Lanzarote Mare Golfo Natura Isola

Cosa vedere a Lanzarote in 7 giorni

Aggiornato a Agosto 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 23 viaggiatori.
Cosa vedere a Lanzarote in 7 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili e costi per visitare Lanzarote e dintorni in una settimana

Lanzarote Mare Golfo Natura IsolaLanzarote è un'isola spagnola che si trova a nord-est dell'arcipelago delle isole Canarie e la sua capitale è Arrecife. Possiede spiagge bellissime, dalle acque cristalline, e località turistiche da far invidia, come il Parco Nazionale Timanfaya e il Giardino dei Cactus. Da nord a sud sono tanti i vulcani e le grotte da visitare, e in una settimana su questa splendida isola è possibile godere delle tante bellezze che offre a chi decide di visitarla!

Pronti a partire? Ecco i nostri consigli su cosa vedere a Lanzarote in 7 giorni!

Giorno 1

Mostra Mappalanzarote cactusPer il primo giorno sull'isola spagnola potreste optare per visitare la parte nord di Lanzarote, in particolare due delle attrazioni turistiche più amate, il Giardino dei Cactus e le grotte Jameos del Agua. César Manrique è stato l'artista che ha curato le bellezze naturali di quest'isola, la quale gli è molto riconoscente per le proprie fortune e i luoghi di interesse.

La mattina vi consigliamo di raggiungere la costa nord dell'isola, esattamente la località di Guatiza. Qui infatti si trova uno dei posti più conosciuti da tutto il mondo e una delle prime tappe per chi visita Lanzarote, il Giardino dei Cactus. Questo è un giardino botanico che ospita oltre 1.000 specie di cactus, il costo del biglietto per entrare nel parco è di €6,50 a persona ed è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:45.

Potete pranzare tranquillamente qua, senza spostarvi, al Bar & Cafeteria che si trova all'interno dei giardini e che ha un design particolare, adeguato al luogo in cui è situato (costo medio a persona €10,00)
Nel pomeriggio vi potete spostare verso Jameos del Agua, questa località si trova a 10 minuti di macchina di distanza da Guatiza. Si tratta di un luogo molto suggestivo e dall'atmosfera unica, è infatti un complesso di grotte e tunnel vulcanici. Potrete ammirare le famose grotte di questo posto e le loro acque abitate da piccoli granchi bianchi. La tariffa per poter entrare è di €10,00 a persona ed è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.

All'interno del complesso si trova anche un ristorante con un lago salato e una sala da concerti, ideale per cenare e passare la prima serata, il Jameos del Agua Restaurante (costo medio a persona €25,00)

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappamirador del rio lanzarote 2Lanzarote è piccola ma offre tante attrazioni, il modo ideale per girare l'isola è muoversi con la macchina. In questo modo, per il secondo giorno, potrete raggiungere un'altra piccola città, ovvero Haria, e visitare quella che è stata la casa di César Manrique. Questa località regala dettagli e angoli molto suggestivi.

Per cominciare, al mattino consigliamo di raggiungere il punto estremo del nord dell'isola, ovvero Mirador del Rio. Da qui si può ammirare un'altra meraviglia di César Manrique. Il panorama è stato scavato nella roccia e permette di godere di una vista sull'isola de La Graciosa, situata proprio di fronte a Lanzarote. L'entrata presso il luogo di osservazione costa €5,00 a persona.

Per pranzo potete scendere verso Calle Malpais e fermarvi al Restaurante Volcan de La Corona, di tipica cucina iberica (costo medio a persona €20,00)
Dopo aver pranzato raggiungete la bianca cittadina di Haria. Qui potrete visitare la Casa Museo de César Manrique, assolutamente da vedere per entrare nel mondo di colui che ha creato molti dei luoghi più famosi dell'isola di Lanzarote. La casa-museo è aperta tutti i giorni dalle 10:30 alle 18:00 e il costo è di €8,00. In questo paesino si trova anche un posto molto suggestivo, quello dove è situato il Mercado Municipal. Per la strada principale, che porta fino a Plaza de la Constitucion, si può godere di angoli e scorci unici.

