duino panorama

Monfalcone: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Monfalcone e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Monfalcone

duino panoramaMonfalcone è una città industriale, conosciuta nel mondo per le navi da crociera costruite nei suoi cantieri. E' spesso meta di passaggio per quanti si recano nella vicina Slovenia o in montagna ma merita sicuramente una sosta che ne approfondisca i volti storici e culturali.

Entrambi i conflitti mondiali la segnarono pesantemente pagando in sangue un conto molto alto e oggi importanti testimonianze di questo oscuro periodo bellicoso sono visibili in città e nelle sue immediate vicinanze. Insignita della Medaglia d'Argento al Valor Militare perché "Sentinella avanzata di italianità, nelle epiche battaglie del 1915-1918, immolava interamente se stessa" Monfalcone è più di una città italiana, è una città che l'Italia l'ha costruita. Ecco tutto quello che dovete sapere per un soggiorno alla sua scoperta: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera.
VEDI ANCHE: I posti più belli da visitare in Friuli-Venezia Giulia

10 cose da vedere a Monfalcone e dintorni

1 - Basilica di Sant'Ambrogio (Duomo)

duomo monfalconeIl Duomo di Monfalcone è una struttura moderna in stile neoromanico del 1926 edificata vicino ai resti di una piccola chiesa medievale pesantemente danneggiata durante la Prima Guerra Mondiale. L'edificazione della chiesa terminò con la consacrazione nel 1929, mentre il campanile venne terminato nel 1958 grazie all'aiuto economico dell'intera città. L'interno molto luminoso è di ispirazione veneziana con richiami allo stile gotico e presenta un bel mosaico, un ricco baldacchino in marmo e alcune statue di non particolare pregio. Accanto al Duomo è stata spostata anche la curia cittadina.

  • Come arrivare:in via Sant'Ambrogio, dalla stazione ferroviaria dista circa 1 km percorribile a piedi in 10 minuti o con il bus Circolare Centro (fermata Piazza Duomo). Il biglietto urbano costa €1,30 per tratta o €4,50 il giornliero. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

2 - Castello di Duino

castello di duino Fonte: wikipedia - Autore: Twice25 - Licenza: CC BY-SA 3.0 Il Castello di Duino è stato eretto nel XIV secolo sulle rovine di una rocca militare romana. Nel settecento venne trasformato in villa da ricevimento e polo culturale ed ha ospitato molte celebri personalità storiche tra le quali Rilke e D'Annunzio. Si possono visitare più di 18 sale finemente arredate con mobili d'epoca, affreschi e quadri. Bellissima la Scala del Palladio, il forte-piano del 1810 sul quale suonò Liszt e lo straordinario panorama sul golfo. Visitabili anche il bunker, fatto costruire nel 1943 e usato dalle truppe inglesi e il parco.

  • Come arrivare:in frazione Duino, dista dalla stazione di Monfalcone circa 7 km percorribili in 10 minuti di auto o in 15 di bus linea extraurbana n°51 al costo di €2,20 a tratta. Ottieni indicazioni
  • Orari:gli orari di accesso variano a seconda dei giorni, dei mesi e festività ricorrenti. Si invita a visualizzare la Tabella orari.
  • Costo biglietto:intero €8,00; ragazzi dai 7 ai 14 anni €4,00; bambini gratis; over 65, studenti e gruppi €6,00. Il biglietto dà acceso al Castello, al Parco e al Bunker. Con un supplemento di €2,00 si può visitare il Castel Vecchio. Se si vuole visitare solamente Castel Vecchio il biglietto di ingresso è di €3,00.

