ZanzibarFoto di Andrea Calandra. Zanzibar è sicuramente fra le mete turistiche più belle al mondo e noi vogliamo farvela conoscere meglio. Innanzitutto bisogna fare un po' di chiarezza sul nome, perché Zanzibar non indica la grande isola bensì la città principale dell'isola sulla quale si trova, ovvero Zanzibar City anche chiamata Stone Town.

L'isola sulla quale si trova Zanzibar è Unguja, ormai conosciuta come Isola di Zanzibar, e fa parte di un arcipelago tanzaniano, anch'esso conosciuto come Arcipelago di Zanzibar. Andiamo quindi a scoprire le altre isole che compongono l'arcipelago e i luoghi migliori da visitare, ma prima un po' di informazioni necessarie per un viaggio a Zanzibar!

Dove si trova e come arrivare

Zanzibar è la principale città dell'isola di Unguja, la più grande isola della Tanzania. L'isola si trova al largo della costa nord tanzanese, poco sotto l'equatore, bagnata dall'Oceano Atlantico, mentre Zanzibar si trova sulla costa occidentale dell'isola.

Zanzibar si raggiunge facilmente dall'Italia con voli principalmente della Turkish Airlines che partono da Milano e da Roma effettuando uno scalo ad Instanbul. La durata complessiva del viaggio è tra 10 e 14 ore. Instanbul si raggiunge in sole 2 ore, poi da lì si impiegano altre 7 ore di volo fino a destinazione (confronta i voli).

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 23 / 32° 10 gg / 85 mm
Febbraio 23 / 33° 7 gg / 55 mm
Marzo 23 / 32° 13 gg / 150 mm
Aprile 24 / 30° 18 gg / 355 mm
Maggio 23 / 29° 15 gg / 255 mm
Giugno 22 / 29° 7 gg / 70 mm
Luglio 21 / 29° 8 gg / 50 mm
Agosto 20 / 29° 8 gg / 50 mm
Settembre 20 / 30° 8 gg / 50 mm
Ottobre 21 / 31° 9 gg / 95 mm
Novembre 22 / 31° 11 gg / 215 mm
Dicembre 23 / 31° 13 gg / 185 mm
  • Clima: tropicale, caldo tutto l'anno (tra 30° e 38°), caratterizzato da due stagioni delle piogge, una in primavera (marzo-maggio) e l'altra in autunno (ottobre-dicembre). La temperatura del mare rimane tra 25° e 29° tutto l'anno
  • Periodo migliore: il periodo giugno-ottobre è il migliore dal punto di vista climatico. Luglio, agosto e settembre sono i migliori, vanno bene anche Gennaio e Febbraio anche se sono più afosi.
  • Periodo da evitare: Da marzo a maggio e da novembre a dicembre sono le due stagioni della pioggia, durante le quali piove spesso e in modo molto abbondante e il caldo è afoso e insopportabile.

Cosa vedere: attrazioni e luoghi di interesse

cosa vedere zanzibar

1 - Stone Town

christ church stone town zanzibar 1Fonte: wikipedia. vecchio dispensario stone town zanzibarFoto di Idobi. freddie mercury house stone town zanzibarFoto di Richard Mortel. Appena arrivati a Zanzibar, prima di iniziare tutte le escursioni naturali tra isole, atolli, spiagge e mare, non perdetevi un giro nella città principale!

Il tour di Stone Town è proposto da ogni agenzia locale e vi porterà in giro per le strettissime viuzze della città alla scoperta dei maestosi palazzi arabi ed in particolare del Palazzo delle Meraviglie, del Forte Arabo, della Chiesa Angelicana e della casa natale di Freddy Mercury. Inoltre visiterete il famoso mercato centrale dove potrete fermarvi ad acquistare souvenir artigianali e spezie varie e l'antico mercato degli schiavi. Il giro termina con un drink su una terrazza ammirando un fantastico tramonto.

Questo tour è indicato per tutti coloro che vogliono scoprire l'essenza di Zanzibar e la vita della gente locale, dura generalmente mezza giornata ma preparatevi a camminare parecchio!

Per scoprire al meglio la città, specie per un primo approccio, il consiglio è quello di affidarsi a un tour guidato che include anche Prison Island

2 - Butterfly Center

buttefly center zanzibarFoto di Sneha Abhyankar. Il centro dedicato alle farfalle è un'esperienza immancabile e bellissima per chi ama queste piccole meraviglie colorate. Nel centro potrete osservare, oltre che i diversi esemplari dai colori più disparati, anche la loro nascita e la vita.

