Zanzibar, Tanzania: dove si trova, quando andare e cosa vedere

ZANZIBAR, Tanzania: dove si trova (mappa), quando andare e cosa vedere. Le migliori escursioni e titte le info su ore di volo, prezzi, documenti e requisiti di ingresso

zanzibarZanzibar è sicuramente fra le mete turistiche più belle al mondo e noi vogliamo farvela conoscere meglio. Innanzitutto bisogna fare un po' di chiarezza sul nome, perché Zanzibar non indica la grande isola bensì la città principale dell'isola sulla quale si trova, ovvero Zanzibar City anche chiamata Stone Town.

L'isola sulla quale si trova Zanzibar è Unguja, ormai conosciuta come Isola di Zanzibar, e fa parte di un arcipelago tanzaniano, anch'esso conosciuto come Arcipelago di Zanzibar. Andiamo quindi a scoprire le altre isole che componogo l'arcipelago e i luoghi migliori da visitare, ma prima un po' di informazioni necessarie per un viaggio a Zanzibar!
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Zanzibar

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 1.303.569
  • Capitale: Stone Town
  • Lingue: Inglese e Swahili
  • Moneta locale: Scellino tanzaniano (€1,00 = 2.664,19)
  • Clima: Clima tropicale, caldo tutto l'anno, con una stagione delle brevi piogge tra ottobre e dicembre e una delle lunghe piogge da marzo a maggio.
  • Vaccinazioni: E' obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla per i viaggiatori provenienti da un Paese dove la febbre gialla è a rischio trasmissione, anche nel caso di solo transito aeroportuale se lo scalo è superiore alle 12 ore e si lascia l'aeroporto.
  • Requisiti d'ingresso: Necessari il passaporto con almeno 6 mesi di validità e un visto d'ingresso da richiedere preventivamente all'Ambasciata di Tanzania a Roma o al Consolato Onorario di Milano.
  • Distanza dall'Italia: 6.000 km (8 ore di volo)

Dove si trova

Mostra MappaZanzibar è la principale città dell'isola di Unguja, la più grande isola della Tanzania. L'isola si trova al largo della costa nord tanzanese, poco sotto l'equatore, bagnata dall'Oceano Atlantico, mentre Zanzibar si trova sulla costa occidentale dell'isola. Questa località, negli anni, ha scalato le vette delle classifiche sulle migliori destinazioni per trascorrere vacanze da sogno diventando una meta molto amata, soprattutto per le sue meravigliose spiagge paradisiache. Per questo motivo Zanzibar si raggiunge facilmente sia dall'Italia che dall'Europa: ecco come!

Come arrivare

  • Da Milano o da Roma: La principale compagnia aerea che collega l'Italia a Zanzibar è la Turkish Airlines con voli che partono da Milano e da Roma effettuando uno scalo ad Instanbul. La durata complessiva del viaggio è tra le 10 e le 14 ore. Instanbul si raggiunge in sole 2 ore, poi da lì si impiegano altre 7 ore di volo fino a destinazione.
    Confronta i voli da Roma o Milano - da €372,64
  • Dalle principali capitali europee: Amsterdam è la città europea col miglior collegamento a Zanzibar. Da lì infatti partono sia i voli della Kenya Airways che quelli della KLM. Entrambe effettuano scalo a Nairobi, raggiungibile con 8 ore di volo, per poi raggiungere in meno di 2 ore Zanzibar.
    Confronta i voli per Zanzibar

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 23 / 32° 10 gg / 85 mm
Febbraio 23 / 33° 7 gg / 55 mm
Marzo 23 / 32° 13 gg / 150 mm
Aprile 24 / 30° 18 gg / 355 mm
Maggio 23 / 29° 15 gg / 255 mm
Giugno 22 / 29° 7 gg / 70 mm
Luglio 21 / 29° 8 gg / 50 mm
Agosto 20 / 29° 8 gg / 50 mm
Settembre 20 / 30° 8 gg / 50 mm
Ottobre 21 / 31° 9 gg / 95 mm
Novembre 22 / 31° 11 gg / 215 mm
Dicembre 23 / 31° 13 gg / 185 mm
  • Clima: Zanzibar gode di un clima tropicale, caldo tutto l'anno ma caratterizzato da due stagioni delle piogge, una in primavera (marzo-maggio) e l'altra in autunno (ottobre-dicembre). Le temperature sono sempre alte e oscillano tra i 30 °C e i 38 °C, mentre la temperatura del mare rimane tra i 25 °C e i 29 °C tutto l'anno dando sempre la possibilità di fare il bagno.
  • Periodo migliore: Luglio, agosto e settembre sono i migliori, vanno bene anche Gennaio e Febbraio anche se sono più afosi.
  • Periodo da evitare: Da marzo a maggio e da ottobre a dicembre sono le due stagioni della pioggia, durante le quali piove spesso e in modo molto abbondante e il caldo è afoso e insopportabile.
  • Consigli: Vestiti leggeri e una crema solare non devono mai mancare in valigia e, in base al periodo che scegliete, portate o meno l'ombrello e una felpa per la sera, sperando di non doverli usare!

VEDI ANCHE: quando andare a Zanzibar - clima, periodo migliore e mesi da evitare

Dove alloggiare?

