iran golestan khaled nabi 2

Come arrivare e come muoversi in Iran

Come arrivare e come muoversi in Iran. Scopri la nostra guida completa: aeroporti principali, info su scali e ore di volo, consigli e tariffe per spostamenti in auto con i mezzi pubblici.

iran via della seta oriente 4L'Iran è una terra antica, ricca di storia e di cultura, un Paese che ospita ben 16 luoghi dichiarati Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.
Nonostante le rigide regole da rispettare su abbigliamento e comportamento, soprattutto tra uomo e donna, che magari all'inizio potrebbero farvi partire con dei pregiudizi, la cultura Farsi è una cultura ospitale e allegra, che vale la pena conoscere.

Purtroppo, il Paese al momento non è tra i più sicuri, quindi è importante organizzare tutto nel minimo dettaglio, senza lasciare niente al caso. La cosa migliore è quella di affidarsi a tour organizzati o agenzie, soprattutto per organizzare gli arrivi e gli spostamenti tra le varie zone.
Ecco la nostra guida su come arrivare e come muoversi in Iran.

Info utili

  • Abitanti: 79.000.000
  • Capitale: Teheran
  • Lingue: persiano moderno (farsi)
  • Moneta locale: Rial iraniano (IRR) / €1,00 = 36.930,35 IRR
  • Clima: varia in base alla zona; mite e umido sulle costa del Mar Caspio; clima continentale arido nell'altopiano; clima freddo in alta montagna; clima desertico sulle coste meridionali e nel sud-est del Paese; in generale, l'Iran è arido con un'estate soleggiata ovunque; infine, nord e ovest sono più piovosi di est e sud
  • Fuso Orario: + 2 ore e 30 minuti rispetto all'Italia
  • Distanza dall'Italia: 3.431,19 km (5-8 ore di volo) da Roma alla capitale Teheran

Dove si trova

Mostra MappaL'Iran, diciottesimo stato per grandezza al mondo, si trova nel Medio Oriente, vicino alla Penisola Arabica. Confina a nord-ovest con Azerbaigian, Armenia e Turchia, a nord-est con Turkmenistan e Afghanistan, a sud-est con il Pakistan e a ovest con l'Iraq. Inoltre, è bagnato a nord dal Mar Caspio, a sud-est dalle acque del Golfo di Oman e a sud da quelle del Golfo Persico.

Sicurezza, visto e documenti necessari

Requisiti d'ingresso

  • Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi;
  • Il visto turistico per massimo 30 giorni può essere richiesto all'arrivo di uno degli aeroporti di Teheran, Esfahan, Shiraz e Mashad, al costo di €75,00 presentando: passaporto, il biglietto di andata e ritorno, le prenotazioni alberghiere e l'assicurazione sanitaria stipulata prima della partenza;
  • Nessuna vaccinazione richiesta.

Restrizioni:

  • Non viene concesso il visto sui passaporti con timbro di Israele;
  • Adeguarsi alle norme di comportamento islamiche;
  • Per l'abbigliamento le donne devono indossare abiti coprenti come magliette a maniche lunghe e pantaloni e gonne lunghe, oltre a un foulard che copra capo e collo;
  • Per l'abbigliamento gli uomini non possono indossare pantaloncini corti e nei luoghi di culto nemmeno le magliette a maniche corte;
  • Prestare attenzione ai rapporti e le interazioni tra uomo e donna (ad esempio, in pubblico non si può salutare una donna stringendole la mano).

Sicurezza:

  • Continua crescita della criminalità comune, quindi casi come scippi e furti, anche ai danni di stranieri, prestate la massima attenzione;
  • Costante crescita anche dell'attivismo di organizzazioni terroristiche e forze antisistema;
  • Evitare viaggi nelle aree di confine con Iraq/Kurdistan iracheno, Afghanistan e Pakistan e nella parte sud orientale del Paese;
  • Si raccomanda di mantenere un atteggiamento prudente e molto attento durante tutto il viaggio, anche nelle grandi città e nelle attrazioni più turistiche, evitare manifestazioni, assembramenti e luoghi troppo affollati;
  • Prima di partire, consultate il sito della Farnesina nella sezione Iran.

Consigli utili:

Mantenere un atteggiamento prudente e vigile per tutta la durata del viaggio; non recarsi da soli in zone periferiche o poco raccomandabili, per gli spostamenti preferire sempre un tour organizzato o una guida locale; adottare un comportamento e un abbigliamento consono e appropriato alle consuetudini locali, in particolare quelle religiose e adeguarsi alle norme di comportamento islamiche.

