Carinzia Millstatt TramontoLa Carinzia è una regione dell'Austria che si trova a pochi chilometri dal confine italiano del Friuli Venezia Giulia. È una località austriaca che ospita turisti in ogni stagione dell'anno, grazie alla diversità delle sue attrazioni: d'inverno, infatti, è una destinazione prediletta per gli impianti sciistici e, nel periodo dell'avvento, per i famosi mercatini di Natale che si svolgono nei centri principali. D'estate, invece, gli amanti della natura potranno cimentarsi in numerosi percorsi escursionistici oppure divertirsi sulle acque dei diversi laghi, per gli sport acquatici o per le attività balneari.

Ecco cosa vedere in Carinzia: città e attrazioni da non perdere!

1 - Klagenfurt am Woerthersee

klagenfurt worthersee metnitzstrand 1Foto di Johann Jaritz. Klagenfurt am Woerthersee è la capitale della Carinzia, e la cosa migliore da fare in questa località è senza dubbio passeggiare per le strade colorate del suo centro storico, meraviglioso in ogni periodo dell'anno. In particolare, il centro di Klagenfurt è caratterizzato dal Lindwurm, una statua rappresentante un drago collocata nella Neur Platz, che è il simbolo della città.

Per gli amanti della natura, invece, a pochi chilometri dalla zona pedonale, si trova il bellissimo lago di Woerthersee, dove è possibile praticare numerose attività, soprattutto d'estate. Infine, per tutta la famiglia, suggeriamo il Minimundus, un parco tematico che vanta tra le sue attrazioni la riproduzione di famosi edifici in miniatura (tutti i giorni 9:00-22:00, €15,00).

2 - Villach

villacco centroFoto di Johann Jaritz. Villach è una delle prime città che si incontrano quando si varca il confine dall'Italia e si vuole raggiungere la regione austriaca della Carinzia. Come prima cosa, è possibile passeggiare nel centro storico, la cui piazza principale ospita il Campanile di San Giacomo: salendo fin su in cima, si gode di una vista panoramica di tutta la città!

Ma anche questa località offre escursioni lungo i suoi due laghi principali, ovvero il lago di Ossiach e il lago di Faak, insieme ad attività sportive, come sentieri di trekking e arrampicate. La città di Villach, però, è anche molto ricercata per le sue terme, in particolare per il parco termale Warmbad (tutti i giorni 9:00-22:00, da €33,00 in base ai trattamenti).

3 - Spittal an der Drau

spittal an der drau karntenFoto di Naturpuur. La vita culturale di Spittal an der Drau si snoda intorno a Schloss Porcia, un palazzo rinascimentale accanto al Parco cittadino, dove d'estate si svolgono numerosi eventi culturali come, ad esempio, il Festival della Commedia o il Concorso Internazionale di Canto Corale. Il Palazzo ospita anche il Museum fur Volkskultur, un'esposizione dedicata al racconto della vita di diversi anni fa (aperto tutti i giorni dalle ore 09:00 alle 18:00).

D'inverno, invece Spittal è frequentata soprattutto per il monte Goldeck, ricco di piste sciistiche, tra cui la pista nera più lunga delle Alpi.

4 - Rennweg am Katschberg

rennweg am katschberg stradaFoto di Arnulf zu Linden. Rennweg am Katschberg è una rinomata località sciistica che, soprattutto in inverno, attira numerosi visitatori e amanti degli sport alpini. Difatti, la maggior parte delle strutture ricettive sono collocate proprio ai piedi delle piste, così che i turisti possono conciliare sport e relax senza doversi spostare.

Ma, per le stesse caratteristiche, Rennweg viene scelta anche d'estate, in particolar modo dagli amanti della natura, poiché numerose attività sportive sono praticabili nella zona: dai sentieri escursionistici, alle visite delle malghe e dei rifugi. Inoltre, a pochi chilometri da Rennweg, si trovano piccoli paesini che offrono qualche ora di passeggio e di svago, come Sankt Michael.

