Salar de Uyuni, deserto di sale in Bolivia: come arrivare, prezzi e consigli

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 82 viaggiatori.
Salar de Uyuni, il deserto di sale in Bolivia: ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo di uno o più giorni

salar uyuni tramontoFoto di Lucag. Il Salar de Uyuni (Bolivia) è la più grande distesa salata del mondo, un enorme deserto di sale grande approssimativamente quanto l'Abruzzo: nei suoi 10.582 km² contiene circa 10 miliardi di tonnellate di sale, e rappresenta un terzo delle riserve di litio del pianeta, e crea il più grande specchio del mondo, nonché uno dei posti più belli del mondo per la particolarità del suo paesaggio.
Pare sia formato da ben 11 strati, con quello superficiale spesso 10 metri, che crea una distesa di sale bianco così scintillante da fare invidia ad una vetrina di Cartier!

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • Tour guidati da Uyuni: escursione con prelievo presso l'hotel (o stazioni) in fuoristrada, della durata di un giorno (9 ore circa). Costo da €60,00 circa a persona - prenota online. Sono disponibili anche tour di 3 giorni con sistemazione in ostello di sale o eco-hotel - maggiori info
  • Da La Paz: Uyuni è ben collegata alla capitale della Bolivia tramite voli interni della compagnia Amaszonas. Sono disponibili anche altri mezzi più economici come l'autobus (durata tragitto 12 ore) o il treno. In alternativa si può atterrare a San Pedro de Atacama (nel vicino Cile) e raggiungere Uyuni via terra con un viaggio di 3 giorni.

Orari e prezzi

I prezzi e gli orari solitamente si rifanno ai tour guidati, in quanto non è consigliato visitare in autonomia la riserva. Infatti ci si potrebbe facilmente perdere ed in più sono necessari mezzi 4x4 adatti. Assicuratevi che i tour che prenotate includano i seguenti costi:

  • Visita al Pueblo Fantasma: 15 BOB / €2,00
  • Ingresso alla Reserva Natural de Fauna Andina Eduardo Avaroa: 150 BOB / €20,00
  • Visita all'Isola Incahuasi, nel salar de Uyuni: 30 BOB / €4,00
  • Bagno alle terme (facoltativo): 6 BOB / €0,80
  • Doccia all'hotel di sale (facoltativo): 10 BOB / €1,30

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare Uyuni e il deserto di sale

Ragazzo che salta nel desertoNonostante l'altitudine e il clima un po' instabile, si tratta di una attrazione turistica sensazionale proprio per la sua unicità.
Esistono differenti tipologie di tour, dalla visita veloce di 1-2 giorni con partenza dalla città di Uyuni fino ai percorsi di trekking 3-4 giorni.
Ecco tutte le informazioni necessarie per organizzare la vostra escursione.
All'interno del Salar è possibile visitare:

  1. Isla Incahuasi e Isla de Pescado: due isole nel mezzo del deserto non troppo distanti l'una dall'altra, ricoperte da enormi cactus, unici superstiti in un terreno non adatto alla vegetazione. Isla de Pescado (l'Isola del Pesce) prende il nome dalla sua particolare forma che richiama proprio un pesce.
  2. Sol de Mañan: un insieme di pozze di fango bollente e geyser con fumarole sulfuree situate a quasi 5.000 metri di altitudine, mentre poco più in basso, a circa 4.200 metri, si trovano le Termas de Polques, delle sorgenti termali per un bagno nelle acque sulfuree alla temperatura di circa 30°.
  3. Paesaggio del Vulcano Tunupa: è un vulcano dormiente, il cui paesaggio offre una ricca diversita di flora e fauna.
  4. Mummie di Coquesa: a margine del deserto, è stata scoperta una caverna all'interno della quale sono state rinvenute mummie di circa 3.000 anni fa, abitanti del villaggio di Coquesa.
  5. Laguna Colorada: una spettacolare oasi con bellissimi fenicotteri rosa.
  6. Hotel Luna Salada: si tratta di un suggestivo hotel di sale, non è propriamente un'attrazione ma potrebbe comunque essere interessanti per alcuni.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  • Scegli solo tour in jeep 4x4: è il modo migliore per evitare problemi nella distesa salata di Uyuni. E' categoricamente sconsigliato avventurarsi da soli e a piedi, il deserto è talmente grande e uniforme che perdersi sarebbe fin troppo facile.
  • Scegli il periodo migliore: Il salar è secco nei mesi invernali e inondato dall'acqua in quelli estivi. In genere si consigliano i mesi di passaggio (settembre, ottobre e novembre), quando il Salar diventa un vero e proprio specchio, azzerando totalmente i confini tra cielo e terra. In piena estate australe (da Novembre a Marzo), che coincide con la stagione delle piogge, alcune zone diventano inaccessibili.
  • Meteo e temperature: le medie nella città di Uyuni oscillano fra 10°C e 15°C da Ottobre a Maggio e fra 4°C e 9°C da Giugno a Settembre. Nel deserto si verificano frequenti escursioni termiche fra il giorno e la notte (con sbalzi anche di 30/40°C).
  • Altitudine: La Bolivia è la nazione più elevata del continente americano. La Paz, supera 3.600 m.s.l.m, pertanto avrete bisogno di un paio di giorni per abituarvi alla rarefazione dell'aria. Si consiglia di mangiare leggero, evitare alcolici e bere abbondante acqua per favorire l'adattamento dell'organismo.
  • Spirito di adattamento: non aspettatevi hotel o sistemazioni 4 stelle, non esistono. Gli alloggi sono spartani, si cena presto (intorno alle 19:00) perché dopo le 21:00 non è assicurata neppure la corrente elettrica.
  • Portatevi la carta igienica: ebbene si, i bagni sono in comune e non hanno né acqua calda né... carta igienica!

