Antilope Tramonto Kenya Crepuscolo

Cosa sapere per un Viaggio in Kenya

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 90 viaggiatori.

Antilope Tramonto Kenya CrepuscoloIl Kenya è una delle destinazioni più affascinanti e rappresentative del continente africano.

Un Paese ricco di bellezze selvagge come pochi altri, dalle praterie afroalpine del monte Kenya alle palme da cocco delle spiagge di Mombasa, dagli immensi spazi della savana fino al deserto, arido e cocente.

Un viaggio in Kenya coniuga l'avventurosa esperienza del safari ad una pausa rilassante su spiagge di sabbia fine, sotto le palme e davanti all'azzurra immensità del mare. Un'esperienza che vi segnerà tanto che al ritorno scoprirete qual è il vero significato del famoso "Mal d'Africa"!

Se avete intenzione di regalarvi questa esotica esperienza, ecco una lista di consigli utili per preparare al meglio il vostro viaggio in Kenya.

Periodo migliore

villaggioIl clima varia da zona a zona. Per valutare il periodo migliore per andarci occorre stabilire qual è lo scopo del nostro viaggio.

Per un safari nei parchi nazionali e negli altipiani, si possono scegliere due periodi: da giugno a settembre, perfetto sia per la notevole quantità di animali, sia per il paesaggio che assume un aspetto verdeggiante. Possibili rovesci pomeridiani e serali alle alte quote. E gennaio-febbraio anche se è da prevedere il fatto che il caldo si faccia sentire anche a bassa quota - Scopri di più

Agosto e settembre sono perfetti per la vita da spiaggia, sulla costa. Sono i meno caldi ma abbastanza soleggiati e poco piovosi.
Per visitare le zone aride (Lodwar), vanno bene luglio e agosto perchè sono i mesi meno caldi (si parla sempre di caldo intenso).

Ricordarsi che il sole equatoriale è molto forte, soprattutto quando si sale di quota.
Assolutamente da evitare il periodo da inizio aprile a fine giugno, caratterizzato delle grandi piogge. In ottobre e novembre possibilità di incorrere in qualche piovasco, ma con intensità e durata nettamente minore.
VEDI ANCHE: Quando andare in Kenya: clima e periodo migliore per un safari

Documenti necessari

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi ed almeno un'intera pagina bianca, al fine di poter apporre il visto d'ingresso. In caso contrario, i viaggiatori potrebbero non essere accettati nel Paese e fatti rientrare in Italia con il primo volo utile!

Visto turistico da richiedere in aeroporto, all'Ambasciata in Italia o sul sito.
Le categorie di visto sono le seguenti:

  1. Visto di transito con validita' di max 72 ore. €18,00
  2. Visto turistico valido per un mese, tre mesi e rinnovabile fino a sei mesi. €46,00
  3. Visto multiplo per business. Valido da un mese a un anno. La richiesta deve essere presentata all'Ambasciata del Kenya a Roma. Presentare la lettera di invito dell'azienda locale. €90,00
  4. Visto valevole per un unico viaggio. €47,00
  5. East African Tourist Visa. Valido per 90 giorni, permette di viaggiare in Kenya, Rwanda e Uganda. €92,00

Infine alla frontiera potrebbero richiedere l'esibizione di biglietto aereo di ritorno e prenotazione almeno della prima struttura dove alloggerete.

Quanti giorni

  • Durata minima del viaggio: almeno 8 giorni (voli esclusi)
  • Durata consigliata del viaggio: almeno 15 giorni (voli esclusi)

Come vestirsi e cosa portare

sorriso bambino in kenyaConviene sempre e comunque vestirsi a strati perché nelle prime ore del giorno e alle quote più alte può fare fresco tutto l'anno.
Per il safari: vestiti di colore neutro (bianco, beige, kaki) e in tessuto traspirante, scarpe comode di tela, cappello per il sole o turbante.
Per l'altopiano: vestiti a strati, cappello per il sole e impermeabile per i possibili rovesci.
Per escursioni in montagne: scarpe da trekking e abbigliamento adeguato per il freddo (giacca pesante, berretto, guanti, sciarpa).
Per il soggiorno mare: attrezzatura da spiaggia, attrezzatura per snorkeling e scarpette acquatiche.

