geneve

Cosa vedere a Ginevra in 3 giorni

Cosa vedere a Ginevra in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Ginevra in un weekend!

geneveConosciuta per la prestigiosa industria orologiera e come la patria dei più famosi cioccolatieri, la città di Ginevra, situata a ovest della Svizzera, è una metropoli incastonata tra le Alpi, le colline del Giura e il lago Lemàno, ideale per una vacanza di 3 giorni dalle mille sfaccettature e adatta a tutti i gusti.

Il simbolo di questa elegante città a misura d'uomo e con un nucleo pittoresco, il "Jet d'Eau", è famoso in tutto il mondo: prestigio ed eleganza sono evidenti nei numerosi hotel, ristoranti gastronomici e apprezzabili offerte culturali che tengono il passo con le capitali mondiali.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Ginevra Cosa vedere a Ginevra in un giorno

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Ginevra: il periodo migliore è quello compreso tra maggio e settembre. Il motivo? È sicuramente il periodo più mite dell'anno e a Giugno, ad esempio, è possibile assistere alla famosa regata velica del Bol d'Or. Anche il periodo che va da fine novembre ai primi di Gennaio è perfetto per chi predilige il tipico ambiente natalizio dei mercatini e delle strade addobbate. Per maggiori info leggi questo articolo.
  • Come arrivare: raggiungerla è abbastanza facile, a 5 km si trova l'aeroporto internazionale di Ginevra - Cointrin in cui operano anche le maggiori compagnie aeree low cost, la stazione ferroviaria Gare de Cornavin serve gli arrivi dei treni dalle maggiori città francesi, svizzere e quelli provenienti dall'Italia (con orari sia diurni che notturni) grazie ai quali è possibile viaggiare a partire da €68,00 per tratta, mentre per chi opta di raggiungerla in auto, Ginevra è servita dalle autostrade A1 e A40; per quest'ultima opzione è importante sapere che parcheggiare in città è difficile a meno che non si abbia parcheggio privato in hotel, mentre la circolazione stradale svizzera richiede il pagamento del pedaggio autostradale.
  • Dove dormire: Ginevra offre una vasta gamma soluzioni di pernottamento, da hotel lussuosi a 5 stelle ad ostelli e appartamenti turistici situati anche nella zona storica di questa città cosmopolita. La zona più appetibile in cui soggiornare è sicuramente quella in prossimità del lago Lemàno poiché strategica per visitare sia il centro storico (che si trova dal lato della sponda sinistra) sia la parte con respiro internazionale (sulla sponda opposta).
  • Come muoversi: Ginevra offre un vasto sistema di traporto pubblico, costituito da autobus e tram; i costi variano dai €3,00 ai €15,00 in relazione alle zone o alla durata del biglietto (varia dai 60 minuti all'intera giornata), costi che si dimezzano per i bambini con età compresa tra i 6 e 16 anni. È importante sapere che Ginevra offre anche un servizio di navette-traghetto che collegano la riva destra a quella sinistra della città per chi vuole visitarla da una prospettiva diversa, spendendo solamente €2,00.
    E' disponibile la Geneva Transport Card, un pass gratuito per tutti i mezzi pubblici ginevrini, che si può richiedere gratuitamente presso il luogo in cui soggiornerete al momento del check in. Per maggiori info leggi questo articolo.
  • Altro: si ricorda a tutti i viaggiatori che la Svizzera aderisce all'area Schengen, pertanto entrerete nel Paese con la carta di identità valida per l'espatrio o con il passaporto. Per chi arriva con aereo è possibile usufruire di un biglietto totalmente gratuito della durata di 8 minuti per raggiungere il proprio alloggio dall'aeroporto. Come nella maggior parte delle capitali europee, anche a Ginevra l'ingresso alla maggior parte dei musei è gratuito ogni prima Domenica del mese e, facendone richiesta presso i centri di informazione turistica, è possibile anche ottenere la Geneva Pass (valida per 24,48 o 72 ore e costa rispettivamente €22,00, 31,00 e 40,00), una carta grazie alla quale è possibile visitare più di 40 attrazioni culturali..

