiamo allora quali sono le bontà che proprio non potete perdervi durante il viaggio. Ecco cosa si mangia in Slovenia: piatti tipici, consigli e curiosità sulla cucina slovena!

10 Piatti tipici della Slovenia

1 - Juha (Zuppa di inizio pasto)

zuppa in sloveniaCome accade in molti altri paesi dell'est Europa, è usanza iniziare il pasto con una zuppa calda, soprattutto durante i mesi invernali.

In Slovenia ne potrete trovare di tutti i tipi e con una vastissima gamma di ingredienti: le più diffuse sono la zuppa di funghi, la zuppa d'orzo oppure la jota. Quest'ultima è una zuppa densa a base di fagioli, crauti o rapa che può essere accompagnata a salsicce di maiale e patate.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: brodo (vegetale o di manzo), funghi, cipolle, zucca, ecc.

2 - Kruh (Pane di farina integrale)

pane integrale slovenoStrano ma vero, uno dei prodotti tipici per eccellenza della cucina slovena è il pane o kruh, in particolare quello realizzato con la farina integrale.

Dalle forme più comuni a quelle più particolari, spicca la Treccia che si prepara in occasione delle feste e che ricorda molto la Challah ebraica, ma anche il Pisan Kru h, pane variegato preparato unendo tre impasti diversi.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €3,00
  • Ingredienti principali: farina, acqua, lievito

3 - Prsut (Prosciutto stagionato)

prsut prosciuttoFoto di Roberta F.. Un altro ingrediente cardine della cucina del luogo è il Prsut, un particolare prosciutto stagionato all'aria tipico della regione del Carso.

Solitamente viene servito a fette molto sottili come antipasto, ma se accompagnato da formaggi stagionati e un calice di Teran diventa un ottimo aperitivo in stile sloveno. Ottimo da mangiare anche tra due fette di pane, per un pranzo veloce tra le visite.

  • Consigliato a: pranzo, cena, spuntino
  • Costo medio: €3,00
  • Ingredienti principali: carne di maiale

4 - Kranjska klobasa (Salsiccia della Carniola)

carniolian kranjska klobasa klobasarna ljubljanaFoto di ModriDirkac. Accanto al Prsut, l'altro salume storico del paese è la Kranjska klobasa o Salsiccia della Carniola, consumata prevalentemente nei dintorni del Lago di Bled ma reperibile un po' ovunque.

Si tratta di una salsiccia a grana grossa, semisecca e affumicata che viene solitamente aromatizzata con pepe e aglio. I contorni che le si accostano nei ristoranti sono le rape sottaceto, l'insalata di patate oppure il rafano e un tocco di senape.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €10,00
  • Ingredienti principali: carne di maiale, rafano, senape

5 - Zganci (Polenta)

pomodoro sugo di carne raga di carneSolitamente accostata alla cucina contadina di un tempo, la Zganci o Polenta è rimasta una delle pietanze cardine della tradizione culinaria locale.

Solitamente ottenuta dalla farina d'orzo o di mais, viene servita anche scondita come contorno oppure accompagnata ad altri ingredienti per farne un piatto unico.

Un esempio tra tutti è la polenta rustica, accostata ai ciccioli o alla cotenna di maiale.

  • Consigliato a: pranzo, cena, spuntino
  • Costo medio: €7,00
  • Ingredienti principali: farina di mais o farina d'orzo

6 - Trota dell'Isonzo

trota dell isonzoPer quanto riguarda i secondi piatti locali, gli sloveni adorano il pesce, sia quello che pescano nell'Adriatico sia quello che possono reperire dai molteplici fiumi che scorrono per il paese tra cui l'Isonzo.

Uno dei piatti più apprezzati è infatti proprio la trota dell'Isonzo fatta alla griglia oppure al forno, da sola oppure accompagnata da altri ingredienti: soprattutto se vi trovate nella Valle dell'Isonzo, è una pietanza che non vi potete assolutamente far scappare!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: pesce, limone o aglio per insaporire

7 - Carne di cavallo

bistecca manzo a base di carneUn'altra portata molto amata tra i secondi piatti è la carne di cavallo.