3 - Parco Tematico della Grande Guerra

Aperto al pubblico dal 2005 ed esteso su 4 kmq, offre ai visitatori la possibilità di osservare da vicino questa zona di guerra, sede di diverse battaglie tra il giugno del 1915 ed il maggio del 1917. Il parco è organizzato su tre itinerari che possono essere visitati in sicurezza anche dagli escursionisti meno esperti. Ogni percorso è segnalato da chiare indicazioni e cartelli esplicativi mentre gli spostamenti sono agevolati da numerosi sentieri. Il primo percorso è caratterizzato da trincee e postazioni d'artiglieria, il secondo era una linea difensiva dotata anche di ricoveri per le truppe, il terzo porta alla trincea Joffre e alla Grotta Vergine, la linea di difesa asburgica. Il parco è poi completato dalla trincea Cuzzi. Per visitarlo si consigliano abbigliamento adatto, acqua e mappa del parco

  • Come arrivare:l'ingresso del parco e degli itinerari dista solo 1,4 km dalla stazione ferroviaria, percorribili a piedi in meno di 20 minuti. In alternativa si può usare il bus Circolare Centro fino a San Polo Interno e poi a piedi. Il biglietto urbano costa €1,30 per tratta o €4,50 il giornaliero. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

4 - Santuario Isola di Barbana

Barbana è un isola nella laguna di Grado ed è sede di un antico Santuario Mariano. Il santuario risale al 582 ad opera dei barbaniti ai quali subentrarono i benedettini intorno all'anno 1000 e i francescani nel 1450 che ristrutturarono e arricchirono la chiesa. L'interno è a tre navate con un bellissimo altare del 1706, molte tele di buona rilevanza storica e una statua lignea della Madonna del 1400. I due altari laterali, in stile rinascimentale-barocco, sono di scuola veneziana e sono dedicati a S.Francesco e S.Antonio. Nel bosco che circonda la chiesa si trova anche una piccola cappella del 1854.

  • Come arrivare:l'isola e il santuario distano circa 25 km da Monfalcone. Si arriva in 30 minuti di auto o con il bus linea extraurbana n°1 e poi con i Motoscafi Grado-Barbana al prezzo A/R di €6,00 per gli adulti e €3,00 per i bambini tra i 3 e i 12 anni. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

5 - Riserva Naturale della Foce dell'Isonzo

La Riserva Naturale Regionale della Foce dell'Isonzo, è situata nella parte orientale della regione lungo l'ultimo tratto dell'omonimo fiume e copre una superficie di 2.338 ettari, 1.154 dei quali in ambiti marini. Il principale punto della riserva è la parte finale denominata "Isola della Cona", zona nella quale è presente una palude d'acqua dolce, che ha incrementato notevolmente il numero delle specie animali presenti. All'interno della zona sono permesse tutte le attività ricreative, sportive e turistiche compatibili con la tutela della fauna, della flora, della vegetazione, del suolo e delle acque. All'interno si trovano un centro congressi, un ristorante, servizi, un maneggio e punti noleggio canoe.

  • Come arrivare:dista circa 11 km dalla stazione. Si arriva con il bus linea extraurbana n°1 in 25 minuti al costo di €2,20 a tratta o con l'auto in 20 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

6 - Rocca e Museo di Monfalcone

rocca monfalconeEdificata in pietra per scopi difensivi da Teodorico re degli Ostrogoti nel 490, nel 967 passò sotto il dominio del Patriarcato di Aquileia e nel 1420 della Repubblica Veneta. Alla fine del XVI secolo perse la sua funzione di difesa e divenne luogo di vedetta sui confini orientali della Repubblica. Restò abbandonata per molti anni e subì i bombardamenti della Prima Guerra Mondiale. Nel 1950 venne restaurata dalla Soprintendenza ai Monumenti e oggi è sede di un museo articolato su due sale espositive. La sala inferiore presenta una raccolta di vari tipi di rocce, nella sala superiore è documentata la vegetazione, la storia della speleologia, metodologie, attrezzature ed abbigliamenti utilizzati dagli speleologi dal secondo dopo guerra fino ad oggi.

