Chiesa Interni ArchitetturaCordoba è una delle principali città dell'Andalusia, meravigliosa regione meridionale della Spagna. Se amate il fascino spagnolo-arabeggiante, allora siete nella città giusta: qui tutto è un mix tra queste due culture, dall'architettura al cibo. Vi aspetta un viaggio unico, dove potrete conoscere a fondo l'anima andalusa e visitare vere e proprie bellezze! Tre giorni sono un periodo di tempo ideale per vivere al meglio la città, conoscendone le tradizioni, assaggiando i piatti tipici e visitando le principali attrazioni.

Siete pronti a partire? Ecco l'Itinerario di Cordoba in 3 giorni!
VEDI ANCHE: Cosa vedere e fare a Cordoba

Giorno 1

1 - Mattina: Mezquita-Catedral de Córdoba e Patio De Los Naranjos

chiesa interni architetturaIniziate questo viaggio di 3 giorni dal simbolo di Cordoba per eccellenza: la Mezquita-Catedral de Córdoba, ovvero la Grande Moschea (lun-sab 10:00-19:00, dom e festivi 8:30-11:30 e 15:00-19:00, intero €11,00, ridotto €9,00). La sua imponente struttura sovrasta il centro storico ed occupa un ruolo da protagonista nello skyline cittadino. Si tratta, inoltre, di una delle moschee più belle d'Europa, davvero imperdibile!

Dedicatele una visita approfondita, perché merita assolutamente, noi vi consigliamo di prendere parte al tour guidato della Moschea Cattedrale! Approfittatene anche per salire sulla sua Torre Campanaria (€2,00 da aggiungere all'ingresso alla moschea), per ammirare il panorama sulla città! E una volta usciti prendetevi un po' di tempo per passeggiare nel meraviglioso Patio De Los Naranjos. Naranjo in spagnolo vuol dire albero di arancio e nel giardino, infatti, vi troverete a passeggiare tra questi alti alberi, con meravigliosi scorci sulla Grande Moschea.

2 - Pomeriggio: Juderia, Sinagoga de Cordoba, Plaza de las Tendillas, Templo Romano

spagna cordoba andalusia 5Per pranzo iniziate a conoscere i sapori del territorio, e quale modo migliore per farlo se non concedendovi un pasto a base di tapas! Vicino alla Cattedrale si trova il El Abanico - Tapas Córdoba.

Dedicate la prima parte del pomeriggio a scoprire il meraviglioso quartiere della Juderia, uno dei quartieri ebraici più importanti d'Europa! Qui potrete passeggiare tra le vie strette e caratteristiche, incorniciate dalle case bianche e ricche di locali con tavolini all'esterno. Tra una passeggiata e l'altra non perdetevi la Sinagoga de Cordoba, l'unica struttura religiosa ebraica dell'Andalusia (mar-sab 9:00-18:00, dom 9:00-15:00, lun chiuso, gratis)!

Nel tardo pomeriggio raggiungete Plaza de las Tendillas, una delle piazze più belle della città, ricche di negozi, locali e ristoranti, viva a qualsiasi ora! Qui assicuratevi di ascoltare il suono dell'Reloj de las Tendillas: non si tratta di un semplice rintocco, ma allo scoccare di ogni ora parte una melodia suonata da una chitarra! Infine, concludete il pomeriggio ammirando i resti del Templo Romano, a soli 2 min a piedi di distanza, eredità della storia romana della città!

3 - Sera: Cena, Plaza de la Corredera

plaza de la corredera plaza cordoba 1Concludete la giornata in Plaza de la Corredera, una delle piazze più belle e fotografate di Cordoba! Qui nei dintorni ci sono davvero tanti locali in cui fermarsi a cena, noi vi consigliamo la meravigliosa Taberna Salinas, vera e propria istituzione, dove potrete assaggiare piatti della tradizione culinaria andalusa!

E anche per il post serata fermatevi in questa piazza, in quanto è uno dei punti caldi della movida! La sera i tavolini si riempiono di locals e turisti e si tratta del luogo giusto per vivere una notte in stile spagnolo!

