Geneva Fontana Luoghi Di Interesse

Cosa vedere a Ginevra: guida con consigli pratici sulla città

Piccola città Svizzera sulle sponde meridionali del lago Lemano, circondata dalle Alpi e dalle montagne del Giura, Ginevra è una ricca località con un'offerta culturale al pari di grandi metropoli internazionali. Qui, inoltre, si concentrano importanti istituzioni internazionali e centri di ricerca, grazie anche al fatto che da sempre è considerata un luogo di neutralità e accoglienza, che le ha conferito l'appellativo "città della pace".

Il suo centro storico con viali alberati, giardini pubblici, musei e palazzi è il posto ideale dove trascorrere qualche giorno. Ma scopriamo cosa vedere a Ginevra con questa guida con consigli sulla città!mappa principali attrazioni ginevra

Cerchi un hotel a Ginevra? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com.

1 - Cattedrale di Ginevra

cathedrale saint pierre geneveFoto di Gfuerst. facade de la cathedrale saint pierre de geneve 2009 07 11Foto di Yann. Nel pieno centro di Ginevra si trova la Cattedrale di San Pietro, creata nel 1160 come edificio cattolico e divenuta protestante nel 1535. Costruita su siti religiosi preesistenti, i cui resti sono visibili visitando i sotterranei, è un'attrazione da non perdere. Al suo interno per 23 anni Giovanni Calvino, massimo esponente della riforma protestante, lesse e spiegò le sacre scritture durante i sermoni ed oggi è possibile ancora ammirare la sedia di legno che usava per sedersi durante i riti.

Oggi la Cattedrale è anche tempio civico e sede delle diverse assemblee del Consiglio di Stato e del consiglio cantonale di Ginevra. Durante la visita, salite i 157 gradini che conducono alle torri e dalle quali potrete ammirare un bel panorama sulla città.

Ammira la Cappella dei Maccabei: durante la visita non perdete la Cappella dei Maccabei, finemente decorata e in netto contrasto con il resto della cattedrale, che secondo i codici spirituali calvinisti deve essere priva di ornamenti e segni di opulenza.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Cour de Saint Pierre, nel pieno centro storico. A 3 min a piedi da Place du Bourg-de Four o in alternativa con il bus linea 36 fermata "Cathedrale" - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-ven 9:30-18:30, sab 9:30-17:00, dom 10:00-18:30
  • Costo biglietto: Cattedrale gratis / Torre intero €7,00, ridotto €4,00

2 - Place du Bourg de Four e città vecchia

geneve bourg de four bFoto di Wouter Hagens. Sulla riva sinistra del lago Lemano e adagiata su una collina naturale si trova la parte più antica di Ginevra, con un piccolo centro molto curato, viali circondati da boutique d'antiquariato, gallerie d'arte, bistrot e locali dove sedersi a bere un caffè. Molto bello il Parc de Bastion, dove rilassarsi su una panchina mentre in inverno si trasforma in una pista da pattinaggio per grandi e piccini.

A spiccare in questa zona dalla tipica architettura del 1700 c'è Place du Bourg de Four, piazza di origini medievali con al centro una fontana del'700 dove i ginevrini sono abituati a darsi appuntamento. La sera, invece, la piazza si anima di giovani che vengono qui per frequentare i locali alla moda, club di lusso o feste private di idealisti di contro tendenza sociale. Nella piazza si trova inoltre l'Hotel de Ville, il famoso albergo dove all'interno dell'Alabama Room nel 1864 è stato firmato il trattato di Ginevra, che ha decretato la Croce Rossa un'organizzazione umanitaria.

Bevi un caffè da Café La Clémence: antico locale dall'atmosfera nostalgica, con tavolini all'esterno che affacciano direttamente sulla piazza. E a pochi passi troverete la Promenade de la Treille, una passeggiata sopraelevata che regala una meravigliosa vista su tutto il centro storico.

3 - Musee d'Art et d'Histoire (MAH)

museo arte e storia ginevraFoto di mpd01605. Inaugurato nel 1910, il Museo di Arte e Storia è il più grande di Ginevra e della Svizzera e si trova all'interno di un edificio a est del centro storico. Questa pinacoteca espone oltre 65.000 oggetti dal periodo preistorico a quello moderno, frutto di diversi fondi museali, doni da parte di collezionisti privati e di fondazioni.

