Massa: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Massa e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Massa

castello malaspina massaFonte: wikipedia - Autore: DV - Licenza: CC BY-SA 4.0Massa è il capoluogo della provincia di Massa e Carrara in Toscana.Dalla storia radicata nei secoli, con un periodo di particolare splendore conosciuto durante il Medioevo, la città è forse meno conosciuta di quano meriti. All'interno delle sue mura è infatti ancora possibile respirare una caratteristica aria medievale, e ammirare gioielli di arte ed architettura che vale la pena vedere.

10 cose da vedere a Massa in un Weekend

1 - Castello Malaspina

castello malaspina massaFonte: wikipedia - Autore: DV - Licenza: CC BY-SA 4.0 I Malaspina, appena preso in comando del Ducato di Massa e Carrara si stabilirino entro i confini di quest'ultima ma, visti i continui scontri con i francesi, furono costretti a spostarsi a Massa. Qui, forse sulle ceneri di una fortezza già preesistente, fecero costruire nel 1442 il famoso castello, che sovrasta l'intera città. Osservando la struttura è possibile riconoscere i tre diversi momenti in cui questa è stata eretta: la torre è di matrice obertenga, la merlatura è tardo medievale, mentre il nucleo è stato ingrandito durante il rinascimento.

  • Come arrivare: partendo dalla stazione centrale di Massa prendere una tra queste linee: L60, L61, L62, L68. Costo del biglietto €1,80, oppure consigliaamo di raggiungerlo a piedi procedendo per la via panoramica "Salita Rocca Malaspina". Ottieni indicazioni
  • Orari: Sabato, domenica e i festivi dalle 15:00 alle 19:00. Ogni venerdì alle 22.00 è possibile prenotare visita in notturna a lume di candela alla ricerca del fantasma - Info e prenotazioni chiamando il +39 0187/68891 o scrivendo a info@castellodifosdinovo.it
  • Costo biglietto: Intero €5,50, Ridotto €3,50 per giovani dai 18 ai 25 anni, gratuito fino ai 17 anni

2 - Il Duomo di Massa

duomo di massaFonte: wikipedia - Autore: Davide Papalini - Licenza: CC BY-SA 3.0 Il Duomo della città si erge su quello che un tempo doveva essere il convento di San Francesco, costruito nel quattordicesimo secolo: nella Cappella della Stimmate è infatti presente una lapide a testimonianza della consacrazione dell'edificio, avvenuta nel 1398. Ad oggi la struttura custodisce numerose e preziose opere d'arte, tra cui la Fonte Battesimale del Riccomanni di PietroSanta e l'adorazione del Bambino di Buglioni. Inoltre, le urne contenenti le spoglie dei signori di Massa, sono conservate in una cappella sotterranea

  • Come arrivare: il Duomo si affaccia su Piazza del duomo, situata a 2 minuti a piedi dal centro storico (Piazza degli Aranci). Ottieni indicazioni
  • Orari: dalle 9:00 alle 18:30 tutti i giorni
  • Costo biglietto: Gratis

3 - Piazza degli aranci

Carducci e Giacomo Leopardi cantarono le bellezze di questa singolare piazza, all'epoca impreziosita dal solo Pallazzo Ducale e dalle tre file di alberi di arance, che mettono in risalto la sua maestosità, e con la quale formano un complesso di rara bellezza. Oggi, tale spettacolo è arricchito anche dalla presenza di un obelisco, posto al centro della Piazza, e dedicato ai caduti durante la resistenza apuana

  • Come arrivare: situata nel mezzo del centro storico, la Piazza è facilmente raggiungibile a piedi Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

4 - Palazzo Ducale

palazzo ducale 1Fonte: wikipedia - Autore: Lorenzo Mosti - Licenza: CC BY-SA 4.0 Realizzato nel diciassettesimo secolo per volontà di Alberico I Cybo malaspine al fine di stabilirvi la sede della corte, Palazzo Ducale nasce su un edificio pre-esistente. Il suo aspetto attuale, colore rosso della facciata compreso, si deve ad un restauro avvenuto durante il settecento. Al suo interno il complesso presenta uno spiazzale con colonnato e scalinate in marmo, dove si erge il "Ninfeo": angolo roccioso impreziosito da una statua del Dio Nettuno che cavalca le onde. I numerosi stanzoni sono aperti al pubblico, fatta eccezione per quelli che ospitano la Prefettura e l'Amministrazione Provinciale

  • Come arrivare: situato a Piazza degli Aranci, nel mezzo del centro storico, e facilmente raggiungibile a piedi. Ottieni indicazioni
  • Orari: Aperto dal martedì alla domenica: dalle 8:15 alle 19:15.
  • Costo biglietto: giornaliero intero €13,00, ridotto €2,00, e permette l'accesso alle sezioni museali di Corte Vecchia, Corte Nuova e Castello di San Giorgio con Camera degli sposi, e Museo Archeologico Nazionale.