Uno dei luoghi migliori per assaporare ottimi hamburger di cavallo è nei dintorni della capitale, Lubiana: qui si trova Hot Horse, una sorta di fast food sloveno che offre un'ampia gamma di pietanze a base di questo tipo di carne.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Lubiana e dove

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €12,00
  • Ingredienti principali: carne di cavallo

8 - Frika

fricoepolentaFoto di io. La Frika, versione slovena del Frico friulano, è realizzata principalmente con uova, formaggio, burro e patate e solitamente accompagnata a fette di polenta. Un piatto semplice da realizzare, tuttavia il suo tripudio di sapori è impareggiabile!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €9,00
  • Ingredienti principali: formaggio, patate, burro, cipolla, uova

9 - Street food: cevapcici, raznjici e pljeskavica

cevapcici carne carne macinataCome sta accadendo in moltissimi altri paesi europei, anche in Slovenia lo street food, gustoso ed economico, sta diventando di moda e sono sempre di più i baracchini di cibo di strada disseminati nelle grandi città o nei principali centri turistici.

Tra gli spuntini più in voga, potete trovare: i cevapcici, ovvero delle polpettine di carni miste, speziati e leggermente piccanti; i raznjic, spiedini di carne saporitissimi; oppure la pljeskavica, un tipo di carne che può essere servito al piatto accompagnato da patatine e verdure o dentro un panino, dal sapore deciso e speziato.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: per lo più carne, verdure, cipolla e spezie

10 - Miele locale

miele in sloveniaInfine, non si può parlare di cucina slovena senza nominare l'ingrediente cardine di dolci e spuntini prelibati: il miele.

Grazie alle sue infinite distese di verde, la Slovenia è infatti uno dei principali paesi produttori di miele di tutta Europa.

Utilizzato nella preparazione di torte, accostato a formaggi oppure spalmato su una bella fetta di pane integrale, il miele è la chiave vincente per dare quel tocco in più ai piatti e per addolcire ogni momento.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €6,00 in media al vasetto
  • Ingredienti principali: miele

Dolci tipici sloveni

Come per la maggior parte delle pietanze tipiche della cucina slovena, anche per i dolci si deve fare riferimento a una lunghissima tradizione pasticcera risalente a secoli fa. Le torte locali sono infatti ipercaloriche e realizzate utilizzando esclusivamente ingredienti del posto tra cui spiccano il miele, le noci e la ricotta freschissima.

1 - Potica

potica dolce sloveniaFoto di Michael R Perry. La Potica è il dolce sloveno per eccellenza, considerato una vera e propria istituzione nazionale.

Dalla tipica forma arrotolata, è costituito da un ripieno di noci ma all'occasione può avere anche un ripieno salato a scelta. Un tempo utilizzato come "dolce delle feste" (soprattutto durante il periodo natalizio), è oggi piuttosto diffuso come dessert a fine pasto o in accompagnamento a una tazza di the.

  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: farina, noci, zucchero, miele, latte, uovo, cannella e/o grappa per insaporire ulteriormente

2 - Prekmurska gibanica

prekmurska gibanica tortaFoto di Amanda Slater. Originaria della provincia più orientale della Slovenia, la Prekmurska gibanica è un dolce che va consumato tiepido o freddo.

E' costituito da una base di pasta frolla con ripieno a strati di ricotta, semi di papavero, miele e noci, separati tra loro da strati sottili di pasta fillo. Il tutto viene poi guarnito con panna montata e burro. Di sicuro non si può dire che sia "leggero", ma è senz'altro gustoso!

