mecca mekkah arabia saudita arabia 2

Come arrivare e come muoversi in Arabia Saudita

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 38 viaggiatori.

mecca mekkah arabia saudita arabia 2L'Arabia Saudita, tra città dall'eleganza orientale e deserti naturali, possiede tutto il fascino e l'atmosfera in stile "mille e una notte" e un viaggio in questo territorio saprà regalarvi emozioni.
Certo c'è da stare attenti e non tutti sono disposti ad intraprendere un viaggio in questo Paese, infatti non si trovano neanche particolari informazioni a riguardo, ma siamo sicuri che potreste rimanere pienamente soddisfatti.

Ecco la nostra guida su come arrivare e come muoversi in Arabia Saudita!

Dove si trova

Mostra MappaL'Arabia Saudita si trova in Medio Oriente e occupa la maggior parte del territorio della Penisola Arabica. Trovandosi proprio al centro, confina con tutti gli altri stati della penisola: Yemen a sud, Oman, Emirati Arabi Uniti, Qatar e Bahrein a ovest, Kuwait, Iraq e Giordania a nord. Infine, a est è bagnata dal Mar Rosso e a ovest dal Golfo Persico.

Sicurezza, visto e documenti necessari

  • Requisiti d'ingresso: necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi; il visto turistico da richiedere online poiché in aeroporto e alla dogana non viene rilasciato
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione richiesta, solo quella contro la febbre gialla ma per i viaggiatori provenienti dai Paesi a rischio di trasmissione
  • Restrizioni: bevande alcoliche, armi, carne suina ed ogni articolo considerato contrario ai principi dell'Islam. Anche le normali riviste settimanali occidentali vengono confiscate con conseguente multa poiché ritenute materiale pornografico
  • Sicurezza: alto rischio terrorismo con diverse zone di cautela, come sul confine con Yemen, Iraq e Bahrein e nelle provincie di Jizan, Asir e Najran; inoltre le Autorità hanno vietato l'accesso nel raggio di 20 chilometri per le località di Hafar Al Batin e Khafji; prima di partire, e durante tutto il viaggio, consultate costantemente il sito ufficiale della Farnesina nella sezione dell'Arabia Saudita
  • Consigli utili: registrare i dati del proprio viaggio sul portale Dove Siamo nel Mondo e rimanere costantemente in contatto con l'Ambasciata Italiana evitando i luoghi indicati come zone rischiose - maggiori info su come organizzare un viaggio in Arabia Saudita

Principali aree geografiche o zone turistiche in Arabia Saudita

Vista la grandezza e le caratteristiche del suo territorio, per lo più desertico, è possibile suddividere l'Arabia Saudita in quattro grandi aree. La prima è rappresentata dall'altopiano centrale in cui si trova la capitale Riyadh e alcuni deserti sabbiosi. A seguire ci sono le due zone costiere, una a est sul Golfo Persiano e l'altra a ovest sul Mar Rosso. Infine il nord è una grande distesa arida e sabbiosa conosciuta come Deserto Siriano.
Ecco i dettagli di ogni zona: come raggiungerle, quando visitarle e come muoversi!

1 - Altopiano Centrale (Riyadh e deserti An Nafud, ad-Dahna, Rub' al Khali)

riyadh 1I principali luoghi di interesse di quest'area sono la capitale Riyadh e i deserti sabbiosi An Nafud, ad-Dahna e Rub' al Khali, il più grande tra tutti.
Il principale aeroporto di riferimento è quello di Riyadh, ma si può atterrare anche nell'altro aeroporto internazionale di Medina.

I periodi migliori per visitare questa zona sono la primavera e l'autunno, per evitare il caldo intenso estivo e le drastiche escursioni termiche invernali.

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto principale dell'intera zona è l'Aeroporto Internazionale di Riyadh, raggiungibile dall'Italia in poco più di 5 ore con voli diretti dell'Alitalia e della Saudia. Altre valide opzioni sono offerte da Turkish Airlines e Pegasus Airlines, le quali effettuano entrambe uno scalo ad Istanbul, oppure da Lufthansa che effettua scalo solitamente a Francoforte o Monaco, prolungando però il viaggio fino a 8 ore. Il prezzo per viaggiare dall'Italia in Arabia Saudita si aggira sui €300,00.
L'aeroporto purtroppo non gode di collegamenti pubblici con la città e l'unica possibilità per raggiungere il centro è il taxi, ma tranquilli, di questi ultimi ne è veramente pieno!