La parte principale è un quadrilatero con una corte quadrata al centro, strutturata su 5 livelli. La collezione di archeologia, con sarcofagi, ceramiche, bassorilievi e statue, è tra le più vaste di tutta la Svizzera. Molto importante anche l'esposizione dedicata al mondo cristiano orientale, con opere di arte copta e bizantina. Da non perdere la celebre pala d'altare di Konrad Witz "La pesca miracolosa" del XV secolo e le vetrate originali della Cattedrale di Ginevra.

Scopri la sua particolare struttura: la struttura è una vera e propria costellazione, dove il Museo di Arte e Storia è il sole centrale e intorno ruotano 4 pianeti, due interni (il l Cabinet d'Arts Graphiques e la Bibliothèque d'Art et d'Archéologie) e due esterni (il Musée Rath e la Maison Tavel).

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Rue Charles-Galland 2, nel centro storico. Si raggiunge a piedi da Piazza Bourg de Four in 4 min, oppure bus linea 7 e 36 fermata "Musée d'art et d'histoire" - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-18:00, lun chiuso
  • Costo biglietto: collezioni permanenti gratis / mostre temporanee consultare il sito ufficiale

4 - Museo Patek Philippe

patek philippe museo ginevraFoto di Rama. Simbolo della Svizzera e di Ginevra, la notorietà degli orologi nasce in questa città alla fine del 1500, quando i calvinisti impedirono alle persone di esibire i gioielli costringendo così moltissimi orafi a specializzarsi in oggetti meno vistosi come orologi da taschino, da polso o a pendolo. Per rendere omaggio all'antica tradizione orologiaia svizzera nel 2001 è nato il Museo Patek Philippe, nel quartiere di Plainpalais, all'interno di un edificio in stile Art Decò.

In questo museo si possono ammirare due esposizioni: l'Antique Collection, che custodisce orologi, automi musicali e ritratti prodotti a Ginevra e in altre parti d'Europa tra il XVI e il XIX secolo; e la Collezione Patek Philippe, che invece mostra i suoi prodotti creati a partire dal 1839. Oltre alle due collezioni il Patek Museum ospita una biblioteca con oltre 8.000 volumi dedicati al tempo e alla sua misurazione.

Ammira l'orologio Calibro 89: nella seconda mostra è esposto l'orologio Calibro 89, il cui meccanismo è ritenuto il più complicato al mondo!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Rue des Vieux-Grenadiers 7, nel centro storico. Si raggiunge a piedi in 15 minda Place du Bourg-de Four o in bus fino fermata "Musée d'ethnographie" - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-ven 14:00-18:00, sab 10:00-18:00, lun e dom chiuso
  • Costo biglietto: intero 10,00 CHF (€9,33), ridotto 7,00CHF (€5,60)

5 - Monumento Internazionale alla Riforma

ginevra muro della riformareformationsdenkmalgenf2Foto di Roland Zumbühl - www.picswiss.ch.. Uno dei simboli di Ginevra è questo monumento, noto più comunemente come Mur des Réformateur. Si tratta di un'immensa parete lunga 100 metri sulla quale sono erette delle enormi statue di 5 metri rappresentanti Teodoro di Beza, Giovanni Calvino, Guglielmo Farel e John Knox, calvinisti e figure di spicco della Riforma. Altre statue alte 3 metri che ritraggono personaggi importanti per Ginevra, e non solo, si trovano invece ai lati, mentre lungo tutta la parete si legge la scritta "Post Tenebras Lux", ovvero "Dopo le Tenebre la Luce".

Questo monumento, fortemente voluto dalla comunità protestante, venne costruito all'interno del Parco dei Bastioni in un'area dell'Università di Ginevra fondata proprio da Calvino. Venne inaugurato nel 1909 per commemorare il 400° anniversario della nascita di Calvino ed il 350° della fondazione dell'Università. Per la sua costruzione sono state usate le mura antiche di Ginevra e la sua collocazione non è casuale, ma rappresenta le fortificazioni e l'integrità della città.