Da non dimentcare: occhiali da sole e crema solare. Il binocolo, strumento indispensabile per questo genere di avventura.

Kit primo soccorso e medicinali che prendete abitualmente, disinfettante intestinale e repellente antizanzare. Salviettine e/o gel igienizzanti. Adattatore elettrico tipo G a lamelle (tipo anglosassone). Torcia per far luce durante i numerosi blackout.

Cosa vedere

antilope al tramonto kenyaI must per una "prima volta" in Kenya sono il classico safari al Parco Nazionale Amboseli da dove, tra l'altro, si ha la vista migliore del Kilimanjaro; ulteriore safari-fotografico al Tsavo National Park, visita del Lago Nakuru, noto come il Paradiso dei birdwatchers e l'immancabile tappa presso il Parco Nazionale del Masai Mara per un approccio etno-antropologico.

Con più giorni a disposizione si può pensare ad un tour più completo che va a toccare, oltre ai luoghi più classici, anche zone "secondarie". Il Parco Nazionale Aberdare, offre uno scenario singolare, fatto di colline coperte da una fitta foresta verdeggiante, le imponenti vette del Monte Kenya e profondi burroni; il Lago Naivasha, popolatissimo dagli ippopotami e da migliaia di fenicotteri rosa, approfondire la conoscenza della cultura locale esplorando la Riserva di Samburu e, per finire, la visita di Nairobi e Mombasa. Interessante anche l'arcipelago di Lamu dove ci sono incantevoli villaggi di pescatori.

Possibile estensione mare a Malindi e nel Watamu National Park.
VEDI ANCHE: Le 10 escursioni da fare assolutamente in Kenya Cosa vedere assolutamente in Kenya ed i 2 itinerari più belli

  • Se visiti la destinazione per la prima volta: Parco Nazionale Amboseli, Parco Nazionale Tsavo est, Parco Nazionale Lago Nakuru, Masai Mara
  • Se stai ritornando nella destinazione: Nairobi, Mombasa, Parco Nazionale Aberdare, Lago Naivasha, Riserva di Samburu, arcipelago di Lamu, Malindi

Come muoversi

kenya strade di matatuI safari vanno sempre fatti affidandosi ad agenzie specializzate e ranger professionisti. Tra un safari e l'altro non dovrete pertanto preoccuparvi degli spostamenti perché ci penserà la vostra guida.

I voli interni. La compagnia nazionale Kenya Airways collega le grandi città ed altre piccole località. Es. da Nairobi a Malindi 1h e 30 min di volo a partire da €82,00.

Per spostarsi c'è il treno, è l'opzione solo per i più avventurosi! Meglio prenotare i biglietti con almeno 3 giorni di anticipo. Ma se ve la sentite di guidare in autonomia, potete noleggiare un'auto. La guida è sul lato sinistro e vi è l'obbligo della patente internazionale (circa €25,00 al giorno, anche fino a €50,00 per quelle a quattro ruote motrici). Le strade sono tutte difficili e con poche indicazioni, c'è quindi il rischio di perdersi. Sempre meglio portare sempre con sè una tanica di carburante di scorta.

All'interno delle singole città vi è ha una buona rete di trasporto costituita da autobus (matatu), minibus, taxi collettivi e tuk-tuk. Opzioni economiche ma non molto sicure, gli incidenti sono frequenti, i taxi sono un po' più cari, non vale la pena utilizzarli per brevi spostamenti.
VEDI ANCHE: Come arrivare e come muoversi in Kenya

Cosa prenotare in anticipo

ll volo da e per l'Italia è certamente la prima cosa da prenotare con mesi di anticipo, soprattutto se prevedete un soggiorno in alta stagione.

Prenotare preventivamente anche l'alloggio. Le sistemazioni durante i safari sono sempre comprese nei pacchetti "Safari" (anch'essi da prenotare anzitempo); prenotare con anticipo la struttura dove risiederete nella località di mare: resort, villaggio o villa in affitto.

Come sopra accennato, sono da prenotare i vari safari: decidere i Parchi che vi interessa visitare e per quanti giorni; idem per le escursioni molto particolari come per esempio i trekking di più giorni sul Monte Kenya.
Per le escursioni giornaliere da effettuare nelle località balneari (la visita di isole, villaggi tipici e parchi marini) non occorre invece muovervi con largo anticipo. Potrete infatti decidere con agio quando sarete lì e prenotarle direttamente in loco anche il giorno prima dai vari beach-boys in spiaggia.