  • Come arrivare: Dista dalla città 50 minuti d'auto e si raggiunge percorrendo Karume Road in direzione sud fino a destinazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: 8:00-18:00
  • Costo biglietto: 10.000 TSh (€3,78)

3 - Peace Memorial Museum

peace memorial museum zanzibarFoto di Jonathan Stonehouse. Questo museo, come già si intuisce dal nome, è dedicato alla memoria e alla pace. Al suo interno si trovano monete, francobolli, pezzi d'antiquariato e vari cimeli che raccontano la storia di Zanzibar e dell'intero arcipelago, dal periodo della schiavitù ad oggi, passando per le varie famiglie reali che hanno regnato.
Dista dal centro di Zanzibar 10 minuti a piedi seguendo Soko Muhogo Street (Ottieni indicazioni)

4 - Jozani Forest (Parco nazionale di Jozani Chwaka Bay)

jozani forest zanzibar monkeyFoto di Niceley. La foresta Jozani è un'area protetta molto estesa dell'Isola di Unguja, perciò se vi trovate a Zanzibar non potete non fare un'escursione tra folta vegetazione e varie specie animali, tra le quali i Colobi Rossi, scimmie tipiche di Zanzibar.
Dista circa un'ora di macchina dalla città e si raggiunge seguendo Karume Road fino a destinazione, ma si consiglia di acquistare un tour guidato in italiano per esplorare la foresta in maggiore sicurezza.

5 - Masingini Forest

masingini forest zanzibarFoto di colin houston. Questa foresta è altrettanto ampia ma decisamente più vicina alla città rispetto alla precedente, ideale per chi non vuole spostarsi troppo ma non vuole perdersi un'escursione tra babbuini, scimmie rosse e altri abitanti di questo ambiente naturale.

  • Come arrivare: Si raggiunge in 20 minuti d'auto seguendo Karume Road in direzione nord fino a destinazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: Sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis, ma si consiglia di acquistare un tour guidato completo per esplorare la foresta in maggiore sicurezza.

6 - Prison Island e Santuario delle Tartarughe

prison island e santuario delle tartarughe zanzibarIl suo vero nome è Changuu Island, ma è stata rinominata come Prison Island per via dell'uso che ne venne fatto nell'antichità. Quest'isola era infatti utilizzata come prigione per gli schiavi indisciplinati. Oggi è invece il luogo perfetto per lo snorkeling e la casa di una colonia di centenarie tartarughe giganti.

Si raggiunge con il traghetto in partenza dal porto di Zanzibar diretto verso l'isola, ma consigliamo di affidarsi a un tour guidato di mezza giornata con prelievo e transfer inclusi.

  • Come arrivare:
  • Orari: Sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

7 - Darajani Market

darajani market zanzibarFoto di Yann Macherez. E' il mercato che si svolge nel centro di Stone Town, ovvero nel centro città di Zanzibar. Si tratta di un tipico mercato africano fatto di colori, profumi, sapori tipici, oggetti artigianali, e soprattutto allegria trasmessa dai venditori.

8 - Isola di Tumbatu

pristine beach on tumbatu island zanzibarFoto di Matt Kieffer. E' un'isola a nord-ovest di Zanzibar ed è la terza dell'arcipelago in ordine di grandezza anche se è lunga solo 8 km e larga appena 2 km. Questa isola si raggiunge tramite escursioni in barca e la si visita facilmente tutta essendo semi-deserta e provvista di una sola strada principale.

9 - Isola di Chumbe

chumbe island zanzibarFoto di Zenith4237. E' una piccolissima isola a sud-ovest di Zanzibar che ospita il più grande parco corallino della zona, sul quale si basa tutto il turismo locale. Quì infatti troverete solo strutture ecoturistiche che hanno lo scopo di accogliere il turismo ma rispettando l'ambiente ed il parco, nel quale potrete fare delle bellissime immersioni e ammirare la barriera corallina e i fondali colorati dalle oltre 370 specie di pesci tropicali.

10 - Isola di Mnemba

mnemba island zanzibarFoto di Jorge Láscar. Tra le escursioni più popolari di Zanzibar figura quella sull'Atollo di Mnemba, che in realtà è un'isola privata di proprietà del luxury resort che sorge al suo interno e non è possibile approdarvi se non con un tour privato che include anche prelievo, transfer e snorkeling. L'escursione infatti non vi farà visitare l'isola bensì vi porterà difronte ad essa, a pochi km dalle sue spiagge, dove potrete immergervi e praticare snorkeling per ammirare ancora un po' i fondali pieni di vita e colore.

Durante la bassa marea emerge davanti all'isola una lingua di sabbia che solitamente non c'è, ed in questo periodo l'escursione prevede anche un pranzo a base di pesce in mezzo ad acque limpide e cristalline. Un giro turistico adatto a tutti, ma soprattutto a chi vuole scoprire il mare di Zanzibar senza troppe pretese!