In Promenade des Bastions, nel centro storico. A piedi in 4 min da Place du Bourg-de Four oppure con bus linee 1, 3 e 5 o tram linee 12, 14 e 18 fermata "Place de Neuve" - Ottieni indicazioni

Gioca a scacchi come i locals: in questo parco si trovano 6 giganteschi giochi di scacchi dove potrete cimentarvi in una partita dal vivo o semplicemente dilettarvi a guardare i ginevrini che si ritrovano a passare qualche ora.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi

    6 - Cern

    ginevra cernTra le cose da non perdere a Ginevra, se si è appassionati di scienza ma anche per chi non ne sa nulla, c'è il più grande istituto di ricerca dell'Organizzazione Europea per la ricerca nucleare del mondo, il CERN. Fondato nel 1953 a Meyrn, poco distante dalla città, impiega circa 3.200 persone, riunisce 21 stati membri e si occupa di ricerca a livello internazionale. La scelta di mettere questo centro in Svizzera non è stata casuale, anzi: questo Paese era neutrale ed era così possibile evitare ricerche da applicare in ambito militare, oltre al fatto che la Svizzera si trova nel cuore dell'Europa e aveva una lunga tradizione a livello internazionale.

    Il Cern è aperto ai non addetti ai lavori con due mostre permanenti, dal titolo "L'universo delle Particelle", per spiegare il mondo delle particelle, e "Microcosmo", un importante spazio espositivo di 500 mq che ripercorre tutta la storia della Ricerca nel CERN e che ospita l'LHC, il Grande Collisore di Androni all'interno del quale fu rilevato il bosone di Higgs.

    Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
    • Come arrivare: sulla Route de Meyrin. Si raggiunge in auto seguendo per Aéroport, Lyon e Meyrin, poi da Meyrin indicazioni per St Genis (21 min). In alternativa, con il tram 18 dalla stazione ferroviaria di Cornavin a Ginevra fermata CERN (25 min) - Ottieni indicazioni
    • Orari: mostra "Universo delle Particelle" lun-sab 10:00-17:00 / mostra "Microcosmo" lun-ven 08:30-17:30, sab 9:00-17:00
    • Costo biglietto: gratis

    7 - Jardin Anglais e Orologio fiorito

    horloge fleurie jardin anglais geneveFoto di Jose Manuel. Questo famoso giardino pubblico è molto frequentato sia dai turisti che dai locali grazie alla sua vicinanza con il lago, alle numerose zone d'ombra, alle bellissime piante, ai fiori e all'aria di pace che si respira. Bonificato dal lago nel 1854. è oggi una delle vie pedonali più belle di Ginevra con una grande fontana nel centro e il Monumento Nazionale che commemora l'ingresso di Ginevra nella Confederazione Svizzera.

    Il simbolo di questo parco, però, è l'orologio del fiore che ricorda il celebre Paese delle Meraviglie, cambia colore in base alla fioritura stagionale e rappresenta il simbolo dell'industria orologiera di questa città. Formato da otto cerchi concentrici che vengono decorati con più di 12.000 fiori, è lungo 2,5 metri e la lancetta dei secondi è la più grande al mondo. Oltre ad essere un elemento decorativo questo grande orologio segna l'ora esatta che viene trasmessa via radio.

    Si trova in Quai du General Guisam e affaccia sul lago. A 7 min a piedi da Place du Bourg-de Four oppure con bus linea 2, 6, 7 e 8 fermata "Metropole" - Ottieni indicazioni

    Non perdertelo in estate: in questa stagione, nell'antico chiosco della musica, vengono organizzati concerti gratuiti! Inoltre, vi consigliamo di fermarvi a fare aperitivo al Bateau Genève, un locale allestito su una barca direttamente sul lago, esperienza meravigliosa!

    8 - Jet D'eau

    geneva fontana luoghi di interesse 2Simbolo di Ginevra da quando venne creata nel 1891, la Fontana Jet D'Eau inizialmente non venne costruita con l'intento di decorare la città, ma doveva essere la soluzione ad un problema. La prima versione serviva come valvola di sicurezza per un impianto idrico che si trovava in città ed era alta 30 metri, ma non lasciando indifferenti i passanti, si decise di far diventare questo getto un'attrazione turistica.

    Nel 1951 le Jet d'Eau viene modificato, si decide di spruzzare solo acqua di lago filtrata e il getto viene alzato a 140 metri e la stazione di pompaggio ogni secondo espelle 500 litri di acqua a 200 km/h. Noterete che il colore del getto è bianco; questo è causato dal fatto che l'ugello di questa fontana consente di proiettare un cilindro di acqua di 16 cm alla base colmo di aria e la vaporizzazione determinata il colore.
    Inoltre la fontana è dotata di una cabina di illuminazione con led di colori diversi che proiettano la bandiera del Paese.