La sera potete cenare presso Restaurante Tacande, un ristorante fusion a pochi passi dalla Piazza, dall'ambiente accogliente (costo medio a persona €20,00).

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappafamara lanzarote 1Una delle spiagge più belle di Lanzarote è quella di Famara, amatissima da chi pratica windsurf e in cui si trova anche una scuola per surfisti. E' infatti colpita dal vento, ma ne vale assolutamente la pena farci una sosta. Si trova nella parte settentrionale dell'isola ed è una tappa obbligatoria durante un tour del nord di Lanzarote.

La mattina vi consigliamo di raggiungere la Playa de Famara. Qui potrete regalarvi una mattinata di relax dopo due giorni di tour fra le cittadine dell'isola. All'inizio di questa spiaggia si trovano inoltre dei bellissimi bungalows da affittare, con giardinetti e soggiorni che affacciano direttamente sul mare. Belli proprio da vedere.

Potete pranzare presso Dunas de Famara, un ristorante che, oltre a piatti buonissimi, vi dà la possibilità di mangiare all'aperto godendo di una vista spettacolare (costo medio a persona €15,00).
Nel pomeriggio vi potete spostare verso la Caleta, il paesino di Famara, e girovagare tra le sue viette e i tantissimi negozi di articoli da surf e scuole per surfisti. Qui infatti ne vedrete molti con le loro tavole sotto braccio. E se avete tempo spingetevi fino a Playa San Juan, poco distante dal centro cittadino. Si tratta di una spiaggia ampia e selvaggia, che regala un panorama meraviglioso.

Per la serata fermatevi a Caleta, il Restaurante El Risco è l'ideale, locale piccolo e curato di cucina mediterranea affacciato sul mare per approfittare anche di un tramonto indimenticabile (costo medio a persona €15,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 5,1 km / 1 h 2 min
  • Luoghi visitati: Playa de Famara (gratuito), Caleta de Famara (gratuito), Playa San Juan (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €30,00
  • Dove mangiare: pranzo presso Dunas de Famara (Ottieni indicazioni), cena presso Restaurante El Risco (Ottieni indicazioni)

Giorno 4

Mostra MappatimanfayaDopo aver visitato la parte nord di Lanzarote, che permette di ripercorrere le opere di César Manrique, è il turno del sud. In particolar modo c'è da soffermarsi al Parco Nazionale Timanfaya dove c'è tanto da vedere. Questo luogo è molto turistico e per visitarlo vi consigliamo di prendere parte ad un tour organizzato, che vi porterà alla scoperta delle sue meraviglie.

Per iniziare, raggiungerete il Parco Nazionale Timanfaya e potrete ammirare il tipico paesaggio plasmato dai vulcani, un cratere semi-sommerso, una laguna verde e una spiaggia di sabbia nera a El Golfo, per poi continuare per le suggestive grotte di Los Hervideros.

Proseguirete il vostro tour scoprendo la baia di lava con i suoi colori e le sue forme sorprendenti, potreste anche regalarvi un giro sul dorso di un cammello del parco dei cammelli, il giro costa €6,00. Grazie al tour guidato, avrete l'occasione di ascoltare un prete di Yaiza che racconta di un'eruzione vulcanica avvenuta nel XVIII secolo, e capirete come la vita dei cittadini fosse condizionata da questa forza della natura.

Alla fine della giornata visiterete l'area vinicola di La Geria, con l'opportunità di fare una degustazione degli ottimi vini locali, o potete fermarvi a cenare da Taberna La Cepa e assaggiare delle ottime tapas bevendo il vino del posto (costo medio a persona €20,00).

In sintesi:

Giorno 5

Mostra Mappalanzarote faro de pechigueraFoto di MJJR. Un'altra spiaggia da vedere a Lanzarote è quella di Playa Blanca, situata a sud e che si affaccia su Fuerteventura. A pochissimi km a sud si trova Playa Flamingo e poi, al punto estremo dell'isola, il Faro de Punta Pechiguera. Vi innamorerete di questi luoghi e sarà difficile non volerci tornare!