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: farina, uova, latte, ricotta, semi di papavero, miele, noci, burro e panna montata

3 - Blejska kremna rezina

bled cream cake side viewFoto di magicfluffdragon. Meglio conosciuta come Torta di Bled, perché nata nei dintorni del bellissimo lago, la Blejska kremna rezina è un dolce molto cremoso e gustosissimo.

Si compone di crema pasticcera ricoperta di panna montata, il tutto avvolto da due strati di pasta sfoglia. Fragrante e morbido al tempo stesso! Ve ne innamorerete!

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: uova, zucchero, farina, latte, vaniglia, panna, zucchero a velo

4 - Strudel

strudel strudel di mele apple 1Arrivato in Slovenia come influenza culinaria dei paesi vicini, soprattutto da parte di Germania e Austria e delle regioni italiane del nord, tra cui il Friuli-Venezia-Giulia, lo strudel è uno dei dolci più conosciuti tra gli stranieri.

Si tratta di un dolce a pasta arrotolata e ripiena a base di pinoli, mele, uvetta e cannella. Se non l'avete mai provato prima, è l'occasione buona per rimediare!

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: farina, uova, zucchero, pinoli, mele, uvetta e cannella

Bevande e liquori: cosa si beve in Slovenia

Gli sloveni amano stare in compagnia e trascorrere la serata con i propri amici davanti a un calice di ottimo vino locale o, in alternativa, a un boccale straripante di birra della Lasko, il più grande marchio di birra del paese). In fondo, cosa c'è di più rilassante dopo una giornata impegnativa?

1 - Vini sloveni

La Slovenia produce vini dal lontanissimo V secolo a.C. Le regioni vinicole più importanti del paese sono tre: il Podravje, famoso per i vini bianchi; il Posavje, noto soprattutto per il Cvicek, un rosso leggero e secco, molto simile a un rosé; e la Primorska, dove si producono per lo più rossi tra cui il Teran, oppure bianchi leggeri come la Malvasia.

Costo medio: un buon vino del posto va dagli €8,00 alla bottiglia in su

2 - Birra

Oltre ai vigneti, la Slovenia è ricchissima anche di coltivazioni di luppolo, ricercato in tutta Europa per l'inconfondibile aroma di citronella. Nel paese ci sono due grandi birrifici principali, entrambi di proprietà della Lasko: questo enorme marchio locale produce due tra le birre predilette dagli sloveni, la Zlatorog e la Union.

Costo medio: €9,00 al litro

3 - Borovnica

Nelle occasioni speciali, gli sloveni brindano con liquori un po' più forti: uno tra tutti, la Borovnica, una sorta di grappa molto alcolica a base di mirtilli selvatici. In alternativa, assaggiate anche la Slivovka, a base di prugne, o la Brinjevec, aromatizzata al ginepro.

Costo medio: €5,00

Consigli e curiosità: dove mangiare e cosa evitare

bled isola slovenia montagneCome si è già intuito, in Slovenia l'offerta culinaria è piuttosto ampia così come le tipologie di luoghi dove poter degustare i piatti tipici: si passa dai ristoranti tradizionali alle trattorie genuine dal fascino rustico, dai self service ai baracchini di street food, fino ad arrivare alle taverne (Krcma), locali dove poter fare uno spuntino veloce e bere un bicchiere di vino. Esistono poi anche le Slascicarna, specializzate in dolci e gelati ma anche caffè e frappè.

In generale, comunque, gli sloveni non sono abituati a fare colazioni piuttosto abbondanti, preferendo un caffè veloce preso di prima mattina e una merenda più sostanziosa verso le 10:00. Il pranzo è il pasto più importante della giornata ma, se la merenda di metà mattina si è rivelata più abbondante del previsto, quest'ultimo può slittare anche a metà pomeriggio. Nelle zone più turistiche, potrete trovare un'ampia gamma di ristoranti, fast food e locali aperti a qualsiasi ora del giorno. Ricordatevi che la mancia non è obbligatoria, ma gradita.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Lubiana e dove