Quando sarete in città invece troverete degli autobus, tuttavia per questioni di puntualità e orari, ma soprattutto di sicurezza, vi suggeriamo anche qui di muovervi con i taxi. Il costo del taxi parte da una tariffa base media di 10 SAR (circa €2,40), a cui vanno aggiunti in media 5 SAR (circa €1,20) per ogni chilometro percorso. Assicuratevi di salire su un taxi che abbia il tassametro.

2 - Costa Ovest (Mar Rosso, Jeddah, La Mecca, Medina)

jeddah tramontoI principali luoghi di interesse di quest'area sono le città di Jeddah, La Mecca e Medina, e tutta la zona balneare affacciata sul Mar Rosso sulla quale spunta la caratteristica Isola di Tiran.
Gli aeroporti di riferimento di questa zona sono quelli di Jeddah e Medina.

Su tutta la costa il periodo ideale e migliore per un viaggio è l'inverno, in quanto mite, senza afa e umidità tipiche delle altre stagioni.

Come arrivare e come muoversi

Entrambi gli aeroporti di questa zona, quello di Jeddah e quello di Medina, sono ben collegati all'Italia, raggiungibili con una media tra le 5 e le 8 ore di volo. Tuttavia tra i due aeroporti la scelta migliore è quello di Jeddah poiché servito da voli diretti della compagnia aerea Saudia, a differenza di quello di Medina per il quale invece è previsto uno scalo a Jeddah. Anche le compagnie aeree Turkish Airlines e Pegasus Airlines effettuano questa tratta, ma facendo il loro scalo ad Istanbul, mentre con Egypt Air è previsto lo scalo al Cairo. Il prezzo di questo viaggio varia dai €300,00 ai €400,00.
Anche in questo caso non esistono collegamenti con le città se non con i taxi, ma non avrete alcuna difficoltà a procurarvene uno non appena sarete usciti dall'aeroporto.

Uguale per le città dove, per gli stessi motivi elencati per Riyadh, è meglio preferire i taxi piuttosto che gli autobus. Il costo parte sempre da una tariffa base media di 10 SAR (circa €2,40), a cui vanno aggiunti in media 5 SAR (circa €1,20) per ogni chilometro percorso. Assicuratevi di salire su un taxi che abbia il tassametro.

3 - Costa Est (Golfo Persico, Dammam, Al Khobar)

dammam cornicheI principali luoghi di interesse di quest'area sono la città Dammam e la cittadina commerciale Al Khobar.
L'aeroporto di riferimento dell'intera zona è uno solo e si trova a Dammam.

Il periodo migliore per visitare quest'area va da novembre a marzo, quindi dal tardo autunno fino agli inizi della primavera, ovviamente per via delle temperature più fresche, evitando così il caldo torrido che caratterizza la zona.

Come arrivare e come muoversi

Anche l'aeroporto di Dammam è ben collegato all'Italia e arrivarvi prevede solo uno scalo, solitamente al Cairo se si vola con Egypt Air e a Istanbul se si vola con Turkish Airlines. Il viaggio rimane sempre tra le 7 e le 9 ore ed il prezzo per questa tratta si aggira intorno ai €350,00.
Come sempre, giunti in aeroporto, non troverete autobus o altri mezzi di trasporto pubblico e dovrete affidarvi ad un taxi per arrivare in città. Li troverete fuori al terminal degli arrivi.

Anche in questo caso, in città durante la vostra permanenza la scelta migliore per muovervi rimane il taxi. Il costo è sempre lo stesso: parte da una tariffa base media di 10 SAR (circa €2,40), a cui vanno aggiunti in media 5 SAR (circa €1,20) per ogni chilometro percorso. Assicuratevi di salire su un taxi che abbia il tassametro.

