I 10 Paesi più Corrotti al Mondo - Classifica 2018

Vuoi sapere quali sono i paesi più corrotti del mondo e quali di essi si trovano in Europa? Scoprilo nella Classifica 2018 degli stati con il più alto indice di corruzione secondo Trasparency International

Transparency International è un'organizzazione non governativa che cerca di combattere la corruzione su scala mondiale, creando le basi per un cambiamento globale che costituisca un mondo veramente libero da ogni corruzione. Nel 1995 ha pubblicato, per la prima volta, un rapporto in cui venivano classificati i paesi del mondo secondo un indice di corruzione. Un indice (CPI) che indica la "percezione della corruzione", nel pubblico e nella politica, ma con valori e metriche che ogni anno si vanno rinnovando per fornire un risultato cronistico e aderente alla realtà dei fatti.

VEDI ANCHE: GLI ESERCITI PIU' POTENTI DEL MONDO

I risultati dello studio sono andati avanti, e non sono stati molto consolanti... La maggior parte dei paesi analizzati presentavano un coefficiente di corruzione parecchio elevato.
I paesi migliori sono quelli del Nord Europa: Danimarca, Finlandia e Svezia su tutti. La nostra nazione si attesta ogni anno fra i fanalini di coda in Europa. Ecco i 10 paesi più corrotti del mondo secondo il rapporto del 2018.

10 - Venezuela: CPI 17/100

La corruzione in Venezuela è agli standard più alti del mondo, e si radica a diversi livelli nel tessuto sociale e politico. La scoperta di riserve di carburanti e oli nel XX secolo ha peggiorato la situazione. Il Governo di Hugo Chàvez, insediatosi nel 1999, nonostante l'obiettivo dichiarato di eliminare la corruzione dai sistemi sociopolitici ed economici, non fece che diffonderla ancora di più.

9 - Guinea Bissau: CPI 16/100

La corruzione è proprio un elemento costitutivo del sistema politico della Guinea. Trasparency sostiene che il paese ha creato un ambiente che conduce alla corruzione su larga scala. C'è la cultura dell'impunità, e i cittadini non hanno diritto all'informazione. Una delle cause principali è che la Guinea è uno snodo cruciale per i traffici internazionali di droga.

8 - Afganistan: CPI 15/100

L'Afganistan si trova sul terzo gradino del podio. In passato l'organizzazione Wikileaks pubblicò le accuse della diplomazia USA nei confronti della capitale Kabul considerata come il "regno della corruzione".

7 - Libia: CPI 14/100

Gheddafi Lo stato della Libia si piazza al settimo posto. Questa nazione del nord-africa è stata al centro dei riflettori mediatici nel 2011 per via dell'operato del militare politico Gheddafi, assassinato durante la guerra civile.

6 - Sudan: CPI 14/100

Mappa del SudanIl Nord-Sudan si trova al sesto posto della classifica. Nel 2014 è nato un gruppo parlamentare volto alla lotta contro la corruzione e le bande mafiose che operano tra le istituzioni.

5 - Yemen: CPI 14/100

La corruzione nello Yemen è a livelli di allarme. Gli sconvolgimenti politici dal 2011 hanno ulteriormente aggravato la situazione. Le reti di corruzione e le pratiche di nepotismo ostacolano gravemente possibili investimento. Il governo ha messo in atto leggi anti-corruzione, tuttavia, restano impunite pratiche come la corruzione passiva e l'estorsione. Corruzione e tangenti sono pratiche ordinarie.

4 - Siria: CPI 13/100

Manifestanti in SiriaLa Siria occupa la quarta posizione della classifica e purtroppo nell'ultimo anno la situazione è ulteriormente peggiorata a causa della guerra nonostante il governo di Damasco abbia manifestato, seppur con poca decisione, la volontà di lanciare un'operazione anti-corruzione. Nell'ultimo rilievo era al decimo posto.

3 - Corea del Nord: CPI 12/100

Corea del NordLa Corea del Nord si piazza al terzo posto della classifica di Transparency International, guadagnando una posizione rispetto all'ultimo rilievo in cui era al secondo posto. Secondo alcuni, in questo paese la corruzione è un costume radicato nella società.

2 - Sud Sudan: CPI 11/100

Bandiera al ventoIl Sud-Sudan si classifica secondo. Si tratta di uno dei paesi più poveri del mondo, il governo ha manifestato l'intenzione di voler lottare contro la dissolutezza di valori presente nelle cariche pubbliche.

VEDI ANCHE: I PAESI PIU' POVERI DEL MONDO

1 - Somalia: CPI 10/100

Bandiera della SomaliaLa Repubblica federale di Somalia si conferma lo stato più corrotto del mondo piazzandosi sul gradino più alto del podio. In questo paese del Corno d'Africa la corruzione è una realtà tangibile, vera e propria piaga sociale.

VEDI ANCHE: CLASSIFICA DEI PAESI A RISCHIO ATTENTATI


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Eppure avrei giurato che l'Italia fosse in classifica. Meglio cosi.

    10 Marzo 2016 10:00
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti