Sarajevo Panoramica Urbano BosniaCapitale della Bosnia Erzegovina dal passato turbolento, Sarajevo è una piccola città affacciata sul fiume Miljacka e circondata dalle Alpi Dinariche. Un mix tra Istanbul e Vienna, è la località delle 4 religioni dove oriente e occidente si incontrano; una città ricca di musei, monumenti e luoghi da visitare, ideale per chi vuole conoscere la storia recente legata alla guerra degli anni '90 e allo stesso tempo scoprire chiese, moschee e sinagoghe che testimoniano la convivenza pacifica del popolo.

Vediamo insieme cosa bisogna sapere in merito agli spostamenti, se state pensando ad un weekend o a una breve vacanza in città. Ecco una guida su come muoversi a Sarajevo: info, costi e consigli!

Consigli utili

sarajevo acqua balkan bridheSarajevo è facilmente raggiungibile dall'Italia sia in aereo che in auto, sebbene in questo caso si debba prestare maggiore attenzione perché le strade della Bosnia non sono sempre in condizioni ottimali.

Una volta in città il modo migliore per girare è a piedi, così da assaporare ed esplorare i vari luoghi. Per ambientarvi una volta arrivati, vi consigliamo un tour a piedi con accesso al museo e corsa in funivia, per godervi una panoramica generale di Sarajevo e individuare i principali punti di riferimento insieme a una guida. Inoltre, la città ha un importante e difficile storia alle spalle, che merita di essere approfondita, per questo vi consigliamo uno dei tanti tour a tema storico, come il tour dell'Assedio durante la guerra o il tour delle gallerie della guerra!

In alternativa, per raggiungere le zone più distanti utilizzate i trasporti pubblici, efficienti ed economici anche se i mezzi sono un po' vecchiotti. Sconsigliato invece l'uso della bicicletta a causa delle stradine ripide, e delle auto poiché la città vecchia è interamente pedonale.

Consigliato, infine, l'acquisto del Sarajevo City Pass, la carta della città che vi permetterà di entrare gratuitamente o con sconti in diverse attrazioni e di avere diversi sconti sui tour cittadini.

  • Soluzioni e mezzi consigliati: a piedi, tram, bus, minibus
  • Soluzioni e mezzi sconsigliati: bici, moto e auto
  • City card e abbonamenti consigliati: Sarajevo City Pass (da €12,00 - vedi dettagli), biglietto giornaliero mezzi 6,00 KM (€3,00)

Come arrivare dall'aeroporto al centro di Sarajevo

L'Aeroporto Internazionale di Sarajevo si trova a 10 km dal centro della città ed è situato ad ovest, a circa 4 km dal famoso War Tunnel, una delle attrazioni di maggior interesse turistico. Per raggiungere il centro è possibile prenotare un transfer privato online prima della partenza, prendere un taxi presso il Terminal B (concordare sempre il prezzo prima di salire) o usufruire della linea di autobus Centrotrans

Aeroporto Internazionale di Sarajevo

  • Distanza dal centro: 10 Km / tempo di percorrenza: 30 min;
  • In taxi: costo medio 20,00 KM (€10,00) / tempo di percorrenza: 20 min
  • In bus: costo medio 5,00 KM (€2,56) / linea Centrotrans Eurolines
  • In filobus: 1,80 KM (€0,90) / linea 103 o 31 fino alla fermata Dobrinja skola Blinea
  • Transfer privato: trasferimento privato da e per l'aeroporto

Come muoversi a piedi

sarajevo bosnia capitaleMuoversi a piedi è il modo più conveniente, considerando che la città vecchia si racchiude in poco meno di 2 km ed è quasi tutta zona pedonale. Per andare dalla Cattedrale del Sacro Cuore al famoso Ponte Latino ci sono solo 500 metri, poi da lì si può proseguire con una passeggiata sul lungofiume.

Per ambientarvi una volta arrivati, vi consigliamo un tour a piedi con accesso al museo e corsa in funivia, per godervi una panoramica generale di Sarajevo e individuare i principali punti di riferimento insieme a una guida. Inoltre, la città ha un importante e difficile storia alle spalle, che merita di essere approfondita, per questo vi consigliamo di prendere parte ad un tour dell'Assedio durante la guerra.

Tra le aree pedonali del centro, merita una visita Bascarsija: incantevole posto formato da viuzze pedonali e cortili aperti con caffè, moschee, ristoranti e laboratori locali... davvero da non perdere! Visitatelo con un tour guidato a piedi, con una guida locale c'è tutto un'altro sapore!

Con i mezzi pubblici

sarajevo city panorama 1Foto di Julian Nyča. Per visitare le attrazioni come l'Avaz Twist Tower o il Tunnel bisogna per forza di cose prendere un mezzo di trasporto, generalmente il tram, poiché il primo è a 2,5 km dal Ponte Latino e il secondo a 9 km.

La rete di mezzi pubblici di Sarajevo, gestito da Gras, comprende tram, autobus, filobus e navette. All'interno del centro tram e filobus sono l'ideale, se invece siete diretti un po' fuori o se volete arrivare in cima alla collina, autobus e navette sono l'opzione migliore.

I biglietti dei mezzi pubblici si comprano dai tabaccai o direttamente sul mezzo, e devono essere convalidati a bordo; sono validi per una sola corsa e se si cambia mezzo bisogna rifare il biglietto ma non hanno limiti di tempo. Se pensate di prendere più trasporti in una giornata conviene acquistare il biglietto giornaliero valido ovunque tranne che sull'autobus 31E. Per quanto riguarda orari e linee si suggerisce di consultare il sito ufficiale della compagnia GRAS.

