Rotterdam è il porto più grande d'Europa e si trova soli 40 minuti da Amsterdam.
Tuttavia, è completamente diversa dalla capitale olandese poiché, essendo stata totalmente distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale, è stata ricostruita interamente seguendo un'architettura futuristica.
Una settimana in città ci consente non solo di ammirare tali costruzioni, ma anche di scoprire le principali mete vicine.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Rotterdam

Giorno 1: I must del Mariime District

case cubiche rotterdam Iniziate con uno dei simboli creativi della città: le Case Cubiche (10:00-18:00, €3,00) progettate da Piet Blom: questa creazione architettonica vuole ricreare un bosco. Le case, infatti, sono sorrette da un pilastro che rappresenta il tronco di un albero e le case stesse, invece, la chioma.

A 300 metri entrate nel Markthal (lun-sab 10:00-20:00, dom 12:00-18:00, gratuito) il mercato coperto della città, caratterizzato da un ingresso a forma di ferro di cavallo: qui, è senza dubbio possibile gustare alcuni sapori tipici locali.
Pranzato da Baek Food & Drink (costo medio €20,00) e poi andate verso il porto vecchio. Dedicate una visita al Museo Marittimo, (mar-dom 10:00-17:00, €4,00), che custodisce antiche imbarcazioni, dopo raggiungete prima il Witte Huis, (gratuito) un edificio in stile art nouveau rimasto intatto a seguito dei bombardamenti dei tedeschi e che probabilmente rappresenta il primo grattacielo d'Europa, e poi il ponte Willemsburg, conosciuto da tutti per il suo colore rosso.

In serata, con l'autobus 32 (€0,88) raggiungete il quartiere di Witte de Withstraat, una zona con numerosi locali, anche multietnici. Cenate da Bazar (costo medio €30,00).

In sintesi:

Giorno 2: Dalla Cattedrale di S. Lorenzo al Quartiere Delfshaven

rotterdam ponte Iniziate con la visita della cattedrale di San Lorenzo, (10:00-17:00, €3,00) è in stile gotico, una delle poche testimonianze del periodo medievale. In soli 8 minuti, arrivate al municipio della città, ovvero lo Stadhuis, (lun-ven 08:30-17:00, gratuito) un edificio molto moderno con una torre campanaria arricchita da un carillon con ben 63 campane. Passeggiando trovate il ponte Luchtsingel, conosciuto per la sua caratteristica pavimentazione di colore giallo.
Pranzate nelle immediate vicinanze da FG Food Labs (costo medio €25,00).

Con l'autobus 38 (€0,88) scendete al Miniworld, (giorni di apertura variabili a seconda del mese, €11,95) un parco che propone paesaggi in miniatura. Il pomeriggio prosegue all'Het Park (gratuito, sempre accessibile) un ampio spazio verde circondato da grattacieli (raggiungibile con il tram 7 o 8, €0,88).
A circa 500 metri raggiungete l'Euromast, (10:00-22:00, €10,25) la torre panoramica che offre una fantastica vista sulla città (biglietto online da €10,00).
Con il tram 8 (€0,88) o con una passeggiata di 15 minuti, raggiungete il quartiere di Delfshaven, la zona dove trascorreremo la serata, con molti ristoranti e un'atmosfera tranquilla ma vivace. Cenate da Le Souq Delfshaven. (costo medio €35,00)

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 6,7 km / 1 h 25 min
  • Luoghi visitati: cattedrale di San Lorenzo (€3,00), Municipio (gratis), ponte Luchtsingel (gratis), Miniworld (€11,95), Het Park (gratis), Euromast (€10,25)
  • Spesa giornaliera: €87,00
  • Card, ticket e tour consigliati: Biglietto per torre panoramica Euromast
  • Dove mangiare: Pranzo presso FG Food Labs (Ottieni indicazioni), Cena presso Le Souq Delfshaven (Ottieni indicazioni)

