Citta Pericolose

Classifica delle 10 Città più Pericolose del Mondo

Quali sono le città meno sicure del mondo? Ecco le grandi metropoli mondiali più violente e pericolose: le città con il maggior numero di rapine, assassini e stupri. Quante di queste si trovano in Italia e in Europa? Scoprilo nella speciale classifica!

Citta PericoloseCaro lettore, sebbene avrai trovato utili consigli su Travel365 riguardo a dove passare le vacanze, oggi ti mettiamo in guardia, specificandoti in quali luoghi sia meglio NON andare. Ci sono infatti luoghi che, come saprai, respirano climi di tensione: criminalità, violenza e stupri sono solo alcuni degli amari temi che scandiscono l'orrore odierno (per non parlare di guerre che vengono ancora oggi combattute).
Dato che teniamo all'incolumità dei nostri lettori, offriamo qui di seguito la classifica delle 10 città più pericolose del mondo, poiché divenute esse stesse vere e proprie capitali mondiali di violenza ed omicidi.
VEDI ANCHE: LE CITTA' EUROPEE PIU' PERICOLOSE

10 - Cali, Colombia

Cali, Colombia
Cali ha iniziato a distinguersi negli anni per essere classificata sempre tra le peggiori località della Colombia. A causa del predominio del narcotraffico, Cali gode (si fa per dire) della presenza di gruppi di guerriglia corrotti come la FARC, pertanto la criminalità è dilagante in tutta la metropoli. Sulla base delle più recenti statistiche disponibili, Cali ha registrato un tasso di omicidi di 83 morti per 100.000 abitanti.

9 - Cape Town, Sud Africa

Cape Town, Sud Africa
Pur essendo uno dei luoghi più belli da visitare in tutto il mondo, è anche uno dei più pericolosi.
Cape Town è stata recentemente discussa per avere il tasso di criminalità peggiore nel paese con 8.428 reati ogni 100.000 abitanti. Tutto ciò risulterà incredibile se consideriamo che Cape Town ha una popolazione di 3,75 milioni di abitanti.
I numeri sembrano ancora più folli se parliamo di omicidi: ne avvengono ogni anno 50,94 ogni 100.000 abitanti, il che porta Cape Town ad aggiudicarsi anche il triste primato per essere la più violenta del continente. Le disparità socio-economiche tra le classi e le crescenti istanze di guerra tra bande fanno sì che omicidi, rapine, stupri, rapimenti siano divenute la normalità . Per che vuole visitare Cape Town, basta fare attenzione a non allontanarsi dalle zone turistiche; è inoltre consigliabile evitare di camminare per strada da soli nelle ore notturne.

8 - Karachi, Pakistan

Karachi, Pakistan
Karachi è la capitale della provincia del Sindh, tra le più grandi del Pakistan.
Si è aggiudicata un posto nella nostra classifica poiché è anche considerata come uno dei luoghi più rischiosi da visitare in Pakistan.
Karachi è alle prese con instabilità politica ed ostili conflitti tra gruppi terroristici stranieri ed indigeni.
Nelle vicinanze delle belle spiagge e località turistiche che caratterizzano questo luogo, si verificano giorno dopo giorno rapine, rapimenti, atti di terrorismo ed omicidi. Per le più recenti statistiche, Karachi ha avuto un tasso di omicidi di 12,3 persone ogni 100.000 abitanti, anche se il crimine è diminuito nel recente 2015. Nonostante ciò, Karachi rimante tutt'oggi presente nella nostra top 10.

7 - Detroit, USA

Detroit, USA
Nel 1987, Robocop raffigurava una Detroit futuristica, in bancarotta, ed invasa dalla criminalità, con una grave mancanza di forze dell'ordine che potessero mantenere un clima di pace.
Oltre a cyborg e robot umanoidi, i produttori probabilmente non si aspettavano che la loro futuristica rappresentazione di Detroit si sarebbe rivelata così accuratamente azzeccata, quasi profetica. Si è persino aggiudicata il "titolo" di città più pericolosa d'America nel 2013 e nel 2014 (nonostante un calo di criminalità). Con una popolazione di quasi 700.000 abitanti, Detroit ha un tasso di crimine violento impressionante: 2.072 ogni 100.000 abitanti; un tasso di omicidi di 45 ogni 100.000 abitanti. A spiegare tanta violenza è sicuramente la percentuale di popolazione a vivere al di sotto della soglia di povertà: ben il 38,1%! Forse un cyborg umanoide per il rispetto della legge è proprio quello che servirebbe a questa metropoli.

6 - Acapulco, Messico

Acapulco, Messico
Acapulco è stata una meta costiera di lusso per le stelle del cinema, celebrità e per eventi sportivi di alto profilo per anni. Ma basta fare anche un solo passo al di fuori delle zone turistiche e vi ritroverete coinvolti in un vero inferno!
Non è stato troppo tempo fa che Acapulco si trovava in diverse guide turistiche come possibile meta da visitare, ma negli ultimi anni ha costantemente registrato il tasso di omicidi più alto tra le località del Messico.
Nel 2014 il tasso di omicidi era pari a 104 persone uccise ogni 100.000 abitanti. La polizia locale ha raggiunto alti livelli di corruzione, ed è divenuta famosa per estorcere denaro, piuttosto che per far rispettare la legge. Inoltre c'è il problema della droga: spaccio di stupefacenti e violenza sono questioni importanti ad Acapulco e non è raro vedere i cadaveri sparsi per le strade dopo un alterco relativo alla droga.

