fiume rodano

Cosa vedere a Lione in 3 giorni

Cosa vedere a Lione in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Lione in un weekend!

lione 1Lione è una delle principali destinazioni francesi e un giro in Francia che si rispetti non può che includere una tappa in questa grande, storica e artistica città. Vi sorprenderà il mix gli stili architettonici che incontrerete, i palazzi rinascimentali, le Chiese gotiche, muri affrescati da murales, i grandi parchi, i suggestivi fiumi che la attraversano e la caratteristica atmosfera francese che si respira per le strade. Ecco cosa vedere a Lione in 3 giorni con informazioni e consigli sull'itinerario.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere a Lione 10 Cose da mangiare a Lione

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Lione: il periodo ideale a livello climatico è la primavera per le sue giornate lunghe e piacevoli in modo da evitare il rigido inverno e l'afosa estate con picchi di 35 °C, tuttavia gli eventi principali si svolgono proprio d'inverno e d'estate come la Festa delle Luci a dicembre e le Notti di Fourvière tra giugno e luglio. Scopri quando andare a Lione
  • Come arrivare: Lione è raggiungibile in treno dalle principali città francesi (circa 2 ore e 30 minuti) ma anche da Milano e Torino (circa 5 ore). Inoltre la città gode di un suo aeroporto, il Saint-Exupery, situato a 28 km di distanza. Raggiungere il centro dall'aeroporto è possibile in un tempo che va dai 40 ai 50 minuti con il treno Rhone Express (€15,00) o con gli Shuttle Bus (€6,50). Per spostamenti più rapidi di circa mezz'ora, molti sono i taxi che viaggiano lungo questa tratta i cui prezzi partono da €40,00. Voli a partire da €43,00 - guarda le offerte
  • Dove dormire: i quartieri Vecchia Lione e Fourvière sono i più centrali, collegati ad ogni zona e raggiunti da ogni mezzo, ovviamente non proprio economici ma sicuramente molto suggestivi con le loro viste sugli eleganti edifici storici. Per alloggi meno costosi invece, la zona migliore è quella della Gare de Lyon, ovvero la stazione. Quì si trovano strutture di ogni genere e categoria con prezzi adatti a tutti e inoltre la zona consente di muoversi nel migliore dei modi in quanto dalla stazione partono la maggiorparte dei collegamenti. Hotel e b&b a partire da €39,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: a piedi, molte attrazioni di Lione si trovano vicine tra loro. Per le attrazioni più distanti potete ricorrere ai mezzi di trasporto, la prima scelta ricade su metropolitana e tram, mentre per spostamenti senza attese ma più costosi si trovano in giro moltissimi taxi. Per quanto riguarda gli autobus, sono preferibili dopo la mezzanotte quando metro e tram non circolano più e le strade sono meno trafficate. Tutti i mezzi (ad eccezione dei taxi che sono privati) sono gestiti dalla medesima azienda, la TCL, perciò le tariffe sono tutte uguali: oraria €1,80, giornaliera €6,00 e carnet 3 giorni €15,50. Scopri come muoversi a Lione
  • Valuta: euro
  • Lingua: francese
  • Documenti d'ingresso: carta d'identità o passaporto in corso di validità

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Museo della Stampa e della Comunicazione Grafica, Chiesa di Saint-Nizier

Saint-Nizier_LyonIl primo giorno è dedicato alla visita di gran parte del centro storico. Si inizia dal Museo della Stampa e della Comunicazione Grafica, raggiungibile con la linea A della metropolitana fino a Cordeliers. Una volta arrivati concedetevi una sosta al Puzzle Cafe, un bar che serve ottimo cappuccino all'italiana e varie proposte dolci per una ricca colazione di circa €6,00. Quando avrete terminato entrate in questo museo che valorizza e documenta l'eredità di libri stampati e arti grafiche (ingresso €6,00) e scoprite la sua esposizione di invenzioni, lavori di stampa e opere dei primi stampatori di Lione che va dal XV al XX secolo.

Al termine della visita, a 2 minuti a piedi si trova la Chiesa di Saint-Nizier, dichiarata Monumento Storico di Francia. L'ingresso è gratuito e potrete ammirare un vero capolavoro dell'architettura, gotico all'interno e rinascimentale nelle facciate esterne.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Museo delle Belle Arti, Place des Terreaux e Fontana Bartholdi, Opera de Lyon

salle peinture xviie mba lyon Fonte: wikimedia commons - Autore: Tancrède - Licenza: CC BY-SA 3.0 Tra la Chiesa di Saint-Nizier e la prossima attrazione, il Museo delle Belle Arti, si trova un ottimo ristorante dove fermarsi a pranzare. Chez Paul è una taverna informale che serve piatti tipici lionesi proponendo alcuni menù di 4 portate a €19,50. Dopo pranzo vi trovate già nelle immediate vicinanze del museo che è situato in un'antica abbazia ed espone collezioni di arte antica di diverse popolazioni, pittura, scultura e oggetti di vario genere come medaglie e monete. L'ingresso al museo costa €8,00 oppure €12,00 se si visita anche la mostra temporanea.