Principali aree geografiche o zone turistiche Iran

Essendoci molte zone poco sicure, come le aree di confine con Iraq/Kurdistan iracheno, Afghanistan e Pakistan e tutta la parte sud orientale del Paese, le rotte turistiche si concentrano principalmente sulle seguenti città e dintorni (a cui poi corrispondono anche gli aeroporti principali dell'Iran):

  1. Teheran, nella parte settentrionale del Paese, vicino al Mar Caspio;
  2. Esfahan, città situata nel cuore dell'Iran a 1.500 metri di altezza;
  3. Shiraz, nella parte meridionale del Paese, fino alle coste che affacciano sul Golfo Persico.

Il percorso classico infatti, quello che la maggior parte dei tour propone, si concentra su queste tre grandi città e include anche Yazd.
Ma vediamo nello specifico come arrivare in ogni zona:

1 - Teheran e Iran Settentrionale

iran golestan khaled nabi 2L' aeroporto da prendere come punto di riferimento è l'Aeroporto Internazionale di Teheran Imam Khomeini, il principale del Paese.
Qui si trova Teheran, la capitale dell'Iran: da non perdere assolutamente il Gran Bazar, il Goelstan Palace e la Milad Tower.

Altri luoghi da visitare in questa zona sono la città di Kashan, il villaggio con più di 1.500 anni di Abyaneh, la città di Rasht affacciata sul Mar Caspio e tutta questa parte della costa. Se riuscite spingetevi fino a visitare i due grandi parchi del Khar Turan National Park e del Golestan National Park.

La parte settentrionale del Paese è caratterizzata da un clima continentale, con forti escursioni tra inverno ed estate.
I mesi migliori sono quelli di aprile e ottobre, ovvero le stagioni intermedie, quando le temperatura non sono né troppo basse né troppo elevate. In inverno, infatti, raggiungono lo 0 e possono anche andare sotto, portando possibili nevicate, mentre a luglio si arriva anche a massime di 37°.

Come arrivare a Teheran

Dall'Aeroporto Internazionale di Teheran Imam Khomeini al momento, esiste un volo diretto dall'Italia solo da Milano Malpensa, effettuato dalle compagnie Iran Air e Mahan Air e che dura circa 5 ore. Il costo del biglietto va da €600,00 a €800,00. In alternativa, ci sono diverse compagnie che effettuano voli da diverse città italiane facendo almeno uno scalo.
L'aeroporto dista circa 40 chilometri dal centro della città e per raggiungerlo potete scegliere tra varie opzioni:

  • la metropolitana, linea gialla;
  • un taxi proprio fuori dal terminal degli arrivi, disponibili giorno e notte;
  • noleggiare un'auto.

Come muoversi a Teheran

Un buon modo per girare la città è quello di usare la metropolitana, davvero molto economica! Un biglietto di andata costa infatti solo 1.000 IRR (quasi €0,25). Altrimenti potete muovervi a piedi o utilizzare i numerosi taxi.

Il taxi è un mezzo molto utilizzato dai turisti, in quanto vi permette di spostarvi velocemente e non è nemmeno costoso: la tariffa base media di partenza è 15.000 IRR (circa €0,41) a cui vanno sommati in media 12.631,50 IRR (circa €0,34) per ogni chilometro percorso.

Per spostarvi nella zona, il nostro consiglio è quella di affidarvi a delle guide, come ad esempio noleggiare un auto con autista compreso, che vi porterà in giro in totale sicurezza conoscendo anche già la zona, o a dei tour organizzati, i cui prezzi variano in base alla durata del tour e alle attività comprese, ma che partono da circa €50,00 a persona in su.

  • Aeroporto di riferimento: Aeroporto Internazionale di Teheran Imam Khomeini
  • Mezzi consigliati per muoversi: metropolitana, taxi, noleggio auto con autista

2 - Esfahan

isfahan iran moschea 2Per questa zona centrale l'aeroporto da prendere come punto di riferimento è l'Aeroporto internazionale Shahid Beheshti.

Esfahan è probabilmente la meta più turistica dell'Iran, la perla di questo Paese, una romantica città da mille e una notte. Qui non perdetevi assolutamente l'Imam Square, dichiarata Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, oltre ad essere la seconda piazza più grande al mondo, il palazzo di Chehel Sotoun e il quartiere armeno.
A 300 chilometri a est si trova Yazd, una delle città più antiche al mondo, collocata tra due deserti.

Questa zona si trova sull'altopiano ed è caratterizzata da un clima continentale, con forti escursioni tra inverno ed estate.
Perciò, i mesi migliori sono sempre quelli di aprile e ottobre, quando le temperatura sono abbastanza miti. In inverno, infatti, a Esfahan si raggiungono minime di -2 nel mese di gennaio e massime di 36° nel mese di luglio.