L'arcipelago del quale fa parte Zanzibar si compone principalmente di due grandi isole più circa altre 40 isole molto piccole e per la maggior parte disabitate che si trovano intorno alle due isole maggiori. Una delle due grandi isole è appunto Zanzibar (il cui vero nome è Unguja) mentre l'altra è Pemba. Per quanto riguarda il soggiorno, si consiglia di prenotare sull'isola Unguja.
Riguardo alla zona migliore dove alloggiare, è difficile rispondere in maniera univoca: dipende dalle esigenze dei viaggiatori.
La costa Est è tendenzialmente più silenziosa e rilassante, soprattutto la sera. A Nord si concentrano invece maggiori locali e luoghi di intrattenimento.

Villaggi e Resort da €320,00 a settimana - guarda le offerte

Cosa vedere: spiagge, isole minori e luoghi di interesse

  1. Nakupenda: spiaggia di Stone Town entrata nel Patrimonio dell'UNESCO. Questa spiaggia è in realtà una sottile lingua di sabbia bianca che appare e scompare a seconda delle maree - maggiori info su le 10 spiagge più belle di Zanzibar.
  2. Kizimkazi: definita la spiaggia più bella dell'isola sebbene ci sia l'imbarazzo della scelta e sia difficile dire quale sia la migliore. Kizimkazi è una lunga spiaggia di sabbia bianca e sottile nel sud di Unguja, bagnata da un mare azzurro molto chiaro e circondata da palme altissime. Con i pescatori locali avrete la possibilità di fare un'escursione nei luoghi di raduno dei delfini e ammirare tramonti indimenticabili.
  3. Paje: un'altra spiaggia paradisiaca, ma questa volta sulla costa orientale. Quì troverete bar e ristoranti lungo la costa, ma potrete anche effettuare immersioni tra i coralli e i pesci colorati.
  4. Parco Nazionale di Jozani Chwaka Bay: si trova nell'entroterra dell'isola e comprende la laguna di Chwaka Bay e la grande foresta Jozani, dalle quali prende il nome. In questo parco vi stupiranno la varietà di fauna e flora che incontrerete.
  5. Darajani Market: è il mercato che si svolge nel centro di Stone Town, ovvero nel centro città di Zanzibar. Si tratta di un tipico mercato africano fatto di colori, profumi, sapori tipici, oggetti artigianali, e soprattutto allegria trasmessa dai venditori.
  6. Tumbatu: è un'isola a nord-ovest di Zanzibar ed è la terza dell'arcipelago in ordine di grandezza anche se è lunga solo 8 km e larga appena 2 km. Questa isola si raggiunge tramite escursioni in barca e la si visita facilmente tutta essendo semi-deserta e provvista di una sola strada principale.
  7. Prison Island: è un'isola al largo della costa occidentale di Zanzibar ed il suo vero nome è Changuu Island, mentre il nome Prison Island deriva dal periodo in cui gli schiavi ribelli venivano mandati su quest'isola, successivamente diventata l'isola di quarantena per gli schiavi malati. Oggi è una splendida località turistica e deve la sua fama, oltre che alle spiagge bianche e alla barriera corallina, ad una colonia di tartarughe giganti che la abitano da anni.
  8. Chumbe: è una piccolissima isola a sud-ovest di Zanzibar che ospita il più grande parco corallino della zona, sul quale si basa tutto il turismo locale. Quì infatti troverete solo strutture ecoturistiche che hanno lo scopo di accogliere il turismo ma rispettando l'ambiente ed il parco, nel quale potrete fare delle bellissime immersioni e ammirare la barriera corallina e i fondali colorati dalle oltre 370 specie di pesci tropicali.

VEDI ANCHE: le 10 escursioni da fare assolutamente a Zanzibar

Cosa fare a Zanzibar: escursioni e tour

Quanto costa una vacanza a Zanzibar? Prezzi e offerte All-Inclusive

stone townLa Tanzania è uno Stato con un costo della vita molto basso, ricordiamo però che Zanzibar vive di turismo. Seppur i prezzi di alimenti, oggetti, vestiti e trasporti sono molto bassi, le escursioni e gli alloggi invece hanno prezzi superiori alla media tanzanese.

Gli ostelli mantengono comunque prezzi stracciati per i loro posti letto, mentre hotel e guest house, che sono anche le strutture ricettive maggiormente presenti e più ricercate nella zona, hanno prezzi più alti rispetto alla media, ovviamente pensati per i turisti.

Il costo di un viaggio di una settimana è di circa €700,00, comprensivo di volo andata e ritorno e alloggio in guest house.

  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €25,00 a camera - guarda le offerte
  • Voli low cost: A partire da €372,64 - guarda le offerte
  • Offerta Volo + Hotel: Volo A/R + soggiorno di 7 giorni e 6 notti in Guest House da €700,00 - guarda le offerte
  • Preventivo personalizzato: per un preventivo personalizzato, chiama la nostra agenzia di riferimento al numero 092481826, su Facebook o invia una email a castelviaggi@libero.it

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Gioecontadinoseme0301
    Gioecontadinoseme0301 12 Marzo 2019 11:40

    fui qui 15 anni fa con il mio ex marito. proprio qui concepì mia figlia...e in onore di quella notte di passione,fuoco ed infine fiamme e in onore di questa magnifica isola chiamai la mia creatura ZANZIBAR e le feci feci cambiare il cognome in unguja.

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su