I trekking più impegnativi d'Europa

Aggiornato a Aprile 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 166 viaggiatori.
Trekking più impegnativi in Europa. Classifica dei cammini, sentieri e percorsi più selvaggi, pericolosi, lunghi e alti del Vecchio Continente.

Colmenar Viejo Camino De Santiago Madrid EspanaFoto di Edescas2L'Europa non offre solo grandi città d'arte e storia o bellissime spiagge, ma anche alcuni dei trekking più meravigliosi e impegnativi al mondo. Dalla Francia alla Svizzera, dalla Germania all'Italia, passando anche per il Nord Europa, ci sono sentieri e percorsi che aspettano solo di essere vissuti. Potrete immergervi nella natura incontaminata, mettere in gioco le vostre capacità e per un attimo dimenticare tutto ciò che c'è fuori.

Ecco per voi una lista dei trekking più impegnativi d'Europa.

10 - Cammino di Santiago, Francia e Spagna

camino de santiago madrid espanaFoto di Edescas2Si tratta di uno dei cammini più percorsi in Europa. Lungo il percorso e negli ostelli incontrerete tante persone che diventeranno poi compagni di viaggio. Ci sono diversi percorsi e sentieri che arrivano a Santiago de Compostela ma, qualsiasi percorso si intraprenda, in media si cammina dai 20 ai 30 km al giorno e la difficoltà in base ai tratti, va da moderata ad alta.

Il percorso più famoso è il Cammino Francese, di 800 km, che parte in Francia e arriva fino a Santiago de Compostela. Per percorrerlo tutto ci vuole almeno un mese di tempo. Potete decidere di percorrere solo gli ultimi 100 km. Questo percorso viene chiamato anche "Ruta Interior", poi c'è la "Ruta de la Costa", il Cammino de Nord, che percorre però tutta la costa cantabria. Quest'ultimo si svolge tutto in Spagna, partendo dalla città Irun fino a Santiago de Compostela, con una lunghezza di sempre 800 km.

9 - Dream Trail, Germania, Austria, Italia

dream trail trekkingCon questo percorso è possibile arrivare da Monaco, in Germania, fino a Venezia, in Italia, passando per l'Austria, a piedi! Il Dream Trail pur essendo un bellissimo trekking che attraversa le Alpi. E' anche uno dei più difficili dell'Europa! La parte più difficile è la prima, che dalle Alpi porta fino alle Dolomiti, mentre l'ultimo tratto che conduce a Venezia è principalmente pianeggiante.

Il trekking parte da Monaco e si articola lungo 522 km, percorribili in 21 giorni. E' richiesta una buona preparazione fisica, in quanto durante il tragitto dovrete affrontare dei forti dislivelli, arrivando anche ad un'altitudine di 2.000 metri. Il mesi migliori per percorrerlo sono quelli di luglio, agosto e settembre.

8 - Cammino di Kungslede, Svezia

kungsleden trakkingFoto di Shyguy24x7Questo trekking spettacolare, chiamato anche "Cammino del Re", percorre un tratto della catena montuosa sul confine tra Svezia e Norvegia. Ci troviamo nella Lapponia svedese, in mezzo alla natura più incontaminata! A causa delle rigidi temperature invernali, questo percorso bisogna percorrerlo nella bella stagione, da giugno a metà settembre.

Il percorso ha una difficoltà che va da moderata ad alta, vi troverete infatti, in mezzo alla natura, a volte senza nessun servizi per chilometri, bisogna assolutamente sapersi adattare!
Parte dalla cittadina di Abiske e finisce nel villaggio di Hemavan, più a sud. Si articola per 440 km, divisi in 4 itinerari da 110 km l'uno. Per dormire, lungo il percorso, potrete montare la vostra tenda nelle diverse aree campeggio oppure pernottare nelle piccole capanne turistiche.

7 - Circuito Picos Centrale, Spagna

picos de europa spagnaIl percorso è all'interno del Parque Nacional de Los Picos de Europa, un'imponente catena montuosa del la Spagna. Anche se il tragitto è relativamente breve rispetto ad altri qua citati, con 79 km da percorrere in 5 giorni, la difficoltà è davvero alta, soprattutto per l'alta altitudine e i diversi dislivelli.

Si tratta di un trekking circolare nel cuore della catena montuosa. Non c'è un vero e proprio punto di partenza, ma potrete scegliere la cittadina più comoda da raggiungere e da li organizzare il vostro itinerario. Durante la notte potrete poi fermarvi in diversi rifugi, guesthouse e piccoli hotel. Il periodo migliore per percorrere questo sentiero va da maggio a settembre.

6 - Sentiero GR10 sui Pirenei, Francia

gr10 1 cascataFoto di Daniel VILLAFRUELACi spostiamo in Francia, per uno dei più belli trekking di montagna. Il GR 10 è una grande traversata dei Pirenei, da est a ovest. Parte da Hendaye, cittadina affacciata sul mar Mediterraneo, e arriva fino a Bayuls sur Mer, sulla sponda opposta, sull'Oceano Atlantico. Il percorso in tutto è lungo circa 860 km e, per percorrerlo dall'inizio alla fine, ci vorrebbero circa dai 50 giorni a due mesi. Il percorso è molto impegnativo, anche a causa dei forti dislivelli.