Cenni storici e curiosità: cosa sapere in breve

Salar uyuni come si è formatoSecondo una leggenda Aymara le protagoniste della formazione del deserto furono i giganti Kusina, Kusku e Tunupa, che sono in realtà le montagne circostanti. Tunupa e Kusku erano sposati, ma il secondo tradì la moglie con Kusina: Tunupa pianse così tanto da riempire tutta la distesa con le sue lacrime salate, dando origine al deserto di sale.

Una leggera variante della leggenda sostiene che invece le lacrime di Tunupa sgorgarono dopo essere stata abbandonata dal marito Kusku con il figlio appena nato; durante ogni allattamento, Tunupa si disperava in lacrime che, miste al latte materno, formarono il Salar.

Ma per scoprire la reale motivazioni bisogna andare indietro di circa 40.000 anni. L'altopiano su cui si trova il deserto non aveva sbocchi, quindi tutta l'acqua proveniente dalle montagne circostanti si convogliava qui, creando il lago Minchin, un enorme lago preistorico. A causa dell'elevata salinità, tutta l'acqua colpita dai forti raggi del sole delle Ande evaporò, facendo rimanere questa massiccia crosta di sale.
Nella parte più profonda e centrale, il lago raggiunge una profondità di 120 metri.

Immagini e giochi di prospettiva

Giochi di prospettiva: foto 1
Giochi di prospettiva: Foto 3
Giochi di prospettiva: Foto 4
Giochi di prospettiva: Foto 5
Giochi di prospettiva: foto 6
Giochi di prospettiva: foto 7
Giochi di prospettiva: foto 8
Giochi di prospettiva: foto 9
Giochi di prospettiva: foto 10
Giochi di prospettiva: Video
1/11

Scopri la Guida Smart di Bolivia

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Commenti sull'articolo
  • Rosaria Risalvato
    Rosaria Risalvato 09 Marzo 2016 17:49

    Wow.. Che immagini spettacolari!!!

    Rispondi
  • Tommaso Dainelli
    Tommaso Dainelli 03 Maggio 2016 17:43

    Penso che questo sia senza dubbio uno dei posti più belli cdel mondo

    Rispondi
  • Francesco Lo Cicero
    Francesco Lo Cicero 09 Maggio 2016 14:57

    Io ci sono stato e penso di non aver mai visto un luogo tanto bello in vita mia. Occhio però che alcune Agenzie discutibili o guide particolarmente inadatte possono rovinare la vostra esperienza... Personalmente vi consiglio di affidarvi alle agenzie menzionate dalla guida lonely planet se non volete ritrovarvi in mezzo al deserto con un'auto in panne!!!

    Rispondi
  • Ilenia Miranda
    Ilenia Miranda 16 Febbraio 2017 16:49

    Il Salar de Uyuni è un posto magico per la sua bellezza ma non solo! Sapevate che è anche il principale giacimento al mondo di Litio? elemento indispensabile per creare le batterie ricaricabili dei nostri pc, tablet e smartphone!

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Bolivia

Torna su