4 - Deserto Siriano (Harrat al Harrah Conservation, Al Khanafah Wildlife Sanctuary)

arabia saudita deserto sirianoIl nord è desertica, infatti identificato come Deserto Siriano, con lunghe distese aride attraversate da un'unica strada battuta e aree completamente sabbiose di colore arancione con le tipiche alte dune del deserto. Questi paesaggi si possono distinguere in due aree ben definite: Harrat al Harrah Conservation e Al Khanafah Wildlife Sanctuary.
La zona è raggiungibile mediante dei piccoli aeroporti domestici, Arar e Turaif, quest'ultimo è il principale e più utilizzato.

I mesi migliori per visitare il deserto sono aprile, maggio, ottobre e novembre, unici quattro mesi in cui la temperatura è accettabile sia di giorno che di notte, in quanto durante il giorno non supera i 30° e durante la notte rimane tra i 10° e i 18°.

Come arrivare e come muoversi

Un viaggio nel nord dell'Arabia Saudita implica almeno due scali in quanto si tratta di aeroporti minori raggiunti da voli interni al Paese e non da voli internazionali. La compagnia aerea che viaggia in questi aeroporti è la compagnia di bandiera Saudia la quale collega direttamente l'Italia all'Arabia Saudita passando per Jeddah e Riyadh in un viaggio di 20 ore. Il costo totale di questa tratta parte dai €700,00.

Come nei casi precedenti, anche quì per spostarsi dall'aeroporto e per muoversi in città il mezzo migliore è il taxi. Una volta arrivati nelle città, per visitare il deserto affidatevi assolutamente a delle escursioni organizzate o a delle guide specializzate, non avventuratevi da soli, in quanto potrebbe essere pericoloso e, soprattutto, rischiereste di perdervi tra le dune tutte uguali tra loro.

Consigli utili

moschea islam arabia saudita 1Come avrete appreso dalla guida, l'Arabia Saudita non è certo un Paese abituato e dedito al turismo, ma si sta aprendo solo recentemente.
Bisogna quindi mettere in conto che durante un viaggio in queste zone si incontreranno parecchie difficoltà, infatti questo non è un luogo adatto a tutti.

Premesso che servono molto spirito d'adattamento e poche pretese, vogliamo anche sottolineare il fatto che serve tantissima attenzione e cautela. Prima di ogni cosa, tutti i giorni sarebbe bene controllare le notizie pubblicate dalla Farnesina e soprattutto darle ascolto: se un'area viene dichiarata pericolosa in quel preciso momento, non sottovalutate la situazione e tenetevene alla larga. Sempre per ragioni di sicurezza personale, non muovetevi verso luoghi poco turistici e rimanete nelle aree più frequentate, evitando quei pochi mezzi pubblici esistenti e preferendo i taxi.

Per quanto invece riguarda il vestiario, sebbene l'Arabia Saudita sia un territorio per lo più desertico ciò non vuol dire che farà solo caldo, anzi al contrario la notte le temperature si abbassano velocemente e in alcuni periodi si sfiorano gli 0°. Inoltre, in quanto la legge islamica è alla base del Paese, ci sono delle rigide regole da seguire: ad esempio, l'utilizzo di pantaloni corti o canottiere può essere percepito inopportuno, sia sugli uomini che sulle donne.

  1. Contrattare bene e preventivamente il costo della corsa in taxi
  2. Evitare i luoghi al di fuori delle aree considerate sicure
  3. Tenersi sempre aggiornati sugli eventi pubblicati sul sito della Farnesina evitando i luoghi da loro indicati
  4. Mantenere costantemente i contatti con l'Ambasciata Italiana
  5. In ogni periodo, per via delle drastiche escursioni termiche, portare in valigia vestiti misti ideali un po' per tutte le situazioni

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 28.146.656
  • Capitale: Riyadh
  • Lingue: arabo e inglese
  • Moneta locale: Ryal saudita (SAR) / €1,00 = 4,17 SAR
  • Clima: nella costa del Mar Rosso sub-equatoriale, con estati calde e umidi e inverni miti; nella regione centrale le temperature in estate superano i 50°; la regione orientale è mite, ma le temperature superano i 40° nelle estati più calde - maggiori info su quando andare in Arabia Saudita
  • Fuso Orario: +2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale
  • Distanza dall'Italia: 3.683 km (5-10 ore di volo) da Roma alla capitale Riyadh
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Arabia Saudita

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su