Dove dormire

nairobi kenya trafficoDurante i safari, nelle riserve ci sono differenti soluzioni di alloggio, che differiscono più per la forma che per il prezzo.
I lodge sono strutture alberghiere dotate dei comfort basilari come l'acqua calda (esistono anche versioni lusso).
L'alternativa "in mood" con l'ambiente è il campo tendato: stessi servizi del lodge ma in ambienti open-space e camere all'interno di spaziose tende.
Per i più avventurosi ci sono le banda, piccoli bungalow in zone adibite al campeggio dove ci si deve portare da sè tutto il necessario.

A Nairobi e Mombasa si trovano ostelli e B&B a prezzi irrisori: €7,00 per un posto letto a Nairobi, a Mombasa anche la metà. Gli hotel, nel senso più specifico del termine, sono strutture efficientissime dotate di tutti i comfort e servizi, con ristoranti e night club; perfetti per chi è in viaggio per affari.

Sulla costa sono numerosissime le catene di resort, quasi sempreall -inclusive, tra cui scegliere. I prezzi variano in base alla qualità della struttura e dell'operatore che la vende. La scelta più conveniente è il pacchetto charter+albergo.

Possibilità, infine, di prendere in affitto una villa (€20,00 al giorno, circa+€5,00/6,00 per il servizio cuoco).

Dove mangiare

vegetali kenyaLa cucina del Kenya si presenta come un melting pot di culture e tradizioni diverse. E' varia e speziata ma non piccante.

Il piatto nazionale è il nyama choma (carne alla griglia); altre specialità sono l'ugali, densa polenta bianca, il madafu, condimento a base di latte di cocco e l'ottimo pesce freschissimo.

Gli hoteli, semplici trattorie, sono aperte solo a pranzo. Per cenare potete scegliere tra i ristoranti interni degli hotel di categoria medio-alta: offrono menù più vari e ad un prezzo più caro.

Per le strade si incontrano venditori ambulanti di pannocchie abbrustolite, ignami fritti, sambusa, mkate mayai, manioca cucinata come chips, vari tipi di chapati e mishikaki (spiedini di carne).

Sulla costa, un pasto semplice in uno dei tanti bar-chioschi sulla spiaggia costa circa €10,00, una grigliata di pesce in un ristorante elegante €25,00/30,00.

Se avete un alloggio dotato di cucina, in ogni cittadina c'è il mercato con prodotti freschi; nelle città più grandi i supermercati di tipo occidentale (catena Nakumatt).

Quanto costa

  • Costo voli e spostamenti: volo a/r dall'Italia €500,00/600,00 - Voli interni €100,00 di media - Noleggio auto da €25,00
  • Costo accomodation: lodge o campo tendato incluso nel pacchetto safari - camera in un bel b&b a Watamu da €35,00 - Ostello e B&B a Nairobi €7,00 - villa in affitto da €20,00 al giorno
  • Budget giornaliero minimo per pasti e attrazioni: safari 1 notte + pasti da €200,00; safari 4 notti + pasti da €370,00; safari 6 notte + pasti da €1.220,00. Sulla costa pasto semplice €10,00, cena in ristorante €25,00
  • Tour pre-confezionati da catalogo: da €3.000,00 a €5.000,00 a persona per i tour più completi; €2.700,00 di media a persona per le soluzioni più easy tipo 3 gg safari + 4 gg estensione mare

Come pagare

nairobi kenya mercatoLa moneta locale è lo Scellino keniota, €1,00 = KSH 115,97.

Escursioni e safari sono tranquillamente pagabili in Euro. Per le piccole spese (souvenir, snack, bevande etc...) meglio pagare in moneta locale.

E' conveniente cambiare la valuta direttamente in Kenya (in aeroporto o al casinò di Watamu).
Premunirsi sempre di contanti perché spesso ci sono interruzioni dei servizi di erogazione dei contanti presso gli sportelli automatici.

Solitamente accettati i circuiti Visa e Mastercard, più raramente American Express, ma al di fuori di strutture alberghiere, grandi negozi e lodge dei safari sarà difficile trovare esercizi commerciali convenzionati.