In sintesi:

Giorno 2

1 - Mattina: Alcázar de los Reyes Cristianos e Baños del Alcázar Califal

spagna cordoba europa vecchio 3Dedicate questa seconda mattina alla scoperta del meraviglioso Alcázar de los Reyes Cristianos (mar-ven 8:15-20:00, sab 9:30-18:00, dom 8:14-14:45, lun chiuso, intero €5,00, ridotto €2,50, vi consigliamo di approfittare del tour guidato con ingresso prioritario per evitare code e conoscere la sua storia), imponente fortezza costruita sui resti di un precedente palazzo arabo, da cui ha mantenuto però diversi elementi come i giardini impreziositi da meravigliose fontane, alcuni pavimenti decoreti e le antiche mura arabeggianti. Visitate le sale interne ricche di storia e passeggiate nei meravigliosi Jardines del Alcázar de los Reyes Cristianos.

Conclusa la visita, visitate i vicini Baños del Alcázar Califal (da 16 settembre a 15 giugno mar-ven 8:30-20:45, da 16 giugno a 15 settembre mar-sab 8:30-15:00, dom sempre 8:30-14:40, intero €2,50, ridotto €1,25). Questo edificio un tempo faceva parte dell'Alcazar e fu fatto costruire da Al-Hakam II per uso esclusivo del monarca e della sua corte. Erano delle vere e proprie terme, come quelle romane.

2 - Pomeriggio: Mercado Victoria, Palacio de Viana

cordoba palacio de viana 1Foto di Michel wal. Per pranzo raggiungete il meraviglioso Mercado Victoria, un luogo frequentato da locals e turisti, dove potrete scegliere tra una grande offerta culinaria, sia di cucina tipica sia di piatti più internazionali e di altri Paesi!

Dopo pranzo godetevi una bella passeggiata per le vie del centro fino ad arrivare al Palacio de Viana (mar-sab 10:00-18:00, dom 10:00-15:00, lun chiuso, intero €10,00, ridotto €6,00), meraviglioso palazzo famoso per i suoi 12 patios, ricchi di fiori e verde! Cordoba è ricca di giardini nascosti, sia nelle vie che all'interno delle abitazioni private, e per assaporare un po' dell'atmosfera di questi patios il Palacio de Viana è il posto giusto! Inoltre, con tutto il verde, in estate rappresenta un'ottima alternativa per visitare qualcosa rimanendo al riparo dal sole. L'edificio si sviluppa per ben 6.500 mq e tra le sue mura si fondono tradizione araba e romana. La visita vi richiederà tutto il pomeriggio.

3 - Sera: Cena e centro storico

Concludete la serata cenando alla Taberna San Miguel Casa El Pisto, uno dei locali più conosciuti e frequentati della città, ma non per questo turistico, anzi! Qui potrete assaggiare ottimi piatti della tradizione, in un ambiente davvero tipico! Infine, concludete la serata passeggiando per le vie del centro storico, magari fermandovi a bere qualcosa in una delle piazze o gustandovi un gelato.

In sintesi:

Giorno 3

1 - Mattina: Medina Azahara

medina azahara conjunto arqueologico cordobaFoto di piet theisohn. Ultimo giorno a Cordoba, dedicate la mattina alla visita dell'Medina Azahara, un sito archeologico di grande importanza che risale al periodo di dominazione araba dell'Andalusia (da metà settembre a marzo mar-sab 9:00-18:00, dom e festivi 9:00-15:00; da aprile a giugno mar-sab 9:00-21:00, dom e festivi 9:00-15:00; da luglio a metà settembre mar-dom 9:00-15:00, unico €2,50). Potete raggiungerlo in auto tramite A-431 (15 min), o con bus giornaliero in partenza da Avenida Alcázar (€9,00 a/r). Noi vi consigliamo però di prendere parte ad un tour guidato con trasporto incluso (partenza Cordoba dalla fermata dell'autobus Glorieta Cruz Roja ore 10:00, durata 3 h).

Fatta costruire per volere di Abderraman III, oggi purtroppo rimangono solo le rovine, perché la città fu distrutta in seguito alla sanguinosa battaglia contro i Berberi. Ma pensa che nel momento di suo massimo splendore la Medina si componeva di ben 4.300 colonne, in parte ancora visibili! Si tratta di un luogo assolutamente affascinante, da non perdere durante un soggiorno a Cordoba.