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Parc de la Grange e Parc des Eaux-Vives, Jet d'Eau, Promenade du Lac, Jardin Anglais, l'Orologio dei Fiori

Il vostro soggiorno a Ginevra potrebbe aprirsi con una deliziosa colazione presso la Boulagerie Philippe Taillé: parecchio grazioso e situato nel quartiere Eaux-Vives, qui potrete degustare la torta San Marco o i migliori croissant al cioccolato di Ginevra e i prezzi sono davvero ragionevoli: caffè, baguette, e crostata per soli €8,90. Poco distante trovate trovate due bellissima parchi: Parc de la Grange e Parc des Eaux-Vives, fantastici una vera e propria escursione naturalistica all'interno di una metropoli. A soli 10 minuti a piedi trovate il famoso Jet D'Eau, simbolo di Ginevra, con un getto di ben 145 metri. Spostandovi sul lato meridionale del lago percorrerete la Promenade du Lac affiancata dal Jardin Anglais: qui potrete trovare un enorme orologio costituto da 8 cerchi concentrici adornati dai coloratissimi fiori di stagione, meglio conosciuto come l'Orologio dei Fiori, anch'esso simbolo del centro svizzero.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Cattedrale di Saint-Pierre, Chapelle des Macchabées, sito archeologico, Promenade de la Treille, Piazza du Bourg-de-Four

Potete optare per un pranzo direttamente sopra una delle navi traghetto che solcano il suggestivo lago, per un momento di relax magari facendo qualche foto suggestiva dal lato opposto del lago ad un costo irrisorio (€1,78 per tratta). Per coloro che invece preferiscono pranzare "a terra" consigliamo "Chez Philippe" dove potrete acquistare menù take away a partire da €8,90, consumare hamburger o panini a partire da €16,00 o menù completi su proposta della casa a partire da €34,00. Nel pomeriggio potete quindi dirigervi verso il centro storico meglio conosciuta come Città Vecchia: iniziate dalla Cattedrale di Saint-Pierre risalente al 1150 divenuta nel tempo di tradizione tipicamente calvinista quindi spogliata all'interno delle precedenti ricchezze ma imponente all'esterno, vi consigliamo quindi di fare un salto anche nella Chapelle des Macchabées del 1406 per ammirare i bellissimi dipinti gotici. Salendo poi su per la scala che conduce in cima alla torre potrete ammirare il meraviglioso panorama ginevrino; nei sotterranei della struttura potete visitare il sito archeologico ove troverete i mosaici che decorano i pavimenti romani risalenti al IV secolo, le celle dei monaci e le tombe degli Allobrogi. L'ingresso alla chiesa è gratuito, mentre per accedere alle torri e al sito archeologico è necessario acquistare un biglietto di €7,00 per persona.

Rimanendo sempre nel centro storico si trova nella zona periferica la Promenade de la Treille, la più vecchia di Ginevra divenuta particolarmente famosa per le sue 2 curiosità: su questa passeggiata potrete trovare la panca in legno più lunga del mondo (ben 120metri!) e il "castagno ufficiale di Ginevra" (le"marronnier officiel"). Nelle immediate vicinanze si trova la famosa Piazza du Bourg-de-Four, la più antica e certamente la più affascinante e suggestiva di tutta la città: qui vi si è svolto un importante mercato a partire dal IX secolo in poi. Oggi, turisti e ginevrini la prediligono per i suoi caffè e ristoranti, inoltre nella piazza si trova anche una fontana del 18°secolo ed una statua di Clementine di Heinz Schwarz.

3 - Sera: Cena, Quartiere Bourg-De-Four

Dopo una lunga passeggiata tra i numerosi negozi della zona, è arrivata l'ora della cena: quale pietanza migliore da provare se non la Longeole (salsiccia di suino aromatizzata servita tipicamente con patate bollite e lenticchie)? Vi segnaliamo quindi "Restaurant Chez ma cuisine" nel pieno centro storico e non spenderete più di €22,00 a testa per pasto completo. Se dopo cena decidete di rimanere in zona potrete godere di uno dei quartieri più vivaci della città, dai bar ai club di lusso alle feste private per idealisti di contro-tendenza, posto che raggiunge il massimo del suo splendore nel periodo estivo con piante e fiori che adornano le strade.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Parc de la Grange e Parc des Eaux-Vives, Jet D'Eau, Promenade du Lac, Jardin Anglais, l'Orologio dei Fiori, Cattedrale di Saint-Pierre, Chapelle des Macchabées, sito archeologico, Promenade de la Treille, Piazza du Bourg-de-Four
  • Card, ticket e tour consigliati: sito archeologico e panorama torri della Chapelle des Macchabées
  • Dove mangiare: Colazione presso Boulagerie Philippe Taillé (Ottieni indicazioni), Pranzo presso Chez Philippe (Ottieni indicazioni), Cena presso Restaurant Chez ma couisine (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Musée d'Art et d'Histoire