5 - Museo Diocesano di Massa

Inaugurato nel 2003 il Museo dicesano di Massa ha sede nel Palazzo dei Cadetti, importante edificio storico fatto costruire nel 1580 dal principe Alberico I Cybo-Malaspina. La struttura subì nel tempo diverse trasformazioni, fino all'età napoleonica quando fu abbandonato e cadde in grave degrado. Con la Restaurazione, la duchessa d'Este lo donò al vescovo quale sede episcopale; funzione che mantenne fino al 1970. Oggi è la sede del Museo Diocesano che conserva le opere d'arte, suppellettili liturgiche e paramenti sacri provenienti sia dalla cattedrale di San Pietro e San Francesco, sia da altre chiese del territorio diocesano.

  • Come arrivare: il museo si trova in pieno centro storico ed è facilmente raggiungibile a piedi. Ottieni indicazioni
  • Orari: giovedì ore 15:00 - 18:00, venerdì sabato e domenica ore 15:00 - 19:00
  • Costo biglietto: ingresso a offerta libera

6 - Teatro Guglielmini

La costruzione di Teatro Guglielmini risale al diciannovesimo secolo, e per questo si è guadagnato il titolo di "palazzo storico". Progettato da Vincenzo Micheli, architetto responsabile della costruzione della Mole Antonelliana di Torino, la struttura è dedicata a Pietro Alessandro Guglielmini, il più illustre musicista massese. L'inaugurazione del teatro avvenne nel 1886 e da allora l'attività teatrale non ha mai subito interruzioni eccezion per due occasioni: duranti il periodo della seconda guerra mondiale (Massa era posizionata proprio sulla linea gotica) e durante la stagione 2004/2005 a causa di lavori di ammodernamento della struttura. Il Teatro è tornato ai suoi antichi fasti nel 2013, dopo lavori di ritrutturazione che hanno interessato le antiche capriate in legno ormai deteriorate

  • Come arrivare: raggiungibile a piedi da qualsiasi altra attrazione del centro storico. Ottieni indicazioni
  • Orari: visite guidate sono organizzate l'ultimo sabato del mese.
  • Costo biglietto: ingresso gratuito per un max di 20 persone per volta. Prenotazione obbligatoria all'indirizzo teatroguglielmini@comune.massa.ms.it

7 - Mura e Porte di Massa

mura e porte di massaFonte: wikimedia - Autore: Mongolo1984 - Licenza: CC BY-SA 3.0 Al pari di altre città italiane, anche Massa è stata cinta da mura in diverse epoche storiche. Giacomo Malaspina a metà del quattordicesimo secolo fu il primo a dare il via ai lavori di fortificazione della città, facendo costruire appunto una cinta muraria. Di queste, ad oggi rimane ben poco, e delle antiche porte d'accesso resta solo Porta Martana, collocata nella parte sud del centro antico. Invece delle mura più recenti volute da Alberico I Cybo Malaspina nel 1557, è rimasto l'Arco del Salvatore.

  • Come arrivare: Porta Martana e una grossa sezione delle mura sono raggiungibili percorrendo via Beatrice circa 200 metri pari a 5 minuti di passeggiata (Ottieni indicazioni), l'Arco del Salvatore dista invece al centro 500 metri, percorribili in 7/8 minuti di cammino tra le strade più importanti della città (Ottieni indicazioni).
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

8 - Piazza Mercurio

La Piazza deve il suo nome alla statua del Dio Mercurio presente al suo centro, proprio sopra alla fontana. Questo è uno dei luoghi più vivi della città, dove ogni martedi si tiene il mercato comunale. Qui, Carlo I Cybo Malaspina fece erigere la chiesa di San Giovanni Decollato nel 1639, mentre la fontana e la statua risalgono rispettivamente al 1770 e al 1771. Durante il secondo conflitto mondiale l'obelisco fu gravemente danneggiato, e solo nel 1980 è stato restaurato tornando al suo posto.