2 - Pomeriggio: Puente Romano, Torre de la Calahorra

ca rdoba espaa a andaluca a cordoba 2Una volta rientrati a Cordoba, fermatevi a pranzo al Restaurante El Churrasco, un locale dagli interni spettacolari e in cui vengono serviti piatti della tradizione, situato a 5 min a piedi da Glorieta Cruz Roja, dove vi lascerà il transfer.

Concluso il pranzo, raggiungete uno dei simboli di Cordoba: il Puente Romano. L'originario fu costruito durante l'Impero Romano, ma tra battagli e scontri sanguinosi (il ponte era l'unico punto di accesso alla città e per conquistarla bisognava per forza passare di qua) nel corso dei secoli subì diversi danni. Lungo 240 m, attraversandolo regala meravigliose viste sulla città.

Una volta arrivati sulla sponda opposta del Guadalquivir, visitate la Torre de la Calahorra (da ottobre ad aprile tutti i giorni 10:00-18:00, da maggio a settembre tutti i giorni 10:00-14:00 e 16:30-20:30, intero €4,50, ridotto €3,00). Al suo interno è ospitato un museo di storia interattivo sulla città, il museo al-Andalus. Approfittatene anche per salire sulla terrazza panoramica, per godervi una meravigliosa vista sulla Mezquita e su tutta la città!

3 - Sera: Cena e spettacolo di Flamenco

cordoba chiesa fiume notte acqua 5 1Conclusa la visita, riattraversate il Ponte Romano in direzione del centro. Passeggiate per il centro e passate vicino alla Mezquita, per poi raggiungere la Taberna Deanes! Qui tra ottimi piatti della tradizione e un ambiente curato e suggestivo, potrete anche imbattervi in piccoli spettacoli di musica dal vivo per intrattenere gli ospiti.

Infine, per la vostra ultima sera in città assistete ad uno spettacolo di Flamenco! Impossibile visitare l'Andalusia senza lasciarsi coinvolgere da questa famosa danza. In città ci sono diversi teatri e luoghi, noi vi consigliamo il Tablao Flamenco El Cardenal, vicino al luogo della cena (tutte le info su costi e orari sul sito ufficiale).

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Cordoba

spagna cordoba andalusia 6Cordoba è di per sè una delle destinazione più economiche della Spagna, se poi la visita durante le mezze stagioni, i prezzi si abbassano ancor più!. Se possibile, vi consigliamo di evitare i mesi di luglio e agosto che, oltre ad essere di alta stagione, sono tremendamente caldi, con picchi che raggiungono i 43°!

Per quanto riguarda il soggiorno, consigliamo di optare per un alloggio nel centro storico, in modo da potervi muovere tranquillamente a piedi e senza dover spendere soldi in mezzi pubblici. Anche i costi per mangiare non sono elevati e vi consigliamo di fermarvi nelle Tabernas, ovvero i locali tipici in cui gustare piatti della tradizione a costi davvero giusti!

Ma vediamo ora nel dettaglio quando costano in media tre giorni a Cordoba:

  • Costi per mangiare: circa €40,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €80,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito (compreso spettacolo di Flamenco dell'ultima sera)
  • Trasporti: circa €50,00 a persona complessivi per il weekend
  • Hotel, alloggi e b&b: da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €10,00 a persona al giorno (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Cordoba: da €340,00 a persona (voli e transfer esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Cordoba: nei mesi di aprile, maggio, settembre e ottobre. Maggio è in assoluto il mese ideale, ricco di eventi. Luglio e agosto hanno temperature torride
  • Come arrivare: in aereo fino all'Aeropuerto de Sevilla, a 130 km (per Cordoba non ci sono voli diretti dall'Italia). Poi via terra con bus+treno (da €20,00), taxi (costo medio a corsa €130,00) o auto a noleggio (1 h 30 min)
  • Dove dormire: nel centro storico, vicino alle principali attrazioni. Qui i prezzi sono economici e si possono trovare soluzioni di ogni tipo, da ostelli a b&b, fino ad hotel con tutti i comfort
  • Come muoversi: a piedi. Il centro storico è raccolto e le principali attrazioni sono vicine tra loro. Inoltre ci sono diverse aree pedonali con accesso proibito ai mezzi, come il quartiere della Juderia