Come muoversi a Innsbruck: info, costi e consigli

Come muoversi a Innsbruck spendendo poco? Ecco come arrivare dall'aeroporto e consigli sugli spostamenti in auto, a piedi e con i mezzi pubblici. Mappe, orari e costi di biglietti e abbonamenti.

innsbruck austriaInnsbruck è una piccola meraviglia incastonata nella cornice alpina che offre tesori da togliere il fiato, tra bellezze naturali e architetture. E' definita una città dal traffico sostenibile, proprio perché la maggior parte delle persone si muove a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. La stessa agenzia che si occupa del trasporto pubblico ha uno slogan che recita: "siamo noi a muovere la città". Con questo presupposto ci si aspetta molto, e infatti le aspettative non restano deluse: il numero dei passeggeri del trasporto pubblico è in costante crescita, mentre l'uso dell'auto è in calo. La maggior parte degli spostamenti si possono fare a piedi o in bicicletta, dato il piccolo centro storico che raccoglie molte delle attrazioni. Mentre, per muoversi nelle aree periferiche si utilizzano autobus e tram, efficienti e rapidi.

Per quanto riguarda l'auto... se gli stessi abitanti ne possono fare a meno, penso possa essere la stessa cosa per il turista! I parcheggi sono cari sia in centro che in periferia e, inoltre, il codice stradale di Innsbruck prevede la precedenza ai pedoni, ciclisti e mezzi pubblici ai semafori così come alle corsie preferenziali: l'automobilista viene sempre per ultimo. Le piste ciclabili e pedonali, distribuite in modo capillare, rendono questa città un paradiso per il visitatore.

VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Innsbruck

Dall'aeroporto di Innsbruck Kranebitten al centro

La città è servita dall'aeroporto Innsbruck Kranebitten, situato a circa 4 chilometri a ovest dal centro per 12 minuti di strada. E' nel cuore delle Alpi con imponenti montagne alle sue spalle, quindi in un paesaggio davvero suggestivo e unico. I più temerari potrebbero decidere di fare una bella passeggiata di circa 45 minuti e raggiungere il centro a piedi, o magari in bicicletta in poco più di 15 minuti: ma tranquilli, ci sono anche dei mezzi più comodi!

  • Distanza dal centro: 4 km / Tempo di percorrenza medio: 15 minuti
  • In taxi: costo medio €24,00 / Tempo di percorrenza: 11 minuti
  • In bus: costo medio €2,30 / Linea F / Tempo di percorrenza: 20 minuti
  • Transfer privato: trasferimento privato verso il centro o l'hotel da €40,00 per 3 persone - guarda l'offerta

Come muoversi a piedi

innsbruck muoversi a piediCome si intuisce dalla premessa iniziale, il modo più semplice per esplorare Innsbruck è camminare. Il centro storico, che si racchiude in meno di 2 chilometri, è una piacevole isola pedonale che si estende fino alla via principale Maria Teresa Strasse. In pratica, è una delle zone pedonali più ampie d'Europa.

Le attrazioni da vedere sono veramente tante e concentrate in poco spazio: pensate che dal Tettuccio d'oro al Duomo ci sono solo 270 metri e, bene o male, le distanze sono queste tra un luogo di interesse e l'altro.
Una delle poche, se non la sola, attrazione turistica più distante è il Castello di Ambras che, dal centro, dista 3 km: potete armarvi di pazienza e passeggiare fino a lì, andare in bicicletta in circa 20 minuti, prendere il classico autobus turistico o la linea 6 del tram. C'è anche il taxi che vi porta comodamente a destinazione, ma con circa €18,00... contro i €2,00 del tram, non credo sia molto conveniente!

VEDI ANCHE: cosa vedere a Innsbruck a piedi in un giorno

Con i mezzi pubblici

Il sistema di trasporto pubblico è gestito da IVB ed è costituito da autobus e tram. Gli autobus consentono di viaggiare in modo più efficiente, perciò risulta il mezzo più consigliato, invece i tram sono perfetti per ammirare il panorama in tutta tranquillità, e sono puntuali e frequenti.
La rete di autobus copre tutte le principali aree della città, i tram circolano soprattutto in centro ma anch'essi raggiungono alcune aree suburbane e villaggi limitrofi.