  • Come arrivare:dista dalla stazione circa 2 km e si può arrivare con il bus Circolare Centro fino a San Polo Interno e poi a piedi. Il biglietto urbano costa €1,30 per tratta o €4,50 il giornliero. Ottieni indicazioni
  • Orari:la rocca è sempre accessibile mentre il museo è visitabile la domenica e i feriali dalle 9:00 alle 14:00
  • Costo biglietto:gratis

7 - Museo della Cantieristica

l Museo della Cantieristica, MuCa, ha sede al pianterreno dell'ex Albergo operai del Villaggio di Panzano e racconta la storia del cantiere e della città attraverso un percorso espositivo articolato su 4 aree tematiche divise in 14 sale. Unico museo italiano specificamente dedicato alla cantieristica e al suo impatto sul territorio, rappresenta un'assoluta novità nel panorama museale nazionale. Fa parte del progetto "Polo Museale della Cantieristica Navale di Monfalcone", un museo diffuso che coinvolge parte del territorio; il Centro Visite è in via Pisani 28, punto informativo ed espositivo allestito nell'area delle antiche botteghe del quartiere operaio.

  • Come arrivare:dista 3 km dalla stazione e si raggiunge con il bus Circolare Centro fino a San Polo Interno e poi con la linea Panzano (fermata via del Mercato). Il biglietto urbano costa €1,30 per tratta o €4,50 il giornliero. Ottieni indicazioni
  • Orari:giovedi dalle 10:00 alle 13:00 - venerdi e sabato dalle 10:00 alle 18:00 - domenica dalle 10:00 alle 13:00
  • Costo biglietto:intero €7,00 - ridotto €5,00 - under 5 gratis - visita guidata + €4,00

8 - Santuario della Beata Vergine della Marcelliana

Questa chiesa è la più antica della città e risale al 1386, anno in cui una barca alla deriva con una statua della Madonna raggiunse la costa e l'allora Vescovo di Aquileia, Marcelliano, decise di celebrare l'evento facendo costruire un luogo di culto. Il santuario, negli anni, ha subito numerose ricostruzioni e ampliamenti e nel XVI secolo venne abbellito di numerosi affreschi. La facciata principale è caratterizzata da elementi settecenteschi mentre all'interno si può ammirare ciò che rimane dell'affresco di De Santis, purtroppo rovinato dai bombardamenti della Prima Guerra Mondiale, dell' Annunciazione, la Visitazione e la Vergine educata da Sant'Anna.

  • Come arrivare:dalla stazione ferroviaria dista circa 1,8 km e si può arrivare con il bus Circolare Centro fino a San Polo Interno e poi con la linea Panzano (fermata via Cosulich). Il biglietto urbano costa €1,30 per tratta o €4,50 il giornliero. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

9 - Sacrario Militare di Redipuglia

sacrario militare redipuglia Fonte: wikipedia - Autore: Kevin1971 - Licenza: CC BY-SA 4.0 Eretto a Redipuglia sulle pendici del Monte Sei Busi durante il ventennio fascista, è il fulcro di un parco commemorativo di oltre 100 ettari che comprende una parte del Carso e le enormi dimensioni lo rendono il più grande sacrario militare d'Italia e uno dei più grandi al mondo. Il Sacrario di Redipuglia è un monumentale cimitero militare che contiene le spoglie di oltre 100.000 soldati italiani caduti durante la Grande Guerra. Si presenta come uno schieramento militare con alla base la tomba del Duca d'Aosta, Comandante della III Armata, cui fanno ala quelle dei suoi generali. Seguono, disposte su ventidue gradoni, le salme dei 39.857 caduti identificati e nell'ultimo gradone riposano le salme di 60.330 caduti ignoti in due grandi tombe. Sulla cima del colle una colonna romana, proveniente dagli scavi di Aquileia, celebra la memoria dei caduti, "senza distinzione di tempi e di fortune".