5 - Baghdad, Iraq

Baghdad, Iraq
Da quando gli Stati Uniti hanno invaso Baghdad, la città ha ottenuto la reputazione di essere uno dei luoghi più rischiosi al mondo.
Per anni, i bombardamenti, le pallottole e gli omicidi sono stati la quotidianità per tutti coloro che vivono a Baghdad. Dopo anni di guerra costante, le infrastrutture e l'economia sono state completamente rase al suolo.
VEDI ANCHE: 10 LUOGHI PEGGIORI AL MONDO PER UNA VACANZA
Fin da quando le forze USA hanno deciso di ritirarsi, la città devastata dalla guerra sta lottando per sopravvivere e atti di criminalità e terrorismo continuano a verificarsi. Mentre la situazione a Baghdad non è così male come una volta, relativamente parlando, almeno 12.282 civili sono stati uccisi nel 2014 a causa della crescita dell'ISIS.

4 - Kabul, Afghanistan

Kabul, Afghanistan
Molto simile a Baghdad, si scatenò l'inferno in Afghanistan quando gli USA invasero Kabul anni fa. La capitale della Repubblica Islamica dell'Afghanistan, è diventata una delle città più rischiose al mondo per quasi un decennio. C'è grave instabilità economica e molta povertà, ne conseguono rapimenti, omicidi e altri reati minori.
C'è instabilità politica, che porta a lotte di potere costanti, violenza ed attentati terroristici. Ci sono anche una serie di diverse fazioni che combattono in Afghanistan, rendendo così tutti i problemi appena elencati ancora più imprevedibili.

3 - San Pedro Sula, Honduras

San Pedro Sula, Honduras
San Pedro Sula è costantemente in cima alla lista delle città peggiori del mondo, garantito come la morte e le tasse. Nel 2014, il tasso di omicidi è stato di 171 morti ogni 100.000 abitanti.
Questo è il più alto tasso pro capite per una città che non è una zona di guerra, e si verificano circa 3 omicidi al giorno. Traffico di droga, traffico illegale di armi, guerra tra bande per il potere, oltre che innumerevoli omicidi. Tutti fingono di non vedere quando la violenza si riversa per le strade, tutti i giorni!
Purtroppo per i civili, la loro sicurezza è l'ultima cosa nella mente di chicchessia, e l'applicazione della legge è praticamente inutile a San Pedro Sula.
Per ridurre tutto in parole povere: problemi come l'instabilità politica, la povertà e la corruzione sono all'ordine del giorno.

2 - San Salvador, El Salvador

San Salvador, El Salvador
San Salvador è la capitale di El Salvador, un piccolo paese in America Centrale. Con una popolazione di circa 570.000 abitanti, San Salvador ha un tasso di omicidi di 45 morti per 100.000 persone. In realtà, gli omicidi di El Salvador sono stati pari a quasi 2.200 soltanto nella prima metà del 2015. Principalmente questi omicidi sono causati dalla presenza di bande potenti come MS-13 e la Barrio 18: vi sono infatti ostilità senza fine tra loro.
A morire sono inevitabilmente anche molti civili, intrappolati dai conflitti a fuoco tra le bande appunto. Giusto per coronare il tutto, queste bande non sono particolarmente ben organizzate rispetto alla Yakuza o alla mafia, quindi la maggior parte del loro reddito proviene da rapine ed estorsioni.

1 - Caracas, Venezuela

Caracas, Venezuela
Caracas è nota per tre cose: essere la capitale del Venezuela, omicidi e droga. Con il Venezuela impantanato in periodi di congiuntura (economica) estremamente preoccupanti, violenza di strada e bande hanno sostanzialmente preso il sopravvento in questa città. Caracas ha un tasso di omicidi sorprendente di 134 per 100.000 abitanti, la maggior parte dei quali rimangono irrisolti.
A causa delle crescenti ostilità delle bande che si sono sparse per le strade, la criminalità è un gioco gratuito a Caracas. A parlare dei soliti criminali alle prese con rapine, omicidi, stupri e rapimenti, si sta solo grattando la punta di un orrendo iceberg: meglio stare lontani da Caracas.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Emilio Pucci Pucci
    Emilio Pucci Pucci 08 Dicembre 2017 07:54

    Leggerlo è stato molto utile e mi ha reso più colto. Grazie Gaetano Bellissima!

    Rispondi
  • Dany82
    Dany82 18 Febbraio 2019 16:05

    Questa recensione sembra basata esclusivamente sul rapporto abitanti / omicidi. Il che statisticamente non fa una piega, ma rapportato alla realtà non funziona. Per fare un esempio, io ho lavorato quasi un anno a Cape Town, e in altre città del South Africa, secondo queste statistiche dovrei essere morto visto che la sera uscivo tranquillamente a cena fuori e passeggiavo di notte per tornare a casa, senza contare le innumerevoli volte che ho sbagliato strada con la macchina finendo su strade sterrate all'interno di villaggi dimenticati da dio. Quindi un consiglio.... Andate e giudicate coi vostri occhi.

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati