bolivia salar de uyuni

Quando andare in Bolivia: clima, periodo migliore e mesi da evitare

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 61 viaggiatori.

bolivia salar de uyuniLa Bolivia si trova nel Sudamerica centrale, tra la foresta Amazzonica a est e le Ande a ovest, presentando un paesaggio e un clima molto differenti a seconda della zona. La capitale, La Paz, è uno dei luoghi più affascinanti al mondo e, con i suoi oltre 3.500 metri medi sul livello del mare, è la capitale più alta del pianeta, situata sull'altopiano andino. Per un viaggio perfetto, vediamo insieme quando andare in Bolivia: clima, periodo migliore e mesi da evitare.

Periodo migliore

La Bolivia può essere divisa in 3 regioni che si differenziano per il clima. Si trova al di sotto dell'equatore e perciò, nonostante la latitudine tropicale, le sue stagioni sono invertite rispetto all'emisfero settentrionale.

  1. Regione Nord (foresta): il periodo migliore è da giugno a metà agosto, quello più secco.
  2. Regione Centro orientale (savana): il periodo migliore è da giugno a metà agosto, più fresco e asciutto.
  3. Regione Centro occidentale (Ande): il periodo migliore è da maggio ad agosto, più soleggiato.

Il periodo migliore per andare in Bolivia è quello che va da maggio ad agosto, in cui ci sono meno precipitazioni e il clima è fresco ma soleggiato.

Periodo da evitare

Da evitare dicembre e gennaio, la stagione estiva, più calda ma molto piovosa e umida.

Clima e stagioni

Mostra MappaIl clima in Bolivia si dive tra foresta pluviale, savana e cordigliera delle Ande, ma sicuramente la differenza tra stagione secca e stagione umida accomuna queste tre zone e ne decreta il periodo migliore per visitare il paese. Tuttavia, la differenza tra queste due stagioni si assottiglia sulle Ande, molto più aride delle altre zone e contraddistinte da un freddo secco.

Temperature medie e Precipitazioni - Regione Nord (Cobija, Riberalta)

bolivia forestaQuesta è la regione della foresta pluviale, caratterizzata da una lunga stagione piovosa estiva e una breve stagione secca invernale, da giugno ad agosto. Le temperature non subiscono delle escursioni drammatiche, si va dalle medie di 23°-24° del mese di giugno ai 27° del mese di settembre. Si registra soltanto un po' di abbassamento delle minime nella stagione invernale, in particolare di notte. Qui la stagione più calda e afosa è da metà agosto a metà ottobre, cioè quel periodo che precede l'estate piovosa concentrata tra novembre e marzo. A Cobija ci sono, in giugno, 30° di massima e 17° di minima, con 4 giorni di precipitazioni: il clima in questo periodo è più secco e piacevole. A dicembre ci sono 31° di massima e 21° di minima, con 18 giorni di precipitazioni. A settembre si possono raggiungere anche i 34°.

Periodo consigliato: i mesi migliori vanno da giugno ad agosto, con 30° di massima e 17° di minima e un clima secco piacevole.

Stagione Periodo Temperature (min/max) Giorni di pioggia
Stagione invernale da aprile a ottobre 16°/31° 3
Stagione estiva da novembre a marzo 22°/31° 19

Temperature medie e Precipitazioni - Regione Centro orientale (Santa Cruz, Trinidad)

Questa regione, che comprende anche la zona sud ovest del Mato Grosso brasiliano, è caratterizzata dalla savana. Ha un clima tropicale, con una stagione estiva piovosa e una stagione secca invernale. Andando verso sud, l'escursione aumenta a causa dell'altitudine: nell'estremo sud arriviamo a 600-700 metri sul livello del mare. La temperatura di giugno e luglio, nella zona nord, è mediamente di 23°, mentre, scendendo a sud, si arriva anche a 16°-17°.

La stagione più afosa è quella che precede le piogge abbondanti, da settembre a novembre, quando si possono registrare persino 40°. L'arrivo delle piogge non migliora particolarmente la situazione: l'estate è molto umida e calda. Le precipitazioni aumentano mano a mano che ci avviciniamo alla zona a ridosso della cordigliera andina: qui una vera e propria stagione secca non c'è. A Santa Cruz de la Sierra, al centro, le temperature restano costanti durante tutto l'anno, calando lievemente tra maggio e agosto: a luglio c'è una minima di 15° e una massima di 24°, con 5 giorni di precipitazioni; a gennaio c'è una minima di 21° e una massima di 30° con 12 giorni di precipitazioni.

Nella regione a sud di Santa Cruz, la stagione secca si allunga da maggio a settembre, e aumentano le escursioni termiche tra estate e inverno.

Periodo consigliato: quello più secco, da giugno ad agosto, con temperature più basse rispetto all'estate, e con la tendenza a scendere mano a mano che si va verso sud, ma comunque piacevoli (15°-24° a luglio e 5-3 giorni di precipitazioni).

Stagione Periodo Temperature (min/max) Giorni di pioggia
Stagione invernale da aprile a ottobre 15°/24° 5
Stagione estiva da novembre a marzo 21°/30° 12

Temperature medie e Precipitazioni - Regione Centro occidentale (La Paz)

la pazQuesta è la zona delle Ande, delimitata da due cordigliere al centro delle quali vi è un altopiano, ed è qui che si trova La Paz. La parte occidentale delle Ande diventa molto più secca, comprendendo anche l'altopiano e, andando in direzione sud, verso il Cile, il paesaggio diventa addirittura desertico: qui la Bolivia condivide con Cile e Perù una parte del deserto di Atacama. In questa zona vi sono cime molto elevate, ad esempio l'Illimani, davanti a La Paz, ha un'altezza di 6.400 metri. Qua l'inverno è secco e le precipitazioni nevose sono scarse, solo sopra i 4.000 metri, dunque la zona di nevi perenni è davvero molto in alto. L'escursione termica è elevata sull'altopiano, di notte le temperature precipitano, ma il clima secco permette di sopportare molto meglio il freddo, a meno che non inizino a soffiare i venti. Addirittura all'interno di La Paz ci sono climi differenti da zona a zona, perché l'altitudine media supera i 3.500 metri, ma la zona dell'aeroporto, per esempio, è a più di 4.000 metri. Qua fa freddo tutto l'anno, si va da una media di 5° a giugno ai 9° a novembre: questo è il mese più caldo, perché, entrando poi in estate, la pioggia abbassa ancora la temperatura. Ma qui la temperatura può scendere anche di parecchio sotto lo zero nelle ore notturne, e arrivare ai più piacevoli 14° nelle giornate più calde. Qua piove per lo più da dicembre a marzo con 20 giorni di precipitazioni.

Sul Lago Titicaca il clima è molto simile alle zone più elevate di La Paz, ma con un'escursione termica maggiore, di notte le temperature crollano. Nel sud ovest, infine, il paesaggio diventa desertico.
Qua c'è un'enorme distesa di sale a 3.500 metri di altezza, Salar de Uyuni: il clima è davvero arido e non ci sono problemi di precipitazioni o umidità, si può visitare tutto l'anno. Tuttavia quando la stagione delle piogge è inoltrata, alcune zone diventano inaccessibili, ecco perché è meglio scegliere mesi di passaggio tipo settembre, ottobre e novembre.

Periodo consigliato: l'inverno secco, tra maggio e agosto, nonostante le temperature rigide, ma le precipitazioni sono a 2 giorni al mese e il clima secco permette di sopportare il freddo. Inoltre, il soleggiamento è maggiore. A gennaio, invece, si va dai 3° di minima ai 12° di massima, dunque una differenza non così consistente, ma i giorni di precipitazioni sono 22 e dunque è molto umido.

Stagione Periodo Temperature (min/max) Giorni di pioggia
Stagione invernale da aprile a ottobre -2°/12° 2
Stagione estiva da novembre a marzo 3°/12° 22

Cosa portare in valigia

Regione Stagione invernale (aprile-ottobre) Stagione estiva (novembre-marzo)
Foresta (Cobija, Riberalta) vestiti leggeri, a maniche lunghe per difendersi dalle zanzare, fibre naturali, felpa per la sera vestiti molto leggeri, felpa leggera, impermeabile leggero, cappello
Savana (Santa Cruz, Trinidad) vestiti leggeri, una felpa o giacca per la sera, specialmente nel sud vestiti molto leggeri, felpa leggera, impermeabile leggero, cappello
Ande (La Paz, Uyuni) piumino, berretto, maglioni, pile, scarpe da trekking vestiti di mezza stagione, impermeabile, giacca, maglioni, crema solare, occhiali da sole

Info utili

  • Capitale: La Paz (governo) Sucre (amministrativa)
  • Popolazione: 10.027.254
  • Superficie: 1.098.581 Kmq
  • Lingue: spagnolo, quechua
  • Moneta: Boliviano (Bs) / Cambio: €1,00 = Bs 7,81
  • Documenti: passaporto
  • Fuso orario: -5 h rispetto all'Italia
  • Vaccinazioni: malaria

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Bolivia

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su