Basilica Fourvia Re Lyon Monumento 1Lione è una meravigliosa città francese a pochi passi dal confine italiano, divisa in tre aree: la Presqu'Ile, la penisola formatasi dove i due fiumi Rodano e Saona si incontrano; la Corix-Rousse, la collina conosciuta per la presenza storica delle seterie; e la Fourvière, la collina che prende il nome dall'omonima Basilica. Si tratta di una destinazione ideale per gli amanti dell'arte e della cultura transalpina, per coloro che sono alla ricerca di un soggiorno o, come in questo caso, di una giornata indimenticabile! Lione è proprio quella città che non ti aspetti e che, inevitabilmente, ti rapisce il cuore!

In una giornata bisognerà fare delle scelte, concentrandosi principalmente su alcuni quartieri della città. Ma non preoccupatevi, ecco qui tutti i nostri consigli per visitare Lione in un giorno!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Lione

Itinerario di un giorno a Lione


lyon fourvia re mairie de lyon tettiL'itinerario prevede le tappe principali di Lione, escludendo musei e attrazioni che richiederebbero troppo tempo.

L'itinerario parte da uno dei must per eccellenza di Lione: Place des Terreaux, il cuore del centro storico. Godetevi una passeggiata tra le vie della città, ammirando gli eleganti palazzi, fino ad arrivare a Place Bellecour, la piazza pedonale più grande d'Europa! Raggiungete quindi la sponda opposta del fiume Saone, dove potrete visitare il quartiere di Vieux Lyon con la Cattedrale di Lione.

Dopo pranzo, prendete la funivia per raggiungere la cima della collina Fourvière, fino a raggiungere la meravigliosa e iconica Notre-Dame de Fourvière. Dedicate il resto del pomeriggio alla visita di questa zona e, riscendendo verso la Vieux Lyon, percorrete Rue du Boeuf, una zona pedonale ricca di botteghe artigianali e atelier, dove ammirare i veri artisti locali all'opera.

Per cena fermatevi a Vieux Lyon, ricco di locali molto caratteristici e se poi avete la possibilità di trascorrere la serata vi consigliamo di raggiungere Place des Terraux o Place Bellecour, principali punti caldi della movida!

  • Mattina: Place des Terreaux (gratis), Place Bellecour (gratis), Vieux Lyon e Cattedrale di Lione (gratis)
  • Pomeriggio: Fourvière (gratis / funicolare €2,00, a/r €3,00), Notre-Dame de Fourvière (gratis), Rue du Boeuf (gratis)
  • Sera: Vieux Lyon (gratis)
  • Distanza percorsa: 4,1 km
  • Dove mangiare: Pranzo presso Daniel & Denise Saint Jean - Bouchon Lyonnais, 36 Rue Tramassac (Ottieni indicazioni) / Cena presso Chez Grand-Mère, 11 Rue du Bœuf (Ottieni indicazioni)

Prima volta a Lione? Per ottimizzare i tempi ed avere un primo approccio con la città, ti consigliamo di prenotare un tour guidato a piedi con guida locale o un giro in autobus panoramico scoperto.

Di seguito analizzeremo nel dettaglio le 5 tappe principali del nostro itinerario.

1 - Place des Terreaux

la fontaine bartholdiFoto di Guillaume Singer. Inziate la mattina dalla meravigliosa Place des Terreaux, il cuore della città, dove si affacciano importanti attrazioni come il Museo di Belle Arti e il Municipio. Se arrivate in auto, vi consigliamo di parcheggiare nei pressi della stazione Lyon Part Dieu, ricca di parcheggi. Da qui, per raggiungere la piazza dovete prendere il bus linea C3 Gare Saint-Paul dalla fermata Part-Dieu - Jules Favre e scendere direttamente a Hôtel de Ville L. Pradel (15 min).

Una volta arrivati in Place des Terreauz, fermatevi ad ammirare dall'esterno il Municipio, ospitato all'interno del meraviglioso palazzo Hôtel de Ville, purtroppo chiuso al pubblico. Assicuratevi di scattare una foto anche all'Opéra de Lyon, il teatro della città, situata proprio dietro al Municipio. Al centro della piazza si trova invece la meravigliosa Fontana Bartholdi, inizialmente destinata alla città di Bordeaux, che non l'acquistò per mancanza di soldi, così se l'aggiudico Lione. Pensate che fu costruita da Auguste Bartholdi, che costruì anche la Statua della Libertà!

Valuta una visita all'Opéra de Lyon: il famoso teatro è visitabile solo tramite visite guidate. Il problema è che le visite si tengono solo alle 12:45 e 13:15 e hanno una durata di 1 h 30 min, vincolando molto l'itinerario. Se siete particolarmente interessati, è però un'alternativa da valutare. Visite permesse a partire da 12 anni, costo biglietto €10,00. Tutte le info sul sito ufficiale

2 - Place Bellecour

lyon bellecour place bellecour 2Una volta ammirata la bellezza di Place des Terreaux, è tempo di visitare la piazza più grande della città, e la piazza pedonale più grande d'Europa: stiamo parlando di Place Bellecour. Per raggiungerla potete prendere la metro diretta linea A (Hôtel de Ville-Bellecour, 5 min), ma noi vi consigliamo di raggiungerla a piedi. Il tragitto dura solamente 15 min e potrete fare tappa a metà strada anche nella particolare e caratteristica Place des Jacobins.