Autobus

sarajevo bus centrotransFoto di Milan Suvajac. La rete di Autobus, che comprende 37 linee, collega Sarajevo con i paesi limitrofi e i quartieri centrali. I 4 capolinea principali si trovano di fronte alla Cattedrale Ortodossa, al Park, a Ilidza e davanti alla Biblioteca Nazionale.

La linea di autobus più efficiente della città è la 31E, che circola fino a mezzanotte, mentre la 31A collega il Municipio (Vijecnica) alla parte chiamata Dobrinja (ad ovest).

  • Mappa scaricabile: mezzi-pubblici-sarajevo
  • Orari: dalle 6:00 alle 23:00
  • Costo ticket/corsa singola: 1,60 KM (€0,80); a bordo 1,80 KM (€0,90)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: 24 h 6,00 KM (€3,00)

Tram

tram sarajevoLa rete dei tram è composta da 6 linee che percorrono l'interno del centro storico e da est ad ovest Sarajevo, fino ad arrivare alla periferica llidza, zona distante poco più di 3 km dal Tunnel. La frequenza è diversa in base alle linee: ad esempio, la 3 passa ogni 4/7 min, mentre il numero 1 (che parte dalla stazione ferroviaria) ha una frequenza molto più elevata, dai 12 ai 25 min.

I tram collegano tutte le attrazione e i quartieri di Sarajevo lungo l'arteria principale East-West Rd (Marsala Tita), intorno e all'interno della città vecchia, fino alla periferica Ilidza.

  • Mappa scaricabile: mezzi-pubblici-sarajevo
  • Orari: dalle 6:00 alle 23:00
  • Costo ticket/corsa singola: 1,60 KM (€0,80); a bordo 1,80 KM (€0,90)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: 24 h 6,00 KM (€3,00)

Filobus

I filobus (trolleybus) collegano il centro con il quartiere vicino all'aeroporto e scorrono, in pratica, come la linea tramviaria lungo tutta la città, ma dal lato opposto. Inoltre, alcuni filobus arrivano fino a Jezero, il quartiere che ospita lo Zoo e lo Stadio Olimpico. La rete ha 5 linee e la 103 è quella che fa il giro più completo.

  • Mappa scaricabile: mezzi-pubblici-sarajevo
  • Orari: dalle 6:00 alle 23:00
  • Costo ticket/corsa singola: 1,60 KM (€0,80); a bordo 1,80 KM (€0,90)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: 24 h 6,00 KM (€3,00)

Minibus

sarajevo bus cFoto di Milan Suvajac. I minibus sono un altro sistema di trasporto disponibile a Sarajevo e giocano un ruolo fondamentale, perché sono gli unici che riescono a raggiungere i quartieri più alti della città e ad entrare nei vicoli stretti.

Le linee si muovono per brevi tratti, ma sono ben distribuite sul territorio. I capolinea principali sono: Baščaršija, la piazza di fronte al Sebilj, Trg Osloboðenje la piazza di fronte alla chiesa nuova ortodossa, Park il parco dei Bambini di Sarajevo sulla Maršala Tita, Viječnica di fronte alla Biblioteca Nazionale.

  • Mappa scaricabile: mezzi-pubblici-sarajevo
  • Orari: dalle 6:00 alle 23:00
  • Costo ticket/corsa singola: 1,60 KM (€0,80); a bordo 1,80 KM (€0,90)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: 24 h 6,00 KM (€3,00)

In auto

sarajevo panoramica urbano bosnia 1Chi dovesse arrivare in auto a Sarajevo o decidesse di noleggiarne una all'aeroporto, deve sapere che le strade sia in città che fuori non sono sempre in stato ottimale e spesso vi sono diversi incidenti. Di notte poi è assolutamente sconsigliato mettersi alla guida del proprio mezzo.

Inoltre, gran parte del centro storico è chiuso al traffico, quindi l'auto va lasciata nel parcheggio dell'hotel o in uno di quelli a pagamento. È sconsigliato parcheggiare su strade non illuminate e lasciare oggetti in bella vista e la sosta nelle zone "Nessun parcheggio" è soggetta a multe e a rimozione.

ZTL

Tutto il centro storico di Sarajevo vecchia è chiuso al traffico di automobili, ma possono circolare solo i minibus pubblici.

Soste e parcheggi

Il posto migliore dove lasciare l'auto è il garage che di Sarajevo City Center, nel centro, con 1.100 posti disposti su 4 livelli. Il parcheggio giornaliero ha un costo di 20,00 KM (€10,00), mentre quello settimanale 70,00 KM (€35,60). Per maggiori info potete consultare il sito ufficialei.

In alternativa, lungo le strade cittadine si può sostare nelle tre aree di parcheggio Parkomats, a pagamento. Sono divisi in tre zone:

  • Zona 0: comprende nove strade nel centro della città: Aščiluk, Branilaca Sarajeva, Ćemaluša, Ćumurija, Despićeva, Gimnazijska, Hadži Ristića, Kulovića, Radićeva, così come Safvet Bega Bašagića a Petke, Sagrdžete e agremezerz. Tempo massimo di parcheggio 2 h, costo 2,00 KM/ora (€1,00)
  • Zona 1: copre le aree di parcheggio pubblico nel Cantone di Sarajevo, che comprende 74 strade nel comune di Stari Grad e nel comune di Centar. Sosta senza limiti di orario, costo 2,00 KM/ora (€1,00)
  • Zona 2: comprende 78 strade. Sosta senza limiti di orario, costo 2,00 KM/ora (€1,00)