  • Come arrivare: nel cuore della città, Piazza Mercurio si raggiunge facilmente a piedi da qualsiasi altra attrattiva del centro storico. Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

9 - Villa della Rinchiostra

Villa della Rinchiostra era la Residenza di Campagna della signoria Cybo-Malaspina, e fu progettata per volere della Duchessa Teresa Pamphili, Moglie di Carlo II. La villa rappresenta la classica dimora signorile posta fuori dalle mura cittadine, dove un tempo venivano tenute battute di caccia ed erano presenti le scuderie. Durante il diciassettesimo secolo il Duca Alderano abbellì ulteriormente la stuttura con opere d'arte e sculture. Oggi la Villa ospita la Biblioteca Comunale.

  • Come arrivare: usufruendo delle linee L60.L67: costo biglietto €1,80 distanza 20 minuti. Alla fermata via Roma continuare a piedi per altri 12 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: da lunedì a venerdì dalle 8:15 alle 18:45, sabato dalle 8:15 alle 12:45, domenica dalle 15:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: Gratis.

10 - Chiesa della Madonna del Monte

Costruito nel 1589, questo è uno degli edifici più antichi di Massa. Il santuario presenta una pianta a navata unica, sulla quale si aprono quattro altari laterali: l'altare di Sant'Agostino, l'altare di S. Nicola, l'Altare della S.S. Trinità e l'Altare della Madonna del Consiglio. La facciata esterna è invece divisa in una sezione inferiore, contraddistinta da cinque pilastri e una superiore, con quattro colonne e capitello corinzio a sostegno del timpano. A completare questa bellissima struttura ci sono le statue di Sant'Agostino e di un Vescovo che benedice la città, e il campanile a cuspide esagonale.

  • Come arrivare: usufruendo delle linee dell'autobus L68 e L80 per 14 minuti, più ulteriori 4 da fare a piedi. Costo del biglietto €1,80. Ottieni indicazioni
  • Orari: 7:30 alle 12:00 e dalle 15:30 alle 19:00
  • Costo biglietto: Gratis

Cosa vedere a Massa in un giorno: itinerario consigliato

I luoghi d'interesse storico-artistico di Massa sono sparpagliati in tutta la città quindi, con un solo giorno a disposizione sarà particolarmente difficile vederli tutti.

MATTINA - Partendo dal bar Ginocchi si potrà intraprendere un itinerario lineare, che permetterà di vedere almeno le principali attrazioni, ovviamente dopo aver fatto colazione. Incamminandosi su via Palestro si incontreranno ben presto i resti delle antiche mura, rappresentate dal Portale del Pomerio Ducale e dell'arco del Salvatore, testimonianze medievali. Dall'arco al Duomo di Massa sono due minuti di passeggiata; all'interno della struttura sono conservati diversi tesori artistici. A tre minuti di distanza, circa 240 metri, sarà possibile visitare la caratteristica ed antichissima Piazza degli Aranci e il maestoso Palazzo Ducale con i suoi giardini e le diverse sezioni. Terminata la visita sarà sicuramente giunta l'ora di pranzo, e ci si potrà fermare presso il ristorante il Fatty, per gustare qualche piatto tipico.

POMERIGGIO - Finito il pranzo è arrivato il momento d'incamminarsi verso la principale attrazione di Massa, il Castello, passando però per la salita di Rocca Malaspina: prezioso luogo panoramico, che vi permetterà di portare a casa tutta la città racchiusa in una foto. Dopo trecento metri di cammino, circa tre minuti, incrocerete la Chiesa di Santa Chiara, innalzata nel 1554 per volere di Taddea Cybo-Malaspina, ospitava anche un convento di clarisse. Al momento la chiesa rispetta degli orari legati alle grandi "celebrazioni" e non è sempre aperta, ma è comunque una struttura architettonica degna di essere vista. Alla fine della strada il maestoso Castello Malaspina, oggi museo custode dei segreti della dinastia, vi si parerà davanti.
Terminata la visita sarà ormai giunta l'ora di cena. In zona Castello non ci sono ristoranti e bisognerà necessariamente tornare indietro. Per questo, consigliamo il ristorante Bolghieri + Massa, situato a pochissimi passi dalle Mura di Massa, che potrete approfittare per vedere durante il tragitto verso il ristorante.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso bar Ginocchi, via Palestro, 47 Ottieni indicazioni
  2. Portale del Pomerio Ducale e l'Arco del Salvatore- orari: sempre raggiungibile - costo biglietto: gratis
  3. Duomo - orari: dalle 9:00 alle 18:30 tutti i giorni- costo biglietto: gratis
  4. Palazzo Ducale - orari: dal martedì alla domenica: dalle 8:15 alle 19:15 - costo biglietto: giornaliero intero €13,00, ridotto €2,00, e permette l'accesso alle sezioni museali di Corte Vecchia, Corte Nuova e Castello di San Giorgio con Camera degli sposi, e Museo Archeologico Nazionale
  5. Pranzo presso ristorante il Fatty, via Agostino Ghirlanda, 9 Ottieni indicazioni
  6. Salita Rocca Malaspina - orari: sempre raggiungibile - costo biglietto: gratis
  7. Chiesa di Santa Chiara - orari: sempre raggiungibile - costo biglietto: gratis
  8. Castello Malaspina - orari: Sabato, domenica e i festivi dalle 15:00 alle 19:00 - costo biglietto: Intero €5,50, Ridotto €3,50 per giovani dai 18 ai 25 anni, gratuito fino ai 17 anni
  9. Cena presso Bolghieri+Massa, via Mura Sud, 41 Ottieni indicazioni