Questo affascinante edificio si affaccia proprio su una delle piazze principali, Place des Terreaux, perciò appena avrete finito la visita dirigetevi in piazza per un istante di relax ammirando le altre strutture civili e storiche, come il Municipio, che danno sulla piazza in tutta la loro eleganza e bellezza. Al centro della piazza si trova la Fontana Bartholdi che raffigura la Francia come una donna seduta su un carro trainato da cavalli selvaggi per controllare i quattro grandi fiumi del Paese.

Dalla piazza, ancora qualche passo e sarete giunti all'imperdibile Opera de Lyon, uno dei principali centri operistici della Francia realizzati secondo l'architettura neoclassica. Al contrario di come si pensi è possibile entrarvi anche senza dover guardare gli spettacoli, al costo di €13,00 per la visita individuale.

3 - Sera: Cena, Parco della Tête d'Or

parco de la tet d orPer raggiungere il luogo previsto per la serata bisognerà spostarsi con la metropolitana rossa, ovvero la linea A. Siete proprio nelle vicinanze della stazione e lì vicino si trova anche il Flanigan's, un pub con ottimi panini e sandwich accompagnati da vari contorni e cocktail creativi. In media si spendono €15,00 a testa.

Dopo aver cenato dirigetevi alla vicina stazione Hotel de Ville - Louis Pradel e prendete la metro fino a Masséna. Vi attente il Parco della Tête d'Or, un grande parco urbano gratuito con un'estensione di 105 ettari tutti da esplorare. Per la serata consigliamo una tranquilla passeggiata rilassante tra i viali alberati e i laghetti, passando per il giardino delle rose e il giardino botanico, ma per chi trascorre più di 3 giorni a Lione, l'ideale sarebbe trascorrervi una giornata intera includendo anche la visita dello Zoo e le attività del Mini-Golf.

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Place Bellecour, Musée des Tissus et des Arts Décoratifs

place bellecourIl secondo giorno si continua la visita del centro di Lione iniziando dalla piazza principale della città. Si può raggiungere la zona con la metropolitana A fino alla stazione Bellecour, fermandosi poi a fare colazione al Café Bellecour, elegante, caratteristico ed economico (circa €4,50 per caffè e croissant).

Quando avrete finito dirigetevi verso Place Bellecour dove sono situate diverse statue tra cui quella equestre di Luigi XIV, quella del Piccolo Principe e un'altra dello scrittore Antoine de Saint-Exupéry. Quì si trova anche l'Ufficio del Turismo, molto utile ai visitatori, e inoltre un parco per bambini, una fontana, alcuni locali serali e alcune volte anche una ruota panoramica che vi consigliamo vivamente per scoprire la città dall'alto.

Dalla piazza spostatevi in due minuti a piedi al Musée des Tissus et des Arts Dècoratifs che in realtà sono due musei distinti ma con tematica coerente situati all'interno dello stesso complesso. L'ingresso totale costa €12,50 e l'esposizione è ricca di tessuti che percorrono 4.000 anni di storia e tutte le tecniche di produzione passando per diverse aree geografiche del mondo. Completano la collezione mobili, disegni, gioielli, sculture e macchinari per un totale di 2.500.000 pezzi esposti.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Cattedrale di Lione, Museo del Cinema e delle Miniature

cath c3 a9drale de lyon Fonte: wikipedia - Autore: Parsifall - Licenza: CC BY-SA 4.0 La visita del precedente museo impegna ben 2 ore e mezza, ciò vuol dire che al termine sarà già ora di pranzo. Da lì a poco si trova Le Poêlen d'Or che propone cucina francese accompagnata da vini locali a prezzi nella media. Per un pasto di due portate si spendono circa €20,00.

Quando avrete finito sarà il momento di dirigersi verso la Cattedrale di Lione, situata dall'altro lato del fiume Saona che divide la città. Potete spostarvi con la metropolitana A dalla vicina stazione Ampère - Victor Hugo facendo cambio con la linea D a Bellecour per poi proseguire fino a Vieux Lyon. La Cattedrale è una grossa struttura la cui architettura gotica si percepisce sin dal primo sguardo grazie ai tipici ornamenti dello stile. All'interno invece il gotico si mescola col romanico creando un'atmosfera gloriosa. Di gran nota è l'orologio astronomico con le lancette che puntano verso il sorgere delle stelle all'orizzonte di Lione. Ovviamente l'ingresso per ammirare tutto questo è gratuito.

Per terminare il pomeriggio si passa dall'arte religiosa ad un museo molto particolare e unico nel suo genere. Il Museo del Cinema e delle Miniature si trova a pochi passi dalla Cattedrale, l'ingresso costa €9,50 e all'interno si divide in due grandi aree. Nella zona dedicata al cinema vi attendono maschere, costumi, statue, bambole, robot, armi e qualunque altra cosa appaia nei film, mentre nella zona adibita alle miniature vi sorprenderanno le migliori scene dei capolavori del cinema ricostruite alla perfezione ma in misure molto più piccole.

