bazar turchia

Cosa vedere in Turchia: città e attrazioni da non perdere

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 126 viaggiatori.

bazar turchiaLa Turchia è un Paese davvero vasto e con un territorio così vario che spazia dal mare alle montagne alle bellissime città, passando per valli, formazioni rocciose, piscine naturali e molto altro.
Definire le attrazioni e le città più belle non è affatto facile eppure, premesso che la Turchia merita parecchi giorni, avendone pochi a disposizione, in un territorio di oltre 780.000 kmq cosa scegliereste di visitare?

Ecco per voi una piccola guida su cosa vedere in Turchia, città e attrazioni da non perdere!

1 - Istanbul

istanbul 3Da sempre tappa obbligatoria per chi visita la Turchia, Istanbul è particolare ed affascinante, con una lunga storia imperiale alle spalle. La sua peculiarità è la posizione a cavallo tra due continenti: la città è infatti definita globale in quanto il suo territorio appartiene per metà all'Europa e per metà all'Asia, suddivisi dalle rive del fiume Bosforo.

Nel paesaggio di Istanbul spiccano le altissime colonne della Basilica di Santa Sofia e della Moschea Blu, luoghi sacri dall'impressionante stile bizantino. Imperdibili anche la Basilica Cisterna e il Palazzo Topkapi, ma l'attrazione più gettonata è certamente il Grand Bazaar, il più grande mercato orientale al mondo in cui perdersi tra mille oggetti, colori e profumi. Inoltre Istanbul è molto economica al contrario di come si potrebbe pensare, ad esempio si può trovare alloggio a partire da €15,00, si può mangiare con soli €5,00 e i trasporti costano pochi centesimi.
VEDI ANCHE: 10 Cose da Vedere assolutamente a Istanbul

2 - Ankara

ankara 1 E' stata superata da Istanbul in fatto di turismo, ma la capitale turca Ankara non è da meno e merita comunque di essere visitata. Possiede caratteristiche differenti dalla precedente città ed è la meta ideale se siete affascinati da storia antica e dalla musica.

Ankara è infatti la sede dell'Opera, del Balletto Statale e dell'Orchestra Sinfonica Presidenziale. Le attrazioni assolutamente da non perdere in città sono il mausoleo Anitkabir, il Museo delle Civiltà Anatoliche che espone reperti archeologici dal Paleolitico ad oggi, il tempio romano di Augusto, la Moschea Kocatepe e il Castello di Ankara all'interno del quale vi è un vero e proprio villaggio ottomano con vicoli antichi. Inoltre Ankara è famosa per la produzione di lana di angora e una miriade di oggetti artigianali si possono trovare nei negozi lungo la via denominata "dei tessitori".
Anche Ankara è molto economica, per alcune cose, come ad esempio il cibo, anche più di Istanbul!

3 - Smirne

izmir smirneConosciuta anche come Izmir, Smirne è la terza città della Turchia per numero di abitanti e afflusso turistico, subito dopo Istanbul e Ankara. Smirne è per lo più un luogo di interesse industriale e commerciale vista la sua posizione portuale sul Mar Egeo, ma grazie al suo centro storico rappresentato dal quartiere Konak e ad altri luoghi di interesse, ogni anno arrivano moltissimi turisti.

Da non perdere anche il quartiere Alsancak, una piccola Italia turca, l'Agorà di Marco Aurelio, la Chiesa di San Policarpo, la Torre dell'Orologio, il mercato coperto Kemeralti, e tantissimi musei, moschee, sinagoghe e parchi.

Interessanti da visitare anche i paesini nei dintorni come Filadelfia, Sardi e Laodicea che insieme a Smirne formano le Sette Chiese citate nel libro dell'Apocalisse da San Giovanni.
In fatto di prezzi, anche Smirne rispetta lo standard economico dell'intera Turchia e qui addirittura i prezzi sono ancora più bassi delle prime due città elencate.

