Belle Arti Messico Citta Del Messico

Cosa vedere a Citta Del Messico in 7 giorni

Belle Arti Messico Citta Del MessicoCittà del Messico, capitale frenetica del Messico, è una delle città più popolose al mondo. La sua origine è antichissima, basti pensare che il centro storico sorge sulle rovine della capitale azteca Tenochtitlán, fondata nel 1325 e costituita da varie isololette sul lago Texcoco (ormai prosciugato). Città del Messico è una metropoli che ha molto ad offrire, e riesce a coinvolgere nelle sue tradizioni, nei suoi colori e nei profumi tutti i turisti. Musei, edfici storici, chiese imponenti: un giro tra queste strade regala mille emozioni e viaggi nel tempo.

Giorno 1

mexico metropolitan cathedral 1Foto di rutlo. Iniziate a visitare la città a partire dal suo punto nevralgico: il centro storico. Perdetevi nella bellissima Plaza de la Constitución, detta Zócalo, una delle più grandi al mondo e con al centro la bandiera del Messico. A nord della piazza sorge l'immensa Cattedrale di Città del Messico, che vale sicuramente una visita. La cattedrale dagli esterni grigi, è lunga ben 110 metri e larga 55. Gli interni sono in stile barocco, con navate e cupole imponenti. Aperta tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00.

Per pranzo mangiate qualcosa di tipico sulla terrazza, con vista Cattedrale, del locale La Casa de las Sirenas, spendendo circa €30,00.
Obbligatoria è la visita alle Rovine del Templo Major, ovvero a ciò che rimane dell'antica città azteca di Tenochtitlán. Molti reperti rinvenuti si trovano nel museo adiacente alle rovine (aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 17:00, costo biglietto 70,00 MXN, circa €3,40). Affascinante è la visita all'Antico Collegio di Sant'Ildefonso, fondato dai gesuiti nel 1588. Il costo della visita è di 50,00 MXN (circa €2,40) ed è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, martedì fino alle 20:00.
A pochi minuti a piedi dal Collegio si trova il Museo de Sitio de la Secretaría de Educación Pública, per accedervi dovrete lasciare il passaporto e ciò che vi aspetta dentro sono i magnifici murales dell'artista Diego Rivera, che raccontano la storia del Messico. Aperto da lunedì a venerdì dalle 10:00 alle 17:00.

Adesso camminate fino a Plaza de Santo Domingo, dove potrete rilassarvi mangiando ai tavoli del Restaurante Domingo Santo, spendendo circa €20,00.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 2,1 km / 26 min
  • Luoghi visitati: Plaza de la Constitución (gratuito), Cattedrale di Città del Messico (gratuito), Rovine del Templo Major e Museo (€3,40), Antico Colleggio di Sant'Ildefonso (€2,40), Museo de Sitio de la Secretaría de Educación Pública (gratuito), Plaza de Santo Domingo (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €56,00
  • Card, ticket e tour consigliati: accesso al Teotihuacán con archeologo
  • Dove mangiare: Pranzo presso La casa de las Sirenas (Ottieni indicazioni), Cena presso Restaurante Domingo Santo (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

belle arti messico citta del messicoNon lontano da Plaza de la Constitución si trova uno degli edifici più belli di Città del Messico, ovvero il Palacio de Bellas Artes, dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO, nel 1987. La sua cupola è infatti un simbolo della città e al suo interno vi sono la sede dell'opera, una sala concerti e ben due musei. La visita all'edificio costa 70,00 MXN (circa €3,40). Gratuitamente, invece, si può raggiungere il bar presente sulla terrazza panoramica del palazzo. Il complesso è aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 17:00.

Per pranzo fermatevi da Los Callejeros, locale specializzato in tacos (costo medio a persona €8,00).
Raggiungete poi Plaza Manuel Tolsá dove, vicino alla statua equestre dedicata a Carlo IV di Spagna, sorge il Museo Nazionale d'Arte, il cui palazzo è stato progettato dall'italiano Silvio Contri, nel 1982. All'interno vi sono opere messicane dal XVI al XX secolo. Il museo è aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 17:30 e l'ingresso costa 60,00 MXN (circa €3,00).
Proseguite adesso lungo la strada Eje Central Lázaro Cárdena, in una decina di minuti sarete in Plaza Garibaldi, la piazza famosa per i mariachi, gli artisti di strada che si esibiscono in canti e balli tradizionali.