11 - Nakupenda Beach e le altre spiagge

zanzibar nakupenda beachLa spiaggia di Nakupenda si trova su un atollo tra le tante isolette di Zanzibar. L'atollo è definito l'isola che non c'è ed in effetti ci si può recare solo durante la bassa marea visto che si tratta di una lingua di sabbia bianca bagnata dal meraviglioso mare Tanzanese che viene sommersa e scompare durante l'alta marea.
VEDI ANCHE: Le spiagge più belle di Zanzibar

Cosa fare a Zanzibar: escursioni e tour

quando andare info utili zanzibar

Cosa sapere prima di partire

  • Info generali sul paese: abitanti 1.303.569, capitale Stone Town, lingue parlate Inglese e Swahili
  • Fuso Orario: GMT+3 (+2 ore rispetto all'Italia)
  • Distanza dall'Italia: 6.000 km (8 ore di volo)
  • Documenti necessari: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi, visto ($50/€46,00) da richiedere online sul sito del Tanzania Service Immigration Department
  • Dove mangiare: i cibi tipici riguardano ricette povere con frutta, verdura, carne e pesce fresco, ogni piatto è arricchito con spezie e accompagnato da una porzione di riso. Un alimento molto utilizzato è il cocco. I piatti più diffusi sono l'ugali (polenta bianca di mais), il matoke (platano cotto servito soprattutto con carne) e i samosa (frittelle triangolari farcite di carne macinata speziata). I luoghi migliori in cui assaggiare la vera cucina tipica sono i mercati locali e i piccoli ristoranti gestiti completamente da locali (costo medio di un pasto circa €5,00).
  • Come pagare: La moneta locale è lo Scellino della Tanzania (€1,00 / 2.525,98 TZS). Meglio pagare sempre in contanti con moneta locale. Non fate troppo affidamento sulla carta di credito tranne che in ristoranti, hotel e resort di un certo livello. Per il cambio esistono tanti piccoli baracchini che offrono un cambio a tasso agevolato rispetto alle banche. In ogni caso, vivendo di turismo, l'isola si è adattata anche ad altre monete e in molti esercizi è possibile pagare direttamente in Euro e Dollari.
  • Sicurezza: è un luogo abbastanza sicuro. Tuttavia c'è tanta povertà, quindi è bene non ostentare ricchezza e mostrare beni di valore. Prima di ogni viaggio si consiglia di consultare il sito ufficiale della Farnesina.

Consigli utili e norme di comportamento

  1. Contrattare sempre i prezzi è la regola base per gli acquisti nei negozi, per strada, sui taxi e nei mercati.
  2. Lasciare una mancia è buona abitudine vista la generosità e la disponibilità che ognuno offre ai turisti nel dare indicazioni, consigliare o accompagnare nei posti più difficili da raggiungere.
  3. Affidarsi solo ai taxi riconosciuti dall'apposita targa, soprattutto durante le ore notturne.
  4. Rispettare sempre la cultura locale, l'arcipelago è molto conservatore delle tradizioni culturali e religiose, soprattutto nel periodo del Ramadan.
  5. Evitare di spostarsi in costume al di fuori delle spiagge, o con gambe e spalle scoperte, sempre per un fattore legato alla cultura, prediligendo quindi pantaloni lunghi leggeri e t-shirt piuttosto che short e canotte.
  6. Occhio al noleggio auto, non superare la velocità di 60-70 km/h, considerate le condizioni delle strade con asfalto disastrato e presenza di sabbia e ghiaia.
  7. Occhio agli animali, che vivono liberi e non è strano incontrare una mucca per strada che passeggia tra le auto.
  8. Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Quanto costa una vacanza a Zanzibar? Prezzi e offerte All-Inclusive

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €240,00 €140,00 €105,00 €150,00 €635,00 €90,00
Medio €420,00 €280,00 €300,00 €200,00 €1.200,00 €171,00
Lusso €700,00 €490,00 €420,00 €350,00 €1.960,00 €280,00

NB: I costi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi a persona.
zanzibarFoto di Andrea Calandra. La Tanzania è uno Stato con un costo della vita molto basso, ricordiamo però che Zanzibar vive di turismo. Seppur i prezzi di alimenti, oggetti, vestiti e trasporti sono molto bassi, le escursioni e gli alloggi invece hanno prezzi superiori alla media tanzanese.

Gli ostelli mantengono comunque prezzi stracciati per i loro posti letto, mentre hotel e guest house, che sono anche le strutture ricettive maggiormente presenti e più ricercate nella zona, hanno prezzi più alti rispetto alla media, ovviamente pensati per i turisti.

Per quanto riguarda escursioni e trasporti, è possibile affidarsi agli economici "Beach Boys" che vi organizzano transfer, gite e tour con prezzi contenuti, oppure affidarvi a tour organizzati prenotando le vostre attività comodamente online anche prima di partire, per avere tutto sotto controllo. Il costo della voce "attrazione" dipenderà quindi molto dalle escursioni che effettuerete.

Il costo di un viaggio di una settimana è di circa €700,00, comprensivo di volo andata e ritorno e alloggio in guest house.