Giorno 3: Musei Boijmans-van Beuningen e Dutch Fotomuseum

rotterdam skyline Giornata dedicata alla visita di due musei. Partite dal Boijmans-van Beuningen, il museo più importante che ospita diverse collezioni, che vanno da dal medioevo all'arte moderna. Tuttavia, è attualmente chiuso per ristrutturazione ma è possibile ammirare ugualmente le opere esposte seguendo il programma "Boijmans bij de Buren", ovvero il "Boijmans in transito", che prevede che le opere del museo vengano esposte in altri siti.
A pranzo fermatevi da Old Dutch (costo medio €25,00).
Con il tram 7 (€0,88), dopo pranzo, raggiungete il Dutch Fotomuseum, (mar-dom 11:00-17:00, €14,00) museo caratterizzato da ampie vetrate luminose. Al suo interno c'è una vasta collezione fotografica che spazia dal XX al XXI secolo. All'uscita, con la linea D o E della metro (€4,90) scendete al quartiere di Katendrecht, che una volta era la Chinatown della città mentre oggi è un vivace quartiere multiculturale. Ammirate dall'esterno la SS Rotterdam, (gratuita, sempre accessibile) una nave da crociera oggi adibita a museo e a ristorante.
Restate nel quartiere per la serata, offre una vasta gamma di locali. Cenate da De Kaapse Brouwers, (costo medio €25,00) specializzato nella produzione di birra artigianale.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 7,0 km / 1 h 26 min
  • Luoghi visitati: Boijmans-van Beuningen (a seconda del programma), Dutch Fotomuseum (€14,00), Katendrecht (gratis)
  • Spesa giornaliera: €70,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Old Dutch (Ottieni indicazioni), Cena presso De Kaapse Brouwers (Ottieni indicazioni)

Giorno 4: Escursione ad Amsterdam

amsterdam 5 Escursione ad Amsterdam, distante soli 65 km. E' raggiungibile con treno diretto da Rotterdam Centraal, in circa 30 minuti (da €34,40 a/r). Per una panoramica generale della città ti consigliamo il tour in autobus turistico con opzione in barca, o un divertente tour guidato in bicicletta, in modo da avere subito un assaggio della città.

Per visitarla a piedi, invece, iniziate dal suo centro storico, a pochi passi dalla stazione. La prima tappa è piazza Dam, cuore pulsante della città.
A 500 metri trovate il quartiere a luci rosse, vi raccomandiamo di non fotografare le ragazze in vetrina. E poi immergetevi nel Bloemenmarkt, il mercato dei fiori galleggiante.
Pranzate da Gauchos (costo medio €15,00) e poi dedicate il pomeriggio alla cultura. Raggiungete con il tram 2 o 12 (€1,60) la Museumplein, la piazza dei musei, con un ampio spazio verde ricco di fontane. Visitate il Van Gogh Museum, (orari variabili, €25,00) dove è possibile ammirare la più vasta collezione di opere del pittore olandese. In 10 minuti, raggiungete il Vondelpark, il polmone verde della città, dove potete rilassarvi immersi nella natura.
In serata, prendendo la metro 52 (costo €2,90) ritornate verso la stazione centrale, da dove parte la crociera sui canali della città (€14,00). Potete optare pure per una crociera con cena da 4 portate (da €92,50) della durata di 2 ore, dove poter ammirare la città illuminata e cenare a bordo.
VEDI ANCHE: Itinerario di Amsterdam in un giorno Cosa vedere assolutamente ad Amsterdam

In sintesi:

Giorno 5: Escursione a L'Aia

l aia citta Giornata dedicata alla scoperta di L'Aia, la terza città dell'Olanda, a 22 km. Si raggiunge con un treno diretto in 30 minuti (da €12,40 a/r).

Per visitarla ti consigliamo un walking tour che ti farà scoprire le bellezze, le curiosità e le storie di questa città.
Iniziate la visita dal Mauritshuis, (lun-dom 10:00-18:00, €15,50) il più famoso museo de L'Aia che oggi ospita il meraviglioso dipinto "La ragazza con l'orecchino di perla". Qui trovate il Binnenhof, ovvero l'antico palazzo oggi sede del Parlamento olandese, che visitate dall'esterno. Ad appena 600 metri, si trova un altro imponente edificio: il Paleis Noordeinde, ovvero una delle tre residenze dei reali olandesi, visitabile solo dall'esterno.
Pranzate da Humphrey's Restaurant Den Haag (costo medio €25,00) e poi, in 5 minuti, raggiungete il Panorama Mesdag, (10:00-17:00, biglietto online da €9,00) il più grande dipinto al mondo di panorama circolare. Dedicate una visita al Vredespaleis, (visite guidate su prenotazione online, €11,00) è il Palazzo della Pace, che ospita la Corte Internazionale di Giustizia.

Con l'autobus 28 (€3,50) scendete a Grote Markstraat, quartiere dedicato allo shopping. Tra le strade di questo quartiere, travate la Chinatown della città.
Per la serata, a soli 500 metri, passeggiate tra le stradine del centro storico, suggestive e ricche di locali, cenate da Bar Bistro De Twee Heeren (costo medio €35,00).

