Tempio Giove Romano Antico

I 10 Templi più grandi del mondo

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 146 viaggiatori.
Qual è il tempio più grande del mondo? Dove si trova e quanto è grande? Ecco la classifica dei 10 templi più grandi del mondo per superficie

Tempio Giove Romano AnticoCredenti o no, è innegabile che la religione abbia sempre ricoperto un ruolo fondamentale nella storia dell'uomo, lasciando un'impronta importante in tutte le civiltà. Basti pensare ai grandi templi romani, alle divinità greche, alla cultura egizia o ai grandi templi indù e buddhisti. E, nonostante il passare degli anni, in alcuni casi anche di millenni, oggi abbiamo ancora la fortuna di poter ammirare e visitare alcuni dei più grandi templi mai costruiti!

Siete pronti a partire con noi? Scopriamo insieme quali sono i 10 templi più grandi al mondo!

Tempio Dove si trova
Baalbek Temple Baalbek, Libano
Meenakshi Amman Temple Madurai, India
Brihadeeswarar Temple Tamil Nadu, India
Tikal Temple IV Tikal, Guatemala
Jetavanaramaya Anuradhapura, Sri Lanka
Sri Ranganathaswamy Tamil Nadu, India
Akshardham Temple New Delhi, India
Borobudur Magelang, Giava Centrale
Karnak Hypostyle Hall Luxor, Egitto
Angkor Wat Siem Reap, Cambogia

10 - Baalbek Temple, Baalbek (Libano)

tempio giove baalbekIniziamo questa classifica scoprendo il Baalbek Temple, nell'omonima città. Ci troviamo in Libano, a circa 65 km dalla capitale Beirut, non molto lontano dal confine con la Siria. E' uno dei siti archeologici più importanti di tutto il Medio Oriente, dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO nel 1984.

La storia della città è molto antica, i primi insediamenti risalgono infatti al 2000 a.C., quando era abitata dai Cananei. Ma i resti che si possono ammirare oggi risalgono all'epoca romana di Baalbek , più precisamente al 42 a.C., quando Cesare ordinò la costruzione dei tre grandi templi, costruiti in onore delle grandi divinità romane. Il più grande è dedicato a Giove, poi ci sono quelli di Bacco e Venere. Ciò che colpisce subito sono le fondamenta di questi templi, composte da grandissimi monoliti praticamente impossibili da spostare. Per anni i ricercatori hanno cercato una soluzione a questo enigma.

9 - Meenakshi Amman Temple, Madurai (India)

meenakshi sundareswarar matrimonioCi spostiamo alla scoperta della città più antica dell'India meridionale, la città di Madurai, nello Stato federato del Tamil Nadu. Qui si trova il tempio di Meenakshi Amman, collocato proprio nel centro della città e che si estende per ben 180.000 mq! Quest tempio è la massima espressione della cultura dravidica, popolazione che si insediò in questa parte dell'India 6000-5000 anni fa.

Il tempio che possiamo ammirare oggi purtroppo non è del tutto quello originale. FU infatti ricostruito tra il XV e il XVII secolo in quanto nel XIII venne gravemente danneggiate e saccheggiato a causa dell'attacco delle armate del sultano di Delhi. E' dedicato a Parvati, conosciuta come Meenakshi, e al consorte Shiva, a cui qui ci si riferisce con il nome di Sundareswarar.

8 - Brihadeeswarar Temple, Tamil Nadu, (India)

brihadeeswara tempioRimaniamo sempre in India, a soli 170 km a nordi di Madurai. Qui si trova la città di Tamil Nadu, capoluogo dell'omonimo Stato federale del sud del Paese. Nella piccola località di Thanjavur possiamo visitare il Brihadeeswarar Temple, chiamato anche Rajarajesvaram o Peruvudaiyār Kōvil. Si tratta di un tempio indù dedicato a Shiva ed è uno dei templi più grandi di tutta il sud dell'India, con un'estensione di 180.700 mq.

Brihadeeswarar è la migliore espressione architettonica del periodo della dinastia Chola ed è composto da una serie di templi. Dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO, il tempio più grande è il Big Temple, al cui interno nella zona sacra si trova una delle statue più grandi del toro Nandi, il toro di colore bianco che rappresenta la mitica cavalcatura di Shiva.

7 - Tikal Temple IV, Tikal (Guatemala)

tikal maya rovine guatemala 1Dall'India passiamo ora all'America Centrale, in Guatemala per la precisione. Qui si trova il Tikal Temple IV, all'interno del Parque Nacional Tikal, la più estesa delle antiche città della civiltà Maya, la cui costruizione inizià dal 900 a.C. Il parco si trova a sua volta nella Reserva de Biosfera Maya, che arriva fino ai confini con Belize e Messico.

All'interno del complesso Tikal, il Tikal Temple IV è il più grandi di tutti. La sua costruzione risale al 741 a.C. e la sua altezza arriva a 64,6 metri. Si tratta di una piramide mesoamericana collocata nell'angolo occidentale del complesso. Fu costruita durante il regno del 27esimo re della dinastia Tikal, ovvero Yik'in Chan K'awiil, e molti archeologici e storici pensano che la sua tomba, non ancora scoperta, si trovi da qualche parte proprio sotto a questo tempio.