Per concludere la serata fate un buon apericena con tortillas e guacamole nella Cantina San Luis (costo medio a persona €5,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 1,2 km / 14 min
  • Luoghi visitati: Palacio de Bellas Artes (€3,40), Plaza Tolsà, Museo Nazionale d'Arte (€3,00), Plaza Garibaldi (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €36,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Los Callejeros (Ottieni indicazioni), Cena presso Cantina San Luis (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

castillo de chapultepec museo nacional de historia 1Foto di Arturo Chavez. Un'immensa area verde presente in città, che sorge nei pressi del monte di Chapultepec è il Bosque del Chapultepec. Da Plaza de la Constitucòn il parco è raggiungibile in 40 minuti, a bordo della metro linea 1 Observatorio (costo biglietto 5,00 MXN, circa €0,25). Al suo interno troverete una vasta biodiversità, sia vegetale che animale, e tra le tante attrazioni da visitare spicca sicuramente il Castello, ex residenza presidenziale, ed attuale sede del Museo Nazionale di Storia. Il costo per visitare il Castello e il Museo è di 75,00 (circa €3,60, aperto da martedì a domenica dalle 9:00 alle 17:00).

Per pranzo spostatevi verso il lago de Chapultepec e mangiate qualcosa seduti ai tavoli all'aperto dell'Area De Comida, spendendo circa €5,00 a persona. Adesso potete rilassarvi passeggiando tra le orchidee e splendidi fiori nel Giardino Botanico del parco, il cui ingresso è gratuito. Per non farvi mancare nulla, il parco ospita anche il Museo Tamayo Arte Contemporaneo, dove troverete opere d'arte moderna e contemporanee in ben 5 sale. L'ingresso costa 70,00 MXN (circa €3,40) ed è aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 18:00 (la domenica l'ingresso è gratuito).
Fate una passeggiate tra le installazioni artistiche del Parco Tamayo, e dirigetevi verso il Museo Nazionale di Antropologia, probabilmente il museo più importante del Messico. L'enorme edificio ospita la maggiore collezione al mondo di arte precolombiana e delle culture Maya, Azteca, Tolteca, Mixteca e di tanti altri popoli che occupavano il territorio. La visita costa 75,00 MXN (circa €3,60) ed è aperto da martedì a domenica dalle 9:00 alle 19:00.

Per cena raggiungete i tavoli de La casa de la Bici, facendo ancora una bella passeggiate nel Bosque de Chapultepec (costo medio a persona €20,00).

In sintesi:

Giorno 4

torre latinoamericanaUno dei tanti edifici di culto ricchi di fascino del centro storico è senz'altro la Maronite Cathedral of Mexico and Shrine of St. Charbel, risalente al 1573. La cattedrale è in stile barocco, ed il campanile è adornato dalle piastrelle di Puebla (Città del Messico è nota per le sue bellissime ceramiche). A 300 metri si trova l'antico Palazzo dei Conti, attuale sede del Museo de la Ciudad, un edificio in stile barocco che ospita mostre temporanee e lo studio del pittore Joaquín Clausell. Aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 18:00, il costo del biglietto è di 30,00 MXN (circa €1,44).

Passeggiate lungo Repùblica de el Salvador, e fermatevi a pranzo, a gustare delle buonissime tortillas, da Pastes Kikos (costo medio a persona €5,00).
Dopo pranzo continuate a camminare e svoltate in El Central Lazaro Cardenas, in pochi minuti sarete davanti alla Torre Latinoamericana. Si tratta di un grattacielo alto 204 metri con 44 piani. Potete entrarci, visitare il Museo al suo interno e arrivare al 44esimo piano, da dove godere di una vista mozzafiato della città, pagando un biglietto da 130,00 MXN (circa €5,30). Aperta tutti i giorni dalle 9:00 alle 21:00.
Una volta tornati giù, proseguite il giro e fermatevi ad ammirare la Casa de los Azulejos, l'edificio coloniale risale al XVI secolo, di cui potrete ammirare la bellezze degli azulejos, ovvero delle piastrelle azzurre che lo ricoprono. Aperta tutti i giorni dalle 7:00 all'1:00 di notte, l'ingresso è gratuito.