4 - Pamukkale

pamukkaleQuali parole usare per descrivere il meraviglioso paesaggio di Pamukkale? Nel sud ovest della Turchia si estende un sito naturale che è un vero e proprio paradiso, con forma che ricorda una scalinata, colori bianco e azzurro, e con rocce calcaree e caldissime acque termali. Del resto Pamukkale vuol dire "castello di cotone"!

Visitare Pamukkale vuol dire concedersi una giornata di benessere tra la visita del sito e una doverosa immersione nelle piscine naturali che possono solo beneficiare alla salute. Il complesso apre alle 8:00 e l'ingresso costa appena €10,00. La visita comprende le piscine e le cascate calcaree, le rovine di Hierapolis situate nel parco, e gli eventuali fanghi per chi volesse farli.

Per raggiungere Pamukkale la stazione più vicina è quelle di Denizli, collegata solo a Smirne ma non alle altre principali città. Volendo si può optare di rimanere un paio di giorni soggiornando al costo medio di €15,00 a notte in una delle tante sistemazioni a conduzione familiare nelle vicinanze.

5 - Bodrum

bodrumBodrum è una delle principali località balneari della Turchia, nel sud ovest. Il punto di forza di questa cittadina sono proprio le lunghe spiagge distribuite sulle due baie che ne caratterizzano il territorio. Su entrambe le baie sorgono tantissimi resort nei quali una notte costa intorno agli €80,00 con colazione e vari servizi inclusi. Qui i prezzi di tutto sono più alti dello standard turco in quanto si tratta ormai di una località turistica molto frequentata.

Bodrum comunque è anche una città bella da visitare! L'attrazione principale è il Castello di Bodrum, una fortezza medievale in pietra inserita tra le 7 Meraviglie del Mondo Antico. A seguire il Museo di Archeologia Subacquea all'interno del castello dove sono esposti relitti e reperti storici. Ma non è tutto! Siccome Bodrum è stata costruita sulla vecchia città di Alicarnasso, tutt'ora conserva i resti di molti edifici greci come la Porta di Myndos e l'Anfiteatro attualmente in uso per i concerti. E a rendere Bodrum davvero completa è l'affollata Via Cumhuriyet, chiamata anche Bar Street, sulla quale vi sono numerosi locali serali e notturni. Infine Bodrum è punto di arrivo e partenza di diverse navi da crociere!

6 - Göreme

goremeNella famosa regione della Cappadocia, considerata la più bella dell'intera Turchia, Göreme è un piccolo villaggio di appena 2.000 abitanti ma dal fascino ineguagliabile donatogli dai suoi paesaggi lunari, meravigliosi al punto da essere definiti fiabeschi. Non a caso le famose formazioni rocciose nei dintorni di Göreme sono definiti i Camini delle Fate! Stiamo parlando del Parco Nazionale di Göreme, Patrimonio dell'Umanità dal 1985 e museo all'aria aperta testimonianza della vita bizantina.

Sebbene l'attrazione principale di Göreme sia il parco, celebre anche per i voli in mongolfiera che si vedono in tutte le foto della Cappadocia proposti da ogni agenzia locale, questo villaggio possiede anche diverse chiese e moschee come la più caratteristica Tokali Kilise scavata nella roccia. Ma ciò che rende Göreme davvero straordinaria è la sua tranquillità nonostante sia ormai una gettonatissima meta turistica. Quanto ai costi di un soggiorno, bisogna calcolare le camere a partire da €15,00 ed eventualmente il tour in mongolfiera a non meno di €180,00.

7 - Marmaris

marmarisDalle formazioni rocciose ritorniamo ad una meta balneare: Marmaris, sulla costa mediterranea! Chiamata anche Costa Turchese, questa cittadina vanta una posizione invidiabile in una valle tra le montagne e su una lunga spiaggia di ciottoli bagnata da acque azzurrissime.