6 - Jetavanaramaya, Anuradhapura (Sri Lanka)

jetavanaramaya tempioFoto di MOHS KosgodageRitorniamo in Asia, questa volta nello Sri Lanka, lo stato insulare vicino alle coste meridionali dell'India. Qui si trova il Jetavanaramaya Temple, situato nella località di Anuradhapura, nella parte settentrionale dell'isola. Si tratta della più grande stupa al mondo! E' infatti alta 122 metri e ha una base di 233.000 metri quadrati. Una stupa è un monumento buddhista la cui funzione principale è di conservare delle reliquie.

La reliquia conservata nella stupa Jetavanaramaya di Anuradhapura è la cintura appartenuta al Buddha! Per la sua costruzione, avvenuta a partire dal III secolo a.C. per volere del re Mahasena e poi portata a termine dal figlio Maghavan I, si presuppone siano stati utilizzati circa 93 milioni di mattoni. Solo la cupola ha un diametro di circa 95 metri.

5 - Sri Ranganathaswamy, Tamil Nadu (India)

markets around sri ranganathaswamy templeFoto di Richard MortelTorniamo in India, sempre nella città di Tamil Nadu, nella località di Tiruchirappalli. Qui si trova infatti un altro maestoso ed incredibile complesso, il Sri Ranganathaswamy, il quale si estende per ben 620.000 mq. Questo santuario, chiamato anche Thiruvarangam, è dedicato a Ranganatha, ovvero una forma reclinata della divinità Maha Vishnu.

Si tratta di uno dei templi Vishnu più importanti di tutta l'India. E' infatti metà di pellegrinaggio, ricopre il ruolo di primo degli otto santuari manifesti del dio Vishnu. L'intero complesso conta 39 grandi padiglioni, chiamati anche sale mandapam, oltre a 7 prakaram (recinzioni di mura), 21 gopuram (torri monumentali) e 81 santuari.

4 - Akshardham Temple, New Delhi (India)

tempio akshardham delhiFoto di Swaminarayan SansthaA New Delhi si trova il tempio più moderno della classifica, è stato infatti costruito tra il 2000 e il 2005 da circa 3.000 volontari. Stiamo parlando del Akshardham Temple, chiamato anche complesso Swaminarayan Akshardham, in quanto oltre a essere un tempio indù è un vero e proprio campus spirituale e culturale.

Il complesso dell'Akshardham Temple è composto da diverse parti e al centro si trova il Mandir, costruito in arenaria rosa e marmo e di 43 metri d'altezza e 98 metri di lunghezza. Questo è il centro spirituale e chiunque è ammesso, non importa la religione. Ma non solo: qui nel complesso troverete mostre, un teatro, una bellissima fontana che di notte si illumina, tantissime statue e degli incantevoli giardini!

3 - Borobudur, Mageland (Giava Centrale)

buddha indonesia borobudur 1Si trova nell'isola di Giava Centrale, nella località di Mageland, questo tempio dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO nel 1991. E' un tempio buddhista fu costruito nell'800 d.C. durante la dinastia Sailendra ed è davvero enorme: ha una base quadrata di 123 metri per lato e un'altezza di 35 metri. Le pietre utilizzate per costruirlo sono più di un milione e mezzo!

E' il monumento più visitato dell'Indonesia e sembra una montagna! E' infatti composto da più terrazzamenti e si sale verso la cima percorrendo le lunghe scalinate. Queste scalinate rappresentano l'ascensione della persona e del suo animo umano che più si avvicina alla cima più raggiunge la purezza dello spirito. L'intero tempo è ricoperto di bassorilievi e in cima troverete diverse stupa a forma di campana e statue del Buddha.

2 - Karnak, Luxor (Egitto)

egitto karnak tempio rams 1Il complesso templare di Karnak è una delle attrazioni più visitate dell'Egitto, si trova nella città di Luxor e fu costruito per le divinità egizie Amon, Mut (la moglie) e Khons (il figlio delle due divinità). Qui potrete visitare tantissimi tempi, ma il più grande è il Great Hypostyle Hall: la grande sala ipostila, ovvero una sala dove al posto delle pareti ci sono le colonne a reggere il tetto, del complesso di Luxor.
Solo quest'area ricopre ben 5.000 metri quadrati. Purtroppo non è più presente il soffitto, ma ci sono ancora le 134 enormi colonne disposte su 16 file. Le colonne più alte, ovvero quelle delle file centrali, arrivano addirittura a 26 metri, con una circonferenza di 11 metri!

1 - Angkor Wat, Siem Reap (Cambogia)

tempio di angkor wat incredibile 1Ed eccoci altempio più grande al mondo, l'Angkor Wat a Siem Reap, in Cambogia. Oltre ad essere l'attrazione principale del Paese è diventato anche il suo simbolo! Si trova a nord della città, nella parte settentrionale del Paese. Oltre ad essere il più grande, è anche complesso archeologico più visitato del sud est asiatico! Si estende su una superficie di ben 1.626.000 metri quadrati e fu costruito durante l'Impero Khmer, uno degli imperi più lunghi di questa zona, per volere del re Suryavarman II.

Ovviamente dichiarato Patrimonio Mondiale UNESCO per la sua importanza e per la sua storia, l'Angkor Wat è il tempio più importante dell'intero sito archeologico, oltre ad essere il meglio conservato di tutta la zona. Ci sono varie ipotesi sulla sua funzione antica: probabilmente fu costruito come mausoleo, in quanto è diretto verso ovest e la porta sul lato occidentale è una caratteristica tipica degli edifici funerari.
Piccolo consiglio: tenete conte che per visitare tutta l'area ci vorrebbero 5 giorni, se avete meno tempo organizzate bene l'itinerario!

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su