Come arrivare a Esfahan

Dall'Aeroporto internazionale Shahid Beheshti, quello di riferimento, non ci sono voli diretti dall'Italia. Quindi per raggiungere questa destinazione dovrete fare necessariamente uno o più scali. Le compagnie aeree che arrivano in questo aeroporto dall'Italia sono le seguenti: Turkish Airlines (scalo a Istanbul), Emirates (scalo a Dubai), Iran Air (scalo a Teheran), Mahan Air (scalo a Teheran) e Austrian Airlines (scalo a Vienna).

I voli costano dai €500,00 ai €800,00 e hanno una durata variabile, in base anche al numero di scali da fare.
L'aeroporto si trova a 24 chilometri a nord ovest del centro città e il miglior modo per raggiungerlo è sicuramente prendendo un taxi che troverete all'uscita dei terminal degli arrivi, oppure informandovi se all'hotel in cui soggiornerete è attivo un servizio di transfer.

Come muoversi a Esfahan

yazd panorama 1Fonte: wikimedia commons - Autore: Emesik - Licenza: CC BY-SA 3.0 Per visitare la città e quella di Yazd potete tranquillamente muovervi a piedi, oppure fare affidamento sui numerosi taxi che troverete nelle città. I prezzi rimangono circa gli stessi: la tariffa base media di partenza è 15.000 IRR (circa €0,41) a cui vanno sommati in media 12.631,50 IRR (circa €0,34) per ogni chilometro percorso.

Per spostarvi nella zona circostante, il nostro consiglio è quella di affidarvi a delle guide, come ad esempio noleggiare un auto con autista compreso, che vi porterà in giro in totale sicurezza conoscendo anche già la zona, o a dei tour organizzati.

  • Aeroporto di riferimento: Aeroporto internazionale Shahid Beheshti
  • Mezzi consigliati per muoversi: taxi, noleggio auto con autista

3 - Shiraz e Iran Meridionale

moschea shirazL'aeroporto di riferimento per la parte meridionale del Paese è l'Aeroporto Internazionale di Shiraz.
Seconda città per grandezza dell'Iran, questa è considerata la culla della cultura persiana. Qui non potete assolutamente perdervi la fortezza di Arg-e Karim Khan, la quale domina su tutto il centro storico, caratterizzato da uno stile bohemien. Inoltre, questa è una città universitaria, quindi vederete molti giovani per le sue strade.
Questa città inoltre è perfetta come base per scoprire tutta la zona, come Persepoli e la necropoli di Naqsh-e-Rostam, due dei siti archeologici iraniani più importanti, i quali distano circa un'ora e mezza dalla città.

Nonostante Shiraz si trovi ad un'altitudine pari a quella di Teheran e Esfahan, qui le temperature sono più miti in inverno, mentre rimangono le stesse durante l'estate.
Il periodo migliore sono i mesi di maggio e ottobre, con temperature più sopportabili e pochi giorni di pioggia (in media solo uno al mese).

Come arrivare e come muoversi

L'Aeroporto Internazionale di Shiraz di riferimento non ha collegamenti diretti con l'Italia, quindi per raggiungere questa destinazione dovrete fare necessariamente uno o più scali. I voli costano dai €500,00 ai €800,00 e hanno una durata variabile, in base anche al numero di scali da fare.
L'aeroporto si trova a 10 chilometri a sud del centro città e il miglior modo per raggiungerlo è sicuramente prendendo uno dei taxi che troverete all'uscita dei terminal degli arrivi, oppure informandovi se all'hotel in cui soggiornerete è attivo un servizio di transfer.

Per visitare la città di Shiraz potete tranquillamente muovervi a piedi, oppure fare prendere uno dei numerosi taxi che troverete per le strade. Per spostarvi nella zona circostante, e soprattutto per visitare Persepoli e la necropoli di Naqsh-e-Rostam, il nostro consiglio è quello di non recarvi da soli, ma di affidarvi a delle guide, come ad esempio noleggiare un auto con autista compreso, che vi porterà in giro in totale sicurezza conoscendo anche già la zona, o a dei tour organizzati​​​, i quali partono numerosi ogni giorno dalla città.

  • Aeroporto di riferimento: Aeroporto Internazionale di Shiraz
  • Mezzi consigliati per muoversi: taxi, noleggio auto con autista

Consigli utili

architettura 1Non essendo un Paese particolarmente sicuro, il nostro consiglio è quello di affidarvi sempre a taxi, noleggio auto con autista privato oppure prendendo parte a tour organizzati.

  1. assicuratevi che nei taxi ci sia il tassametro, altrimenti contrattate il prezzo prima di salire
  2. chiedete sempre consigli all'hotel in cui soggiornate, rispetto alle zone da visitare e a come raggiungerle (anche quanto dovrebbe costare la tratta in taxi, evitando così di pagare troppo)
  3. per visitare particolari zone fuori dalla città, affidatevi sempre a guide specializzate e tour organizzati, non recatevi in solitaria

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su