    Si trova presso il molo di Eaux Vives, che si raggiunge a piedi dal centro storico (15 min) oppure con i bus linea 2, 6, E e G scendendo alla fermata "Rue du Lac" - Ottieni indicazioni

    I punti migliori per fotografarla: il Pont du Mont-Blanc e la Promenade du Lac, oppure durante una crociera sul lago o a bordo di un taxi-boat Mouette, il trasporto pubblico che collega riva destra e riva sinistra.

    9 - Orto Botanico

    geneve jardin botaniqueFoto di Patrick Nouhailler's…. Se vi trovate a Ginevra in primavera, ma anche nelle altre stagioni non vi deluderà, non fatevi mancare la visita al Giardino Botanico, che nel 2017 ha compiuto 200 anni. Voluto da Augustin-Pyramus de Candolle, appassionato di natura e arte, che ha posto le basi di un progetto ambizioso per Ginevra, in questo luogo il 19 novembre 1817 fu piantato il primo albero. Nel corso degli anni il Giardino Botanico si è ingrandito ed oggi è possibile ammirare una perfetta integrazione e commistione di specie vegetali e animali provenienti da tutto il mondo.

    Le varietà di piante e fiori sono divise in base al loro habitat e illustrate con spiegazioni e tavole informative. Oltre ai giardini, ci sono anche tre serre riscaldate che ricreano una foresta tropicale co 35° di temperatura e il 90% di umidità. Questo luogo, essendo gratuito, è frequentato dai cittadini come un normale parco, dove correre, riposarsi, o fare pic-nic nelle aree apposite.

    Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
    • Come arrivare: nella zona del Palazzo delle Nazioni Unite, si raggiunge a piedi dal centro in 35 min oppure con il bus linea 25 fermata "Jardin Botanique" (20 min) - Ottieni indicazioni
    • Orari: da aprile a ottobre 8:00-19.30, resto dell'anno 8:00-17:00 / Serre tutti i giorni 9:30-16:30
    • Costo biglietto: gratis

    10 - Palazzo delle Nazioni Unite

    ginevra onu salaFoto di Ludovic Courtès. palazzo delle nazioni ginevraGinevra è la città dove hanno sede alcune delle più importanti associazioni umanitarie che operano nel mondo. Dopo New York, è in questa città svizzera che si trova la sede principale delle Nazioni Unite e non si può venire qui e non visitare questo importante edificio. Il Palazzo delle Nazioni Unite, costruito negli anni '30, è la sede operativa dell'ONU e ospita il Consiglio dei Diritti dell'Uomo dell'ONU, l'Alto Commissariato dell'ONU per i Diritti Umani, l'OMS e l'Organizzazione Internazionale del Lavoro, nonché il celeberrimo Museo della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa.

    Nell'immenso parco esterno campeggia l'affascinante Sfera Celeste ed un'installazione assolutamente suggestiva: la Broken Chair, una sedia immensa senza una gamba, simbolo della lotta all'abolizione dell'utilizzo delle mine antiuomo, come auspicato con la firma del Trattato di Ottawa del 1997.

    Organizza la visita: il modo migliore per visitare questo luogo, dove si tengono circa 8.000 riunioni all'anno di cui 600 sono grandi conferenze, è tramite una visita guidata, che vi consentirà di passeggiare tra gli ambienti in cui sono avvenute diverse trattative importanti e decisioni a livello mondiale.

    Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
    • Come arrivare: presso il Parc de l'Ariana, a nord del centro storico. Si raggiunge con il bus linee 8, 28, F V e Z fermata "Appia" oppure linea 5 fermata "Nations" - Ottieni indicazioni
    • Orari: da aprile a settembre lun-sab 10:00-12:00 e 14:00-16:00; resto dell'anno lun-ven 10:00-12:00 e 14:00-16:00
    • Costo biglietto: intero 15,00 CHF (€14,00), ridotto 13,00 CHF (€12,00)

    11 - Museo della Croce Rossa e della Mezza Luna Rossa

    international red cross and red crescent pavilion 1Foto di Kimon Berlin. Di fronte al Palazzo delle Nazioni, inaugurato nel 1988 e completamente ristrutturato nel 2013, si trova l'International Museum of the Red Cross and Red Crescent, che consente di scoprire e riflettere su questa organizzazione umanitaria. L'esposizione è suddivisa in tre spazi tematici, creati da architetti famosi in tutto il mondo con idee e culture differenti: la parte "difendere la dignità umana" allestito dal brasiliano Grngo Cardia, "Ricostruire il legame familiare" di Diébédo Francis Kéré del Burkina Faso e "Limitare i rischi naturali" del giapponese Shigeru Ban.