Ma Marmaris è anche un bel luogo da visitare! Le sue strade sono per lo più vicoletti stretti e scoscesi che danno un senso di antico ai quali si aggiungono edifici storici, locande e mercati. La principale attrazione è il Castello di Marmaris, una fortezza di pietra all'interno della quale si trova il Museo Archeologico e un punto panoramico davvero suggestivo.

Inoltre da Marmaris è possibile effettuare escursioni in barca nelle insenature della costa e nella vicina isoletta Sedir, oppure concedersi una giornata di divertimento nei numerosi parchi acquatici presenti sul territorio.
Infine citiamo la sua energica vita notturna lungo la Bar Street, una via ricca di locali di ogni tipo, dai tranquilli pub, alle discoteche, alla musica live. Quanto costa un soggiorno a Marmaris? Bisogna tenere conto che qui i prezzi sono più alti rispetto agli standard della Turchia!

8 - Konya

konya moscheaKonya è tra le antiche città turche, un altro di quei luoghi che custodiscono storia e cultura. Si trova sull'altopiano centrale, nell'omonima regione che oggi è la più grande della Turchia, ma in epoca romana e bizantina era situata lungo la strada che collegava Costantinopoli ad Antiochia. Di quel tempo rimangono straordinarie testimonianze come il Mausoleo di Mevlana, la Moschea di Alâeddin e la Moschea di Selimiye, costruititi secondo l'architettura ottomana del 1500.

Inoltre a Konya si trova il più grande giardino tropicale delle farfalle in Europa con tantissime specie di farfalle e piante tropicali nel loro ambiente naturale creato appositamente per loro.

Nonostante le sue caratteristiche Konya mantiene uno standard di prezzi abbastanza economico. Si può soggiornare infatti con una media di €15,00 a notte, mangiare con pochi euro e muoversi con pochi centesimi.

9 - Uçhisar

uchisar cappadociaSe avete visitato Göreme e ne siete rimasti affascinati, allora dovreste prendere in considerazione anche Uçhisar, a soli 5 chilometri di distanza da Göreme, nelle immediate vicinanze del Parco Nazionele. Si tratta di un bizzarro monumento, una fortezza rocciosa alta 60 metri, che in antichità ospitava al suo interno una particolare cittadella in tufo con scopi difensivi, oggi divenuta un'altra importante attrazione turistica.

Al suo interno sono state scoperte diverse chiese e stanze scavate nella roccia ed è possibile entrarvi e attraversare un intricato sistema di tunnel e vicoletti fino ad arrivare in cima dove vi attende un bellissimo panorama, soprattutto al tramonto quando la Cappadocia si illumina di colori caldi.

Per raggiungere Uçhisar da Göreme e combinare quindi la visita delle due destinazioni, ci sono navette ogni mezz'ora ma qualche temerario si incammina a piedi e percorre un sentiero di circa due ore ammirando meglio i bellissimi paesaggi circostanti. Inoltre Uçhisar risulta più economica di Göreme e si riesce a soggiornare a partire da soli €12,00.

10 - Antalya

antalya turchia 1Ultima, ma non ultima, la città di Antalya, conosciuta anche come Adalia in italiano, una delle località più note della Turchia. Situata sulla costa meridionale, la quale affaccia sul Mar Mediterraneo, è considerata la perla della Costa Turchese. Un incrocio tra oriente e occidente, tra antichità e modernità, questo è Antalya. Oltre alle bellissime spiagge, troverete moschee e interessanti musei.

Nella vostra visita alla città, non potete sicuramente perdervi il bellissimo porto vecchio, che durante il tramonto regala un paesaggio spettacolare e suggestivo. E proprio dietro al porto, si trova il pittoresco quartiere di Kaleiçi. Ovviamente perdetevi a passeggiare per la Città Vecchia, vi sembrerà di fare proprio un salto indietro nel tempo. E infine, troverete diverse spiagge pronte a soddisfare i bisogni di chiunque, sia chi è in cerca di relax, chi si trova in vacanza con la famiglia o per chi è in cerca della vita notturna.