In sintesi:

Giorno 6: Escursione a Utrecht

utrecht canal edificio chiesa 1 Utrecht è una città universitaria che dista solo 55 km, è raggiungibile in treno in 40 minuti (da €24,00 a/r)

Iniziate la scoperta di questa città dalla Piazza Neude, la piazza principale che ospita la particolare Statua del Pensatore. A soli 500 metri,trovate il duomo di San Martino, (lun-ven 10:00-17:00) una chiesa in stile gotico arricchita da una torre alta 112 metri e con un carillon con 50 campane. All'interno è possibile visitare anche il giardino di Pandhof.
Fermatevi a pranzo da Teds UtrechtI(costo medio €20,00).
Nella stessa zona, visitate il Paushuize, ovvero l'edificio che fu adibito a residenza del papa Adriano VI: è una costruzione in stile tipico olandese, elegante all'esterno e molto sfarzosa all'interno (accesso gratuito, da concordare). Scoprite poi, all'interno della stazione Maliebaan, a 600 metri, il Museo Ferroviario (mar-dom 10:00-17:00). Potete ammirare le antiche vetture olandesi immergendovi nei "4 mondi".
Attraverso Park Lepelenburg (gratuito, sempre accessibile) arrivate a Lijnmarkted, la strada dello shopping. Vi sono numerosi locali per trascorrere la serata. Cenate da De Beurs (costo medio €20,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 135 km / 2 h 31 min (in treno)
  • Luoghi visitati: Piazza Neude (gratis), Cattedrale di San Martino (gratis), Giardino di Pandhof (gratis), Pushuize (gratis), Museo Ferroviario (€17,50), Park Lepelenburg (gratis)
  • Spesa giornaliera: €81,50
  • Dove mangiare: Pranzo presso Teds Utrecht (Ottieni indicazioni), Cena presso De Beurs (Ottieni indicazioni)

Giorno 7: Escursione a Eindhoven

eindhoven Eindhoven è una piccola città a sud dell'Olanda, raggiungibile in un'ora di treno (costo da €35,80 a/r). È molto conosciuta per essere una città di design e, soprattutto, la città della Philips.
Anche qui vi consigliamo un tour guidato della città di 3 ore per conoscere le curiosità e le affascinanti storie attorno a questo centro olandese.

Si inizia da Flying Pins, un'opera nelle immediate vicinanze della stazione che rappresenta dei birilli volanti. Da qui, raggiungete il museo della Philips (mar-dom 10:00-17:00, €9,00) e ammirate tutta la storia degli elettrodomestici. La visita richiederà tutta la mattina.
Pranziate da Usine (costo medio €15,00). Vicino trovate il Blob, in piazza 18 Septemberplein, uno dei simboli della città: una struttura in vetro e acciaio che è la porta di ingresso al centro commerciale De Admirant. Dedicate una visita alla chiesa di Santa Caterina, (10:00-16:30, gratuita) con le sue due torri in stile gotico, che ospitano un carillon donato dalla Philips che suona sempre alle 12. Di fronte, c'è il Kazerne, un centro culturale ricavato da un'ex caserma della polizia e che oggi ospita alcune mostre (orari variabili in base agli eventi).
Se avete anche a disposizione la sera, raggiungete la Stratumseind, il quartiere della movida, che raggruppa il maggior numero di locali notturni. Cenate da Oude Rechtbank (costo medio €20,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 230 km / 2 h 56 min (in treno)
  • Luoghi visitati: Flying Pins (gratis), Museo Philips (€9,00), Blob (gratis), chiesa di Santa Caterina (gratis), Kazerne (gratis), Stratumseind (gratis)
  • Spesa giornaliera: €81,00
  • Card, ticket e tour consigliati: Eindhoven: tour della città di 3 ore
  • Dove mangiare: Pranzo presso Usine (Ottieni indicazioni), Cena presso Oude Rechtbank (Ottieni indicazioni)

Quanto costa una settimana a Rotterdam

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €252,00 €402,00 €123,82 €136,70 €914,52 €131,00
Medio €306,00 €630,00 €150,00 €136,70 €1.222,70 €175,00
Lusso €396,00 €980,00 €200,00 €150,00 €1.726,00 €246,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona"

Il soggiorno a Rotterdam non è molto economico poiché il costo di talune attrazioni è superiore alla media europea, così come i ristoranti, che possono avere dei prezzi abbastanza alti.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Rotterdam: a causa delle temperature invernali molto rigide, il periodo più indicato va da aprile a ottobre - scopri di più
  • Come arrivare: prendete come riferimento l'aeroporto di Amsterdam (a 47 km - voli a partire da €38,00), collegato con il treno (€14,20 in 26 min); bus Flixbus (da €6,99 in 50 min); taxi (da €140,00); o Trasferimento privato
  • Dove dormire: i quartieri Cool e Stadsdriehoek sono i migliori per vicinanza alle attrazioni e ai negozi
  • Come muoversi: le attrazioni della città sono molto vicine tra loro, per cui è possibile raggiungerle a piedi. Per le escursioni alle città vicine consigliamo l'uso della rete ferroviaria - scopri di più
  • Card e pass consigliati: la Rotterdam Welcome Card consente il libero accesso ai trasporti pubblici e di ottenere uno sconto per l'ingresso alle principali attrazioni turistiche. È valida 1, 2 o 3 giorni, con prezzi a partire da €12,50