    Da non perdere la cronologia in modalità interattiva dei 150 anni di storia della Croce Rossa; inoltre, il gioco "Uragano" consente di sperimentare le attività di preparazione ai disastri naturali e il Focus di attualità per poter conoscere le operazioni della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa nel mondo. Questo luogo è adatto anche a chi viaggia con bambini, perché riesce a risvegliare l'interesse dei più piccolie a mostrare loro quale sia il privilegio di chi cresce lontano da focolai di guerra, in famiglie unite che non conoscono né la fame né la persecuzione.

    • Come arrivare: in Parc de l'Ariana, a nord del centro storico. Si raggiunge con il bus linee 8, 28, F V e Z fermata "Appia" oppure linea 5 fermata "Nations" - Ottieni indicazioni
    • Orari: da aprile a ottobre mar-dom 10:00-18:00, da novembre a marzo mar-dom 10:00-17:00
    • Costo biglietto: intero 15,00 CHF (€14,00), ridotto 7,00 CHF (€6,50)

    12 - Carouge

    carouge place du temple2 1Foto di HJPD. Se avete nostalgia dell'Italia, ma anche solo per ritrovare un po' della nostra tipica atmosfera meridionale, vi suggeriamo di visitare Carouge, questa piccola località poco distante da Ginevra situata sull'Arve. Contesa per secoli grazie alla sua posizione strategica che la rendeva via obbligata di transito per mercanti e soldati, nel XVIII venne completamente rinnovata dai Duchi di Savoia che volevano far concorrenza a Ginevra. Il risultato fu una città a forma di scacchiera, dove spiccavano isolati quadrati con case ordinate e colorate in stile neoclassico, giardini interni e botteghe di artigiani.

    Da non perdere il mercatino che viene organizzato ogni mercoledì e sabato mattina, caratterizzato da un'atmosfera molto rilassata e dalla moltitudine di colori grazie alle tante bancarelle di fiorai. Non solo, qui troverete anche banchi che vendono prelibatezze alimentari e oltre che bigiotteria e abbigliamento.

    Si raggiunge a piedi in 30 min da Place du Bourg de Four, in alternativa tram 12 da stazione di Molard fino a Rondeau "Carouge" (20 min) - Ottieni indicazioni

    Visitalo a dicembre: è avvolto da una magia particolare grazie al mercatino natalizio che si svolge nella piazza principale, dove viene installata una pista di pattinaggio proprio affianco al grande albero addobbato di luci.

    Altre attrattive da visitare

    geneve la grangeFoto di Romano1246. Se amate il verde e i parchi cittadini, oltre a quelli già citati, a Ginevra potrete trascorrere qualche ora di relax nel Parc de la Grange, dove si trova un bel roseto, il Theatre de Verdure nel quale potrete assistere a concerti gratuiti e il Theatre de l'Orangerie, luogo che in estate si anima con spettacoli interessanti. In alternativa in città c'è anche il Parc des Eaux Vives, caratterizzato da una piccola cascata e da un grande prato con aiuole ben curate

    La città è anche ricca di musei. Citiamo La citè du Temps, una piccola esposizione di orologi con una collezione particolare di "Swatch" (ingresso gratuito); il Museo dell'Ariana, dedicato alla ceramica e al vetro (8,00 CHF/€7,50), il Museo Etnografico (8,00 CHF/€7,50) ed il Barbier Mueller Museum, che contiene diversi pezzi dell'antichità tribale e classica (8,00 CHF/€7,50).

    Per quanto riguarda gli edifici religiosi, da vedere la Cattedrale russo ortodossa, capolavoro dello stile bizantino moscovita con splendide cupole dorate (gratis), e la Basilica di Notre Dame, principale chiesa cattolica romana a Ginevra (gratis).

