Quando andare a Cork: clima, periodo migliore e consigli mese per mese

Quando andare a Cork. Ecco info su clima e temperature mese per mese. Scopri il periodo migliore per visitare la città, quello meno caro e consigli su eventi e attività in ogni stagione.

Cork è una delle città principali dell'Irlanda, sia per numero di abitanti, per la quale si posiziona al terzo posto dopo Dublino e Belfast, sia per le sue attrattive, che le hanno permesso di ottenere il titolo di Capitale della Cultura nel 2005.
Chiamata "la città dei 20 punti", si affaccia sul fiume Lee e vanta una storia antichissima, come testimonia il suo centro storico medievale. A Cork però, oltre a natura e storia, troverete anche molto divertimento grazie alla frenetica vita notturna, tanto caratteristica di questa antica città marinara.
Ogni momento è buono per visitarla, ma alcuni lo sono più di altri, per questo è sempre meglio essere informati sul clima che vi troverete.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Cork

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

A Cork troverete un clima oceanico caratterizzato da temperature abbastanza miti e poca escursione termica grazie alla sua posizione geografica. Situata nella parte meridionale dell'Irlanda, questa città infatti è immune dal freddo che colpisce le città più a nord e dal forte vento, soprattutto in inverno e primavera.
Sono frequenti però le piogge in ogni periodo dell'anno, anche se nei mesi estivi la media delle precipitazioni diminuisce rispetto ai mesi invernali ed autunnali. Per quanto riguarda il sole ne troverete davvero poco a Cork, durante tutto l'anno. Nei mesi più bui potreste avere solo 2 ore di sole al giorno mentre a luglio ed agosto "solamente" 6.

Mese Temperatura media (Min/Max) Giorni di pioggia
Gennaio 5/10°C 21
Febbraio 5/10°C 17
Marzo 5/11°C 20
Aprile 6/13°C 16
Maggio 8/15°C 16
Giugno 11/17°C 15
Luglio 13/18°C 16
Agosto 13/18°C 16
Settembre 11/17°C 16
Ottobre 9/14°C 20
Novembre 7/12°C 19
Dicembre 5/10°C 20

Cork in Primavera

cork in primaveraI primi mesi della primavera sono abbastanza freddi, ma da maggio in poi le temperature iniziano ad alzarsi e le ore di sole aumentano.
Il pregio di questo periodo è che, essendo il meno piovoso, è ottimo per scoprire qualcosa della città, ed inoltre a marzo c'è anche la festa di San Patrizio.
Ogni 17 marzo Cork e tutta l'Irlanda si animano con musica tradizionali, fiumi di birra Guinness e fuochi d'artificio per festeggiare il patrono irlandese e già questo basterebbe per visitare Cork in primavera.
Oltre al St. Patrick Day approfittatene per visitare il centro storico medievale di Cork e le sue zone caratteristiche come l'English Market. Situato in uno splendido edificio del Settecento, questo mercato coperto è ricco di bancarelle con ogni tipo di cibo, tutto da degustare. Altro luogo da non perdere è la Cattedrale di San Finbar, in puro stile neogotico, costruita sui resti di una precedente cattedrale nel 1862. Riconoscibile dall'Angelo della Resurrezione, che tiene una tromba per mano ed è posizionato sul pinnacolo della chiesa, questa Cattedrale è uno dei luoghi di culto principali della città.
VEDI ANCHE: cosa vedere a Cork in un giorno

Cork in Estate

blackrock castleL'estate a Cork ha comunque temperature abbastanza fresche, che difficilmente superano i 25°. Si tratta del periodo ideale per fare qualche escursione fuori città e visitare il Castello di Blackrock.
Risalente al 1582, e situato a 20 min di distanza dal centro di Cork, sulle rive del fiume Lee, questo castello dal 2007 ospita mostre storiche e scientifiche, tra le quali Cosmos at the Castle, che mostra ai visitatori i segreti dell'universo, la Pan Galactic Station ed il Comet Chaser, mostra interattiva dove dovrete salvare il mondo dirottando una cometa che sta per distruggere il pianeta.
In alternativa potreste optare per uno dei tour guidati sul Ring of Kerry partendo da Cork (da €39,00 a persona), per scoprire e ammirare i suoi paesaggi incontaminati.