  • Come arrivare:dista 7 km dalla stazione di Monfalcone e si arriva in 40 minuti di autobus linea extraurbana n°1 al costo di €7,00 a tratta o con l'auto in 30 minuti circa. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

10 - Sentiero Rilke

Il sentiero è una passeggiata che collega le località di Duino e Sistiana intitolata al celebre scrittore Rilke, rimasto affascinato dalla bellezza del panorama durante il periodo del suo soggiorno nel vicino castello. Un tempo inibito ai turisti in quanto di proprietà privatà, è stato aperto al pubblico nel 2015 e percorribile per tutti i suoi due chilometri di lunghezza. Si snoda costeggiando le spettacolari falesie, attraverso un bosco e a strapiombo sul mare, protetto da ringhiere in legno sulle quali non è consigliato appoggiarsi. Il sentiero non presenta particolari difficoltà di percorrenza, si mantiene in quota con brevi tratti in discesa o salita, ma occorre prestare attenzione in alcuni punti per la presenza di rocce sporgenti e di strapiombi.

  • Come arrivare:percorribile in entrambi i sensi, sia da Duino che da Sistiana, dista circa 7,5 km dalla stazione di Monfalcone. Si arriva in circa 10 minuti di bus linea E51 al costo di €1,30 a tratta. Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

Cosa vedere a Monfalcone in un giorno: itinerario consigliato

  • Mattina - Per una buona prima colaziona ci si può recare alla pasticceria Chantilly, a due passi dalla stazione ferroviaria, dove servono dolci di produzione propria e un ottimo caffè. Da qui si può sviluppare un itinerario partendo dal Santuario della Beata Vergine della Marcelliana, in via Della Marcelliana. All'interno della chiesa, dove è richiesto il massimo silenzio, si possono ammirare importanti tele, pale d'altare e numerosi affreschi. Finita la visita si prosegue verso il centro storico e in circa 5 minuti si arriva al Duomo di Sant'Ambrogio per ammirarne lo stile neo-romanico e continuare poi verso il simbolo della città: la Rocca. Oltre ad ammirare la possenza della struttura e il bel panorama, è possibile visitare il museo speleologico ospitato nelle sue sale. La sosta per il pranzo si può prevedere nella vicina Enoteca La Formica.
  • Pomeriggio - Dopo pranzo la giornata comincia a diventare impegnativa perché l'itinerario suggerito prevede l'escursione al Parco della Grande Guerra. Questi luoghi, questa terra e i loro abitanti sono stati profondamente segnati dai conflitti mondiali, tutt'ora ne portano le cicatrici e non si può venire qui e non visitare Redipuglia o San Martino del Carso o Palmanova o il Parco di Monfalcone. Dal centro si torna verso la stazione e poi lungo via Sorgente e via Romana per 15 minuti giungendo in Piazzale Tommaseo, all'ingresso del parco. Qui si potrà decidere il tipo di itinerario da fare in base alle proprie capacità, la propria resistenza e, soprattutto, la propria curiosità storica. Il parco impegna dalle 2 alle 4 ore, quindi si consiglia di calcolare bene i propri tempi.
  • Sera - Dopo il trekking in quota, tornando sulla via che porta alla stazione ferroviaria si incontrana alcuni ristoranti, tra i quali segnaliamo il ristorante Al Medaglione.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso - Pasticceria Chantilly, a pochi passi dalla stazione ferroviaria Ottieni indicazioni
  2. Santuario della Beata Vergine della Marcelliana - sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  3. Duomo - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  4. Rocca e Museo di Monfalcone - orari: la rocca è sempre accessibile mentre il museo è visitabile la domenica e i feriali dalle 9:00 alle 14:00 - costo biglietto: gratis
  5. Pranzo presso - Enoteca La Formica Ottieni indicazioni
  6. Parco Tematico della Grande Guerra - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  7. Cena presso - Ristorante Al Medaglione Ottieni indicazioni