Questo cammino è un must per chi ama la montagna e le camminate! Ovviamente due mesi sono molti e non tutti hanno questo tempo a disposizione, ma esistono diversi tragitti e itinerari più brevi che durano anche una settimana. La difficoltà è comunque alta, quindi consigliato a chi è ben preparato. Oltre ad ammirare paesaggi e vallate spettacolari, potrete dormire in ostelli, rifugi e bivacchi. Ci sono anche delle zone attrezzate anche per montare la tenda, rendendo la vostra esperienza ancora più indimenticabile.

5 - Tour del Monte Rosa, Italia e Svizzera

monte rosa italia trekkingQuesto tour vi porta alla scoperta di montagne e panorami che tolgono letteralmente il respiro! Si articola tra l'Italia e la Svizzera. Il percorso è davvero molto impegnativo, anche a causa dell'altitudine, che arriva anche fino a 3.000 m con la tappa di Colle del Teodulo. E' consigliato solo se si è escursionisti esperti e, principalmente, durante l'estate.

Il trekking del Monte Rosa non ha un punto di inizio e uno di fine, ma si tratta di un percorso circolare, che parte e arriva a Zermatt, in Svizzera. E' lungo circa 163 km e, per percorrerlo, sono richieste 9 giornate, arrivando ogni volta in una tappa diversa. Le ore di cammino giornaliere variano da 6 a 8 in base al tratto percorso (bisogna davvero essere allenati).

4 - Haute route dal Monte Bianco al Cervino, Francia e Svizzera

haute route panoramaFoto di JackPh Hello Fact Checkers :D I luv you allIl percorso è conosciuto anche come Walkers Haute Route da Chamonix a Zermatt, si trova tra la Francia e la Svizzera ed è un trekking molto impegnativo che prevede anche il passaggio di alcuni ghiacciai che incontrerete durante la vostra escursione. Infatti, è consigliato solamente a chi è un escursionista esperto o comunque ha una certa familiarità con questo tipo di escursioni, non a chi ha appena iniziato.

L'Haute Route va da Chamonix in Francia e arriva fino a Zermatt in Svizzera. Il percorso si articola per 180 km e, solitamente, ci si impiega due settimane per completarlo. Se volete intraprendere questa avventura, dovete sapere che, ovviamente, il periodo migliore per farlo è l'estate, in quanto in inverno incontrerete molta neve. Qui potrete dormire in rifugi, ostelli e hotel.

3 - Tour del Monte Bianco, Italia, Francia e Svizzera

estate tour del monte biancoE' uno dei migliori trekking d'Europa e del mondo, ma è anche uno dei più impegnativi! Giusto qualche numero per capire questo meraviglioso percorso: una lunghezza di 170 km, 10 giorni di durata, dislivello di 10.000 metri e ben tre Paesi coinvolti, ovvero Italia, Francia e Svizzera. Essendo molto difficile e impegnativo, nella sua interezza è adatto solamente a chi ha è un escursionista esperto, anche a causa dei forti dislivelli.

Il percorso circolare passa per tutti e tre gli Stati in modo circolare, ma non c'è un vero e proprio punto di partenza! Potrete scegliere Courmayeur, Les Houches, Chamonix Les Contamines, Saint Gervais, Les Chapieux, Orsières, Trient o Vallorcine e scegliere voi se percorrerlo in senso orario o antiorario (quest'ultimo è quello maggiormente effettuato). Lungo il cammino i servizi sono davvero eccellenti, troverete diversi rifugi e potrete scegliere se dormire in caratteristici rifugi, ostelli o anche stazioni sciistiche di lusso!

2 - Via Dinarica, Balcani

parco nazionale sutjeska dinaricaFoto di Petkovic BorisCi spostiamo ora nei Balcani, dove questo è uno dei più lunghi e difficili percorsi al mondo. Attraversa ben 7 Paesi per un totale di 1.930 km. Il percorso parte dalla Slovenia e attraversa poi Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro e Serbia arrivando fino al Kosovo e all'Albania. Per percorrerlo tutto ci vorrebbero almeno 3 mesi. Lungo il tragitto ammirerete paesaggi spettacolari e molto diversi tra loro: alte vette, foreste di faggi, laghi alpini e il Canyon del fiume Tara.

Tre mesi sono davvero tanti e purtroppo non tutti possono prendersi questo tempo per ammirare e vivere la bellezza dei Balcani. Esistono quindi tutta una serie di itinerari più brevi, che possono essere facilmente adattati alle esigenze degli escursionisti. Il periodo migliore sono le mezze stagioni, quindi i mesi di maggio, giugno, settembre e ottobre e, volendo, può essere percorso in alcuni tratti anche in bicicletta.

1 - Sentiero GR20, Corsica

passage du gr20Foto di Arnaud AbadieSi trova vicino all'Italia, questo un meraviglioso trekking, perfetto per chi ama la montagna e non ha paura di mettersi in gioco. Attenzione però, si tratta di un percorso spesso classificato come il più difficile dell'Europa. Per percorrerlo bisogna essere escursionisti esperti! Ed è preferibile intraprendere l'esperienza nelle mezze stagioni, così da evitare il caldo.

Il sentiero si articola lungo 200 km ed è diviso in due tratti principali: il primo da Calenzana a Vizzavona (parte settentrionale), il secondo da Vizzavona a Conca (parte meridionale). Durante il percorso dovrete affrontare diversi dislivelli e alcuni tratti molto pendenti, ma la natura e la vista ripagheranno tutta la fatica! Lungo il tragitto potrete dormire in rifugi, ostelli, tenda e bivacchi.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su