Crociera alle Galapagos, Ecuador: quando andare, prezzi e itinerario

Quanto costa una crociera alle Galapagos? Qual è il periodo migliore? Ecco tutte le info su itinerario, clima e costi per una crociera alle isole Galapagos in Ecuador, con offerte, numeri e agenzie per organizzarla

galapagos islands Le Isole Galápagos sono un arcipelago vulcanico dell'Oceano Pacifico e una delle principali destinazioni al mondo per l'osservazione della natura incontaminata. Il nome deriva dalle tartarughe giganti, specie endemiche.
Pare che Charles Darwin nel 1835 visitò l'arcipelago e, quello che vide in queste isole, gli ispirò poi la teoria dell'evoluzione.

Una crociera alle Isole Galapagos vi porta alla scoperta di un vero e proprio paradiso terrestre: potrete toccare con mano una natura che ha ancora molto da offrire e un mondo ricco di specie faunistiche, uniche nel loro genere.
Sono delle isole che vi regaleranno bellissimi momenti che non dimenticherete facilmente!

Viaggiare informati: info utili

  • Isole e città interessate: le isole principali sono San Cristóbal, Española, Santa Fé, Genovesa, Isabela, Fernandina, Floreana, South Plaza, Santa Cruz, Baltra, Darwin, Santiago. Città importanti sono Puerto Baquerizo Moreno, Puerto Ayora, Puerto Villamil
  • Lingue: spagnolo lingua ufficiale. Inglese diffuso
  • Moneta locale: dollaro $ (€1,00=1,16$)
  • Clima: tropicale arido, con una stagione calda da gennaio a maggio (massime di 29/30 °C e minime di 23°C) e un periodo relativamente fresco, da luglio a novembre (massime sui 24/25 °C e minime di 18/19 °C)
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione richiesta
  • Requisiti d'ingresso: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso nel paese, biglietto aereo di andata e ritorno. Non è necessario il visto per i soggiorni turistici inferiori ai 90 giorni
  • Distanza dall'Italia: 10.847,06 km da Milano (15-20 ore di volo per l'Ecuador) + 2 per arrivare alle isole

Dove si trovano

Mostra Mappa
Le Galápagos sono situate nell'Oceano Pacifico e appartenenti all'Ecuador. Si trovano a circa 1.000 chilometri dalla costa occidentale dell'America del Sud.
Le isole sono distribuite a nord e a sud dell'equatore, che attraversa la parte settentrionale dell'isola più grande, Isabela. L'arcipelago è considerato una delle zone vulcanicamente più attive della Terra: le isole più vecchie hanno 4 milioni di anni, mentre le più giovani sono ancora in via di formazione.

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

colline isole galapagos ecuadorLe isole Galápagos hanno un clima tropicale arido, con una stagione calda e relativamente piovosa da gennaio a maggio, con massime di 29/30 gradi e minime di 23°C; ed una stagione fresca, secca, nuvolosa e nebbiosa, da luglio a novembre, con massime di 24/25 °C e minime di 18/19 °C.

La stagione calda (gennaio-maggio) corrisponde al periodo più piovoso, anche se le piogge non sono abbondanti e si verificano sotto forma di rovesci pomeridiani. Il mese in cui piove di più è marzo.

Il soleggiamento è buono durante il periodo caldo e relativamente piovoso, invece nel periodo fresco nubi e nebbie sono più frequenti.
Il mare è piuttosto caldo e calmo per fare il bagno da gennaio a maggio, circa 26°C, ed è fresco nel periodo luglio-novembre (21/22 °C).

Mese Temperatura media (min/max) Giorni di pioggia
Gennaio 23/29 °C 9
Febbraio 23/30 °C 6
Marzo 23/30 °C 5
Aprile 23/30 °C 4
Maggio 22/29 °C 3
Giugno 21/27 °C 1
Luglio 19/25 °C 3
Agosto 19/24 °C 4
Settembre 18/24 °C 6
Ottobre 19/25 °C 6
Novembre 20/26 °C 4
Dicembre 21/27 °C 10

Quando andare? Il periodo migliore per una crociera alle Isole Galapagos

  • Periodo migliore: le Galápagos possono essere visitate tutto l'anno. Il periodo migliore per fare il bagno va da febbraio a maggio, più caldo e soleggiato. Il periodo fresco, da luglio a novembre, è indicato per una visita naturalistica, dato che non piove quasi mai in pianura e la temperatura è piacevole.
  • Periodo da evitare: non c'è un vero e proprio periodo da evitare. Da settembre a novembre il mare può essere un po' mosso, quindi fastidioso per chi soffre il mar di mare; febbraio è il mese in cui piove di più.
  • Consigli: una crociera alle isole Galapagos non è adatta per chi desidera solo una vacanza mare e relax, ha budget limitati e non è interessato a vedere animali. E' perfetto per chi ama le immersioni e lo snorkeling, le camminate e, soprattutto, la natura.
    Sappiate che sulle isole costa tutto quasi il doppio dell'Ecuador, però la qualità è molto più bassa (gli hotel, ad esempio, sono molto cari per quello che viene offerto). Ricordate, inoltre, che prendere parte ad escursioni con delle guide è obbligatorio, non è un luogo adatto per viaggi in solitaria.