Per cena fermatevi al ristorante messicano Restaurante Don Toribio (costo medio a persona circa €10,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 1,8 km / 22 min
  • Luoghi visitati: Maronite Cathedral of Mexico and Shrine of St. Charbel (gratuito), Museo de la Ciudad (€1,44), Torre Latinoamericana (€4,80), Casa de los Azulejos (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €21,50
  • Dove mangiare: Pranzo presso Pastes Kikos (Ottieni indicazioni), Cena presso Restaurante Don Toribio (Ottieni indicazioni)

Giorno 5

basilica de guadalupe ciudad de mexicoFoto di Juan Carlos Fonseca Mata. Un luogo di culto che porta milioni di pellegrini ogni anno a Città del Messico è la Basilica di Nostra Signora di Guadalupe, situata sul monte di Tepeyac. Per raggiungerla occorre prendere il tram linea 2 Tasqueña nei pressi di Plaza de la Consitucion (costo biglietto 5,00 MXN, circa €0,25, aperta tutti i giorni dalle 5:50 alle 21:00). Prima di proseguire la visita in questi luoghi sacri, fate un brunch veloce ai tavoli di Little Caesar's, spendendo in media €5,00 a persona.

Nel complesso degli edifici della Basilica c'è anche il Museo, che contiene opere d'arte sacra e dipinti d'epoca coloniale ritraenti la visione della Madonna di Guadalupe. Il biglietto costa 5,00 MXN (circa €0,25). Proseguite il tour visitando il Tempio espiatorio a Cristo Re, il Tempio del Pocito e la Parrocchia delle Cappuccine, tutti edifici di grande fascino. Molto interessante è anche la visita alla Capilla del Cerrito, la chiesa in stile barocco e dal pavimento interno inclinato, in seguito ad alcuni eventi sismici.

Infine, riposatevi in Plaza Mariana, adiacente alla Basilica, dove sorge il Carillon, il monumento che contiene un grande orologio e per cena rilassatevi da Los Huaraches Ok Zumárraga, dove mangiare gustose tortillas (costo medio a persona €8,00).

In sintesi:

Giorno 6

chiesa coyoacan citt del messicoOggi potete dedicarvi alla visita di un quartiere molto caratteristico di Città de Mexico, il Coyoacán, che può esser definito il quartiere degli artisti. Per arrivarci occorre prendere nel centro storico la metro linea 116A Metro General Anaya - Rio de Guadalupe (costo biglietto 5,00 MXN, circa €0,25). La corsa dura circa 48 min. Le stradine del quartiere sono in stile cinquecentesco e ovunque si respira aria di cultura, con musicisti ed artisti di strada.

Raggiungete in pochi minuti il centro nevralgico di Coyoacán, Plaza Hidalgo, dove mangiare la cucina tradizionale messicana, da Tortas Don Coyote (costo pranzo circa €10,00).
Adesso, per immergervi nella cultura del quartiere, andate a fare un giro tra i profumi e gli aromi del Mercado de Coyoacán, dove potrete fare acquisti ed assaggi molto particolari.

La prossima tappa doverosa del sobborgo è il Museo Frida Kahlo, ovvero la Casa Blu, dove l'artista visse e morì nel 1954. All'interno vi sono oggetti, opere, fotografie e dipinti dell'artista, che ne esprimono tutta la sua grandezza e passione. Il costo per la visita è di 250,00 MXN (circa €12,00) ed è aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 17:30.

Fuori dal museo passeggiate verso il parco La Fagata e fermatevi a mangiare nel ristoranta La Talavera, dove gustare buon cibo messicano a costi contenuti (cena completa a €5,00).

In sintesi:

Giorno 7

messico pueblaOggi è l'occasione giusta per fare una piccola gita fuori porta. Dirigetevi al Terminal de Autobuses de Pasajeros de Orient, e prendete uno dei vari autobus diretta nella bella ed antica città di Puebla (costo biglietto 200,00 MXN, circa €9,72). Il viaggio dura circa 2 ore. Scenderete alla Central de Autobus di Puebla, da qui un bus vi porterà in centro in circa mezz'ora (costo biglietto 9,00 MXN, circa €1,40).

Il centro storico della città è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, e la sua origine risale al 1531, in piena epoca coloniale. Godetevi una passeggiata tra le vie e fatevi sorprendere dalla Capilla del Rosario, la sfarzosa cappella situata all'interno della Iglesia de Santo Domingo de Guzman.

Continuate a passeggiare, mangiate tacos presso Las Ranas Taqueria (costo circa €5,00) ed entrate nella Cattedrale di Puebla, uno dei maggiori esempi di barocco spagnolo. La cupola è alta 43 metri e gli interni sono impreziositi da diverse decorazioni. Aperta da lunedì a sabato dalle 9:00 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00. Molto interessante è la visita all'Amparo Museum, l'elegante palazzo che ospita opere dell'epoca precolombiana. Le opere raccontano i vari aspetti della vita degli antenati di questo luogo, dalla religione, al lavoro, alle tradizioni. Sulla sommità del palazzo c'è una terrazza dalla quale si piò godere di un panorama sterminato su Puebla. Il costo del biglietto è di 70,00 (circa €3,40) ed è aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 10:00 alle 18:00.