Dopo l'avventura del giorno precedente tra i vulcani, concedetevi una mattinata di totale relax! Vi consigliamo infatti di raggiungere Playa Blanca, nell'omonima località, e qui di godervi qualche ora di sole spagnolo e di mare limpido.

Per pranzo potete fermarvi nella cittadina presso il ristorante di pesce Restaurante Brisa Marina (costo medio a persona €20,00).
Nel pomeriggio spostatevi prima verso Playa Flamingo, dove rilassarvi per qualche ore e poi muovetevi ancora verso sud fino ad arrivare al Faro de Punta Pechiguera, il quale si trova a 6 km dalla spiaggia bianca ed è un punto panoramico molto apprezzato. E da qui potrete anche godervi una bellissima passeggiata lungo la costa e ammirare uno splendido tramonto!

Per la serata, dopo esservi goduti anche il tramonto da questo punto, potete cenare presso il Ristorante Pizzeria Dal Trevisano, e mangiare un buon piatto tipico italiano (costo medio a persona €15,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 8,9 km / 21 min in auto
  • Luoghi visitati: Playa Blanca (gratuito), Playa Flamingo (gratuito), Faro de Punta Pechiguera (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €35,00
  • Dove mangiare: pranzo presso Restaurante Brisa Marina (Ottieni indicazioni), cena presso Ristorante Pizzeria Dal Trevisano (Ottieni indicazioni)

Giorno 6

Mostra Mappaarrecife lanzarote portoDurante il penultimo giorno potete godervi finalmente quella che è la capitale dell'isola, Arrecife. Qui troverete dai musei ai negozi per dedicarvi allo shopping e anche una spiaggia bellissima. La metà della popolazione dell'isola vive proprio qui.

Per cominciare, vi consigliamo di raggiungere una zona in cui sono concentrati musei e centri culturali. A partire dalla Casa De La Cultura Augustin De La Hoz (l'orario di apertura del mattino è dalle 10:00 alle 14:00), la Casa Amarilla (aperto già dalle 10:00) il Castillo de San Gabriel, al quale interno sorge il Museo di Storia di Arrecife, dove si possono osservare le testimonianze del passato dell'isola e degli antichi abitanti Majo (aperto dalle 10 alle 14:00).

Potete fermarvi a pranzare presso la Pizzeria REAL, fantastico ristorante di prodotti italiani (costo medio a persona €10,00).
Il pomeriggio potete invece proseguire verso le spiagge della capitale, con sabbia dorata e acque tranquille. La principale si chiama Playa del Reducto, ed è una delle migliori della città. Si tratta di una spiaggia cittadina e dunque sono presenti molti servizi sia per bambini come aree gioco, sia per ragazzi come chioschi, bar e bagni.

A fine giornata potete raggiungere il centro del paese e magari cenare al Restaurante Mi Tierra (costo medio a persona €10,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 3,2 km / 41 min
  • Luoghi visitati: Casa De La Cultura Augustin De La Hoz (€2,00), Casa Amarilla (€3,00), Castillo de San Gabriel (€1,80), Museo di Storia di Arrecife (gratuito), Playa del Reducto (gratuito)
  • Spesa giornaliera:€26,80
  • Dove mangiare: pranzo presso Pizzeria REAL (Ottieni indicazioni), cena presso Restaurante Mi Tierra (Ottieni indicazioni)

Giorno 7

Mostra Mappala graciosaCon un traghetto dal Porto di Orzola potete arrivare sull'isola de La Graciosa in 30 minuti. Questa isola è situata a nord di Lanzarote e regala un panorama mozzafiato. Potete prenotare il vostro traghetto prima di partire, per assicurarvi il posto. In questo caso, il servizio comprende anche il transfer per alcuni hotel e resorts di Lanzarote. La partenza è prevista per le 11:00, mente il ritorno per le 16:00.

La mattina, una volta raggiunta l'isola, potete subito visitare le famose spiagge che rendono La Graciosa l'isola perfetta per passare le vacanze. In questa zona le calle finiscono direttamente in spiaggia, concedetevi una passeggiata lungo Avenida Virgen del Mar e ammirate le tipiche casette bianche del posto. Qui potete visitare anche il Museo Chinijo, potrete approfittare dell'ingresso gratuito per vivere la storia dell'isola e dei suoi abitanti (aperto dalle 10:00 alle 17:00) e la Iglesia De Nuestra Senora del Carmen, un importante punto di incontro dei cittadini.

Per pranzo gustate un delizioso pranzo presso Restaurante La Caletilla, situato a pochi passi dal porto dove assaggiare piatti di pesce fresco (costo medio a persona €20,00).
Nel pomeriggio potrete esplorare l'isola tramite un'escursione o affittando una jeep, noi vi consigliamo anche il servizio di noleggio bici El Mato Bike, dove potete affittare una bicicletta anche per un giorno intero pagando solo €10,00. Raggiungete con la vostra bici le bellissime spiagge di Playa Francesa e Playa Salado e godetevi qualche ora di relax.

Alle 16:00 è previsto il rientro presso Lanzarote tramite il traghetto fino al Porto di Orzola, oppure presso il punto concordato più vicino al vostro alloggio. Scendendo a Orzola potete poi fermarvi a cenare da La Gamba Loca 2, situato vicino al porto e mangiare magari una buona paella o un piatto di pesce fresco (costo medio a persona €30,00).

In sintesi:

Quanto costa una settimana a Lanzarote

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €350,00 €210,00 €100,00 €30,00 €690,00 €98,00
Medio €500,00 €420,00 €150,00 €30,00 €1.100,00 €157,00
Lusso €900,00 €560,00 €200,00 €30,00 €1.690,00 €241,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

I prezzi in questione possono variare in base alle attività scelte, alla tipologia di hotel scelto, e anche ai mezzi di trasporto. L'isola di Lanzarote ha una buona offerta, quindi riuscirete a trovare tutto ciò di cui avete bisogno. Inoltre è una destinazione adatta a tutti: a chi cerca mare e relax, a chi vuole avventura e adrenalina, a giovani, coppie, famiglie.
Si possono utilizzare gli autobus locali per spostarsi, ma molto spesso alcuni posti non sono ben collegati, per questo è consigliato noleggiare un'auto per girare l'isola in tutta comodità e raggiungere le attrazioni da visitare.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Lanzarote: l'isola ha un clima mite durante tutto l'anno, il periodo migliore è prima dell'estate e dopo, quindi in primavera e in autunno, quando l'isola è poco affollata e le temperature non sono troppo soffocanti - scopri di più
  • Come arrivare: l'Aeroporto di Lanzarote è situato a 5 km dal comune di Arrecife. Gestisce per lo più voli verso l'Europa e voli interni alla Spagna. Da qui, per raggiungere le diverse località dell'isola, potete utilizzare gli autobus locali o i taxi. Il costo del biglietto dei mezzi pubblici varia in base alla linea, il prezzo massimo è di €3,30 a persona
  • Dove dormire: una delle zone migliori in cui alloggiare durante la vostra permanenza sull'isola è sicuramente la capitale Arrecife, per la comodità degli spostamenti. Poi vantano un elevato numero di hotel e case-vacanza anche Costa Teguise, Puerto del Carmen e Playa Blanca. Quest'ultima per chi ama la tranquillità è l'ideale
  • Come muoversi: l'ideale per potersi muovere in completa tranquillità sull'isola di Lanzarote è noleggiare un'auto, spendendo circa €100,00 per sette giorni. In alternativa potete usufruire degli autobus locali, le linee sono molteplici e collegano facilmente le varie località tra di loro. Volendo vi potete spostare anche con i taxi, il loro costo minimo è di circa €10,00 a persona

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Lanzarote

Torna su