5 - Millstattersee

carinzia millstattIl lago di Millstatt si trova nel distretto di Spittal an der Drau ed è una località molto frequentata soprattutto nei mesi che vanno da aprile a ottobre. Si tratta, infatti, di una meta visitabile preferibilmente con la bella stagione, per poterne apprezzare la natura e le numerose attività praticabili.

In particolare, d'estate si trasforma in una vera e propria località balneare, con la possibilità di tuffarsi nelle sue acque, prendere il sole o praticare sport acquatici. Lungo le sue rive, inoltre, si svolgono numerosi eventi mondani e il lungolago è animato da localini alla moda e diversi negozietti.

6 - Velden

velden schloss lagoFoto di Johann Jaritz. Velden, chiamata anche "Città degli Angeli", è collocata sull'estremità occidentale del lago Worthersee ed è indubbiamente la località èoù mondana della Carinzia, una volta frequentata soprattutto dall'alta società.

Oggi, è una meta esclusiva grazie alle sue eleganti attrazioni: in primo luogo, il campo collinare da golf a 18 buche, oppure il Casinò di Velden che, oltre alle sue sale da gioco, propone un ricco calendario di eventi. Il simbolo del lusso a Velden è l'esclusivo Schlosshotel, collocato in un prezioso edificio storico del XIX secolo, che sovrasta l'omonima baia.

7 - Gmund

gmuend castelloFoto di Johann Jaritz. Gmund è un piccolo borgo medievale denominato anche "Città degli Artisti". Collocato alle porte del Parco Nazionale Alti Tauri e del Parco della Biosfera dei monti Nockberge, Gmund spicca per il suo particolare centro storico caratterizzato dal castello Alte Burg e dalla "Casa delle Meraviglie" Pankratium, un'attrazione dedicata ai fenomeni del suono, che si manifestano attraverso performance visuali e acustiche (da maggio a ottobre 10:00-17:00, €9,90).

Ma a Gmund si trova anche il Museo privato della Porsche, che mostra i primi veicoli a marchio Porsche che furono costruiti proprio lì tra gli anni 1944 e 1950 (tutti i giorni 10:00-16:00, €9,00).

8 - Nockalmstrasse

strada del nockalm carinzia austriaLa Nockalmstrasse, anche conosciuta in italiano come Strada del Nock, è un percorso naturalistico lungo circa 33 km ed è un must soprattutto per gli amanti della moto, anche se è possibile percorrerla naturalmente pure in auto.

L'ingresso giornaliero per le auto costa €19,50, mentre quello per le moto €13,00 (gratuito per i possessori della Karnten Card): una volta ottenuto l'accesso, è possibile percorrere tutto il sentiero e fermarsi nei vari punti panoramici, nonché visitare i diversi musei naturali, come quello del miele o della marmotta, che sono gratuiti. Salendo fin su in cima, è possibile anche ammirare i ghiacciai perenni.

9 - Lendorf im Drautal

lendorf teurniaFoto di JJ55. Lendorf im Drautal è soprattutto una località culturale della Carinzia, grazie al Museo Romano di Teurnia, all'interno del quale si possono ammirare monete, gioielli e utensili, nonché un pavimento a mosaico risalente al 500 d.C. Nella stessa località, inoltre, gli scavi archeologici hanno portato alla luce i resti di un tempio di 1.600 anni fa, ossia il Capitolium della città di Teurnia. Infine, poco distante, è stato rinvenuto un insediamento umano risalente a ben 1200 anni prima della nascita di Cristo.

Ma Lendorf im Drautal è anche meta per gli appassionati di botanica poiché sui monti circostanti si trova una rarità unica in tutta l'Austria, il rododendro giallo, che fiorisce a maggio e giugno.

10 - Fresach

fresach carinzia austriaFoto di Naturpuur. Fresach è un'importante località turistica della Carinzia, frequentata sia per le sue attrazioni naturalistiche, che per quelle culturali. Tra le prime, troviamo il sentiero della palude, conosciuto come Moorwanderweg, e il sentiero dei gamberi, il Krebsenwandermeile.

