10 Cose da mangiare assolutamente a Lione

Cosa mangiare a Lione? Quali sono i piatti tipici della cucina francese, i dolci e i posti migliori? Ecco cosa mangiare assolutamente a Lione e dove, spendendo anche poco

Capitale gastronomica della Francia, Lione presenta una tradizione culinaria in cui i sapori di una cucina povera e tipica delle classi operaie si uniscono alla complessità di una cucina borghese altolocata. A queste due tendenze, si deve poi aggiungere un pizzico di italianità: non tutti sanno infatti che nel XVI secolo Caterina de' Medici, sposata con il re francese, Enrico II, fece chiamare a corte alcuni cuochi italiani chiedendo loro di utilizzare le proprie competenze per amalgamare abilmente le tradizioni culinarie dei due paesi.
Oggi, i locali migliori dove poter degustare piatti tipici lionesi sono i bouchon, le vecchie locande che un tempo ospitavano i lavoratori. Qui di seguito, vi indichiamo allora le pietanze che non potete proprio non assaggiare se vi trovate in città: siamo sicuri che non ve ne pentirete!
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Lione

1 - Salade Lyonnaise

insalata di lioneSi tratta dell'insalata tipica di Lione, che combina l'uovo in camicia, le cipolle e il fegato di pollo adagiati su un letto di croccanti foglie di lattuga e accompagnati da crostini di pane. In alcuni casi, la troverete servita anche con pancetta e salsiccia che, però, non sono previste nella versione originale. Può costituire anche piatto unico.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €8/10 circa
  • Ingredienti principali: pollo, uovo, lattuga

Dove mangiarla

  1. Le Bouchon de l'Opera, 11 rue des Capucines, Ottieni indicazioni
  2. La Tavern des 3 Gaules, 10 rue Longue, Ottieni indicazioni
  3. Le Musee, 2 rue des Forces, Ottieni indicazioni

2 - Rosette de Lyon

rosette de lyonInsieme alla Jèsus de Lyon, è il salume tipico della zona. Entrambi sono realizzati con carne di maiale: la Rosette de Lyon, in particolare, è fatta con le zampe dell'animale. Sfizioso, semplice e saporito, questo salume viene servito come antipasto ma può di fatto costituire anche un pranzo o uno spuntino leggero, tagliato a fettine sottili e accompagnato da formaggi tipici e altri assaggini.

  • Consigliato a: pranzo, spuntino
  • Costo medio: tra i 5 e i 10€
  • Ingredienti principali: maiale

Dove mangiarla

  1. Le Resto d'Alice, 34 rue Sergent Blandan, Ottieni indicazioni
  2. Mercato di Croix-Rousse, Boulevard de la Croix-Rousse, Ottieni indicazioni

3 - Foie de veau à la lyonnaise

fegato alla lioneseTripudio di sapori intensi e decisi,il fegato di vitello alla lionese è uno dei tanti gustosissimi secondi a base di carne che costituiscono le fondamenta su cui poggia l'intera cucina di Lione. Un ottimo contorno che viene abbinato solitamente a questo piatto sono le patate lionesi, cotte con un pò di burro per dare la consistenza cremosa e con le cipolle per aromatizzarle al punto giusto. Una pietanza da fare venire davvero l'aquolina in bocca!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: 15/20€
  • Ingredienti principali: carne di vitello, patate, cipolle

Dove mangiarla

  1. Brasserie Georges, 30 cours de Verdun Perrache, Ottieni indicazioni
  2. Vieille Canaille, 14 rue Saint Jerome, Ottieni indicazioni

4 - Tablier de sapeur

trippa alla lioneseSempre a base di carne, la trippa alla lionese viene rigorosamente marinata nel vino bianco locale (di altissima qualità!) e insaporita con la senape di Digione. La ricetta è molto semplice: basta far bollire la trippa per 4/5 ore insieme a sedano, carote, un pizzico di sale, pepe nero e un tocco di erbe aromatiche (alloro, prezzemolo e timo); dopo averla scolata e tagliata in rettangoli da dieci centimentri circa l'uno, bisognerà lasciarla marinare nel vino bianco e nella senape per almeno tre ore. Dopodiché si passa la trippa nell'uovo, nella farina, di nuovo nell'uovo e per finire nel pangrattato per poi friggerla. A questo punto, basterà solo portarla in tavola: la salsa tartara o la salsa gribiche faranno il resto.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: 15€
  • Ingredienti principali: trippa, carote, sedano, senape di Digione, vino bianco