Essendo la capitale del turismo in Turchia, i prezzi e costi che dovrete affrontare saranno un po' più alti rispetto alla media del resto del Paese. Ad esempio, una camera vi costerà minimo €40,00 a notte.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente ad Antalya (Adalia)

Bonus - Manavgat

manavgat turchiaFoto di HALUK COMERTEL. Manavgat è un'altra città affacciata sulla costa mediterranea turca dalla quale dista solo 4 chilometri, un luogo in cui la natura ha dato il meglio di sé, infatti sorge alle pendici delle Montagne del Tauro e si estende in pianura circondata da distese di prati e terreni agricoli nei quali viene coltivato il cotone. E' attraversata dall'omonimo fiume che in alcuni punti si trasforma in bellissime cascate, e infine comprende un lungo e luminoso litorale sabbioso. Non a caso il nome della città significa "Tempio di Madre Natura"!

I principali luoghi da visitare in questo posto meraviglioso, oltre alle sue spiagge ovviamente, sono la Moschea Külliye Camii, le cascate Manavgat e il Parco Nazionale del Canyon Köprülü, magari estendendo la visita al vicino villaggio di Side situato a pochi chilometri.

Il bello di Manavgat è che qui il turismo di massa non è ancora arrivato e ciò la rende un posto non per tutti! Ciononostante i prezzi medi a notte hanno già raggiunto cifre abbastanza alte per gli standard turchi, come €35,00 a camera, mentre il costo di cibo e trasporti è ancora abbastanza basso.

Dove si trova

Mostra MappaLa Turchia è un vastissimo stato tra l'Europa e l'Asia il cui territorio appartiene in parte ad entrambi i continenti. Adagiata tra il Mar Nero, il Mar Egeo e il Mar Mediterraneo, la Turchia confina ad occidente con gli stati europei e ad oriente con gli stati asiatici.
VEDI ANCHE: Come arrivare e come muoversi in Turchia

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 77.695.904
  • Capitale: Ankara
  • Lingue: turco
  • Moneta locale: lira turca (TRY) / €1,00 = 6,40 TRY
  • Clima: mite sulla costa, continentale nelle zone interne (temperature medie: 13° / 22°) - maggiori info su quando andare in Turchia
  • Fuso Orario: +1h rispetto all'Italia durante il periodo estivo, +2h durante il periodo invernale
  • Distanza dall'Italia: 1.721 km (2-5 ore di volo) da Roma alla capitale Ankara
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Sicurezza, visto e documenti necessari

  • Requisiti d'ingresso: carta di identità valida per l'espatrio, cartacea o elettronica, in perfette condizioni e con validità residua di almeno 5 mesi oppure il passaporto sempre con almeno 5 mesi di validità residua; visto non necessario per motivi turistici per un periodo massimo di 90 giorni nell'arco di 180 giorni
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione richiesta
  • Restrizioni: per i visitatori temporanei non sono previste particolari restrizioni doganali e valurarie se non il divieto d'acquisto di coralli, fossili ed antiquariato al di fuori dei principali e più comuni circuiti turistici e commerciali
  • Sicurezza: in fatto di ordine pubblico, dal 2018 la Turchia non è più in stato di emergenza, tuttavia a volte si verificano degli attentati terroristici; le Autorità turche comunque adottano elevate misure di sicurezza monitorando sempre la situazione; sono state dichiarate "aree di particolare tutela" le province di Hatay, Gaziantep, Kilis e Sanliurfa: l'intero Paese ha anche un alto rischio sismico; prima di partire consultare sempre il sito ufficiale della Farnesina nella sezione della Turchia
  • Consigli utili: scegliere con attenzione le aree da visitare e limitare il viaggio ai principali luoghi di interesse turistico come ad esempio Istanbul, la regione della Cappadocia, la capitale Ankara e le varie zone balneari - scopri di più su come organizzare un viaggio in Turchia

Tour ed escursioni in Turchia

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Turchia

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Turchia

Torna su