    10 cose da fare a Ginevra

    In barca sul Lago Lemano
    Qualche ora a Geneve Plage
    Passeggiare lungo la Promenade de la Treille
    Un tuffo al Bains de Paquis
    Partecipare a un concerto alla Geneva Victoria Hall
    Visitare il Salone dell'Auto
    Ammirare la città dal monte Saleve
    Degustare formaggi e cioccolata
    Scattare una foto dal ponte della Jonction
    Escursione sul Chamonix-Mont-Blanc
    1/10

    1. In barca sul Lago Lemano: un modo diverso per conoscere Ginevra è fare una crociera sul lago. In questo modo si avrà la possibilità di esplorare la città da una prospettiva diversa. Info e costi qui
    2. Qualche ora a Geneve Plage: sulle sponde del lago si trova questo immenso parco acquatico di 2 ettari con spiagge, piscine, ristorante e bar, giochi d'acqua e reparto wellness. Offre la possibilità di dedicarsi al windsurf, alla canoa o semplicemente di rilassarsi qualche ora
    3. Passeggiare lungo la Promenade de la Treille: nel centro storico, non distante dal municipio, si trova questa passeggiata dove potrete scattarvi qualche foto seduti sulla panca in legno più lunga del mondo (ben 120 m). Lungo questo viale, poi c'è anche il "Castagno ufficiale" di Ginevra, la sua prima foglia, ogni anno, annuncia l'arrivo della primavera in città
    4. Un tuffo al Bains de Paquis: in estate potete venire qui per fare un tuffo nel lago Lemano o semplicemente bervi un caffè in riva al lago, mentre in inverno questa spiaggia è dotata di un centro benessere ideale per rilassarsi qualche ora
    5. Partecipare a un concerto alla Geneva Victoria Hall: questa sala concerti costruita tra il 1891 e il 1894 come tributo alla regina Vittoria, è la più bella della città, rinomata in tutto il mondo per la sua eccellente acustica
    6. Visitare il Salone dell'Auto: se vi capita di essere a Ginevra a marzo, gli appassionati di motori non possono perdersi questa fiera famosa in tutto il mondo, la cui fama non è da attribuire tanto alla sua area espositiva ma agli show automobilistici
    7. Ammirare la città dal monte Saleve: a circa 20 min di tram o con la funivia, raggiungete quello che è considerato dai ginevrini il "balcon de Genève". Da qui avrete una vista spettacolare del Lago Lemano e della città di Ginevra
    8. Degustare formaggi e cioccolata: lungo Boulevard Helvétique si trova Fromagerie Bruand, una delle boutique alimentari migliori per assaggiare i formaggi. Se invece preferite il dolce, non perdetevi la visita guidata di Favarger, l'unico laboratorio che svolge internamente tutte le fasi di lavorazione e produzione del cioccolato
    9. Scattare una foto dal ponte della Jonction: qui il Rodano e l'Arve si incontrano dando origine a un incredibile spettacolo
    10. Escursione sul Chamonix-Mont-Blanc: per gli amanti della natura, ogni giorno ci sono diverse escursioni sul Chamonix-Mont-Blanc, destinazione immancabile se avete qualche giorno di tempo in più. Info e costi escursione qui

    Organizza il tuo soggiorno a Ginevra: consigli, voli e hotel

    ginevra dall altoFoto di fr:Utilisateur:Ork.ch. Ginevra è una località tra le più care al mondo, soprattutto per quanto riguarda il dormire e il mangiare. Vi consigliamo quindi di acqusitare il Ginevra Pass. I momenti migliori per visitarla sono la primavera e l'estate, ma anche l'autunno regala colori e atmosfere particolari. Si raggiunge dall'Italia in auto o in treno, in alternativa per chi si sposta con l'aereo, la città è dotata di aeroporto internazionale.

    Per l'alloggio, vi suggeriamo di scegliere una stanza in prossimità del lago, vicina al centro (confronta gli alloggi su booking). Questo vi permetterà di muovervi tranquillamente a piedi, in alternativa i mezzi pubblici sono efficienti e puntuali (tram, bus, battelli). Se cercate movida, la maggior parte dei bar e club si trovano nei pressi di Piazza Bourg de Four, nel distretto di Les Paquis, più multietnico, e nei distretti di Saint Gervais e le Seujet noti per locali internazionali.

    Per chi viaggia con i bambini, Ginevra è una città molto sicura e a misura d'uomo, ideale anche per i piccoli viaggiatori. Suggeriamo di visitare i diversi parchi e giardini e partecipare alla crociera sul lago.

    Conosci questo posto?

    Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

    Aggiornato a Aprile 2021 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 138 viaggiatori.

    Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

    • facebook
    • Tweet
    • Mail

    Domande frequenti su Ginevra

    Inserisci una domanda
    Lascia il tuo commento
    Accedi con Facebook Facebook
    Accedi con l'email

    Torna su