Dove mangiarla

  1. La Meuniere, 11 rue Neuve, Ottieni indicazioni
  2. Chez Paul, 11 rue Major Martin, Ottieni indicazioni

5 - Andouillette

andouillette de lyonTornando in tema di insaccati, l'Andouillette è un prodotto della salumeria francese realizzato utilizzando l'apparato digerente del maiale (soprattutto, stomaco e intestino) che danno vita a una salsiccia dal gusto deciso ma non sgradevole, anche grazie alle erbe aromatiche sapientemente usate, alle spezie, ai vini. Pare che la storia dell'Andouillette sia piuttosto antica: il salume veniva apprezzato moltissimo ai tempi di Luigi II e, dopo, di Luigi XIV arrivando a conquistare il palato dello stesso Napoleone I. Attenzione, però, a non confonderla con l'Andouille (sempre a base di maiale) che si consuma fredda e che per questo è riportata solitamente tra gli antipasti.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €10
  • Ingredienti principali: maiale

Dove mangiarla

  1. La Mère Brazier, 12 rue Royale, Ottieni indicazioni
  2. La Voute Chez Lea, 11 place Antonin Gourju, Ottieni indicazioni

6 - Quenelle brochet

quenelle brochet lionePiccole ma appetitose, le Quenelle altro non sono che polpette realizzate con pesce, pollo o altri tipi di carne, unite insieme con piccole quantità di uovo e pangrattato. Fino a qualche tempo fa utilizzate come guarnizione, oggi le Quenelle brochet sono diventate a tutti gli effetti un piatto a sè stante.

  • Consigliato a: pranzo, spuntino, cena
  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: pesce, pollo o carne

Dove mangiarla

  1. Brasserie le Nord, 18 rue Neuve, Ottieni indicazioni
  2. Au petit bouchon Chez Georges, 8 rue du Garet, Ottieni indicazioni
  3. La Tasée, 20 rue de la Charite, Ottieni indicazioni

7 - Boudin aux pommes

sanguinaccio con le meleUn altro piatto molto amato della tradizione culinaria lionese è il Boudin aux pommes, il sanguinaccio con le mele. Più semplice rispetto alla versione tedesca cui si aggiungono invece patate e cipolle.

  • Consigliato a: pranzo o cena
  • Costo medio: €10,00
  • Ingredienti principali: carne di maiale, mele

Dove mangiarla

  1. Cafe des Federations, 8 rue Major Martin, Ottieni indicazioni
  2. Carnegie Hall, 253 rue Marcel Merieux, Ottieni indicazioni

8 - Soupe à l'oignon gratinée

zuppa di cipolle gratinateNei menù dei ristoranti, nella sezione degli antipasti, insieme all'insalata lionese, ai piatti di salumi tipici e all'andouille, potrete trovare facilmente la zuppa di cipolle gratinate che, nei mesi più freddi, costituisce un'ottima scelta per riscaldarsi dopo aver trascorso una giornata a zonzo per la città. Con la crosticina sulla superficie poi è il massimo!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: cipolle, brodo di carne

Dove mangiarla

  1. Le Laurencin, 24 rue Saint Jean, Ottieni indicazioni
  2. Brasserie Georges, 30 cours de Verdun Perrache, Ottieni indicazioni

9 - Formaggi locali

formaggio francese molleNon si può proprio pensare di assaporare la cucina di Lione, senza fare un assaggio di alcuni dei numerosissimi (e buonissimi) formaggi che caratterizzano il panorama culinario lionese. Il più famoso è senza dubbio il Cervelle de canuts, formaggio caprino dal gusto fresco, mescolato con erba cipollina, scalogno, aglio, sale, pepe, olio e aceto. Non lasciatevi intimorire dal nome, cervello dei canut (i lavoratori di seta): il sapore è ottimo. Oltre a questo, altri formaggi tipici sono il Saint-Marcellin, il Saint-Félicien e la Rigotte de Condrieu: tutti a pasta molle con crosta dura.

  • Consigliato a: pranzo, cena, spuntino
  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: latte vaccino o caprino

Dove mangiarla

  1. O Vins d'Anges, 2 Place Marcel Bertone, Ottieni indicazioni
  2. Bmd, 3 rue des 3 Maries, Ottieni indicazioni

10 - Coussin de Lyon

cuscini di lioneArriviamo ai dolci citando il dolce-simbolo della città, il cuscino di Lione, che ha come ingredienti principali il cioccolato e la pasta di mandorle. La preparazione del dolce è un pò lunghetta ma non è molto complicata, anche se l'attenzione per l'estetica è fondamentale: il Coussin de Lyon originale è un quadrato di pasta di mandorle candita di piccole dimensioni, di color verde pallido con una striscia più scura nel mezzo ed è ripieno di una ganache al cioccolato profumato di curaçao (liquore a base di scorze d'arancia). Oltre a essere apprezzatissimi da grandi e piccini per il sapore, sono anche di grande impatto visivo. Non ne vorreste subito provare uno?

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €4,00/6,00
  • Ingredienti principali: cioccolato, pasta di mandorle

Dove mangiarla

  1. A la Marquise, 37 rue Saint Jean, Ottieni indicazioni
  2. Boulangerie du Palais, 8 rue du Palais de Justice, Ottieni indicazioni

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Forse ti potrebbe anche interessare
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su