Place Bellecour è il punto d'incontro delle tre principali strade di Lione: Rue de la République, Rue Victor Hugo e Rue de President Edouard Herrier. Si tratta di una zona ricca di locali e piena di vita, circondata da edifici monumentali ed eleganti! Inoltre, se visitate la città nel periodo natalizio, qui viene montata una grande ruota panoramica, imperdibile soprattutto se viaggiate con i bambini (lun-sab 9:00-18:00, €9,00).

Fai un selfie col Piccolo Principe: ad uno degli angoli della piazza troverete la statua di Antoine de Saint-Exupéry e del protagonista del suo romanzo, il Piccolo Principe, conosciuto in tutto il mondo. Non tutti sanno, infatti, che lo scittore era originario proprio di Lione. Impossibile non scattare una foto ricordo qui!

3 - Vieux Lyon e Cattedrale di Lione

cattedrale lioneFonte: wikimedia commons. Concludete la mattinata attraversando il Pont Bonaparte (a soli 5 min a piedi da Place Bellecour) per raggiungere il quartiere di Vieux Lyon, dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO, sulla sponda opposta del fiume Saona. Qui prendetevi il resto della mattina per passeggiare tra le sue vie e per visitare i traboules, ovvero dei passaggi coperti caratteristici della città. Una volta utilizzati dai cittadini per trasportare le merci senza che si bagnassero a causa della pioggia, oggi sono diventati delle vere e proprie attrazioni. Molti di questi passaggi sono purtroppo chiusi al pubblico, perché diventati parte di proprietà private, ma alcuni si possono ancora visitare e attraversare, come quelli in Rue St Jean 54 e 27 e in Place du Gouvernement.

E tra una passeggiata e l'altra, assicuratevi di fare una tappa alla Cattedrale di Lione, la Cathédrale Saint-Jean-Baptiste (lun-ven 8:15-19:45, sab-dom 8:15-19:00, ingresso gratuito), che custodisce uno dei più antichi orologi astronomici d'Europa. Si contende, inoltre, il primato di edificio religioso più importante della cIttà con la vicina Basilica Notre Dame de Fourvière, che potrete visitare invece il pomeriggio.

Assicurati di essere in Place Saint-Jean tra le 12:00 e le 16:00: ogni giorno, allo scoccare di ogni ora tra le 12:00 e le 16:00, l'orologio della cattedrale si anima, dando vita ad un piccolo spettacolo! Un gallo sbatte le ali, un angelo suona la campana e il Signore saluta i fedeli, da non perdere

4 - Fourvière e Notre-Dame de Fourvière

basilica fourvia re lyon monumento 1Dopo aver passeggiato tra le vie di Vieux Lyon e aver pranzato, è tempo di scoprire Fourvière, la collina che si sviluppa sopra la Città Vecchia! Per raggiungere la cima vi consigliamo di prendere la funivia, con le linee F1 e F2, costruite a fine Ottocento, che partono dalla stazione di Vieux Lyon - Cathédrale Saint-Jean, vicino alla Cattedrale di Lione. Salendo potrete godervi una bella vista sulla città (servizio attivo 7:00-19:00, solo andata €2,00, a/r €3,00).

Una volta in cima, arriverete alla stazione Fourvière, proprio dietro alla Basilica di Notre-Dame de Fourvière, l'edificio religioso più importante della città! Vista la sua posizione, è visibile da ogni punto di Lione. La sua costruzione iniziò nel 1870 ed è dedicata alla Vergine Maria. Classificata come monumento storico, ad oggi è un vero e proprio simbolo della città. Al suo interno potrete ammirare sei grandi vetrate decorate, diversi mosaici e un'imponente altare.

Info sulla visita: la Basilica è aperta tutti i giorni 7:30-20:00. I giardini sono visitabili tutti i giorni, in inverno 7:00-22:00 e in estate 7:00-23:00. Ingresso gratuito.

Raggiungi la terrazza Esplanade de la Basilique: situata vicino alla Basilica, questa terrazza è uno dei punti panoramici più belli di tutta la città. Qui avrete proprio Lione ai vostri piedi, da non perdere assolutamente, soprattutto in una bella giornata soleggiata!

5 - Rue du Boeuf

lione rue du bouefUna volta conclusa la visita alla Basilica di Notre-Dame de Fourvière, vi consigliamo di scendere a piedi seguendo l'Escalier Basilique de Fourvière, ovvero la scalinata che tra giardini e scorci panoramici torna verso la Vieux Lyon. Prima di arrivare nel cuore della Città Vecchia, vi consigliamo di fermarvi in Rue du Boeuf, una delle zone più caratteristiche di tutta Lione! Seguendo il percorso lungo la scalinata, dalla Basilica la si raggiunge in circa 15 min a piedi.