3 - Sera: Cena, Rue du Boeuf

Per la cena consigliamo un ristorante a pochi passi dal museo e anche molto vicino a ciò che andrete a visitare la sera. Il locale si chiama Jérémy Galvan ed è un sofisticato ambiente dove poter gustare le migliori prelibatezze francesi rivisitate in chiave gourmet. Piatti fantasiosi sia nei gusti che nella presentazione, per una cena intorno ai €30,00 a testa.

Quando sarete sazi dirigetevi a piedi verso Rue du Boeuf, una delle vie più antiche e storiche della città dove passeggiare è molto piacevole passando tra palazzi rinascimentali e localini serali di ogni genere.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Mur des Canuts, Notre-Dame de Fourvière

notre dame de fourvireIl terzo ed ultimo giorno prevede spostamenti più lunghi dei giorni precedenti per non perdersi proprio nulla di questa bellissima città. Ad esempio, come rinunciare al Mur de Canuts? Il famoso muro dipinto nel 1987 in stile trompe-l'oeil che raffigura in modo realistico piante, animali e persone in momenti di vita quotidiana. Arrivarvi è semplice grazie alla metropolitana C che vi lascerà alla stazione Hénon situata a pochi passi dall'attrazione. Quando sarete arrivati però concedetevi prima una buona colazione nella caffetteria industrial Café Canant dove le proposte sono molto varie e i prezzi bassi (€5,00 caffè e croissant). Il Mur de Canuts è sempre aperto ed è gratuito.

Successivamente bisognerà spostarsi con la metropolitana D fino a Vieux Lyon per poi prendere la funicolare fino a Fourvière dove si trova Notre-Dame de Fourvière. Questa imponente quanto elegante e sfarzosa Basilica è davvero caratteristica sia per il suo stile lussuoso che per la sua posizione dominante sulla città, appositamente costruita per simboleggiare il trionfo dei valori cristiani su quelli socialisti di Lione.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Teatro Gallo Romano, Museo della Confluenza

museo della confluenzaAl termine della visita di Notre-Dame de Fourvière fermatevi a pranzare nel vicino ristorante Le Coquemar, un locale tipico francese sia negli arredi che nella cucina. I piatti sono abbondanti e gustosi e si spendono circa €20,00 a persona.

Dopo esservi ricaricati, prima di tornare giù in città fate visita al Teatro Gallo Romano che potete raggiungere in 5 minuti di cammino. L'ingresso costa €7,00 per visitare quello che fu il centro della città romana. Le sue misure sono davvero sbalorditive, si parla infatti di 108 metri di diametro e 10.000 posti a sedere. Attualmente, oltre ad essere un importante sito turistico, è utilizzato anche come sede culturale del festival Nuits de Fourvière. Al suo interno potete godervi qualche istante di relax prima di proseguire alla volta del Museo della Confluenza. Per arrivarvi dovrete tornare in città con la funicolare e da Vieux Lyon prendere la metro C fino a Guillotière. Quì bisogna attendere il tram 1 che conduce alla fermata Musée des Confluences. Ad attendervi ci sarà un'enorme struttura artistica moderna che ospita un grande complesso di musei naturali con esposizioni scientifiche, antropologiche e di storia naturale. L'ingresso costa €9,00.

3 - Sera: Cena, Crociera Serale sul Rodano

fiume rodanoFinita la visita del museo, la quale dura quasi 3 ore, potete fermarvi a cena a La Brasserie des Confluences, il moderno ristorante situato nei pressi del giardino del museo. Cenarvi è davvero suggestivo, reso tale dalle luci della città riflesse sul fiume e dalla natura tutto intorno. Una cena costa intorno ai €30,00 con ottimi piatti ben curati.

Infine, per terminare al meglio il soggiorno, una rilassante crociera sul fiume Rodano per attraversare la città da sud a nord e osservarla da un'altra prospettiva ammirandone in tranquillità ponti ed edifici, lontani dal caos cittadino. Solitamente le crociere partono da Quai Claude Bernard e se includono solo il tour senza cena o degustazioni durano circa un'oretta.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Lione

In tutta la Francia il costo della vita è abbastanza alto, di conseguenza a Lione che è una delle città principali non poteva che essere così. Come avrete già notato dall'itinerario, una parte delle attrazioni quali Chiese e parchi sono gratuite, mentre i musei prevedono biglietti a costi non proprio economici. Anche i prezzi di ristorazione ed alloggi non sono del tutto bassi, infatti per mangiare fuori si spendono in media almeno €20,00 a pasto e non meno di €40,00 a notte per una sistemazione. Al contrario il viaggio può essere la parte meno cara di tutta l'organizzazione grazie alla vicinanza all'Italia che volendo consente di raggiungere Lione anche in auto, ma soprattutto grazie a treni e voli low cost che raggiungono la città a buon prezzo.

  • Costi per mangiare: circa €45,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena). Circa €90,00 per l'intero weekend
  • Costi per musei e attrazioni: circa €65,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €28,50 a persona (di cui €15,50 il carnet di 3 giorni per viaggiare con metro e tram e €6,50 a corsa da e per l'aeroporto)
  • Hotel, alloggi e b&b: Hotel e b&b a partire da €39,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €30,00 a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink)
  • Costo complessivo di un weekend a Lione: da €380,00 a persona.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su