Quanto costa una crociera alle Galapagos? Prezzi, consigli e itinerario

  • Prezzo: da un minimo di €5.000 a un massimo di €10.000 a persona, comprensivi di trasferimenti intercontinentali, pensione completa, cabina ed eventuali escursioni
  • Durata consigliata: minimo 13 giorni, durata ideale 15.
  • Compagnie che organizzano crociere alle Isole Galapagos: Silversea, Celebrity Cruises, Dertour
  • Preventivo personalizzato: per un preventivo personalizzato, chiama la nostra agenzia di riferimento al numero 092481826, su Facebook o invia una email a castelviaggi@libero.it

Itinerario della crociera

galapagos ecuador Esistono diverse tipologie di itinerari che possono toccare anche altri porti che rientrano nel circuito Pacifico.
Quello di seguito è solo uno dei tanti itinerari delle crociere che includono le Galapagos fra le loro tappe.

  1. Partenza dall'aeroporto di Roma Fiumicino con scalo all'aeroporto di Amsterdam e arrivo previsto a Quito in 15 ore. Da Quito volo per Baltra della durata di 2 ore.
  2. Sistemazione in crociera e partenza dal porto di Baltra con prima sosta di un'ora all'isola Daphné. Qui è possibile osservare gli uccelli, con decine di specie di migratori o marini e immortalare i paesaggi meravigliosi dell'isola.
  3. Scalo a Gardner Bay di 7 ore, una spiaggia di corallo bianco piena di leoni marini, ideale per nuotare e fare snorkeling.
  4. Ripartenza per Punta Suarez e arrivo in un'ora. Scalo di 4 ore a Punta Suarez, dove si possono vedere colonie di iguane marine, albatros, lupi marini, tartarughe e fringuelli di Darwin.
  5. Scalo di 6 ore a Cormorant Point, isola al nord di Floreana. Qui si possono apprezzare i fenicotteri rosa, le tartarughe di mare e molte piante endemiche. Sono possibili escursioni nelle località naturali protette, per conoscere la ricchezza della regione.
  6. Ripartenza per Bahia Post Office e sosta di circa 7 ore. Questo è un luogo storico, che ricorda l'epoca dei balenieri, in cui si può esplorare e fotografare l'incantevole territorio. Si possono vedere leoni marini, tartarughe e squali.
  7. Scalo di 5 ore a Punta Moreno, sull'isola Isabela. Sembra un paesaggio senza vita, in realtà ci sono piscine naturali ricche di animali. Le rocce aguzze rendono difficile questa escursione, però ne vale la pena. Portate molta acqua: la temperatura è alta!
  8. Ripartenza per Urvina Bay, sulla costa occidentale dell'isola Isabela, sosta di 5 ore. A Urvina Bay potrete ammirare i coralli che sono risaliti in superficie, ormai abitati dalle iguane, tartarughe giganti, pinguini, uccelli marini e pellicani. Potrete fare escursioni, birdwatching e immersioni.
  9. Scalo di 5 ore a Punto Espinoza, in cui osserverete il paesaggio di roccia nera e lava, una grande quantità di pinguini, cormorani ed è possibile fare immersioni con i lupi marini.
  10. Ripartenza per Punta Vincente Roca e sosta di 5 ore. Punta Vicente Roca, situata sulla riva del sud-est dell'isola Isabella, consente di fare snorkeling e birdwatching.
  11. Scalo di 4 ore a South Plaza, isola vulcanica disabitata. Da non perdere le colonie di leoni marini e di iguane terrestri che popolano la regione. Si possono fare escursioni avventurose su brusche scogliere.
  12. Ripartenza per Dragon Hill e sosta di 6 ore. Un luogo bello e incontaminato in cui è possibile avvistare diversi animali, fra cui i fenicotteri rosa.
  13. Arrivo a Puerto Ayora, Santa Cruz, con sosta di 12 ore. Conta due importanti località turistiche da vedere, dove si incrociano centinaia di esemplari. Si possono fare escursioni a Tortuga Bay, una spiaggia magnifica in cui ci si può rilassare e fare il bagno.
  14. Ritorno al porto di Baltra per poi organizzare i voli di ritorno.

Cosa portare in valigia?

Da dicembre a maggio (periodo caldo) portate vestiti leggeri, una felpa per la sera, un impermeabile o un ombrello per i rovesci; cappello per il sole. Da giugno a novembre (periodo fresco) mettete in valigia vestiti leggeri, maglione, giacca leggera per la sera.
Per le escursioni scarpe da trekking, felpa e impermeabile un po' più pesanti.
Per la barriera corallina, attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma.
Non dimenticate abiti e scarpe eleganti per le serate di gala sulla nave, costume da bagno e telo, medicinali di primo soccorso.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su