Cork in Autunno

ponte san patrizio corkL'autunno è il periodo più piovoso dell'anno con pochissime ore di sole, ma Cork vi garantisce lo stesso una vacanza indimenticabile grazie a diverse attività per ogni esigenza. Prima di tutto il Cork Jazz Festival, una delle maggiori attrazioni di questo periodo, che va dal 20 al 31 ottobre.
Oltre a questo potreste pensare a fare qualche passeggiata e raggiungere il Ponte di San Patrizio, uno dei luoghi più importanti della città. Inaugurato nel 1789 e distrutto per ben due volte (la prima nello stesso anno, la seconda nel 1859), il Ponte di San Patrizio aveva lo scopo di collegare le due rive del fiume, permettendo ai mercanti di burro di raggiungere il centro cittadino.
Da qui avrete una splendida vista sulle antiche case dei mercanti che ancora oggi si affacciano sulle rive. L'antica saracinesca che consentiva di controllare il traffico marittimo sottostante ai tre archi che lo formano oggi non c'è più, ma rimangono le effigi del Dio Nettuno, e di San Patrizio.
VEDI ANCHE: come muoversi a Cork - info, prezzi e consigli

Cork in Inverno

crawford art galleryL'inverno a Cork è decisamente freddo, ma con temperature che non arrivano allo 0°. Non troverete neve o ghiaccio, ma potreste imbattervi nelle frequenti piogge che cadono in questi mesi. Si tratta del periodo ideale per rimanere al chiuso, quindi via libera ai musei della città, come la Crawford Art Gallery.
Questo museo, che ospita una ricca collezione di arte irlandese nella quale spiccano le opere di Jack B. Yeats, è stato fondata nel 1819 grazie alla donazione di alcune sculture greco-romane a Cork, ed oggi la Crawford Art Gallery raccoglie circa 2.500 opere. Situato nel palazzo della dogana di Cork, costruito nel 1724, è formato da 3 piani che raccolgono mostre temporanee e collezioni stabili.
Una valida alternativa è anche il Lewis Glucksman Gallery, situato all'interno dell'Università di Cork, oppure il Butter Museum, decisamente particolare e per questo da non perdere.
VEDI ANCHE: 10 cose da mangiare assolutamente a Cork

Quando conviene andare a Cork: il periodo più economico

Il periodo migliore per visitare Cork, o almeno quello più economico, è senza dubbio quello invernale. Il clima certamente non è di vostro aiuto, visto il freddo e le poche ore di sole, ma in questo periodo potreste addirittura dimezzare il prezzo del vostro soggiorno rispetto a quanto spendereste nel periodo estivo.
Un viaggio a Cork a fine novembre ad esempio vi costerebbe intorno ai €400,00.

Dal punto di vista climatico, il periodo migliore è sicuramente l'estate. Anche la primavera è una stagione favorevole, in special modo in occasione della festa di San Patrizio.

Come vestirsi: cosa mettere in valigia

  • In inverno: durante i mesi invernali è d'obbligo vestirsi in modo caldo e confortevole. Indossate maglioni caldi, sciarpe e cappello per ripararvi dal freddo, e non dimenticate di portare con voi impermeabili ed ombrello, indipensabili per ripararvi dalla pioggia.
  • In estate: in estate potete optare per vestiti più leggeri, ma non pensate di poter andre in giro troppo scoperti. Meglio rimanere su jeans e magliette smanicate, magari con un giacchetto per evitare gli sbalzi di temperatura.
  • In autunno e in primavera: in queste stagioni il tempo è un po' incerto, quindi dovrete portare con voi un po' di tutto. L'ideale è vestirsi a strati, in modo tale da potervi vestire (o svestire) in base al diminuire o aumentare della temperatura. In ogni caso ricordate di portare con voi un ombrello ed un paio di scarpe resistenti alla pioggia.

Non hai ancora prenotato il tuo viaggio? Scopri le nostre offerte!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su