Rue du Boeuf è una zona ricca di botteghe artigianali e atelier, dove ammirare i veri artisti locali all'opera. Si tratta di una tappa obbligata per immergersi nella vita quotidiana di Lione, tra i suoi abitanti e i tanti locali presenti. Si tratta, infatti, anche del luogo ideale in cui concedersi un aperitivo dopo aver visitato tutte le attrazioni di Fourvière!

Il luogo migliore in cui immergersi nella cucina francese: se volete conoscere i piatti della cucina di Lione, allora siete nel posto giusto! La maggior parte dei ristoranti in questa via sono proprio di cucina francese e troverete anche diversi Bouchon, ovvero le tipiche trattorie con tovaglie a quadri e mobili in legno, dove si respira un'atmosfera casalinga e si mangiano i piatti della tradizione!

Attività e idee per itinerari alternativi

musa e des confluances architettura 1Per questioni di tempistiche, ci siamo concentrati sulla Città Vecchia e sulla collina di Fourvière, ma merita una visita anche Croix-Rousse, conosciuta per la presenza storica delle seterie. A questa zona va dedicata mezza giornata, visitando il museo sulla seta Maison des Canuts (€2,00) e passeggiando tra le sue vie alla ricerca dei famosi murales, tra cui Le Mur Des Canuts, noto come "Il Muro dei lionesi" (gratis).

A Lione si trovano anche musei molto interessanti! Primo tra tutti il museo d'arte Musée des Beaux-Arts de Lyon (€8,00) in Place des Terreaux. Nel punto in cui Rodano e Saona si incontrano, invece, si trova il Musée des Confluences (€9,00). In entrambi i casi, bisogna preventivare in media 3 h per la visita. Per gli amanti della storia, dietro alla Basilica di Notre-Dame de Fourvière si trovano il Museo e Teatro Gallo Romano (€4,00), testimonianza della storia romana della città!

Se viaggiate in famiglia, vi consigliamo di dedicare almeno mezza giornata al Parco della Tête d'Or (gratis), uno dei più grandi di tutta la Francia! All'interno ci sono diverse attività, tra cui lo Zoo de Lyon (gratis).
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Lione: guida con consigli pratici sulla città

  • Tour della città in famiglia: mattina e prima parte del pomeriggio visita al Parco della Tête d'Or (diverse le attività da fare nel parco). Seconda metà del pomeriggio tappa a Place Bellacour e funivia per Fourvière. Sera Rue du Bœuf e Vieux Lyon
  • Itinerario delle attrazioni gratuite: mattina passeggiata nel quartiere di Croix-Rousse, alla ricerca dei murales della città. Tarda mattinata Vieux Lyon. Pomeriggio Cattedrale di Lione e Notre-Dame de Fourvière. Sera Place Bellecour
  • Itinerario tra arte e Città Vecchia: mattina visita a Place des Terraux e al Musée des Beaux-Arts de Lyon. Alle 13:15 visita al'Opéra de Lyon. Pomeriggio passeggiata in Vieux Lyon, visita alla Cattedrale e a Notre-Dame de Fourvière. Sera Rue du Bœuf
  • Itinerario nella storia della città: mattina funivia per salire a Fourvière e visita al Museo e Teatro Gallo Romano. Primo pomeriggio visita alla Cattedrale e a Notre-Dame de Fourvièr, poi passeggiata lungo Rue du Bœuf e Vieux Lyon. Sera Place des Terraux
  • Giornata al Museo delle Confluenze: mattina visita al Museo delle Confluenze. Primo pomeriggio visita al Jardin du Musée des Confluences, dove Rodano e Saona si uniscono. Tardo pomeriggio passeggiata in Vieux Lyon, sera Place Bellacour

Prima di partire: consigli utili

  1. Muoviti con i mezzi: Lione è una grande città e visitarla solo a piedi può diventare complicato, soprattutto per raggiungere il centro dalla stazione centrale. In base all'itinerario, valutate il biglietto giornaliero (€6,20) - scopri di più
  2. Valuta il Lione City Pass: la city card è davvero consigliata perche include l'uso gratuito e illimitato dei mezzi, oltre a ingressi gratuiti e sconti a più di 40 attrazioni (da €27,00 - vedi dettagli)
  3. Evita l'auto: guidare a Lione è difficile a causa della viabilità molto complessa e del traffico. La soluzione migliore è parcheggiare l'auto nell'area attorno alle due stazioni di Part-Dieu e di Perrache - scopri di più
  4. Organizza bene l'itinerario: Lione è una città grande e le attrazioni sono anche molto distanti tra loro. Per questo motivo è essenziale organizzare un itinerario, tenendo conto anche del tempo di spostamento con i mezzi
  5. Valuta una visita a dicembre: il periodo di Natale rende affascinante ogni città, ma a Lione, intorno all'8 dicembre, si tiene anche il Fête des Lumières, ovvero il Festival delle Luci, dove per quattro giorni la città e i suoi edifici si riempiono di giochi di luce e colori
  6. Fermati in un tipico Bouchon: si tratta delle tipiche trattorie con tovagli a quadri e un arredamento rustico, con mobili in legno. Qui si respira un'atmosfera casalinga e si mangiano i piatti della tradizione - scopri di più