A livello culturale, invece, bisogna ricordare che Fresach è stato un importante centro della cultura protestante e, ancora oggi, ospita un museo diocesano dedicato a tutte le vicende storiche della comunità protestane a partire dai giorni della Riforma Luterana fino ad oggi. Inoltre, proprio in questa località, ogni anno si tengono i "Dialoghi europei sulla tolleranza", incentrati su temi sempre differenti.

Viaggiare informati: info utili e documenti necessari

  • Abitanti: 560.939
  • Capoluogo: Klagenfurt am Woerthersee
  • Lingue: tedesco austriaco
  • Moneta locale: euro (€)
  • Clima: alpino, con inverni rigidi ed estati miti miti e piacevoli
  • Distanza dall'Italia: 797 km (1 ora di volo) da Roma a Klagenfurt
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Dove si trova

La Carinzia si trova nella parte meridionale dell'Austria, al confine con la regione italiana del Friuli Venezia Giulia. Partendo dal Nord Italia è quindi semplice raggiungere la località in auto.

Quando andare: clima, temperature e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio -7 / 0° 5 gg / 30 mm
Febbraio -5 / 4° 5 gg / 35 mm
Marzo -1 / 10° 6 gg / 50 mm
Aprile 3 / 15° 8 gg / 64 mm
Maggio 8 / 20° 10 gg / 80 mm
Giugno 11 / 23° 12 gg / 115 mm
Luglio 13 / 26° 10 gg / 120 mm
Agosto 13 / 25° 9 gg / 100 mm
Settembre 9 / 21° 7 gg / 90 mm
Ottobre 4 / 14° 7 gg / 85 mm
Novembre -1 / 6° 7 gg / 80 mm
Dicembre -5 / 1° 5 gg / 50 mm
  • Periodo migliore: l'nverno per le attività invernali, come lo sci; l'estate per i trekking e le attività sui laghi. In primavera e in autunno sono consigliati sentieri di trekking e itinerari escursionistici
  • Periodo da evitare: novembre, quando le temperature iniziano a scendere ma le montagne non sono ancora innevate

Carinzia fai da te: voli, costi, periodo migliore e consigli

wa rthersee carinzia lato est 1 1La Carinzia, così come l'intera Austria, non è una regione economica, soprattutto nella quotidianità: i costi dei pasti al ristorante, così come dei parcheggi nei centri di interesse, possono essere molto alti. Anche le strutture ricettive sono di medio-alto livello, soprattutto quelle più caratteristiche e magari lussuose, con all'interno area spa, o quelle vicine alle piste da sci!

Le stagioni più economiche sono la primavera e l'autunno, quando si può godere anche di magnifici colori. Estate ed inverno sono infatti i periodi di alta stagione: nella bella stagione si possono fare diverse attività all'aperto, dalle camminate in montagna alle giornate di relax sui laghi, mentre in inverno pullulano le piste da sci e le attività sulla neve!

  • Periodo minimo per un tour in Carinzia: 5 giorni
  • Città consigliate per fare base: Klagenfurt am Woerthersee, Spittal an der Drau, Rennweg am Katschberg
  • Come muoversi: il mezzo migliore per effettuare spostamenti ed escursioni è l'auto; i taxi infatti sono molto cari mentre la rete di trasporti pubblici non raggiunge tutte le località, soprattutto quelle lontane dai centri abitati
  • Voli: l'aeroporto della Carinzia è quello di Klagenfurt am Woerthersee ma tra scali e attese non è ben collegato con l'Italia. Consigliamo l'auto: A4 da Venezia, direzione B92 (290 km, 3 h), da Milano A4 (550 km, 6 h)
  • Alloggi e sistemazioni: in Carinzia, soprattutto nelle zone alpine dislocate rispetto ai centri abitati, è comune trovare strutture alberghiere molto simili a baite, con esterni in legno e balconi fioriti. Nelle città come Klagenfurt e Villach, invece, è più facile trovare alberghi moderni - confronta i migliori alloggi su Booking

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.