Le tariffe all'interno della cosiddetta Kernzone sono standard, senza cambiamenti in base alla distanza: ricordate solo di acquistare il biglietto prima, perché a bordo c'è un pesante sovrapprezzo. Per farvi comprendere i confini della Kernzone, il riferimento è il Castello di Ambras che ne è al limite, pur rientrando nella fascia tariffaria. Comunque non avrete bisogno di uscire da questa zona e, nel caso ciò accada, bisognerà aggiungere alla tariffa del biglietto poco più di €1,00.

1 - Autobus

La rete di autobus comprende 20 linee ed è attiva tutti i giorni 24 ore su 24, quindi anche di notte grazie alle 5 linee che si muovono nella Kernzone. Gli autobus arrivano fino alle zone periferiche, e molti consentono di raggiungere le città vicino a Innsbruck. Oltre alle linee di autobus tradizionali, c'è il classico autobus Hop On Hop Off che, con €14,00, vi farà fare il giro della città toccando i principali monumenti. Inoltre, se acquistate la comodissima Innsbruck Card, si può utilizzare gratuitamente.
Infine, è presente una navetta gratuita, lo Skibus, per giungere alle piste da sci: richiedete maggiori informazioni presso il vostro alloggio per ricevere il pass per utilizzarla.

  • Mappa scaricabile: Innsbruck bus map.pdf / innsbruck bus sightseer map.pdf
  • Orari: dalle 5:45 alle 23:00 / Notturno: dalle 23:00 alle 5:00
  • Costo ticket/corsa singola: €2,30
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: carnet 5 corse €8,00 / Biglietto giornaliero: €5,10 / Abbonamento settimanale: €19,90

2 - Tram

Il sistema dei Tram comprende 4 linee che circolano con frequenza e servono il centro, parti di Wilten e del Pradl, il villaggio di Igls, Saggen e altri villaggi della valle dello Stubai. I tram sono all'avanguardia e consentono un facile accesso anche alle persone con mobilità ridotta.

  • Mappa scaricabile: Innsbruck tram map.pdf
  • Orari: dalle 5:45 alle 23:00
  • Costo ticket/corsa singola: €2,30
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: carnet 5 corse €8,00 / Biglietto giornaliero: €5,10 / Abbonamento settimanale: €19,90

3 - Bicicletta

La bicicletta è un valido mezzo di trasporto alternativo, considerando l'estensione delle piste ciclabili e la piacevolezza nel godersi una passeggiata all'aria fresca. Grazie al servizio di noleggio Stadtrad si può scoprire la città in modo facile e rapido. Bisogna registrarsi sull'App (scaricala su Play Store e App Store), online o presso le stazioni, prenderla in prestito e restituirla sempre nei punti dislocati in città. Potete trovare tutte le informazioni riguardanti il noleggio sul sito ufficiale.

  • Orari: 24 ore su 24
  • Costo ticket/corsa singola: €1,00 per 30 minuti, ogni ora aggiuntiva €3,00
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: €15,00 per 24 ore

Consigli utili

austria innsbruckInnsbruck è una città a misura d'uomo e si gira bene in poco tempo, il mio consiglio è di muoversi a piedi o in bicicletta alternando i mezzi pubblici, soprattutto autobus, per giungere nei posti più lontani. Non consiglio l'uso dell'auto o del taxi, veramente inutili in questo territorio.

Una conveniente tessera turistica che suggerisco è la Innsbruck Card, che include l'ingresso gratuito ai musei e alle attrazioni, l'utilizzo dei mezzi di trasporto compresa la funicolare. Quest'ultima offre una spettacolare esperienza a 2.256 metri sopra il livello del mare, in cui godrete di una vista mozzafiato: il biglietto di andata e ritorno costa €32,00, ma con la Innsbruck Card è gratis!
Il rapporto qualità/prezzo è buono, considerando che la card per 24 ore costa €43,00, 48 ore €50,00 e 72 ore €59,00. I bambini dai 6 ai 15 anni hanno uno sconto del 50%.

VEDI ANCHE: cosa mangiare a Innsbruck e dove


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su