Il secondo giorno potete visitare alcuni dei più importanti musei di Ginevra. Perciò vi consigliamo di fare colazione nelle vicinanze immediate di questi, vi segnaliamo pertanto lo Starbucks sito in Cours de Rive 11, in cui non spenderete più di €8,90 a persona per un espresso e un laugengipfel. Il museo più importante è il Musée d'Art et d'Histoire, o Museo di Arte e di Storia, uno dei tre più grandi in tutta la Svizzera che eccelle nei settori dell'arte e dell'archeologia, con una collezione di armi e tesori d'arte romana, greca e Medio Orientale e tipiche dell'antichità del Mediterraneo orientale, ceramiche romane ed etrusche e arte funeraria egizia. Alcuni reperti archeologici e antichità provengono da Ginevra e dalla zona circostante e risalgono al Paleolitico e all'Età del ferro! Le gallerie d'arte sono piene di dipinti di vecchi maestri e di opere italiane, fiamminghe, olandesi, francesi dal 16° al 18° secolo. L'ingresso a questo museo è gratuito per tutti.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Promenade de la Treille, Parc des Bastions, Quai du Mont-Blanc.

lago di ginevra 1Arrivata l'ora di pranzo vi consigliamo di assaggiare il Rosti, un tortino a base di patate e uno dei luoghi più carini dove potete ordinarlo in diverse varianti è Café du Bourg-de-Four: un grazioso locale storico vicino alle cattedrale in cui è possibile assaggiare questo piatto tipico con una porzione a partire da €8,00. Dirigendosi verso sud ovest, al termine della meravigliosa Promenade de la Treille, nello splendido Parc des Bastions si erge il Monumento della Riforma, eretto nel 1917 in riconoscimento della leadership di Ginevra nella Riforma protestante. In mezzo si ergono le figure di Giovanni Calvino, Guillaume Farel, Théodore de Bèze, e John Knox, i leader di spicco di quel movimento.

A soli 15 minuti a piedi, lungo la riva nord del lago, o Rive Droite, si estende il Quai du Mont-Blanc, con una vista sulla catena del Monte Bianco, estremamente suggestiva nel tardo pomeriggio. Sul pontile si erge poi il monumento in ricordo dell'imperatrice Elisabetta d'Austria, assassinata da un anarchico italiano nel 1898. In zona c'è anche l'imponente monumento di Brunswick, un mausoleo modellato sulle tombe Scaligere di Verona, costruito per il duca Carlo II di Brunswick.

3 - Sera: Cena, Baby Boa

Per la cena si consiglia il Ristorante Edelweiss famoso per la famosa fonduta: impossibile non conoscere il formaggio svizzero che ha fatto la fortuna culinaria del paese. Per la preparazione della fonduta viene utilizzato un formaggio a pasta dura fuso all'interno del "caquelon" che viene portata al tavolo (calda) dove ognuno intinge il suo pezzo di pane con una forchetta pensata proprio per questo utilizzo. I prezzi per una porzione variano da €28,00 a €42,00. Per chi vuole continuare la propria serata all'insegna del divertimento vi è il Baby Boa, un vecchio cinema che è stata convertito in nightclub dallo stile unico che apre solamente in occasione di eventi organizzati, periodi estivi e festività e l'accesso è solitamente gratuito.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Musée d'Art et d'Histoire, Promenade de la Treille, Parc des Bastions, Quai du Mont-Blanc.
  • Card, ticket e tour consigliati: Musée d'Art et d'Histoire
  • Dove mangiare: Colazione presso Starbucks (Ottieni indicazioni), Pranzo presso Café du Bourg-de-Four (Ottieni indicazioni), Cena presso Ristorante Edelweiss (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, CERN

La giornata inizia presso la Boulangerie Eric Emery, un ottimo posto dove fare colazione e trovarsi a pochi passi dalla zona affaristica di Ginevra che potreste visitare l'ultimo giorno di vacanza: è una graziosa panetteria premiata per le sue torte e il cioccolato ed è possibile consumare i propri pasti in una elegante terrazza. Per un caffè, pane al cioccolato e una baguette con marmellata di fragole spenderete in media €13,35. Utilizzando i mezzi pubblici (linea 18 del tram) in soli 20 minuti arriverete al CERN: il paradiso per tutti gli appassionati di Scienza, è il più grande laboratorio al mondo per la ricerca nel campo della fisica nucleare e sub nucleare e per esempio è famoso per essere il luogo in cui è nato il World Wide Web. L'ingresso è totalmente gratuito ma dato l'elevato flusso di visitatori si consiglia di prenotare una visita guidata per il settore che magari preferite!