Disponibili e molto diffusi gli sportelli ATM-BANCOMAT, ma non tutti sono abilitati ai circuiti Cirrus - Maestro. Prima di partire assicuratevi presso la vostra banca che il bancomat sia abilitato all'estero e tenete presente l'applicazione del 4% minimo di commissioni.

Sicurezza

Le zone turistiche, (zona costiera di Watamu e Malindi e i vari Parchi Nazionali) sono sicure.
Permane tuttavia un livello elevato di criminalità e micro-criminalità (furti, scippi, piccole violenze) nelle grandi città. E' pertanto sconsigliato visitare Nairobi o Mombasa senza una guida locale che conosca bene quartieri ed insidie.

Elevata la minaccia terroristica di matrice islamica. Massima cautela in tutti i luoghi pubblici, di culto e in concomitanza con festività religiose, ricorrenze ed appuntamenti politici.

Rischio inondazioni e frane durante la stagione delle piogge (marzo-maggio e ottobre-dicembre).

Sussiste il rischio sequestri. Evitare la zona di confine con la Somalia. Evitare viaggi non necessari nelle regioni aride e remote del Nord del Paese; a Nairobi sono sconsigliate tutte le aree marginali.

Nelle riserve i visitatori devono farsi accompagnare da professionisti autorizzati.

Consigliata la profilassi antimalarica.
Non ci sono vaccinazioni obbligatorie, ma si consigliano quelle per la febbre gialla, epatite A, epatite B, malaria, tifo.
Tenetevi agiornati sul sito ufficiale della Farnesina.

Consigli utili e norme di comportamento

  1. Si sconsiglia di mangiare, bere e fumare per le strade o in luoghi pubblici prima del tramonto.
  2. Portare qualche piccolo oggetto (matite, quaderni, abiti...) da dare in dono a bambini e adulti meno fortunati che ne saranno molto felici.
  3. No caramelle ai bambini! Anche se saranno loro stessi a chiedervele, in italiano o nella loro lingua "Peremende". Meglio un frutto o un minibrik di latte da 125 cl. Proteine e calcio per rinforzare i denti, non per distruggerglieli.
  4. Rispettare chi non vuol essere fotografato anche se il più delle volte lo fa perché vuole un piccolo regalo.
  5. Niente foto alle stelle marine. Le stelle marine sono in via d'estinzione e toglierle anche per pochi minuti dall'acqua può provocare la loro morte. Evitare la stupida moda del "selfie" con la stella.
  6. Severamente proibito esportare dal Paese i seguenti articoli e loro derivati: avorio di elefante, corno di rinoceronte, tartaruga marina, coralli, madrepore e pelli di rettili.
  7. Vietato l'uso di sacchetti di plastica. Pene severissime: 4 milioni di scellini (€35.000,00 circa) di multa o 4 anni di reclusione. Gli unici sacchetti ammessi, oltre alla carta, sono quelli totalmente ecologici.
  8. Divieto di indossare indumenti riconducibili a forze dell'ordine o divise simil-militari come tute, giacche, camicie o t-shirt.
  9. Evitare effusioni con il proprio partner nei luoghi pubblici.
  10. L'omosessualità è ancora discriminata. Dichiararsi o mostrarsi pubblicamente è considerata una provocazione, quindi reato punibile con pene fino a 10 anni di reclusione.
  11. Contrattare sui prezzi. In alcuni casi, a non contrattare, si passa per superiori ed arroganti.
  12. Mancia: non obbligatoria ma, sicuramente, molto gradita. Evitare di dare mance in "moneta" €/cent in quanto queste spesso non vengono cambiate e chi le riceve potrebbe avere serie difficoltà a convertirle in scellini.
  13. Tassativamente vietato il topless in spiaggia. Anche in città è sconsigliato circolare in costume da bagno e, comunque, con abbigliamento che possa "offendere" usi, costumi e religione locale. Consistente maggioranza di popolazione musulmana.
  14. Non comunicare a chicchessia la data esatta della vostra partenza. La maggior parte di furti e rapine avviene proprio a ridosso della partenza e spesso gli autori sono persone a cui si è dato questo genere di "confidenza".
  15. Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Kenya

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su