Dove mangiare a Massa: i migliori ristoranti

  • Bolghieri + Massa: cucina tipica con un tocco di modernità
    Prezzo medio a persona: €5,00 a €13,00
    Indirizzo e contatti: via Mura Sud,41 (Ottieni indicazioni) / tel: 389 9832783
  • Ristorante il Fatty : cucina italiana, mediterranea e tipica
    Prezzo medio a persona: €8,00 a €10,00
    Indirizzo e contatti: via Agostino Ghirlanda,9 (Ottieni indicazioni) / tel: 328 0655067
  • Osteria il Cascinale: italiana, mediterrane, pizzeria
    Prezzo medio a persona: €10,00 a €20,00
    Indirizzo e contatti: via Nerino,24 (Ottieni indicazioni) / tel: 0585 348737

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Massa

Massa offre una buona varietà d'intrattenimenti e vita notturna. Al centro sono concentrati la maggior parte di bar e loung bar specializzati in drink e birre, come anche pub e pizzerie. Per le discoteche invece, bisogna necessariamente spostarsi verso Marina di Massa.

I migliori pub, locali e discoteche

Organizza il tuo soggiorno a Massa: info e consigli utili

  • Come arrivare: L'aeroporto più vicino è quello di Pisa, distante circa di 40 minuti in auto. Massa è ben collegata alle principali città Italiane tramite treno. Dispone della stazione "Massa Centro", distante dal centro 4km, percorribili usufruendo della linea degli autobus L75, costo biglietto €1,80. Massa dista 27 km (34 minuti in auto) da La Spezia, 42 km (41 minuti in auto) da Pisa, 60 km (52 minuti in auto) da Livorno, 197 km (2 ore e 13 minuti in auto) da Bologna, 116 km (1 ora e 38 minuti in auto) da Firenze.
  • Come muoversi: le principali attrazioni turistiche di Massa sono sparse un po' per tutto il territorio cittadino. Il consiglio è quello di girare a piedi ma, nel caso in cui si avessero difficoltà, si può tranquillamente usufruire degli autobus - noti per la loro puntualità- pagando il biglietto di €1,80 a corsa, acquistabile anche tramite sms al numero del servizio 4850306 inviando il testo "Massa"
  • Dove parcheggiare: è possibile parcheggiare gratuitamente presso il parcheggio interrato ex mercato coperto di via Bastione, con disco orario sosta max. 2 ore (Ottieni indicazioni) e presso il parcheggio di via Prado, sosta illimititata (Ottieni indicazioni).
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €33,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: nei dintorni di Massa ci sono una serie di attrazioni di rilevante interesse. La prima tra queste è sicuramente Marina di Massa, il rinomato centro balneare della costa apuana, distante dal centro città 7km percorribili in 10 minuti d'auto (Ottieni indicazioni); Anche il Parco delle Alpi Apuane e L'Orto Botanico - Pietro Pellegrini, culla delle diverse specie di flora del luogo meritano di sicuro una visita: la struttura dista 36 minuti da Massa, equivalenti a circa 25km, biglietto d'ingresso €3,00 intero, bambini fino a 10 anni gratis (Ottieni indicazioni); la città "gemella" di Carrara e le famose Cave distano invece 7,9km - 13 minuti d'auto (Ottieni indicazioni) mentre, in diciassette minuti - 10km - si raggiunge Forte dei Marmi (Ottieni indicazioni).
Scopri la Guida Smart di Toscana

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Toscana

Torna su