2 - Pomeriggio: Pranzo, Palazzo delle Nazioni, Croisière "Geneva Tour"

Per il pranzo vi proponiamo di tornare in zona Mont-Blanc presso "Auberge de Savièse", dove potrete assaggiare le Malakoff: palline croccanti fritte ripiene di formaggio. È un piatto poco celebre, servite con un contorno di patate fritte o bollite e tipiche del cantone di Vaud e più in particolare della Côte Vaudoise. Potrete ordinare una bella insalata e malakoff al prezzo di €15,00 per porzione. Dopo il pranzo raggiungete il Palazzo delle Nazioni: sede dell'ONU il cui accesso, nei giorni più intensi, potrebbe essere chiuso ai visitatori prima della chiusura prevista ma ciò non riguarderebbe i gruppi pre-registrati. La durata del tour è di un'ora, la visita può essere prenotata in diverse lingue e il costo per persona è di €13,00. All'interno è possibile ammirare: la Sala dei diritti umani e dell'Alleanza delle civiltà, decorata dal famoso artista Miquel Barcelò, la Salle des Pas Perdus, La Sala delle Assemblee, la sala più grande del Palazzo delle Nazioni e la Camera del Consiglio, dove si sono svolti molti importanti negoziati storici, con i murales di José Maria Sert. Prima della cena può essere molto rilassante e suggestivo un giro sul lago Lemàno: potrete optare per esempio per la Croisière Geneva Tour, una piccola navigazione di un'ora alla scoperta delle bellezze della costa di Ginevra godendo di una vista senza pari sul Monte Bianco, i monumenti, le famose ville, l'ONU e i parchi e i giardini. L'ultimo battello parte alle 16:30 e il prezzo del biglietto è di €16,00.

3 - Sera: Cena, La Buvette des Bains

Dopo il vostro suggestivo giro sul lago vi consigliamo di dirigervi al La Buvette des Bains, suggestiva location che si affaccia sul lato sinistro del lago in cui potrete assaggiare l'Alplermagronen, piatto a base di pasta, formaggio, patate, cipolle e panna acida. Piatto molto celebre a Ginevra e nelle altre località delle Alpi svizzere, viene qui servito a €8,90 per porzione. Infine, per terminare la vostra vacanze nel centro ginevrino, vi consigliamo vivamente di rilassarvi presso le saune o i bagni turchi che troverete sempre presso La Buvette des Bains: sono aperte dalle 8:00 del mattino alle 21:30 della sera spendendo la cifra di €17,00 per persona!

In sintesi:

  • Luoghi visitati: CERN, Palazzo delle Nazioni, Croisière "Geneva Tour"
  • Card, ticket e tour consigliati: Croisière Geneva Tour, Palazzo delle Nazioni
  • Dove mangiare: Colazione presso Boulangerie Eric Emery (Ottieni indicazioni), Pranzo presso Auberge de Savièse (Ottieni indicazioni), Cena presso La Buvette des Bains (Ottieni indicazioni)

Quanto costa un weekend a Ginevra

vista lagoGinevra, si sa, come il resto della Svizzera è una città tutt'altro che economica: in media una persona spenderebbe non meno di €500,00 per una visita completa della città, pasti e musei compresi. Ovviamente più gli standard sono alti, più il prezzo aumenta (dipende per esempio dalle tipologie di hotel in cui si pernotta).

  • Costi per mangiare: circa €50,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €51,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: per spostarvi dentro la città potete utilizzare la Geneva Transport Card, girando gratuitamente all'interno di Ginevra. Per chi arriva a Ginevra con l'aereo l'andata è solitamente gratuita, il ritorno costa invece €4,50
  • Hotel, alloggi e b&b: Hotel e b&b a partire da €111,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €35,00 a persona complessivi
  • Costo complessivo di un weekend a Ginevra: da €590,00 a persona

Consigli, info utili e itinerari per visitare Ginevra

  • Qual è il periodo migliore per visitare Ginevra?
    Sono tanti i fattori che determinano il periodo o la stagione migliore per una destinazione: il clima, gli eventi e le ricorrenze, i prezzi. Se non avete ancora prenotato e volete essere certi di non beccare un periodo non proprio ideale, ecco tutte le info utili per decidere quando andare a Ginevra
  • Come ci si muove in città?
    A piedi, in metro, in bus... qual è il modo migliore per visitare Ginevra? Ecco tutte le info sulla mobilità, con mappe, disponibilità e prezzi dei mezzi pubblici, e consigli su come muoversi a Ginevra
  • Poco tempo a disposizione? Ecco l'itinerario di 1 giorno!
    Eh si, le cose da vedere sono sempre troppe e il tempo non basta mai! Ma nulla è perduto, meglio poco che niente, no? Ci abbiamo pensato noi a costruire degli itinerari ad hoc per non saltare i must di Ginevra: ecco cosa vedere in un giorno
  • Le attrazioni imperdibili in città
    In ogni città ci sono alcune cose che proprio non si possono perdere. Siete certi di conoscere tutti quanti i must, le attrazioni assolutamente imperdibili in città? Ecco un piccolo ripasso: le 10 cose da vedere assolutamente a Ginevra!
  • Le specialità tipiche e i migliori ristoranti di Ginevra
    Suvvia, non avrete mica intenzione di andare a Ginevra e mangiare al McDonald's... Ma certo che no, in ogni città ci sono delle specialità da provare assolutamente: ecco 10 cose da mangiare a Ginevra e dove!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su