Concludete la giornata cenando nell'elegante ristorante Casa Barroca, spendendo circa €27,00.

In sintesi:

Quanto costa una settimana a Citta Del Messico

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €378,00 €140,00 €20,00 €46,00 €584,00 €83,00
Medio €564,00 €350,00 €50,00 €46,00 €1.010,00 €144,00
Lusso €900,00 €560,00 €150,00 €46,00 €1.656,00 €236,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

Trascorrere una settimana a Città del Messico non basta per conoscere tutte le bellezze di una città così immensa. Tuttavia si tratta di un tempo adatto per poter apprezzare parte di questa cultura, tra tradizioni e modernità.

In città ci sono tantissimi musei da visitare, alcuni riguardano le antiche origini coloniali di Città del Messico, altre riguardano l'arte nel corso delle varie epoche. I musei sono quasi sempre a pagamento e spesso si tratta di un prezzo irrisorio. Anche per ciò che riguarda il cibo, non c'è molto da temere, poiché si può mangiare bene senza spendere troppo. Sulla scelta del quartiere dove soggiornare, se si vuole risparmiare, basta allontanarsi un po' dal Centro Storico, senza preoccuparsi troppo delle distanze: la metropolitana di Città del Messico è tra le più convenienti al mondo. Per organizzare il viaggio al meglio, occorre sicuramente stare attenti ai prezzi dei voli: l'unico volo diretto dall'Italia è da Roma Fiumicino, quindi è necessario prenotare con anticipo, cogliendo le offerte migliori.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Citta Del Messico: tutto l'anno, i periodi particolarmente più favorevoli vanno da gennaio a maggio e da ottobre a dicembre. Potrebbe essere particolarmente suggestiva una visita durante il tradizionale Dia de los Muertos, il 2 novembre - scopri di più
  • Come arrivare: da qualche anno è stata introdotta la rotta diretta Roma - Città del Messico, dalla compagnia aerea Alitalia. Il volo, dopo 13 h e 20 min, raggiunge l'areoporto Internazionale Benito Juarez, che dista 10 km dal centro. Il mezzo più veloce per arrivare in centro è la metropolitana, che impiega circa 20 minuti. Il biglietto costa 25,00 MXN (circa €1,21). Altrimenti si può usare il metrobus, che impiega circa 35 minuti, costo biglietto 30,00 MXN (circa €1,45), o il taxi, la cui corsa potrebbe costare circa 200,00 MXN (circa €9,66)
  • Dove dormire: Centro Històrico, è il quartiere più caro ma anche più comodo e suggestivo per i turisti. I quartieri Roma e Condesa, sono quelli più artistici e la sera si riempiono di musica e di divertimento. Per chi cerca il lusso, invece, la scelta deve ricadere su Polanco
  • Come muoversi: all'interno dei singoli quartieri potrete muovervi a piedi, ma la città è davvero molto grande, quindi per spostarvi sarà necessario usare i mezzi di trasporto. La metropolitana è costituita da 12 linee e 175 stazioni, il singolo biglietto costa 5,00 MXN (circa €0,24). I bus viaggiano su 88 rotte e il biglietto costa circa 28,00 MXN (circa €1,40) - scopri di più
  • Moneta locale: Nuovo Peso Messicano (MXN) / €1,00 = 21,00 MXN
  • Fuso orario: GMT-6 (-7h rispetto all'Italia)
  • Requisiti d'ingresso: i cittadini italiani devono essere muniti di passaporto in corso di validità di almeno sei mesi dalla data di arrivo nel paese e della carta turistica. La carta deve essere compilata durante il viaggio di andata in aereo, per poi essere riconsegnata il giorno della partenza
  • Info sulla sicurezza: La principale raccomandazione è quella di prestare la massima attenzione nei luoghi molto affollati, come stazioni e mezzi pubblici, per evitare borseggi e furti. Si sconsiglia di girare a piedi di notte, specialmente nelle aree meno turistiche. Per ulteriori informazioni consultare la sezione Messico sul sito ufficiale della Farnesina

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Ottobre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 34 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Città del Messico

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su