Dove mangiare a Monfalcone: i migliori ristoranti

  • Enoteca La Formica: fornitissima enoteca con cucina, propone piatti tipici regionali in un ambiente informale ma curato. Personale gentile e preparato.
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: Via Blaserna, 8 Ottieni indicazioni tel: (0039) 0481410131
  • Al Medaglione: semplice trattoria di mare, propone i classici della tradizione in un ambiente informale ma molto cordiale. Ottimo rapporto qualità-prezzo.
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: via Valentinis 48 Ottieni indicazioni tel: (0039) 0481410910
  • Al Pesce D'Oro: ottimo ristorante di pesce freschissimo, personale cortese e location anche all'aperto. Cantina dei vini molto fornita.
    Prezzo medio a persona: €40,00
    Indirizzo e contatti: Via Bagni Nuova, 19 Ottieni indicazioni tel: (0039) 0481830206

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Monfalcone

Monfalcone non è famosa per la movida, ma offre comunque una buona scelta di locali come pub, caffè e club dislocati in modo particolare nel centro storico, tra viale San Marco, viale Rosselli e Corso del Popolo. Più vivace Sistiana e la sua baia, specialmente in estate, distante solo 10 km dal centro di Monfalcone. Le discoteche sono in periferia e restano aperte fino a notte fonda.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Luxor Club: piano bar aperto fino a notte fonda, propone serate a tema, musica dal vivo, dj set e spettacoli. Bar molto fornito e personale preparato e affidabile. Per chi ame fare tardi. Indirizzo: Via Ponziana, 2 Ottieni indicazioni - Pagina facebook
  • Joy Dischoteque: discoteca a 10 km da Monfalcone, propone musica commerciale e techno. Molto frequentata in inverno. Indirizzo: via Grazia Deledda 9 Ottieni indicazioni
  • Saint Mark's: una delle birrerie più fornite della città, propone una buona selezione di birre alla spina o in bottiglia e anche artigianali. Ha una cucina che propone panini, hamburger e sfiziosità in genere. Chide alle 22:00. Indirizzo: via taldetali, 1 Ottieni indicazioni - Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Monfalcone: info e consigli utili

  • Come arrivare:l'aeroporto di riferimento è il Friuli Venezia Giulia di Trieste che dista dal centro di Monfalcone appena 5 km. I collegamenti sono garantiti dai bus urbani delle autolinee APT n°1, 26 e 51 al costo di €1,30. Con il treno da Milano servono poco meno di 5 ore in regionale al costo di €28,85; da Bologna servono 4 ore al costo di €21,40; da Venezia servono 1 ora e 40 minuti con un treno diretto al costo di €11,85. Se si preferisce arrivare in auto da Milano si segue la A4 per 400 km uscita Palmanova; da Bologna si percorre la A23 fino a Padova e poi la A28 per un totale di 278 km uscita Redipuglia-Monfalcone Ovest; da Venezia sono 143 km sulla A4 uscita Redipuglia-Monfalcone Ovest. Possibile arrivare anche in bus con le autolinee Flixbus che collegano le principali città italiane a Monfalcone con tariffe a partire dai €19,99
  • Come muoversi: il centro storico di Monfalcone è piccolo e si gira senza problemi a piedi o con i mezzi pubblici, ma le attrattive maggiori sono fuori città e si consiglia di usare la propria auto o di noleggiarne una; la Europecar dell'aeroporto propone tariffe da €30,00 al giorno.
  • Dove parcheggiare: in stazione a Monfalcone presso il parcheggio Ex Fabbrica del Ghiaccio, in via Romana (Ottieni indicazioni); a Grado presso il PGV park in Piazza del lavoro 4 (Ottieni indicazioni); a Duino al Parcheggio Duino all'ingresso del borgo (Ottieni indicazioni).
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: San Martino del Carso (13 km - 19 minuti) - Palmanova (25 km - 25 minuti) - Aquileia (20 km - 25 minuti) -Trieste (30 km - 30 minuti)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su